Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

domenica 28 novembre 2010

Scelto il nostro prestito: procediamo ora al calcolo rata del mutuo

Quando si apre un finanziamento, è importante sapere quanto inciderà questo sul nostro bilancio familiare, effettuare quindi un calcolo rata mutuo, per vedere effettivamente quale esborso finanziario comporterà. Ciascun contratto di mutuo comprende un insieme di clausole, che riguardano: la durata, il tasso di interesse, la periodicità delle rate, le garanzie da fornire, i costi accessori...

Analizzando assieme tasso di interesse, la durata e la periodicità delle rate, otteniamo il nostro piano di ammortamento. Si possono trovare piani di ammortamento alla francese, alla tedesca, all'americana o all'italiana, che differiscono gli uni dagli altri per il modo di calcolare gli interessi: anticipatamente o posticipatamente, per la scelta di avere le quote da rimborsare costanti o variabili...

Per esempio il calcolo rata mutuo secondo un piano di ammortamento francese o tedesco, per un finanziamento a tasso fisso, implicherà quote tutte uguali tra loro, formate da una quota capitale e una di interessi. Lasola differenza sta nel fatto che in quello francese gli interessi vengono conteggiati in via posticipata e in quello tedesco vengono anticipati. Nell'ammortamento italiano le quote capitale rimangono costanti e la quota di interessi decrescente, dunque anche le rate decrescenti. Nel piano di ammortamento all'americana, infine, si fanno correre parallelamente un piano di accumulo formato dalle quote capitale, che produrrà un interesse positivo, e un interesse passivo creato dal finanziamento. Il totale delle due operazioni porta al rimborso del nostro finanziamento. E' bene studiare bene tutte le condizioni proposte da ogni finanzamento che prendiamo in considerazione. Un valido supporto si trova nei portali che oggi si occupano di mutui e che ne propongono preventivi gratuiti.

Nessun commento: