Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

venerdì 15 giugno 2012

Canottieri Roma, storia e tradizione del più famoso circolo sportivo a Roma

Appariva ancora come un mondo incontaminato, da esplorare ed addomesticare, il “biondo Tevere” che scorreva nel centro della Capitale, negli anni immediatamente seguenti la fine della Prima Guerra mondiale. A piantare proprio lì, sotto Monte Mario, una bandiera giallorossa che inaugurava l’era dei prestigiosi circoli sportivi di Roma, ci pensava nel 1919 il Circolo Canottieri, che si ispirava alla nobile ed antica pratica del “rowing” inglese, e sanciva allo stesso tempo il legame della città con il suo fiume.

Negli anni il Circolo Canottieri è diventato uno dei circoli sportivi più importanti d’Italia: durante gli anni del secondo dopoguerra il “Canottieri Roma” fu protagonista del fervore della ricostruzione, ed inaugurò nel 1951 la splendida piscina circondata da alti pini, e poi negli anni a seguire le palestre, i sei campi da tennis, il campo da calcetto, quello di pallavolo, arricchendo nel tempo non solo la gamma delle attrezzature, ma anche l’albo d’oro del Circolo, che oggi si fregia di ben 104 titoli italiani conquistati tra canottaggio, canoa e tennis.

Cresciuto fino a contare quasi novecento soci, impegnati nelle attività più diverse nei quasi 16mila metri quadri a disposizione all’aperto (e i 2150 al coperto), il Circolo Canottieri è il circolo sportivo a Roma più conosciuto ed apprezzato, anche perché interpreta la propria missione sportiva con la partecipazione a tutti i tornei più importanti che coinvolgono gli altri circoli romani, soprattutto nel settore calcio e calcetto, tennis e ovviamente canottaggio. Nel segno di una cordiale rivalità con i “cugini” della Canottieri Lazio è nata infatti una sfida remiera che ormai fa parte delle tradizioni sportive della città: dal 1978, nel giorno del derby calcistico di ritorno, i due “8 fuori scalmo” si affrontano sul Tevere. Anche il running è promosso dal circolo sportivo Roma dei Canottieri: ne sono prova le folte rappresentanze che partecipano alle più importanti manifestazioni internazionali, dalla maratona di Roma a quella di New York. E per i più “sedentari” e cultori delle carte il circolo organizza corsi e tornei di tutti i livelli.

Nessun commento: