Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

giovedì 20 settembre 2012

Caratteristiche della gastronomia greca


La cucina greca rappresenta in qualche modo il trionfo dei prodotti mediterranei: melanzane, peperoni, pomodori, zucchine, olio di oliva e pesce sono solo alcuni degli ingredienti della tavola di questo Paese.  Una cucina tendenzialmente semplice che prevede un piatto unico, di carne o pesce, e un contorno di verdure per il pranzo, e yogurt con insalate e frutta per la cena. Le principali ricette della cucina greca sono la pita, il souvlaki, l’insalata greca, la moussaka, lo tzatziki, la feta e lo yogurt greco. La pita è simile alla piadina, piatta e vuota, e viene riempita con tzatziki, pollo o souvlaki, pomodori, cipolle e patatine fritte.  Il souvlaki è una pietanza di spiedini di maiale cucinati alla griglia che accompagna la pita o viene servita con un contorno di verdure. L’insalata greca è un piatto tipico della dieta mediterranea e si compone di pomodori, cetrioli, cipolle, peperoni verdi, feta e olive conditi con olio, sale e origano . La moussaka è un prelibato e appetitoso piatto a base di melanzane, carne macinata, patate e besciamella, molto amato da tutti i turisti.
Lo tzatziki è, probabilmente, la salsa più conosciuta della cucina greca, ma ormai questa ricetta è cucinata e consumata in tutto il mondo. In Grecia si serve all’inizio del pranzo ed è una pietanza a base di cetriolo, yogurt e aglio che si sposa con moltissimi piatti, soprattutto di carne.
La feta è il formaggio tipico di questo Stato e viene prodotto principalmente con latte di pecora, ma a volte viene utilizzato anche il latte di capra. Si usa solitamente negli antipasti, ma la feta viene destinata anche ad altri usi: nelle insalate, condita con olio sale ed origano, oppure al forno, dove viene cotta in un contenitore di terracotta, accompagnata da pomodori e peperoni.
Lo yogurt greco è molto diverso da quello cremoso che siamo abituati a consumare: densissimo, esso viene preparato con il latte di pecora ed è anche molto grasso. Viene consumato a colazione con l’aggiunta di miele.
Una cucina che celebra le verdure e lo yogurt, dai sapori semplici e naturali, apprezzata e amata ovunque. 

Nessun commento: