Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

lunedì 17 ottobre 2011

Scegliamo il finanziamento indoneo per la nostra auto nuova

Acquistare un’auto non è intuitivo in modo particolare se la scelta è per un veicolo nuovo visto che a fatica si dispone di credito sufficiente a ricoprire l’intera spesa. Per tale motivazione malgrado il mercato delle auto abbia registrato una tendenza al ribasso delle vendite, resta quasi certamente il fatto che i finanziamenti per l’acquisto di una automobile sono la soluzione più scelta per chi ha definito di fare questo passo. Le possibilità di finanziamento per una persona che deve comprare un’auto sono di disuguale genere e dipendono da tanti fattori. L’opzione più indicata per chi cambia raramente veicolo è sicuramente un piano a rate costantiche dà la possibilità di dividere la spesa in più anni e non rischiando variazioni di importo durante tutta la durata del prestito. Se parliamo contrariamente di una persona che varia spesso la propria auto allora la soluzione potrebbe essere un prestito con maxirata finale. Questa tipologia è la più scelta principalmente da chi tende a voler privilegiare veicoli più costosi e a percorrere tanti km durante l’arco dell’anno. Ma in cosa consiste questo tipo di finanziamento? Il cliente pagherà durante il primo periodo di finanziamento rate mensili decisamente basse e potrà decidere prima che scada la maxirata se eseguire appieno il debito o acquisire un’auto nuova, richiedendo un altro prestito, il che implica che la maxirata (la quale è rifinanziabile) venga rimandata. Analizzando questi due casi è molto intuitivo comprendere quale di questi prestiti faccia al caso nostro, l’importante è fare attenzione agli interessi dei prodotti che ci vengono offerti.

Nessun commento: