Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

domenica 18 settembre 2011

Conoscere e visitare il Parco del Cilento

Anche se l’estate è giunta al termine, il periodo delle vacanze non finisce mai visto che basta approfittare di un fine settimana o di un ponte per concedersi, in ogni periodo dell’anno, qualche giorno di riposo e di svago. Se risulta complicato, per mancanza di tempo, recarsi all’estero l’Italia offre mille magnifici itinerari tutti da scoprire.

Oggi vi consigliamo qualche percorso per chiunque avesse deciso di concedersi delle vacanze Cilento.

Se vi siete già riservati una stanza in uno dei tanti hotel Cilento, allora dovete assolutamente visitare il Parco del Cilento, un’area che copre un territorio piuttosto vasto che si spinge sino al Tirreno per poi risalire verso l’Appennino lucano. La caratteristica principale di un territorio così ampio è certamente la sua grande varietà paesaggistica; mare, valli, montagne, corsi fluviali per non parlare degli 82 Comuni ricompresi all’interno del Parco. Una ricchezza così spiccata da aver consentito l’inserimento del Parco del Cilento nella categoria UNESCO dei paesaggi evolutivi, essendo il risultato di eventi storici, sociali ed ambientali millenari. L’istituzione del Parco risale al 1995, mentre tre anni dopo si è avuto l’inserimento del Parco nel Programma delle Riserve di Biosfera(MAB) e nella rete mondiale di riserva di Biosfera, comprendente circa 350 riserve in più di 82 paesi. Altro aspetto che colpisce molto il legame esistente tra le gente e il territorio stesso, ben testimoniato dall’istituzione di una Rete di Musei, aventi appunto lo scopo di tutelare il patrimonio storico, sociale ed ambientale del territorio oltre a preservare la cultura e le tradizioni delle comunità locali. Tra i musei più interessanti ricordiamo il Museo Etnografico della civiltà contadina ad Albanella, il Museo diffuso del borgo medioevale di Caggiano, l’Ecomuseo Grotta di Lentiscelle a Marina di Camerota, il Museo Civico di reperti paleolitici, archeologi e speleologi di Pertosa e il Museo del Mare a Pioppi di Pollica.

Se siete quindi alla ricerca di natura, storia, arte e tradizioni il Cilento è ciò che fa al caso vostro!

Nessun commento: