Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

mercoledì 30 novembre 2011

Anelli: gioielli speciali, ricchi di significato

Gli anelli sono senza dubbio dei gioielli speciali, si donano ad una persona che per noi è speciale, sono spesso carichi di significati. Sono molto indicati per diventare un dono di fidanzamento, sono un simbolo di un legame eterno, e quando si trasformano in fedi nuziali, diventano il segno proprio di questo legame: "per sempre".

Oggi si possono scegliere e comprare i regali che vogliamo fare comodamente da casa, tramite internet. Si trovano delle gioiellerie online che propongono dei cataloghi con degli assortimenti di gioielli realmente vasti, nei quali è possibile vedere, per ciascun prodotto, una serie di fotografia, ed una scheda tecnica che spiega le caratteristiche di lavorazione e tecniche riguardanti il prodotto che stiamo scegliendo. Sul sito della Torinogioielli, ad esempio, si trovano tanti tipi di gioielli: anelli, bracciali, girocolli, orecchini... tutti di altissima qualità, e con prezzi assolutamente competitivi.

L'assortimento offerto online è visionabile secondo differenti criteri: per tipo di gioiello, per fasce di prezzo, in base al materiale... in modo da agevolare la ricerca in base alle necessità di ognuno.
Avendo come primario intento la soddisfazione dei propri clienti, la Torinogioielli, ha ideato un metodo semplice e veloce per stabilire in maniera esatta la misura degli anelli, per facilitare ai propri clienti l'acquisto online, e scongiurare nella maniera più assoluta, il verificarsi di errori nello scegliere la misura. Torinogioielli quindi è qualità, convenienza e attenzione per i clienti.

Servizio telemarketing utile per fare business

La crisi ha portato le aziende a comportamenti un pochino contraddittori in quanto da un lato alcune aziende tendono ad investire di più in attività di marketing e pubblicità proprio perché hanno bisogno di acquisire clienti e dall’altro invece vogliono risparmiare su qualsiasi servizio. Ecco quindi che certe società tentano il tutto e per tutto per recuperare ed altre invece rimangono sulla difensiva risparmiando anche sulla pubblicità. Le aziende che investono in azioni pubblicitarie ultimamente stanno puntando su alcune attività specifiche come la pubblicità online e quindi il web marketing, oppure il telemarketing. Sebbene sia ormai noto cosa sia quest’ultimo ribadiamo che il telemarketing è l’attività attraverso la quale diversi operatori telefonici contattano una serie di clienti privati o aziende al fine di proporre dei servizi rimediando un appuntamento con il commerciale incaricato. Da non confondersi con il teleselling il quale invece ha il compito di vendere direttamente via telefono un servizio oppure un prodotto. Sebbene il compito degli operatori di telemarketing sia difficile in quanto vengono considerati più un fastidio che altro da chi riceve la telefonata, se il servizio è ben gestito e ben impostato può portare dei risultati davvero soddisfacenti ed incrementare dunque il business. Per gestire al meglio queste attività si può ricorrere ad un software gestionale e più nello specifico nel software telemarketing. Questo tipo di programma ad oggi riesce a svolgere in maniera completa e perfetta un’attività di gestione che prima veniva fatta manualmente e che comportava quindi spesso la perdita di controllo nella gestione di diversi aspetti.

Calano i finanziamenti ma non per le vacanze

In calo la richiesta di finanziamenti in Italia, almeno stando alle ricerche dell’Osservatorio Findomestic. Stando alle ricerche effettuate da questa banca specializzata nell’erogazione dei prestiti dipendenti statali, pubblici, privati e per pensionati, ad ottobre la fiducia degli italiani relativamente ai prestiti è calata di tre punti percentuali.

Per fronteggiare la crisi gli italiani hanno infatti tagliato tutte le spese superflue, senza tuttavia rinunciare alle vacanze, anche se per partire c’è necessità di richiedere un prestito. Così se la situazione al momento si presenta abbastanza critica, e i consumatori sperano in un miglioramento nei prossimi 13 mesi, nel frattempo cercano di contenere le spese.

Nel dettaglio si prevede che gli acquisti degli immobili registreranno le quote più basse degli ultimi tre anni, con appena lo 0,9% degli intervistati che si dice pronto ad acquistare una nuova macchina nei prossimi mesi. In calo anche gli acquisti per la casa, così come le richieste di mutuo, mentre in controtendenza sono in aumento il numero delle persone che prevede di partire nei prossimi mesi, anche facendo ricorso ad un prestito.

Insomma, alcune anomalie relativamente al mondo dei finanziamenti che mostrano come, nonostante la crisi generale e le difficoltà che incombe soprattutto sul mercato dei beni di consumo, gli italiani non sono disposti a rinunciare alle vacanze

Più sicurezza nel settore giocattoli: lo impone la UE

Prosegue la lotta dell'Unione Europea contro i giocattoli contraffatti, soprattutto in un periodo così particolare come le feste natalizie quando di giochi se ne comprano parecchi. Già lo scorso luglio la UE aveva deciso di dotarsi di alcuni standard di sicurezza e di un'accurata legislazione contro la contraffazione in modo da evitare la commercializzazione di giocattoli non sicuri. Ora, con il Natale alle porte, il vicepresidente della Commissione Europea e responsabile del settore industria, Antonio Tajani, ha deciso di ritornare sulla questione lanciando l'European Toy Safety Campaign, ovvero una campagna di sensibilizzazione per le sicurezza dei giocattoli. Per mezzo di questa campagna la UE intende far conoscere il marchio CE e far capire come si tratti di un marchio di sicurezza, di un sinonimo di garanzia. Per questo si è disposto di trasmettere in tutte le televisioni europee un video per aiutare i cittadini a scegliere i giochi più sicuri, mentre nei negozi sarà distribuita una speciale cartolina informativa. Tajani ha dichiarato “''Quest'anno i giocattoli venduti nella Ue saranno piu' sicuri che mai e la campagna permettera' ai genitori di fare le scelte giuste per i loro ragazzi. La sicurezza e' importante tutto l'anno, piu' che mai nel periodo di Natale in cui si compra la maggior parte dei giocattoli. Dobbiamo evitare di imparare la lezione della sicurezza quando e' troppo tardi''. Insomma una bella e buona iniziativa con la quale si opererà una campagna di sensibilizzazione ma anche di lotta alla contraffazione.

Giù la richiesta di prestiti ma non per le vacanze

In calo la richiesta di finanziamenti in Italia, almeno stando alle ricerche dell’Osservatorio Findomestic. Stando alle ricerche effettuate da questa banca specializzata nell’erogazione dei prestiti dipendenti statali, pubblici, privati e per pensionati, ad ottobre la fiducia degli italiani relativamente ai prestiti è calata di tre punti percentuali. Per fronteggiare la crisi gli italiani hanno infatti tagliato tutte le spese superflue, senza tuttavia rinunciare alle vacanze, anche se per partire c’è necessità di richiedere un prestito. Così se la situazione al momento si presenta abbastanza critica, e i consumatori sperano in un miglioramento nei prossimi 13 mesi, nel frattempo cercano di contenere le spese. Nel dettaglio si prevede che gli acquisti degli immobili registreranno le quote più basse degli ultimi tre anni, con appena lo 0,9% degli intervistati che si dice pronto ad acquistare una nuova macchina nei prossimi mesi. In calo anche gli acquisti per la casa, così come le richieste di mutuo, mentre in controtendenza sono in aumento il numero delle persone che prevede di partire nei prossimi mesi, anche facendo ricorso ad un prestito. Insomma, alcune anomalie relativamente al mondo dei finanziamenti che mostrano come, nonostante la crisi generale e le difficoltà che incombe soprattutto sul mercato dei beni di consumo, gli italiani non sono disposti a rinunciare alle vacanze.

Si parte con l’autonoleggio a Milano Linate, destinazione Triennale!

Milano città d’arte. Oltre ad essere il tempio della finanza, la capitale italiana della moda e la destinazione giornaliera di migliaia di incontri di lavoro, la città è anche un centro espositivo permanente, che offre continuamente decine di iniziative artistiche e culturali di portata internazionale. Ultima in ordine di tempo la mostra-evento allestita fino al prossimo febbraio alla Triennale di Milano, dedicata all’Arte Povera: una vera e propria rassegna antologica, che con 50 opere esposte testimonia l’evoluzione del movimento artistico a partire dal 1967 fino al 2011. Un evento di grande richiamo che può essere la scusa per organizzare un viaggio a Milano che comprenda la visita anche alle altre bellezze della città. Grazie alla frequenza e alla convenienza dei voli low cost, c’è una vasta possibilità di scelta per arrivare a Milano in aeroporto, ad esempio a Linate, con pochissime ore di volo, da ogni parte d’Italia. Dopo l’atterraggio, l’ideale è muoversi in piena autonomia verso la città, così da essere liberi di visitare tutti i punti di maggiore interesse.

Con l’autonoleggio a Milano Linate di Maggiore Rent si può prenotare direttamente in aeroporto un’autovettura “su misura” delle proprie necessità: un’automobile da scegliere all’interno di un parco veicoli ampio ed articolato, con la possibilità di usufruire di pacchetti appositamente studiati per le diverse esigenze di spostamento. Ad esempio, per tutto l’autunno e fino al 31 dicembre, è possibile scegliere una soluzione di viaggio (da uno a tre giorni) che comprende: chilometraggio illimitato, oneri automobilistici ferroviari e aeroportuali, eliminazione o riduzione della quota di addebito per danni o furto, guide aggiuntive ed altro ancora, da 88 euro al giorno. Inoltre, gli appassionati d’arte ma anche quelli di Italian Style hanno la possibilità fino al 3 dicembre di partecipare al grande concorso Maggiore Win, che mette in palio un’esclusiva Fiat 500 tricolore. Più si noleggia, più alta è la possibilità di essere estratti. Una convenienza che è raddoppiata da settembre scorso: il noleggio infatti ora vale doppio, e di conseguenza aumentano anche le probabilità di vincita.

Official Google Blog: The next stage in our redesign

Official Google Blog: The next stage in our redesign

Natale e Capodanno a Rimini: una vacanza in Riviera Romagnola

Come ogni anno, passato il ponte dell'Immacolata, inizieranno le discussioni su dove passare le festività natalizie e il Capodanno.

Sono già numerosi, infatti, i pacchetti Natale Rimini disponibili in diversi hotel della città per passare il Natale a Rimini. Da sempre la Riviera Romagnola è una meta ambita, che propone diversi intrattenimenti. Se siete tra coloro che amano ritirarsi con gli amici potrete trovare nel Natale Rimini una soluzione perfetta.

Potrete affittare un appartamento, godervi il mare d'inverno e magari fare il pranzo o la cena di Natale in uno dei tantissimi ristoranti romagnoli che trovate in città: potrete così gustare la gastronomia romagnola fatta di pasta fatta in casa, piadina, affettati, formaggi freschi e stagionati e di un ottimo vino. Festeggiare il Natale Rimini è un'occasione speciale per tutta la famiglia: oltre all'ottimo cibo, infatti, potrete godere del clima natalizio, delle luminarie che addobbano lo splendido centro storico e visitare i negozi e i dintorni della città, dove troverete diversi borghi medievali fatti di mattoni e palazzi antichi. Se poi vi interessa una vera festa non esitate a prenotare il vostro Capodanno Rimini. Diverse strutture della città hanno già lanciato le loro offerte hotel Capodanno Rimini. Quest'anno purtroppo è saltata la grande trasmissione della Rai per problemi di budget da parte dell'amministrazione comunale.

Ciò non toglie che il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi, ha assicurato che non mancheranno gli eventi e le feste in città: grandi concerti sono già annunciati in periodo festivo, come Zucchero, Laura Pausini e Ivano Fossati. Scopri offerte last minute capodanno Rimini: ancora per pochi giorni potrai prenotare al tua festa a un prezzo stracciato.

Inoltre, in città, sono poi previsti mercatini natalizi in diversi momenti, feste, sagre e festival tutti i fine settimana: anche questa può essere un'occasione per trovare offerte week end Rimini. Per chi ama poi la vita notturna Rimini, come al solito, offre tutte le sue discoteche e i suoi locali, esclusivi e alla moda.

martedì 29 novembre 2011

Arredamento etnico, i gusti degli italiani

L'arredamento sta conoscendo una stagione di forte espansione, grazie alla facilità con la quale è semplice abbinare le proprie idee con architetture e design che, fino a qualche anno fa, era piuttosto complicato, e costoso, da trovare nei normali esercizi commerciali specializzato.

Grazie all'avvicinamento delle culture, agli spostamenti più veloci e più semplici da realizzare, l'arredamento casalingo di chiunque può acquistare un tono particolare e peculiare, per meglio rispecchiare le inclinazioni ed il gusto di ciascuno. L'arredamento etnico è spesso caratterizzato da pochi tocchi precisi, un vaso, una statua, un mobile creato con materiali non molto comuni in occidente, ma che nelle altre culture sono la normalità. Basta inserire un pezzo del genere, o un set, in un angolo della nostra casa, o nel salotto dove accogliamo gli ospiti, per ottenere un effetto speciale, stimolante ed invitante, per rendere la nostra casa un luogo più particolare ed accogliente.

Negozi specializzati in questo genere di arredamento sono sparsi in tutta Italia, dall'arredamento etnico a Roma sino a tutti i capoluoghi di regione. Visionare oggetti come paraventi, console, o anche tappeti, statue, addobbi floreali è molto semplice e nei punti specializzati sarà possibile domandare a proposito degli accostamenti più riusciti e di moda, oltre che visionare diverse soluzioni di prezzo per venire incontro alle esigenze di ciascuno.

L'arredamento etnico è una buona soluzione per ricordare un viaggio compiuto, e portare con se un pezzo della cultura lontana che si è visitata, reinserendola nel contesto cittadino, per sua natura piuttosto anonimo e piatto. Gli arredamenti etnici sono spesso ricondotti alle culture africane, ma anche quelle asiatiche, Cina e Giappone in testa, seguiti dagli arredamenti etnici da India ed Indonesia, sono quelli più richiesti ed apprezzati da chi voglia circondarsi di questi pezzi d'arte per tutte le tasche.

Assicurazioni legate a mutui e finanziamenti: un mercato da 2,5 miliardi all’anno

L’Italia è uno di quei paesi dove il mercato delle assicurazioni legate ai finanziamenti e ai mutui rappresenta un giro di affari di enormi proporzioni: secondo le ultime statistiche arriva a raggiungere i 2,5 miliardi di euro l’anno.
In questo grande mercato le banche sono le vere protagoniste e traggono vantaggio grazie alle commissioni che applicano a seconda del servizio prestato.

Infatti il livello medio delle commissioni praticate dalle banche ai clienti oggi supera il 40%: si tratta di valori decisamente molto più alti rispetto a quanto il consumatore si trova a pagare per le stesse polizze nel momento in cui queste vengono sottoscritte al di fuori delle convenzioni assicurative stipulate dalle banche.

Questi dati forniti dall’Isvap, confermano ancora una volta come molto spesso sia poco vantaggioso stipulare ad esempio un mutuo e un'assicurazione accessoria con la stessa banca, proprio per i costi aggiuntivi generati da queste commissioni.
E’ consigliabile al contrario stipulare assicurazioni sulla vita, polizze facoltative e coperture aggiuntive attraverso una compagnia assicurativa esterna, in modo da usufruire di un premio assicurativo più basso.

Esistono diverse compagnie assicurative che offrono polizze sulla vita, ma anche piani di investimento, piani risparmio e moltissimi altri servizi con un costo molto più conveniente, vista la possibilità di sottoscrivere le polizze direttamente online.

Genertellife, società del Gruppo Generali, è una tra le principali realtà assicurative sul mercato italiano ad offrire questo tipo di servizi assicurativi, con tutta una serie di garanzie e vantaggi che si possono scoprire direttamente sul sito della compagnia.

Genertel Visa: l’esclusiva carta di credito per pagare le polizze in dieci rate mensili a tasso zero!

Genertel, l’assicurazione on line 100% Gruppo Generali, sempre attenta alle esigenze di sicurezza e di bilancio familiare dei propri clienti offre Genertel Visa, la carta di credito conveniente e innovativa, ideale per chi cerca in questo strumento di pagamento praticità, facilità e comodità.

Genertel Visa consente di pagare le polizze Genertel ed il prodotto vita “Casomai" di Genertellife in 10 rate mensili a tasso zero e inoltre non prevede né costi di emissione o canone (tan 0% e taeg 0%), né spese di invio estratto conto e commissioni carburante.

Richiedere Genertel Visa è facile, veloce e conveniente in quanto può essere richiesta direttamente online, può essere utilizzata per ogni tipo di acquisto sia come carta di credito a saldo sia come carta rateale a condizioni vantaggiose ed è accettata in oltre 600.000 punti vendita in Italia e 20.000.000 in tutto il mondo.
E’ sufficiente entrare nella sezione dedicata del sito Genertel e seguire le semplici istruzioni indicate.

Genertel Visa garantisce sempre l’invio dell’sms antifrode per gli acquisti ed è caratterizzata da una tecnologia MicroChip. Inoltre può essere bloccata con una semplice telefonata.


Per ulteriori informazioni è possibile collegarsi al sito www.genertel.it, oppure contattare il Servizio Assistenza Clienti di Genertel al numero verde 800 20 20 20, dal lunedì al sabato dalle 8 alle 20.

Psicologia canina: il cane (e il suo padrone) sul lettino dello psicologo!

Sempre più di frequente si parla di psicologia canina. Arrivano richieste di consulenza psicologica per il proprio cane o gatto di casa. Esiste infatti l’applicazione alla cinofilia della psicologia del comportamento animale basata sullo studio del comportamento innato integrato con quello appreso.

I padroni dei quadrupedi, preoccupati per il comportamento dell’animale, chiedono chiarimenti e delucidazioni, fanno domande sul perché della tal manifestazione o anche quali sono i metodi migliori per educare al meglio il cane o far scomparire magari una cattiva abitudine.

Lo psicologo canino è utile anche in altri casi, ad esempio ci si può rivolgere all’esperto prima di prendere con sé un cane o un gatto per capire meglio quali sono le caratteristiche di compatibilità tra stile di vita del padrone e carattere dell’animale. Un’ altra funzione dello psicologo canino è aiutare ad interpretare il “linguaggio” dell’animale, i suoi segnali, il suo modo di comunicare.

Il cane e il gatto vengono infatti definiti come “animali da compagnia” proprio per la loro capacità di esprimere loro stessi con i propri comportamenti comprensibili all’uomo e a loro volta essi sono in grado di percepire e interpretare le nostre intenzioni e modi di fare. È per questo motivo che si crea il legame, la relazione tra uomo e animale e spesso i problemi nascono proprio per le incomprensioni fra noi e loro.

Capire il proprio cane o gatto e insegnargli a capire il nostro modo di comunicare è lo strumento più utile per vivere in armonia con loro.

L’esperto di psicologia dell’animale domestico ha come obiettivo il miglioramento della qualità della vita del padrone in relazione al proprio amico a quattro zampe, per questo motivo un intervento dell’esperto non sarà incentrato solo sul cane o sul suo padrone, ma punterà l’attenzione sulla relazione tra i due.

Psicologo360 offre consulenza psicologica online in forma privata, sicura e conveniente dando risposte in tempi brevi con la massima professionalità e nel rispetto del Codice Deontologico degli Psicologi Italiani.

Pronti per la prossima Expo con i portadepliants pieghevoli di Top Partners

La fiera cui partecipa la vostra azienda è in calendario, siete pronti a partecipare con il vostro stand e con i materiali promozionali, ma all’improvviso realizzate che manca qualcosa. Qualcosa per esporre meglio il vostro prodotto, per facilitare la comunicazione e presentare il vostro catalogo in modo più accattivante. Ecco allora la soluzione: i portadepliants pieghevoli e trasportabili in policarbonato trasparente, una produzione made in Italy funzionale e ideale per mostrare al meglio i vostri materiali pubblicitari, senza rinunciare al design e alla gradevolezza degli elementi che compongono il vostro spazio espositivo. Inoltre, il prodotto è offerto con il 15 per cento di sconto, così come gli altri complementi d’arredo della ditta produttrice.

I portadepliants, che la stessa casa propone anche in versione “da parete”, sono solo uno dei tanti prodotti utili per l’impresa a portata di click grazie a Top Partners: per la gestione aziendale infatti Top Partners propone una vasta gamma di prodotti e servizi, facendo da tramite tra il fornitore e il cliente in tempi brevissimi. Visitando il sito www.toppartners .it avrete la possibilità di visionare le migliori offerte nelle categorie, oltre che della gestione, della vendita, di informatica e telefonia, di energia e ambiente, di autoveicoli, di facilities per l’ufficio e l’impresa. I preventivi sono gratuiti e vengono forniti entro 48 ore, con un evidente risparmio di tempi e di costi, dando al cliente la possibilità di incrementare il proprio business. Inoltre su Top Partners troverete contratti e moduli gratuiti (modulistica del lavoro, contratti commerciali e professionali, finanziari e societari) in formato rtf e pdf, pronti per essere compilati.

Gli aeroporti italiani più ricercati nel 2011


Il sito internet specializzato nella ricerca di voli low cost, Skyscanner.it, svela la classifica degli aeroporti italiani più ricercati dall'inizio del 2011 fino ad oggi. Dagli scali più grandi a quelli più piccoli, le piste tricolore che hanno suscitato più interesse vanno dai più noti aeroporti lombardi a quelli più piccoli e trafficati, come quello di Pisa.
(foto Adr.it)
Grandi scali
Milano è la prima in classifica, ma c'è da considerare che sotto Milano sono incluse Linate, Malpensa e la vicina ed importante Orio al Serio. Le ricerche di voli Roma, anzi in partenza dalla capitale, giunta seconda, comprendono le partenze sia da Ciampino che dall'enorme scalo di Fiumicino. Interessante la terza posizione di Bologna, la città romagnola ha spodestato Venezia ed altri scali di grande traffico.
Piccole città
Pisa è già nota per la sua vivacità, nella tendenza della ricerca di voli ottiene spesso buoni risultati, in questo caso si accomoda tra Venezia e Napoli. Attorno alla decima posizione spuntano Torino e Verona, seguita da Firenze e dal primo aeroporto sardo in classifica, Cagliari, piazzatosi soltanto al 13° posto.
Il Sud che vola
Napoli, Catania, Bari e Palermo sono gli aeroporti che chiudono la top 10 di questa classifica generale. La Sicilia compatta mantiene due scali tra i più ricercati dagli utenti di Skyscanner.it, mentre più sotto in classifica vanta degli aeroporti ritenuti più interessanti ovviamente durante la stagione calda, come Lampedusa e Pantelleria.
Decollare dalle isole
Vedere l'aereo che prende il volo e soltanto pochi secondi dopo il mare aperto, fa sempre un certo effetto ed è quello che probabilmente è accaduto ai tanti viaggiatori che hanno cercato e preso i voli da e per l'Isola d'Elba, l'Isola di San Domino o per la bella Capri.
Passeggeri e preferenze
La classifica realizzata in base ai dati forniti da Assaeroporti.it, l'Associazione Nazionale Gestori Aeroporti, è invece riferita ai dati di traffico totale dei passeggeri transitati negli scali, quindi con molti fattori di differenza rispetto a quella di Skyscanner.it, basata sulle ricerche online.
"Proprio per questo motivo - commenta Yara Paoli di Skyscanner - è interessante notare alcune discrepanze tra le rispettive classifiche. Per esempio, secondo quanto riportato dall'associazione i passeggeri transitati per l'aeroporto di Catania superano di molto quelli passati per Bologna, così come Napoli che conta in realtà molti passeggeri in più rispetto a Pisa".
"La nostra classifica è riferita alle ricerche e quindi alle intenzioni di viaggio, alla tendenza a cercare delle occasioni di volo online da e verso determinate destinazioni ed è qui che sta la differenza rispetto alla quantità effettiva di passeggeri transitati nei vari aeroporti. Secondo i nostri dati, ad esempio, per il popolo di internet Pisa risulta molto più attrattiva rispetto a Catania o Napoli".
Risultati delle ricerche effettuate su Skyscanner.it nel 2011 in base all'aeroporto di partenza:
Classifica Aeroporti Italiani 2011
Posizione
Aeroporto
1
Milano
2
Roma
3
Bologna
4
Venezia
5
Pisa
6
Napoli
7
Catania
8
Bari
9
Palermo
10
Torino
11
Verona
12
Firenze
13
Cagliari
14
Brindisi
15
Lamezia Terme
16
Genova
17
Trapani Birgi
18
Trieste
19
Alghero Sardinia
20
Ancona
21
Rimini
22
Olbia
23
Pescara
24
Forlì
25
Perugia
26
Parma
27
Cuneo
28
Reggio Calabria
29
Lampendusa
30
Foggia Gino Lisa
31
Salerno
32
Bolzano
33
Crotone
34
Pantelleria
35
Isola d'Elba
36
Isola di San Domino
37
Aosta
38
Tortoli Arbatax
39
Capri
40
Vieste

ORARIO INVERNALE STAR ALLIANCE 2011/2012: 1.377 FREQUENZE SETTIMANALI DA 16 AEROPORTI ITALIANI

  • 27 i vettori che fanno parte di Star Alliance, 19 dei quali operano direttamente dall’Italia
  • Servite direttamente dall’Italia 34 destinazioni di cui 9 intercontinentali
  • Imminente l’ingresso di Ethiopian Airlines nell’alleanza
  • Star Alliance si riconferma la prima alleanza al mondo

Milano, 24 novembre 2011 – Con il nuovo orario invernale i 19 vettori dell’alleanza presenti in Italia sui 27 che complessivamente fanno parte di Star Alliance, operano 1.377 frequenze settimanali da 16 aeroporti italiani non stop verso 34 destinazioni di cui 9 intercontinentali, e tramite scalo verso 1.185 destinazioni in 185 paesi. In media, ogni ora del giorno 8 aerei Star Alliance partono o atterrano da uno scalo Italiano. Milano Malpensa si conferma l’aeroporto di riferimento per l’alleanza in Italia con il 31% dei voli complessivamente operati, pari a 423 frequenze settimanali, davanti a Roma Fiumicino (20%), Venezia (11%) e Bologna (8%). Con l’orario invernale 2011-2012 la capacità complessivamente offerta dai vettori Star Alliance che operano in Italia è pari a circa 34,8 milioni di ASK (Available Seat Kilometers/Posti disponibili per km). I vettori Star Alliance che operano da e verso gli scali italiani sono: Aegean Airlines, Air China, Austrian, Brussels Airlines, Continental Airlines, Croatia Airlines, EGYPTAIR, LOT Polish Airlines, Lufthansa, Scandinavian Airlines, Singapore Airlines, Spanair, SWISS, TAM Airlines, TAP Portugal, THAI, Turkish Airlines, United e US Airways.


“Nonostante la decisione di Lufthansa Italia di cessare i collegamenti da Milano Malpensa, lo scalo varesino continua a confermarsi l’aeroporto di riferimento per Star Alliance in Italia con una media di circa 60 voli operati ogni giorno dai 15 vettori presenti su questo aeroporto. Con l’imminente entrata di Ethiopian Airlines, non solo saliranno a 20 i vettori Star Alliance che operano direttamente in Italia, ma saremo in grado di offrire ai viaggiatori in partenza dall’Italia una copertura ottimale del continente Nord Africano”, ha sottolineato Luca Graf.


STAR ALLIANCE, L’ALLENZA DI RIFERIMENTO NEL MONDO

Star Alliance si conferma la prima alleanza nel mondo grazie alle sue 27 compagnie aeree membre che operano 21.230 voli giornalieri verso 1.185 destinazioni in 185 paesi, con quasi 650 milioni di passeggeri annuali trasportati e un fatturato globale di 158,8 miliardi di dollari americani.


Star Alliance è stata fondata nel 1997 come la prima vera alleanza tra compagnie aeree a livello mondiale per offrire ai passeggeri una rete globale di collegamenti e una confortevole esperienza di viaggio. Sono numerosi i riconoscimenti ricevuti e che sanciscono la sua importanza sul mercato, quali l’Air Transport World Market Leadership Award e la qualifica di Best Airline Alliance da parte di Business Traveller Magazine e di Skytrax. Queste le 27 compagnie aeree facenti parte dell’alleanza: Adria Airways, Aegean Airlines, Air Canada, Air China, Air New Zealand, ANA, Asiana Airlines, Austrian, Blue1, British Midland International, Brussels Airlines, Continental Airlines, Croatia Airlines, EGYPTAIR, LOT Polish Airlines, Lufthansa, Scandinavian Airlines, Singapore Airlines, South African Airways, Spanair, SWISS, TAM Airlines, TAP Portugal, THAI, Turkish Airlines, United e US Airways. In futuro Avianca-TACA, Copa Airlines, Ethiopian Airlines e Shenzhen Airlines faranno il loro ingresso in Star Alliance. Attualmente Star Alliance opera 21.230 voli giornalieri verso 1.185 aeroporti in 185 paesi.