Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

sabato 22 ottobre 2011

Prestiti senza garanzie online

A causa della violenta crisi finanziaria che continua a bruciare i posti di lavoro aumentano di mese in mese le richieste di prestiti senza garanzie.

Sempre più persone, infatti, cercano di superare quello che si speri essere un momento di difficoltà richiedendo un finanziamento senza disporre di garanzie reddituali. Si tratta generalmente di prestiti di piccola entità (generalmente non superiori ai 5 mila euro) con cui si può tirare un sospiro di sollievo in attesa di una ripresa del mercato del lavoro e dell'economia in genere.

Le banche, infatti, sono solite applicare criteri più severi nella valutazione sulla concessione di un prestito. Tra le finanziarie specializzate in questa tipologia di finanziamento spiccano Findomestic e Compass entrambe in grado di offrire prestiti senza busta paga con un tasso di interesse indicativo del 9%.

Questi prestiti senza busta paga e garante vengono concessi generalmente dietro la presentazione di garanzie alternative in grado di assicurare alla finanziarie un rischio contenuto di non rientrere del capitale versato. Basti pensare, ad esempio, alla firma di un garante o all'ipoteca su un piccolo immobile di proprietà (è sufficiente anche solo un garage).

Insomma le soluzioni per ottenere un prestito senza garanzie online sono tantissime e tutte permettono di accedere al mondo del credito anche se non si hanno tutti i requisiti generalmente richiesti dalle banche.

Nessun commento: