Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

martedì 26 luglio 2011

Sorpresa amara: per un ritardo banale sei "cattivo pagatore" - ma la soluzione c'è

Che sorpresa inaspettata vedersi rifiutato un prestito!

Sei in banca e ti viene detto che non possono erogare la somma richiesta perchè sei stato iscritto nel Registro dei Cattivi Pagatori (spesso viene impropriamente chiamato CRIF).

Certo, i tempi sono difficili e ultimamente hai avuto qualche problema con la puntualità nel saldare le rate di un vecchio prestito, ma di certo non pensavi che pochi giorni ti creassero dei problemi... piccoli ritardi, a volte nulla più.

E invece non sei più considerato “finanziariamente affidabile”.



E' proprio vero: i parametri creditizi si sono notevolmente inaspriti. Bastano ritardi davvero minimi nei pagamenti o semplici richieste di prestiti poi non concessi, per vedersi rifiutata la richiesta.

NON DISPERARE SE SEI ORMAI CLASSIFICATO COME CATTIVO PAGATORE

La Cessione del Quinto è la soluzione giusta per te: un semplice meccanismo di garanzia rappresentato dalla trattenuta della rata direttamente sulla busta paga.

La tua Azienda (pubblica o privata che sia) si impegna a pagare la rata, almeno finché c’è uno stipendio su cui addebitarla. In questo modo nessuno ha più bisogno di valutare né la tua affidabilità né la tua situazione debitoria.

E’ per questo che, al di là degli indubbi vantaggi che offre, la Cessione del Quinto è spesso l’unica possibilità di finanziamento per lavoratori che siano stati iscritti nel Registro dei Cattivi Pagatori.

Oltretutto, con questa formula, nel caso tu ne abbia bisogno, puoi persino consolidare i tuoi vecchi prestiti, dilazionare le somme residue, abbassare la rata e ottenere nuova liquidità!

I Cattivi Pagatori con noi sono ben accetti: possono accedere ai nostri prestiti con la massima tranquillità, comodità, sicurezza.

Non disperarti e non rischiare di finire nelle mani di abili truffatori, magari nel tentativo di cancellare i tuoi dati dal database del SIC (Sistema Informazioni Creditizie).

Se hai mai richiesto un prestito allora sei stato registrato nel SIC. E se hai avuto qualche ritardo nel rimborso, allora potresti essere diventato un “cattivo pagatore”.

Affidati a consulenti certificati, autorizzati e soprattutto affidabili, che sappiano risolvere rapidamente le tue esigenze con cortesia e riservatezza.

Con noi, la consulenza è totalmente gratuita e senza impegno.

Richiedi ora il tuo prestito e dimentica le difficoltà: online fai tutto da casa con un click.

Nessun commento: