Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

lunedì 15 ottobre 2018

Camminare in gravidanza? Utile per la salute e l’umore di mamma e bambino


Una linea diretta - Facebook, email e telefono - con l’ex campione olimpico Maurizio Damilano attraverso e lezioni durante la manifestazione per aiutare mamme in attesa e neo mamme ad imparare tutte le tecniche.
La prof.ssa Alessandra Graziottin: “Più lo stile di vita dei genitori è sano, più si assicura al bambino un futuro migliore dal punto di vista della salute sia fisica sia psichica”.

Un’attività specifica di Fitwalking con l’ex campione olimpico Maurizio Damilano in qualità testimonial, in grado di aiutare le donne in gravidanza e le neo mamme a ritrovare il benessere sia in gravidanza sia nel post partum. Questa la proposta di Natalben durante i Walking Day 2018 (Milano 21 ottobre), il primo evento italiano interamente dedicato al Walking.

 

Il Fitwalking è perfetto per le donne in gravidanza perché è fatto su misura di ogni persona e delle sue possibilità – spiega Maurizio Damilano – È un’attività motorio-sportiva dove il benessere personale si fonde, attraverso “una tecnica precisa”, con l’attività sportiva raggiungendo importanti benefici fisici e psicologici.  Il Fitwalking è lo sport ideale sia in gravidanza che dopo il parto perché non è traumatico, allena tutte le fasce muscolari, schiena compresa, è facilmente modulabile in base alle esigenze e, dopo il parto, con i debiti adattamenti, può essere praticato con il bambino. Il cammino va inoltre ad agire naturalmente sul pavimento pelvico con un’azione di rinforzo. I benefici a livello psico-fisico e lo scarico delle tensioni e dello stress provocate dall’attività fisica a passo di Fitwalking, aiutano nel dopo parto a prevenire e combattere i pericoli e problemi della depressione post partum”.

 

Continua la prof.ssa Alessandra Graziottin, Direttore del Centro di Ginecologia H. San Raffaele Resnati di Milano: “Più lo stile di vita dei genitori è sano, più si assicura al bambino un futuro migliore dal punto di vista della salute sia fisica sia psichica. Per questo oggi è giusto parlare di “progetto di salute” per mamma e bambino con dieta bilanciata e integrata, unita a sani stili di vita essenziali per ottimizzare la salute di entrambi durante e dopo la gravidanza. Il Fitwalking è sicuramente perfetto per la donna in gravidanza, ma non basta! Prima e durante il cammino per diventare genitori è indispensabile valutare le proprie condizioni fisiche e psichiche, fare un check up completo, integrare oligoelementi, vitamine, sali minerali, valutare le difficoltà del percorso, anche gestazionale, soprattutto se si hanno rischi particolari.

 

L’attività con il Fitwalking Italia è promossa da Natalben, l’integratore per la gravidanza di Italfarmaco, con le sue due specifiche formulazioni Natalben Supra e Natalben ORO, rispettivamente in capsule e bustine.
L’iniziativa Fitwalking prevede la Linea Diretta con Maurizio Damilano e gli esperti Fitwalking a partire dal 15 al 19 Ottobre dalle ore 10 alle ore 13 oppure attraverso la chat di Facebook della pagina Natalben. Sarà inoltre disponibile per tutti il mese di ottobre anche la mail fitwalking@natalben.it.
In occasione del Walking Day le mamme in attesa e le neo mamme avranno la possibilità di conoscere e fare una prova gratuita di Fitwalking con Istruttori Abilitati, appuntamento sabato 20 ottobre allo stand Natalben all’interno del Villaggio Walking Day in Piazza del Cannone a Milano. Sono in programma due lezioni prova, una al mattino alle ore 11 ed una al pomeriggio alle ore 16.


sabato 13 ottobre 2018

Stefano Pellegrino in radio dal 28 Settembre con “Body shop”




In radio e disponibile nei principali digital store dal 28 Settembre "Body shop" (Smilax Publishing), il singolo, scritto da Andrea Francesco Mezzi e Stefano Pellegrino, che segna l'esordio discografico del cantautore calabrese Stefano Pellegrino. La produzione è stata affidata a Gianni Testa e l' arrangiamento è a cura di Joe Santelli.
“Body Shop” cerca di equiparare il dolore emotivo a quello fisico che si prova alla fine di un rapporto relazionale o al rifiuto ricevuto da una persona. La frase contenuta nel brano “tagliami a pezzi” rappre­senta una richiesta che esprime la disperazione e il dolore che si vuole cercare di superare, il tutto su un beat violento ed internazionale.
Rigorosamente in bianco e nero, l’immagine di Stefano vuole restituire un’aria internazionale e allo stes­so tempo italiana, moderna, volgendo uno sguardo alla grande tradizione pop, perché “Black Wings”, EP di debutto, rappresenta una contraddizione e un paradosso: il bianco ed il nero, candido e oscuro,­sentimentale e ribelle, miscelato tutto insieme. Un viaggio che va dall’oscurità alla luce, dal peccato alla redenzione, perché tutti noi siamo angeli caduti, in qualche modo, con le nostre ali nere.

Maria Lampignani in radio dal 15 Ottobre con il nuovo singolo “Basterebbe”



In radio dal 15 Ottobre “Basterebbe”, il nuovo singolo di Maria Lampignani, un brano scritto da Luca Sala, dal testo molto profondo, reale, necessario per ogni singolo momento della vita di ognuno.
“È davvero spettacolare quanto un piccolo gesto o un semplice silenzio possa cambiare le cose” dice Maria parlando di –Basterebbe-. È davvero una canzone sulla quale riflettere... più l'ascolti, più diventa il motto della vita al di là di una semplice ballad. Quello che voglio trasmettere è esattamente tutto il testo della canzone così come lo canto, in modo che tutte quelle parole e situazioni, non vengano mai date per scontate. Spero solo di incidere questa canzone nella mente e nel cuore di chi l'ascolta come è successo a me”.

BIOGRAFIA

Comincia ad amare la musica fin da piccola, a 4 anni le regalano un microfono giocattolo e inizia a scoprire la sua più grande passione, il canto. Negli anni successivi sviluppa un interesse non solo per il canto, ma anche per la recitazione e la danza, esibendosi in varie recite scolastiche.  A 12 anni inizia a prendere lezioni di canto moderno. Nei quattro anni successivi si esibisce ai saggi di fine anno, e partecipa anche ai pre-casting per:“Io Canto”, “X Factor 9” e “X Factor 10”.
Nel dicembre 2015 canta per un'audizione dell' etichetta “Rosso al Tramonto”, dove viene poi ricontattata con esito positivo  iniziando il suo percorso.
A Luglio del 2016 partecipa al 19° Festival canoro “Voci D'oro”a Montecatini, classificandosi “semifinalista”, esibendosi poi a “Sanremo Doc” al Palafiori di Sanremo.
Nel dicembre 2017 partecipa a un Concerto Natalizio, realizzato in collaborazione con la Rosso al Tramonto: 2° Concorso Canoro Memorial “Io sto con Martina”.
Nell' aprile del 2018 dopo l'uscita del suo primo inedito “L'amore passa”, con video su YouTube e già distribuito in tutti i Digital Stores; inizia a fare interviste radiofoniche con le radio che accettano il suo brano.
Nei mesi successivi canta i suoi inediti in eventi di paesi vicino alla sua città natale, facendo conoscere la sua voce e la sua musica.
Oggi, continua a proseguire e ad approfondire gli studi di musica coltivando la sua passione, cercando di trasmettere alle persone le sue emozioni, dando speranza a chi come lei sta lottando per la realizzare un sogno.

venerdì 12 ottobre 2018

“Basta uno sguardo”, il nuovo singolo di Fabrizio Sanna in radio dal 12 Ottobre




Da Venerdì 12 Ottobre nelle radio italiane "Basta uno sguardo", il singolo che segna il ritorno del cantante sassarese Fabrizio Sanna, singolo scritto da Gabriele Oggiano, Fabio Vaccaro e Andrea Amati (autore  Warner per Francesco Renga, Nek, Emma, Annalisa, Alessandra Amoroso, Marco Carta) che anticipa l' Ep in uscita a Dicembre 2018. Realizzato interamente da Gabriele Oggiano al DGM Studio, con mix e Mastering sono stati affidati a Tommy Bianchi, il brano parla di un colpo di fulmine, un amore a prima vista, quell’istante che cambia le carte in tavola, che esplode e diventa amore o si spegne nel ricordo. "A volte basta un attimo e tutto cambia".
Dal 2014, Fabrizio ha un team di lavoro made in Sardegna e collabora con l’etichetta DGM STUDIO di Gabriele Oggiano con sede a Badesi (OT).

Biografia
Fabrizio Sanna (Sassari, 03 Settembre 1987) è un cantante, autore e compositore.
Inizia la sua formazione a soli sei anni all'interno di un coro di voci bianche; negli anni seguenti partecipa a numerosi stages didattici con esperti del settore (Peppe Vessicchio, Luca Pitteri, Fio Zanotti, Fabrizio Palma, Andrew Cliff, Grazia Di Michele).
Dal 2012 frequenta l'accademia “Professione Voce” a Roma con l'insegnante Gabriella Scalise e nel 2015 consegue il primo livello di tecnica vocale Voice Craft (CFP).
Dal 2014 insegna canto moderno.
Attualmente ha all'attivo 4 brani singoli, 1 Ep (Sogno – 2012) e 5 videoclip.
Ha ottenuto diversi riconoscimenti in festival nazionali:
2007 - “Una Voce per Sanremo”, classificandosi al 2°posto;
2011 - “Festival Estivo di Piombino” con il brano “Sogno di normalità” classificandosi al 2°posto;
2013 - “Festival di Castrocaro” (Rai 1), classificandosi al 3°posto con il brano “Distratto”;
2016 - “Premio Valentina Giovagnini”, classificandosi al 3°posto con il brano “Riconoscersi”;
2016 - Finalista al LigaRockPark Contest.

Apertura concerti artisti nazionali: Eugenio Finardi, Alexia, Antonino, Marco Ligabue.
Vanta anche alcune esperienze TV:
nel 2008 corista in “Non perdiamoci di vista” (Rai 3) di Paola Cortellesi;
nel 2008 finalista Bootcamp “X Factor Italia” (Rai 2);
nel 2015/2016 corista ad “Amici di Maria De Filippi” (Canale 5) nelle esibizioni con The Kolors, Elisa, Sergio Sylvestre e Alessandra Amoroso.

Ottavio presenta il nuovo singolo “L’amore non ha età”



In radio da lunedi 15 Ottobre "L'' amore non ha età, il nuovo singolo di Mattia Miglietta, in arte Ottavio. Il brano, scritto da Luca Sala racconta quel pezzo di vita vissuto nel buio e nel totale disprezzo di un amore sbagliato, forse il pezzo di vita più importante che ha forgiato nel carattere e ha reso l’uomo che è oggi, Ottavio. È un brano pop, che parla di omosessualità. Un amore tra un ragazzo ed uomo così tanto desiderato e vissuto quanto sofferto, un amore fatto di innumerevoli illusioni e pochissime certezze da chi per paura del pregiudizio ha preferito nascondersi e nascondere mentendo, il proprio sentimento. È l’urlo di rabbia di chi ha amato senza ombre, lanciato da un ragazzo verso un uomo che col disprezzo gli ha squarciato l’anima. Racconta di Ottavio che trovandosi ad un bivio, sceglie se stesso e si racconta senza veli.
“Ho nascosto per anni la mia vera identità, sbagliando. D’improvviso ho però scelto di scavare dentro di me ed ho imparato ad accettarmi ed amarmi.”

Biografia:

Mattia Miglietta in arte “Ottavio” nasce a Campi Salentina nel gennaio del millenovecentonovantacinque, ultimo di tre figli, vive con la sua famiglia in provincia di Lecce. Già da piccolo inseguiva le sue inclinazioni e mai si sarebbe aspettato che la musica potesse diventare un sogno, quello della sua vita, rifugio sicuro sin da tenera età. Muove i suoi primi passi in musica all’età di circa cinque anni avvicinandosi dapprima alla musica popolare, la “pizzica salentina”, dove di palco in palco e di tamburellata in tamburellata iniziava a capire quanto la musica, lo facesse star bene. All’età di dodici anni prende la decisione di trasformare questo sogno in realtà, concretizzando il tutto in una scuola di musica del suo paese, iscrivendosi alla classe di canto leggero. Da quel momento il salto di qualità dalla sua cameretta al teatro del suo paese fu rapido e continuo, grazie anche alla partecipazione in concorsi canori provinciali, regionali e nazionali. Ha sempre cercato di farsi ascoltare e dopo di crearsi una possibilità per prendere un posto nella discografia e musica italiana e questo l’ha portato a presentarsi ai casting di noti talent come Amici, XFactor e The Voice of Italy. Sicuramente, tra i tanti artisti che hanno segnato il suo percorso di crescita artistica c’è Mimì. Ama il grigio e le sue sfumature perché gli trasmettono pace e serenità. Ha gli occhi marroni e ama la solitudine, la musica è la sua esistenza, rappresenta la vera libertà. Sensibile e di animo grande si affaccia nel mondo della discografia pieno di aspettative e speranze. Le diverse prove della vita l’hanno reso forte pur mantenendo le sue fragilità... riflesso di un artista in cerca sempre di nuove emozioni e spunti creativi.

giovedì 11 ottobre 2018

“Ancora Qui”, nuovo album e tour per Michele Cristoforetti , in radio dal 12 Ottobre con il singolo “Libera”




A due anni dalla sua ultima pubblicazione “Muoviti”, il cantautore trentino Michele Cristoforetti ritorna in scena con un nuovo album intitolato “Ancora Qui”, carico di forti emozioni e di sorprese. Alternandosi tra l'attività di sviluppo motori presso un reparto corse Ferrari e la sua musica, Cristoforetti vuole stupire di nuovo.
In autunno partirà il tour nei teatri, che toccherà le città di Padova, Vicenza, Copparo, Pordenone e Brescia (date in definizione).

Le 7 tracce, di cui 4 registrate in studio e 3 live, mostrano l’evoluzione artistica e stilistica del cantautore dal suo ultimo album. Cristoforetti, infatti, si avvale di suoni più elettronici, accattivanti e moderni, che non vanno ad alterare il vero spirito cantautorale ma, al contrario, danno una veste nuova e originale alla sua musica.
Il disco è carico di energia che prende una piega dance, pop o rock a seconda del messaggio da trasmettere. Il tutto è suggellato dall’inconfondibile timbro graffiato, caldo e profondo della sua voce, che ricopre una vasta gamma di colori e sa dipingere stati d’animo introspettivi e di ribalta.

La prima traccia è “Libera”, singolo in radio dal 12 Ottobre, che parla di una  situazione sentimentale particolarmente coinvolgente, un coinvolgimento reso impossibile da un repentino cambio di vita di lei che non lascia posto ad altro. Un arcobaleno di graffiti mentali, in un film che ricerca un spazio, una spiegazione, la LIBERTÀ come unico elemento possibile.

Oltre al singolo, sono contenute nel disco “Padre Scanti” (video: https://www.youtube.com/watch?v=Jkmf63kb8cc)  e “Ancora Qui”. Proprio quest' ultimo brano ha anticipato il progetto lo scorso anno ed è stato presente nelle principali indie charts italiane. Entrambi i pezzi sono l’emblema di questo nuovo percorso, molto carichi, ricchi di suoni moderni e veicolano messaggi di forte attualità.
Troviamo poi un tributo alla famiglia DeAndrè con due tracce suonate live. Si tratta di “Fiume Sand Creek”, arrangiata in uno stile pop fresco e moderno, e “Cose Che Dimentico”, scritta da Cristiano DeAndrè e anch’essa rivisitata in chiave rock. Grande merito va anche al gruppo che affianca il cantautore, i Kascade, formati da Alessandro Piva e Francesco Rudari alle chitarre, Michele Rossi al basso, Daniele Zomer alle tastiere e Davide Dalle Vedove alla batteria.
Nell’ultima parte del disco, infine, troviamo un ritorno alle origini con tracce come “Il Principe Sul Rospo” e la versione live di “Antologia Di Viaggio”, canzone presa in prestito dall’album “Muoviti”. "Come definire quindi questo disco se non un perfetto equilibrio fra tradizione e modernità?"
Il disco fisico è acquistabile anche sul canale Amazon dell' artista, in tutti i digital store e dal sito ufficiale www.michelecristoforetti.com.

“Per non dimenticare”, il primo singolo realizzato dal progetto artistico “SGS”



"Per non dimenticare" è il primo singolo realizzato dal progetto artistico "SGS" (Sandro Gallina e Gabriele Saro, autori ed esecutori), in memoria delle vittime e dei sopravissuti del disastro ambientale della diga del Vajont del 9 ottobre 1963. SGS fanno da "coro", da intermezzo ai veri protagonisti, un gruppo di ragazze e ragazzi che mettono in scena l'eterno richiamo alla vita e all'amore, attraverso la manifestazione della gioventù, della voglia di vivere, giocare, socializzare, del corteggiamento; in uno scenario naturale luminoso che richiama l'idea di rinascita, di ripartenza con la vita anche dopo fatti che sembrano negarla per sempre almeno dove lì, la vita si è fermata, sconvolgendo anche la natura stessa dei luoghi oltre che la coscienza dei sopravissuti.
L'atmosfera è quella di un momento di passaggio e di una catarsi dopo uno stato di sogno, forse ad occhi aperti, un sogno ristoratore dell'anima che attenua il trauma e lenisce il dolore che può così lasciare il passo alla speranza.

“Per non Dimenticare” (Semifinalista al Cantagiro ed UK Songwriting Contest).
Sandro Gallina (Cantante degli SGS)  - La canzone “Per non Dimenticare” è stata scritta per ricordare il disastro del Vajont del 1963, per ricordare il dolore di una notte che ha segnato tragicamente la storia di tutto il popolo italiano, per ricordare le vittime che furono colte dalla morte improvvisamente e senza scampo, per ricordare le persone che non ci sono più. Si, questa canzone è tutta per loro, per ogni persona trascinata e spazzata via da una gigantesca onda di fango che non ha dato nemmeno il tempo di capire che cosa stava accadendo. Noi possiamo, ognuno con i propri sforzi, tener vivo il ricordo e la memoria di questo tragico evento. Possiamo esprimere le nostre sensazioni e trasformarle in emozioni.

Sandro Gallina e Gabriele Saro, in arte SGS , sono 2 artisti Friulani:

Sandro Gallina, cantante e leader di cover band e dei “Varano” consegue:
-2006 Premi Friul, Vincitore, con la canzone “Vajont” degli Heavenly Lane; 2013 Cantagiro, - semi-finali a Fiuggi con la canzone “Per non Dimenticare” scritta con Gabriele Saro; 2013 UK Songwriting Contest – semifinalista con la canzone “Per non Dimenticare” scritta con Gabriele Saro; 2014 Tour Music Fest, Bologna, fasi finali con i Varano; 2015 EXPO Milano; 2015 Vinile d'Argento, Milano, semifinali come cantautore; 2016 Sanremo Music Awards a Sanremo, semifinali come cantautore

Gabriele Saro, violinista, corista e compositore, con realtà commerciali imperniate su Los Angeles/Chicago/Nashville/New York , www.gabrielesaro.com consegue:
Medaglia d' argento ai Global Music Awards 2017 con l'album New Age – Classical “Passion” e “Sunsets 2”; Vincitore, Finalista e Semifinalista con 4 canzoni all UK Songwriting Contest 2015 (7000 canzoni partecipanti) e semifinalista anche nel 2017, 2016, 2013 e 2011; Finalista (Top 10) all USA Songwriting Competition 2017 e 2015 (50.000 canzoni in gara); Semifinalista ISC (International Songwriting Competition) 2015 (20.000 canzoni in gara); Semifinalista e Runner Up al Song of the Year Songwriting Contest 2016 (80.000 partecipanti nel 2016); Semifinalista Cantagiro 2013; 2 Premio come co-arrangiatore Festival della Canzone Friulana 2015 e Finalista al Festival della Canzone Friulana 2017 come autore e compositore; Vincitore Festival “In Arte....Buri” 2015; 3 Premio Concorso Internazionale di Composizione M. Ravel 2015 e Menzione d’onore all’ edizione 2017; Finalista Concorso Internazionale di Composizione Corale A. Seghizzi 2017, 2018 e 2019; Menzione d'Onore Al Concorso Internazionale di Composizione per Musica da Film 2016 ( Fondazione M. Ravel); 3 Premio Concorso Nazionale di Composizione Corale R. della Torre 2015; Con sua musica Premio del pubblico Festival Corti in Muris 2013; Come Corista fascia d'eccellenza alla rassegna di musica sacra Virgo Lauretana 2014 e Finalista al Concorso di Composizione e Arrangiamento AGC Verona 2016; Con sue musiche formazioni di danza artistica hanno vinto il 1° Premio al Campionato Regionale FVG 2017 e 2018 di Danze Artistiche FIDS e 6° e 11° Posto ai Campionati Nazionali; Canzoni proposte alle superstar Rihanna, Usher e Chris Brown; Musiche scelte da L'Oreal, BBDO, Fed Ex, Fox Sports, American Media Inc e Clockwise Media Ltd e altri; Membro di Diritto al The Guild of International Songwriters and Composers; 800 brani creati SIAE/ASCAP Ha frequentato Masterclass in Film Scoring e Production Music con i Maestri Hans Zimmer (Hans Zimmer Masterclass), Armin Van Buuren (Armin Van Buuren Masterclass), T.C. Jones ( M.I.T. Theory - Hollywood Music Workshop 2016), P. Buonvino, R. Frattini, G. Plenizio, R. Calabretto, S. Rapezzi e G. De Mezzo e in composizione, arrangiamento, orchestrazione e direzione con i Maestri Conrade Pope (Hollywood Music Workshop 2017), R. Stroope, V. Miskinis, V. Sivilotti, R. Miani, L. Donati, A. Cadario, V. Zoccatelli, A. Martinolli, W. Pfaff, V. Poles, G. Venier e M. Corcella. Ha inoltre conseguito le Masterclass in Film Making con i Registi Ron Howard, Werner Herzog, Martin Scorsese e Spike Lee.