Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

domenica 24 luglio 2011

Visitare il Cilento tra mare, cultura e arte

Cultura e relax, mare e arricchimento culturale, questa la sintesi di vacanze Cilento, una terra talmente ricca di opportunità e spunti da non deludere davvero nessuno.

Tutte le località del Cilento, infatti, si distinguono per la vastità di opportunità offerte ai propri visitatori, oltre che per l’accoglienza e l’ottima cucina che caratterizza ogni B&B, agriturismo o hotel Cilento.

Ma quali sono le località più belle del Cilento?

Prima tra tutte Ascea che racchiude al suo interno l’antica città di Velia, offrendo contemporaneamente tante opportunità di svago e di relax che vanno dal suo magnifico mare all’ottima gastronomia passando per l’arte e la cultura. E come perdere un itinerario tra lo stupendo Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano, che oltre alla natura incontaminata offre anche ottime occasioni di relax in spiaggia data la sua vicinanza alle magnifiche località di Palinuro e Acciaroli. Altrettanto suggestiva è una visita a quella che è ad oggi considerata come una delle più importanti ed affascinanti città della Magna Grecia, Velia o Elea, che per lunghi anni è stata il crocevia dei traffici marittimi tra la Grecia e l’Italia e che è stata capace di raggiungere una grande prosperità grazie ai suoi due porti bene attrezzati e ad un sistema difensivo che la difesa dagli attacchi dei mercenari, sfruttando perfettamente gli impervi rilievi che incorniciano la piana ricompresa tra Marina di Casal Velinoe e Marina di Ascea.

Velia oltre che centro commerciale e strategico fu anche un grande polo culturale, talmente ricco da dare origine alla famosa scuola eleatica alla quale appartengono Parmenide, Zenone e Melisso di Sarno. Molto suggestivo è passeggiare nell’antica agorà o ammirare quello che viene considerato come il “gioiello” della cittadina, Porta Rosa, unico esempio di arco greco del IV secolo. L’acropoli di Velia conserva ancora oggi l’antico teatro e il basamento dell’antico tempio su cui è stata edificata una fortificazione medioevale la quale costituiva il fulcro dell’antica cittadella medioevale.

Visitati gli scavi il Cilento ha ancora molto da offrire grazie alle sue antiche tradizioni, alla sua fine e saporita gastronomia e alla sua calda accoglienza, rinomata in tutto il mondo.

Nessun commento: