Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

martedì 26 luglio 2011

Soulbop con le star del jazz per la prima di cinque grandi serate

Al via il 19 luglio il Verucchio music festival diretto dal pianista e compositore Ludovico Einaudi.
Cinque le serate fino al 30 luglio, sempre con doppia proposta, la prima con inizio alle 21.30 presso la piazza della Colleggiata, la seconda alla Rocca Malatestiana dalle 23.30.
L'appuntamento, col quale si inaugura il Festival, è da non perdere per il calibro dei musicisti raccolti nel nome Soulbop, appena rientrati dal tour in Asia e pronti per il nuovo debutto con Medeski, Martin & Wood.
Gli hotel 2 stelle rimini attenti alle iniziatrive che si organizzanoi nell'ambito della provincia inseriscono nel loro programmi di offerte all inclusive rimini eventi come questo del Soulbop infatti sono tanti i last minute hotel riminiproposti dalla rete.
Il gruppo americano, che qui sarà composto da Randy Brecker, Bill Evans, Medeski Marti and Wood, unisce la raffintezza armonica del jazz e l'urgenza emotiva del soul.
Ed è ciò che ha portato questa band di musicisti a suonare qualsiasi stile di musica al più alto livello, accompagnando artisti di fama diversissimi tra loro.
Quattro volte vincitore del Grammy Award, Randy Brecker, celebrato trombettista che ha saputo modellare i suoni jazz, r&b e rock per oltre quarant'anni, con le sue performance di tromba e flicorno ha arricchito centinaia di album di artisti da James Taylor, Bruce Spingsteen e Parliament-Funkadelic, sino a Frank Sinatra, Steely Dan, David Sanborn, Frank Zappa e i Brecker Brothers.
Bill Evans, sassofonista top, ha saputo imporre il proprio stile tra le file della musica jazz, funk, reggae, hip-hop e della musica brasiliana, suonando con artisti del calibro di Miles Davis, John McLaughlin, Herbie Hancock,Lee Ritenour, Mick Jagger e moltri altri.
I due hanno dato vita a Soulbop, quale collettivo in costante evoluzione che annovera collaborazioni con diversi ospiti tra i quali Steve Lukather, Robben Ford, Darryl Jones, Rodney Holmes, Richard Bona, Steve Smith, Victor Wooten, Bela Fleck, Denis Chambers.
E prorpio adesso il gruppo ritorna, per un'unica, speciale collaborazione con i groove musicale dei Medeski Martin & Wood.
A seguire alla Rocca i Dakota Days.
Da sei anni Einaudi guida la manifestazione verucchiese che, grazie a lui è stata proiettata nel panorama dei festival musicali più significativi.
I musicisti proposti, sempre di rilievo internazionale, spesso in prima assoluta a o in unica data italiana, attirano un pubblico vasto.
Il suo motto è infatti quello di portare musica di qualità, senza distinzioni di generi, ciò che conta ha dichiarato sono: "talento, professionalità, particolarità, interesse".
E ha aggiunto: "Non scelgo mai nessuno di cui non sia convinto fino in fondo, con ognuno di loro mi metto in gioco verso il pubblico del Festival".
Il 22 luglio in prima serata i Calibro 35, molto noti negli Stati Uniti dove sono stati protagonisti di importanti trasmissioni radiofoniche, autori di colonne sonore di film di successo.
A seguire Agnes Obel.
Da non perdere, il 27 luglio, ore 21.30, la serata speciale con Vinicio Capossela che dedicherà un evento pensato ad hoc per il Verucchio festival.
Alla Rocca alle 23.30 Nils Frahm.
il 28, alle 21.30 protagonisti i tunng, nota band del Regno Unito, che unisce il folk all'elettronica e utilizza strumenti tra i più originali come le conchiglie di mare.
In seconda serata The Great Park.
Per i fan di Einaudi attesissimo il concerto del 30, ore 21.30, con lui l'Orchestra dei Virtuosi Italiani, in seconda serata alla Rocca Robert Lippok dj-set per la grande festa di saluto.

Nessun commento: