Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

sabato 27 ottobre 2012

Trattamenti estetici: quali sono i più diffusi


I trattamenti estetici e di bellezza sono ormai diffusissimi e sempre più amati ed apprezzati tanto dagli uomini quanto dalle donne. Si tratta di trattamenti di tipologie e finalità diverse; alcuni hanno intenti puramente di bellezza, mentre altri hanno anche finalità curative.
Ma vi siete mai chiesti quali sono i trattamenti più diffusi ed apprezzati praticati all’interno di una spa estetica?
A sciogliere il nodo una recente indagine di settore che ha messo in evidenza come i trattamenti antirughe, anticellulite, le iniezioni di botulino e la rimozione dei tatuaggi siano stati i più gettonati del 2012, sebbene sussistono una serie di differenze a seconda dei singoli paesi.
Ad esempio in Italia il 2012 è stato decisamente l’anno dei trattamenti anticellulite che per la prima volta hanno superato in numero di richieste quelli antirughe. Stando ai dati diffusi nell’ambito di un congresso internazionale svoltosi a Milano, nel nostro paese nel30% dei casi vengono richiesti ai medici estetici trattamenti di filler riempitivi, seguiti da trattamenti anticellulite, mentre la richiesta di iniezioni di botulino è calata notevolmente rispetto allo scorso anno. Bene si piazza anche il laser resurfacing a scopo ringiovanente e la richiesta di rimozione di tatuaggi. Nello specifico a nord sono maggiori le richieste di trattamenti antirughe per zone come mani, viso e decollletè, al centro sempre più gettonati i trattamenti anticellulite, mentre al sud a vincere sono i trattamenti di eliminazioni di difetti cutanei come irregolarità, residui di acne, segni dovuti alla cattiva esposizione al sole e così via. A sud cresce inoltre molto la richiesta da parte degli uomini di cancellare i segni dell’età sulla pelle o di sottoporsi a trattamenti per curare la calvizie. Le tendenze registrate nel nostro paese ricalcano quelle europee, visto che anche le donne del nord Europa pongono molta attenzione alla cura della pelle e all’eliminazione delle rughe, mentre quelle del sud preferiscono sempre i trattamenti anticellulite.
Stando sempre alle statistiche sembra che i paesi maggiormente dipendenti da filler e tossina botulinica siano i paesi orientali, seguiti da America del sud e Europa mediterranea,  mentre i trattamenti anticellulite sono di gran moda in America del nord e in buona parte dei paesi asiatici. 

Nessun commento: