Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

lunedì 23 aprile 2012

Genitori e figli: affrontare gli argomento tabù


Nonostante ormai i tempi siano cambiati e con loro anche i rapporti genitori figli il sesso è ancora un argomento abbastanza tabù in famiglia specialmente in molte case italiane dove affrontare il discorso è abbastanza difficile. Tuttavia ciò che dobbiamo pensare è che così facendo tutto quello che i nostri figli sapranno riguardo l’argomento saranno le informazioni che si scambieranno tra coetanei o che magari leggeranno su riviste e online.
E’ risaputo che ciò che si legge su internet non sempre è vero o affidabile, tantomeno lo sono le informazioni scambiate tra adolescenti quindi se non vogliamo che i nostri figli crescano mal informati su un argomento così delicato e importante è bene farsi coraggio e iniziare a parlare con loro di sesso il prima possibile. In linea di massima l’età ideale per affrontare l’argomento è intorno agli 11-12 anni in quanto di solito la curiosità e anche le prime informazioni iniziano alle scuole medie.
Naturalmente per limitare l’imbarazzo l’ideale è che le mamme parlino con le figlie e i papà con i figli ma in linea di massima è molto soggettivo e dipende molto dal tipo di rapporto che c’è in famiglia.
Per affrontare questo tipo di argomento  è necessario prenderlo nel giusto modo e con delicatezza in quanto l’approccio aggressivo o troppo diretto può avere come effetto quello di far chiudere i ragazzi i quali possono rifiutarsi di parlare di “queste cose” con i propri genitori.
Ad ogni modo l’importante è sempre tentare e non lasciare che i nostri figli si facciano informare da fonti estranee senza che sappiano prima la nostra versione delle cose.

Nessun commento: