Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

martedì 22 maggio 2012

Vacanze Piemonte: un’oasi di pace e relax al B&B La Vite e il Tralcio

State programmando delle Vacanze in Piemonte per la stagione estiva ma non sapete dove andare? Il bb di Biella La Vite e il Talcio, a due passi dal lago di Viverone è la risposta alle vostre esigenze. La struttura è adatta a famiglie o piccoli gruppo, è immersa nel verde e offre tutti i confort degli Hotel di Viverone. Situato in un punto strategico, dal bed and breakfast è possibile praticare diverse escursioni in punti caratteristici della zona. Cominciamo dal lago di Viverone, un’oasi di pace e relax dove potrete rilassarvi, prendere il sole e praticare sport acquatici come vela e windsurf. Se invece preferite lo shopping, gli outlet biellesi e il vicino centro d’Ivrea sapranno soddisfare i gusti degli acquirenti alla moda. Coloro che arrivano in macchina e hanno voglia di trascorrere una giornata a Torino, basta un’oretta di viaggio per giungere al capoluogo delle Olimpiadi 2006. Per chi invece preferisce un percorso spirituale, sappiate che la struttura si trova lungo la celebre via Francigena, la strada che in passato univa Canterbury a Roma percorsa da tantissimi fedeli. Qui potrete visitare luoghi sacri e ritrovare la pace interiore. Per maggiori informazioni sul bed and breakfast o per effettuare la vostra prenotazione, visitare il sito http://www.laviteeiltralcio.com/. Vi ricordiamo che la struttura sarà aperta fino al 25 novembre 2012.

Nessun commento: