Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

lunedì 31 dicembre 2012

Gino Aprile, lo showman che emoziona


Per Gino Aprile, conduttore e showman, noto al grande pubblico televisivo per il suo lavoro su Rai e Mediaset, la cosa importante del suo lavoro è “emozionare ed emozionarsi”. Per questo forse si lancia ogni giorno in nuove e fantastiche imprese.

domenica 30 dicembre 2012

Definizioni e studi sul mondo della magia


Da un punto di vista prettamente generale si suole definire il sensitivo come una persona dotata di particolari poteri di carattere paranormale e che quindi non è possibile definire in maniera accertabile e scientifica. Il sensitivo è quindi dotato di poteri non accertabili  che si traducono nella capacità di poter intuire eventi non ancora avvenuti.
I poteri del sensitivo sono definiti come poteri paranormali le cui manifestazioni non si possono quindi accertare; i poteri del sensitivo sono dunque poteri misteriosi che nel corso dei secoli sono stati anche oggetto di studi da parte di moltissimi ricercatori.
 Uno di questi è il parapsicologo Milan Ryzl che ipotizzò, come altri ricercatori, che i poteri paranormali  sono in buona parte dei casi latenti e solo lievemente accennati nella stragrande maggioranza delle persone.
Esistono tuttavia dei casi in cui tali poteri sono in grado di manifestarsi in maniera più che evidente, come avviene appunto nel caso dei sensitivi, dei paragnosti e dei medium, tutte persone nelle quali tali poteri trovano una manifestazione più che chiara.
In base agli studi condotti dal neuropsichiatra Piero Cassoli, i poteri paranormali si manifestano soprattutto attraverso la contraddizione di tre principi fondamentali della scienza; ovvero quello secondo il quale un individuo è capace di comunicare solo attraverso i cinque sensi, quello che prescrive che un individuo non può influire sullo stato di moto o di quiete di un oggetto servendosi di una forza non conosciuta, e quello secondo il quale nessun avvenimento è in grado di produrne un altro prima che questo si sia verificato.
In generale i poteri paranormali vengono definiti anche Psi, un gruppo che comprende al suo interno scienze come la telepatia, la chiaroveggenza, la precognizione, o Psi-cinetici o Pk, un gruppo all’interno del quale si trovano tutti quei poteri che indicano l’influenza di una forza psichica sulla materia, come avviene nel caso della telergia, la tele plastica e la ectoplasmia.
In base agli studi tutti gli individui posseggono poteri di tipo PSI, sebbene solo in rari casi si possono manifestare in maniera evidente.
Nel corso degli anni e con una serie di diverse ricerche si è potuto appurare che tutti gli individui nei quali si manifestano i poteri al loro massimo grado sono accomunati da due caratteristiche, ovvero una forte predisposizione all’arte e una marcata estroversione.

sabato 29 dicembre 2012

Selezionare le migliori offerte in base alle proprie esigenze


Quando si decide di traslocare si va solitamente incontro ad una serie di problemi e di imprevisti che difficilmente è possibile gestire da soli. Problemi che ovviamente si amplificano a seconda delle dimensioni del trasloco stesso e che possono diventare ancora più insormontabili se ci si deve trasferire da una città all’altra.
Ecco perché la regola generale dovrebbe essere quella di evitare il trasloco fai da te e di rivolgere sempre ad una ditta specializzata, la quale, oltre ai servizi sarà in grado di offrirci anche una adeguata consulenza e assistenza.
Anche se avete deciso di rivolgervi ad un’azienda non dovete però “cullarvi sugli allori”, il che significa che dovete mettervi alla ricerca della ditta più adatta alle vostre esigenze con largo anticipo. Muovendovi per tempo, infatti, non solo avrete molto più tempo per poter scegliere la ditta che più soddisfa le vostre esigenze ma potrete anche assicuravi una migliore tariffa e una disponibilità molto più ampia rispetto a quella che avreste prenotando solo qualche tempo prima rispetto alla data prevista.
In molti, infatti, forse ignorano che ci sono dei periodi dell’anno in cui i costi dei traslochi aumentano in maniera esponenziale; così ad esempio se pensate di trasferirvi a giugno o a luglio, allora è bene che vi rivolgiate ad un’azienda con largo anticipo in maniera tale da poter attenuare i costi.
Detto questo non dimenticate mai di richiedere più di un preventivo a ditte diverse e questo, ovviamente, per poter confrontare le diverse offerte e poter selezionare quella che più fa al caso vostro. Potreste, infatti, aver bisogno di un trasloco con deposito, oppure di un trasloco all inclusive che oltre al trasporto comprenda anche il montaggio e montaggio dei mobili, o ancora potreste aver bisogno di depositare i vostri mobili per qualche tempo in magazzino per poi potervi trasferire in maniera definitiva.
Insomma il segreto è sempre quello di organizzarsi per tempo in maniera tale da poter selezionare le offerte migliori in base alle proprie necessità.

venerdì 28 dicembre 2012

Natale a Milano: cosa vedere e cosa mangiare


Probabilmente molti di voi si saranno concessi un breve viaggio per queste vacanze natalizie, prediligendo, anche per motivi economici, le città italiane, soprattutto quelle d’arte. Tra quelle che hanno fatto registrare il maggior numero di turisti c’è Milano, una città certamente affascinante che nel periodo delle feste regala ai propri visitatori ancora più emozioni.
Comunemente conosciuta come la capitale economica italiana, Milano ha in verità moltissimo da offrire anche sotto il profilo culturale ed artistico, essendo ricca di luoghi da visitare oltre che di tanti spazi dedicati al divertimento e al tempo libero.
Se siete in vacanza a Milano certamente non potete perdervi le sue attrazioni di punta, così il vostro giro turistico deve iniziare da uno dei suoi monumenti più rappresentativi ovvero il Duomo, vale a dire la Chiesa dedicata a Santa Maria Nascente e costruita per volere di Gian Galeazzo
Visconti nel 1386. Si tratta di una chiesa maestosa, considerata tra le più alte testimonianze dell’architettura gotica nel nostro paese. La bellezza del Duomo è coronata dalla magnifica guglia che accoglie al suo interno la celebre statua della Madonnina, realizzata in oro e alta ben 4 metri.  Un soggiorno a Milano non può non prevedere una visita ai celebri navigli, la cui storia ha inizio ben nel 13esimo secolo con la costruzione del primo tratto navigabile, il Ticinello. La realizzazione dei Navigli vide il coinvolgimento di tantissimi ingegneri e architetti di fama oltre che l’applicazione e la realizzazione del geniale sistema di chiuse realizzato da Leonardo da Vinci. Altro simbolo della città è il Castello Sforzesco, la cui costruzione risale con ogni probabilità agli inizi del Trecento. Il Castello è stato per secoli il simbolo del potere repressivo dei signori milanesi mentre oggi è un luogo simbolo della cultura lombarda e non solo. Altra tappa obbligata è la magnifica Pinacoteca di Brera la cui nascita risale al 1776 la cui particolarità rispetto agli altri musei italiani risiede nel fatto che non nacque per impulso del collezionismo dei privati ma per volontà pubblica e politica. Imperdibile è il Cenacolo di Leonardo da Vinci custodito presso il convento domenicano di Santa Maria delle Grazie, così come la famosa Galleria Vittorio Emanuele Secondo eretta a metà del 19esimo secolo come parte importante di un maestoso progetto di innovazione urbanistica della città. Dopo tanto girovagare vi sarà certamente venuto un po’ di appetito; vi consigliamo così di fermarvi presso uno dei tanti ristoranti di specialità di pesce a Milano e gustare il meglio della gastronomia locale. Tra i piatti simboli della città non perdete il risotto alla milanese, la cotoletta alla milanese, il panettone, la busecca e la cassoela. 

Sexxlife.it_Una Dolce Eleganza



Cottelli Collection è uno dei più popolari marchi di  lingerie in Europa e nel mondo.  La
nostra nuova collezione   Red Corner Cottelli Collection combina stile con erotismo e stravaganza. La collezione comprende le ultime tendenze.
Cottelli lingerie è una linea esclusiva  per la donna sicura di sè, da donne che si sentono sexy ed eleganti.
Offriamo anche  Cottelli Collection per gli uomini,  per un fiducioso uomo che non ha paura di mostrare il suo corpo. Offriamo diverse linee anche per coppie che piace giocare con la loro trasgressione.
Cottelli Collection lingerie è il marchio di lingerie più venduto in Europa. Garantiamo agli amanti della lingerie, molti selvatici notti di passione in camera da letto.
Riceviamo molti visitatori che ordinano da tutto il mondo, assicurandosi  di ordinare rapidamente per essere il benvenuto nella rapida crescita del gruppo dei Cottelli Lingerie fan.

BABYDOLL DECORATO IN STRASS NERO

Sexxlife.it_Un dolce momento

giovedì 27 dicembre 2012

Spa e trattamenti benessere: boom a Natale


Il Natale ha fatto registrare un vero e proprio boom di prenotazione nei centri benessere e presso spa estetica. Dati, questi, che testimoniano la volontà di regalarsi un momento di benessere e di relax dopo un intenso anno di lavoro e di impegni.
Non solo centri benessere, ma anche spa e hammam hanno infatti registrato il tutto esaurito per le festività natalizie; non solo un piacere che gli italiani hanno concesso a se stessi ma anche un’originale idea per regali inusuali e di certo graditi.
I centri benessere, che da qualche anno hanno conosciuto un vero e proprio exploit, sono infatti riusciti ad intercettare il desiderio o forse il bisogno degli italiani di regalarsi un momento di relax e tutto dedicato a se stessi, prediligendo però, nell’ambio della vasta gamma di servizi disponibili, quelli naturali e ispirati ai prodotti e ai benefici della natura.
A fare da apripista sono stati i cosiddetti hammam, ovvero i bagni turchi, che sono riusciti a sdoganare anche nel nostro paese alcuni elementi e principi fondamentali della tradizione araba.
Tradizioni che sembra gli italiani apprezzino molto vista l’ampia diffusione dei bagni turchi in ogni regione italiana.
Altra tradizione molto apprezzata e che pare aver avuto ampio seguito è l’ayurvedica, ovvero l’arte di stare in equilibrio, che sembra stia sorpassando, in fatto di preferenze, anche lo yoga.
L’ayurvedica, che è stata importata in Italia dall’India, è una disciplina che si base essenzialmente su una serie di esercizi fisici da accoppiare ad una dieta equilibrata e che abbia come obiettivo soprattutto quello di purificare l’organismo da tutte quelle sostanze nocive e dannose, sfruttando appunto le proprietà delle pietre e delle erbe.
L’ayurvedica è una disciplina piuttosto antica che in India viene utilizzata da più di cinquemila anni come vera e propria medicina; in Italia nonostante l’ampia diffusione di questa disciplina e dei suoi metodi curativi non si è ancora avuto un ufficiale riconoscimento né da parte dell’Istituto Superiore di Sanità né della Società Italiana di Omeopatica.

V° Edizione del Premio Nazionale Un Mare di Poesia

L’Associazione Culturale Clemente Riva con la DPC Edizioni promuove un concorso rivolto ai bambini, ragazzi, studenti delle scuole primarie e medie inferiori di tutto il territorio Nazionale. Obiettivi del Concorso 1. Sviluppare le competenze di studio, le capacità artistiche e la creatività degli studenti. 2. Incentivare la consapevolezza dei bambini, ragazzi, studenti sull’importanza della comunicazione delle proprie emozioni e dei propri pensieri. Oggetto del Concorso 1. Ideazione, progettazione, creazione di un testo poetico. 2. Gli elaborati possono essere realizzati utilizzando uno dei seguenti supporti: • Cartaceo • File audio • File word 3. Ciascun elaborato, in ogni sua forma, dovrà essere nominato con il titolo scelto dall’autore partecipante al Concorso. Soggetti destinatari 1. Gli elaborati dovranno essere realizzati dai bambini, ragazzi, studenti delle scuole primarie e medie inferiori di tutto il territorio Nazionale. 2. Gli interessati possono partecipare: • Con un solo lavoro individuale Termini e modalità di partecipazione 1. La partecipazione al concorso è assolutamente gratuita. 2. Il candidato dovrà far pervenire l’elaborato, entro e non oltre il 9 Febbraio 2013, tramite : e-mail: unmaredipoesia@yahoo.it o posta ordinaria: Michele Gentile Viale dei promontori, 330 00122 Roma Valutazione delle Opere 1. La Commissione di Valutazione è composta da: Gianni Maritati Giorgia Perla Lodovico Pace Michele Gentile Miro Renzaglia Raffaella Ravano 2. Il giudizio è insindacabile ed inappellabile. Gli elaborati pervenuti verranno valutati e selezionati in base ai seguenti criteri: • Tematica affrontata • Originalità del lavoro 3. Verranno premiate le prime dieci opere. La giuria si riserva il diritto di istituire premi speciali ed effettuare segnalazioni. 4. Tutti i concorrenti sono invitati a partecipare alla Premiazione, solo gli autori finalisti saranno convocati, telefonicamente, con conferma via e-mail dalla Segreteria del concorso, entro quindici giorni antecedenti alla data di premiazione. 5. Ai finalisti verranno assegnati i seguenti premi: • Attestato di partecipazione • Medaglia 6. I vincitori saranno ulteriormente premiati con: • Coppe • Targhe 7. Il primo classificato vincerà: • un week end per due persone nel Parco divertimenti più grande d'Italia (3 giorni e 2 notti). 8. I premi dovranno essere ritirati personalmente o tramite un rappresentante con delega scritta; in caso di assenza, il premio sarà assegnato al finalista immediatamente successivo. 9. Tutti gli elaborati potranno essere esposti/rappresentati al pubblico. 10. Tutti gli elaborati saranno pubblicati in una raccolta inedita. 11. La premiazione avverrà il 16 Marzo 2013 ore 16,00 presso Parchi della Colombo “Spazio Eventi” Via Maurice Ravel, 408 Infernetto Roma REGOLAMENTO I partecipanti devono: 1. Unitamente alle opere sono da inviarsi dati anagrafici, indirizzo e-mail, telefono e una dichiarazione, firmata in originale dal genitore o tutore legale, in cui si attesti: - di aver letto il regolamento del concorso “Un Mare Di Poesia ” - di accettare quanto in esso prescritto e contenuto; - di essere l’autore dell’opera; - che l’opera è inedita; - di autorizzare la pubblicazione dell’opera senza nulla pretendere come diritti d’autore - di autorizzare il trattamento dei propri dati personali, secondo il DL. 196/03. - di autorizzare la pubblicazione delle immagini, foto o filmati, dell'evento I dati degli autori sono utilizzati per i soli fini del concorso e non verranno divulgati a terzi. 2. La partecipazione al concorso comporta l'accettazione incondizionata del presente regolamento. 3. Le opere pervenute non saranno restituite. Diritti e doveri dell'Associazione Clemente Riva e della DPC Edizioni 4. L'Associazione Clemente Riva e la Dpc Edizioni avranno diritto di pubblicare le immagini relative alla premiazione. 5. La DPC Edizioni avrà il diritto d’utilizzazione delle opere candidate per due anni. Info http://www.unmaredipoesia.org/ http://www.facebook.com/unmare.dipoesia unmaredipoesia@yahoo.it Fonte http://oubliettemagazine.com/2012/12/19/v-edizione-del-premio-nazionale-un-mare-di-poesia/

Seconda ristampa de Storia d’Amore, silloge poetica di Rosario Tomarchio

“Due anime, un solo corpo/ Due cuori che si amano/ Un sì lungo tutta la vita./ Due anime, un solo corpo/ Unite per l’eternità/ Per dare al mondo/ Una nuova vita” – “Matrimonio” È stata annunciata nei primi giorni di dicembre la seconda ristampa della silloge poetica “Storia d’Amore”, edita nel marzo del 2012 dalla casa editrice Aletti Editore. L’autore Rosario Tomarchio ha esordito nel 2010 con “La musica del silenzio”, seguono “Tra acqua santa e fuoco”, “La Sicilia nelle tradizioni in cucina”, “Il mito della semplicità”, “Storia d’Amore” ed il piccolo saggio sulle peregrinazioni nelle Terre Sante “In Cammino”. In “Storia d’Amore” albergano trentuno liriche che indagano sulla tematica del sentimento amoroso in ogni sua forma, dall’amore genitoriale all’amore verso la natura, dall’amore prodotto dall’amicizia all’amore intimo fra due persone. La raccolta, nella sua interezza, intrattiene con il lettore un discorso sulla bellezza dell’amare qualcuno e sul dovere dell’essere umano di essere libero di esprimerlo. Nel corso della storia della letteratura, la tematica amorosa ha da sempre suscitato un fascino particolare ed in continua evoluzione si muove ancora oggi. È l’amore che regge il mondo, alcune volte bisogna ricordarlo agli esseri umani. “Eccomi seduto qui con il lapis in mano e un foglio bianco/ Solo in silenzio, e il mondo mi parla./ Solo e mi perdo nei silenzi della gente./ Solo guardo dalla finestra: le foglie secche che tornano da mamma natura./ Eccomi seduto qui con il lapis in mano e un foglio bianco/ E penso a te:/ a te gentil uomo,/ a te piccola donna,/ a te piccolo grande mondo,/ a te che ti dono un sogno,/ a te che un giorno parlerai di me.” – “Penso a te” L’intimismo dell’autore è una forte componente della raccolta, in “Penso a te” sin dai primi versi si constata la solitudine dell’amante della scrittura che si accinge a raccogliere in parole i suoi pensieri. L’Io poetico procede con sicurezza sul suo appropriarsi di carta e penna per sigillare il suo silenzio con il vocio dell’universo. Partendo da una constatazione naturale sulle stagioni e sui cicli esistenti di vita e morte, l’Io si ricopre di benevolenza verso ciascun essere umano. Una benevolenza che scaturisce da un’innata passione verso lo splendore dell’unione fraterna e carnale. In “Penso a te”, ed un po’ in tutta la raccolta, prevale la figura retorica della ripetizione: le anafore si susseguono con fare deciso e musicale. Quell’ “A te” in anafora è una chiara immagine di coesione che abita tra l’Io ed il possibile lettore ed/od ascoltatore. L’autore è attivo sui social network per promuovere la sua poetica anche in modo molto divertente per i lettori, infatti, nel mese di settembre ha promosso una gara poetica gratuita dal titolo omonimo alla sua raccolta. La gara ha contato più di 160 poesie partecipanti ed i primi tre classificati hanno ricevuto a casa una copia con dedica di “Storia d’Amore”. Sul suo sito personale, Rosario dichiara come descrizione della raccolta: "Con Storia d'amore voglio raccontare l'amore puro tra una donna e un uomo, l'amore per la vita. Raccontare i sentimenti belli che nascono dal cuore senza trascurare i momenti tristi della nostra vita, con le parole semplici della poesia." Written by Alessia Mocci Addetta Stampa (alessia.mocci@hotmail.it) Info http://rosariotomarchio.altervista.org/libri.html Fonte http://oubliettemagazine.com/2012/12/24/seconda-ristampa-de-storia-damore-silloge-poetica-di-rosario-tomarchio/

Trucco permanente: sempre bella senza stress!

Il trucco permanente (anche chiamato trucco semipermanente) è la soluzione ideale per tutte le donne che desiderano avere un aspetto gradevole in ogni situazione, anche durante attività quali palestra o piscina. Il trucco permanente è un trattamento estetico poco invasivo mediante il quale si possono anche correggere piccoli difetti estetici, e consente di avere occhi, labbra e sopracciglia sempre perfetti.

Ma con quale tecnica viene effettuato il trucco permanente? Con una tecnica che assomiglia al tatuaggio artistico, ma è molto meno invasiva. I pigmenti del colore vengono rilasciati su uno strato molto superficiale dell'epidermide, e proprio per questo motivo la permanenza non è eterna ma limitata ad alcuni mesi.

Perchè il trucco permanente non è eterno? Perchè i pigmenti vengono fagocitati dalle cellule per un processo naturale e non dannoso, inoltre l'epidermide subisce il naturale e costante ricambio cellulare che coinvolge anche il colore, il quale viene cancellato lentamente. Per tale motivo, solitamente, è bene ripetere le sedute a qualche mese di distanza per mantenere la qualità e l'aspetto originale del trucco scelto.

Il trucco permanente (o semipermanente) viene effettuato a partire da pigmenti sicuri e testati, a base di ossidi di ferro, biossido di titanio, ossido di cromo e carbone. Con questo trattamento estetico il tempo da dedicare al trucco si riduce moltissimo rendendo superflui passaggi quali l'eye-liner o il rossetto.

Se invece pensiamo al trucco permanente come trattamento per risolvere gli inestetismi, questo è spesso usato nei casi di labbra troppo sottili, sopracciglia asimmetriche o esili o altre irregolarità che pregiudicano la piacevolezza del proprio aspetto. Sentirsi bene è importante per avere più fiducia in se stessi e distogliere l'attenzione dalle piccolezze estetiche che si possono facilmente correggere.

Il trucco permanente occhi ad esempio è molto usato per esaltare la bellezza naturale della forma dell'occhio ma anche rendere lo sguardo più intenso e forte correggendo piccole asimmetrie. Lo sguardo viene reso più profondo e seducente sottolineando con precisione lo spazio infracigliare, in modo da raggiungere punti delicati che con matita o eye liner non si possono rifinire.

Anche le sopracciglia sono spesso oggetto di questo trattamento, e possiamo pertanto renderle più proporzionate e meglio definite restituendo bellezza ed importanza allo sguardo. Il trucco permanente alle sopracciglia è il più usato per risolvere il fastidioso disagio di sopracciglia troppo sottili.

Per le labbra infine, è da considerare il vantaggio di avere una colorazione sempre perfetta, con un trucco permanente labbra studiato su misura dell'immagine di ciascuna donna. La colorazione è resa con delicati effetti di luce che restituiscono volume e morbidezza alle labbra.

mercoledì 26 dicembre 2012

Meditazioni al femminile, nuova edizione della raccolta poetica di Michela Zanarella

E’in uscita la nuova edizione di Meditazioni al femminile della padovana Michela Zanarella. Il libro, sesta pubblicazione dell’autrice, raccoglie sessantasei poesie, che tracciano un percorso esistenziale tra ricordi del passato, attimi del presente e sogni del futuro.

martedì 25 dicembre 2012

Sexxlife.it & Leg Avenue


Che si tratti di sentirsi glamour  nel nostro intimo o di eseguire una fantasia in uno dei nostri costumi, il 
nostro obiettivo è quello di rendere ogni donna che indossa Leg Avenue di sentirsi sicura e sexy.
Il marchio Leg Avenue ha radici umili come azienda a conduzione familiare  con grandi sogni. La
 famiglia Tsai ha iniziato a progettare calze uniche e la loro vendita nei raduni di scambio e chioschi 
situati nel quartiere della moda di Los Angeles del centro nel 1984. Da calzetteria alla lingerie, l'azienda si è
 evoluta rapidamente con idee innovative e un sacco di duro lavoro. Nel 1999, la famiglia formata Leg
 Avenue, Inc. ha portato i suoi concetti di nuovi prodotti per la vita.
Non passò molto tempo fino quando  Leg Avenue affrontò e conquistò l'industria Halloween. Con i
 disegni che la moda mix di fantasia, Costumi  Leg Avenue sono divertenti e innovativi. 450 diversi 
stili e in crescita, i nostri costumi sono in vendita presso centinaia di negozi specializzati e
 grandi catene di negozi in tutto il paese come Sexxlife.it.
Leg Avenue continua a crescere la sua linea di licenza costume. Novità 2012, Leg Avenue  si è 
aggiudicata l'ambito titolo costume NBA e il titolo molto amato Grease! Questi favoriti fan, insieme a 
Top Gun e Flashdance, sono un'aggiunta formidabile per la collezione Leg Avenue costume.
Oggi, da umili a diventare uno dei più grandi grossisti di abbigliamento intimo del mondo, Leg Avenue 
è cresciuta in una progettazione di abbigliamento in  diversi milioni di dollari, la produzione e attività di 
distribuzione al dettaglio. Portare più di 500 modelli diversi e mai visti prima stili di prodotti di calzetteria fine, 
abbiamo anche progettato, produrre e vendere lingerie bella, scarpe e accessori complementari!
Nonostante la crescita della società, la nostra missione non è cambiata. Leg Avenue si impegna a 
fornire ai nostri clienti prodotti innovativi,  prezzi competitivi, e la soddisfazione completa.

domenica 23 dicembre 2012

Chi è e di cosa si occupa il sensitivo


Il sensitivo viene solitamente definito come una persona in gradi di percepire e vedere il prana, vale a dire le energie vitali che avvolgono i corpi di uomini, animali e piante. In linea di massima si suole definire sensitivi anche il chiaroveggente, il telepatico, il medium, il cartomante e molti altri ancora. Esiste però una differenza sostanziale che non si può non prendere in considerazione; mentre questi ultimi pur essendo dotati di particolari doni sono in grado solo di fornire un determinato servizio, il sensitivo pranico  è in grado di percepire il prana dei corpi animali e vegetali. In più il sensitivo pranico è in grado di percepire non solo l’energia pranica che avvolge i corpi ma anche di interagire con il prana stesso riuscendo a modificare il flusso di energia.
Con un po’ di esperienza il sensitivo pranico è anche capace di vedere l’aura, ovvero l’energia che avvolge tutti i corpi umani, può modificarne il colore e determinarne lo stato di purezza o di contaminazione.
I più pratici sono in grado di percepire la bontà, l’irritabilità o la calma della persona in oggetto di analisi. Le persone che sono dotate di questa particolare capacità sono molte, ma la gran parte di queste non sono capaci di percepire e di utilizzare questo particolare potere. Soltanto dopo alcuni anni di pratica e di esperienza è possibile percepire questa capacità, per poi essere in grado di utilizzarla al meglio. I sensitivi pranici più esperti sono capaci di percepire anche la più piccola variazione pranica, e essere anche in grado di coinvolgere l’intero corpo fisico, ampliando in questo modo i propri poteri.
In tal modo il corpo del sensitivo si trasforma in una specie di accumulatore di energia, in modo tale che quando decide di aiutare una persona è capace di assorbire l’energia di altri corpi e di individuarne con più semplicità i disturbi. Tutti i disturbi, sia di origine traumatica che psichica vanno a formare una specie di nodo pranico che ostacolano le diagnosi della medicina tradizionale. Capita infatti che quando l’energia pranica non scorre come dovrebbe, va a depositarsi su quelli che sono gli organi più sensibili e delicati accumulandosi progressivamente fino a che l’organo colpito non riesce più a rispondere a stimoli determinati.
Ci sono poi altri casi in cui l’energia pranica scorre sull’organo malato in maniera molto più veloce causando in questo caso un residuo di energia, lasciando in questo modo l’organo privo di energia pranica. 

La qualità e la professionalità giusta per il tuo trasloco


Quando si decide di cambiare casa sono moltissime le cose alle quali bisogna pensare; imballare tutti i mobili e gli oggetti, predisporre e allestire il trasporto di tutto il materiale imballato, richiedere le necessarie autorizzazioni per il trasloco, senza contare tutti gli aspetti burocratici che un trasloco finisce con il comportare.
Una vera e propria impresa, quindi, che finisce con il diventare ancora più impossibile se si deve traslocare in una grande città; immaginate che impresa può essere traslocare ad esempio a Roma, una metropoli che già in condizioni normali può creare “problemi” soprattutto quando si tratta di spostamenti.
Così se non volete correre il rischio di impazzire e di trasformare il vostro trasloco a Roma  in un vero e proprio incubo, allora l’unica soluzione e scelta sensata è certamente quella di affidarsi ad una ditta specializzata, ovvero un’azienda di professionisti operante sul territorio che sarà in grado di occuparsi del vostro trasloco nel migliore dei modi.
Scegliere la giusta azienda alla quale affidare il proprio trasloco è il primo importante passo verso il successo; ovviamente anche questa si presenta come una fase piuttosto delicata in quanto dovrete valutare tanti aspetti, e quindi non solo il prezzo, per selezionare l’azienda che fa maggiormente al caso vostro.
Se il costo è certamente importante non è però l’unica variabile da considerare; può infatti accadere che un’azienda che vi propone un prezzo interessante non sia però in grado di fornirvi tutti i servizi dei quali avete bisogno. Ecco perché il primo importante consiglio in fase di selezione è certamente quello di richiedere più preventivi a diverse aziende e di confrontarli cercando di valutare non solo la tariffa praticata ma anche i servizi offerti.
Importanti nella valutazione dei preventivi sono infatti altre variabili quali ad esempio la presenza o meno di un’assicurazione che possa coprire eventuali danni apportati ai vostri oggetti in fase di trasporto. Oltre a questo si deve anche valutare se l’azienda fornisce tutto i materiali indispensabili per l’imballaggio dei vostro oggetti e suppellettili.
Insomma prima di traslocare è bene organizzarsi al meglio in modo tale da rendere semplice e immediato il vostro trasloco. 

Nasce Active Net, una Nuova Web Agency a Cagliari

Active Net è una nuova web agency nata con l'obiettivo di proporre alle aziende un punto di riferimento innovativo ed all'avanguardia per la loro presenza in rete. Un'agenzia, esperta e professionale, formata da un team di professionisti qualificati e competenti. La Realizzazione di Siti Internet è l’attività principale che viene svolta in seno all’azienda.
Oggi essere presenti sul web non è più sufficiente per ottenere risultati sicuri. Infatti, la rete si è evoluta ed i suoi utenti sono diventati sempre più esigenti. Un sistema che richiede necessariamente il supporto di professionisti della comunicazione digitale per poter essere sfruttato al meglio.
Il team di Active Net conosce bene i meccanismi del web, per questo è in grado di offrire servizi mirati al raggiungimento degli obiettivi dei suoi clienti. Un'agenzia nata con lo scopo di tradurre in azioni reali e concrete tutte quelle strategie che consentono ad un'azienda di inserirsi nel mercato del web in modo efficace e produttivo.
Le attività di cui si occupa Active Net sono numerose, ma tutte mirano ad un solo preciso obiettivo: aiutare il cliente a raggiungere i suoi obiettivi in termini di visibilità e conoscenza della rete. Infatti, il suo team è in grado di assistere le aziende in tutte le fasi di progettazione, dalla mera creazione del sito all'implementazione dei suoi contenuti, fino alla definizione delle strategie per migliorare la sua visibilità sul web.
Attività e servizi che vengono realizzati da Active Net grazie al suo staff: un team davvero ricco di professionisti della comunicazione digitale, sempre disposto a collaborare con figure esterne al fine di offrire ai propri clienti il meglio in termini di prestazioni e risultati. Un'equipe impegnata in un processo di aggiornamento continuo, che le consente di ideare strategie e progetti davvero competitivi ed efficaci.
Tra i servizi che è in grado di offrire ai suoi clienti troviamo, per esempio, la creazione di siti web e portali di commercio elettronico. Perché, oggi più che mai, il sito internet diventa un biglietto da visita fondamentale che, per essere efficace, necessita di una precisa pianificazione. Lo stesso vale per l'aggiornamento di siti web già esistenti, che Active Net realizza attraverso l'analisi specifica dei bisogni del cliente.
Una disponibilità all'ascolto che sta alla base anche di servizi fondamentali come quello di Ottimizzazione per i Motori di Ricerca e di redazione di contenuti SEO oriented. Due attività che permettono di migliorare la propria presenza in rete, rendendo più semplice ed immediata la ricerca da parte degli utenti.
Senza dimenticare, però, che Active Net è in grado di offrire sia servizi più tradizionali, come il web hosting su server dedicati, che attività più complesse ed all'avanguardia, come l'adattamento delle pagine web per dispositivi mobili.
Un ventaglio di attività e servizi davvero ricco, capace di rispondere alle più diverse esigenze in ambito di comunicazione digitale. Perché dall'esperienza del team di Active Net nasce una realtà davvero in grado di imporsi sul mercato in termini di competitività ed avanguardia dei progetti presentati. Una garanzia di competenza e professionalità che può derivare solo dalla passione con cui ogni giorno Active Net cerca di dare vita agli obiettivi dei propri clienti.

Corsi in materia di sicurezza

L'attuale normativa obbliga le aziende, a seconda delle loro dimensioni e livello di rischio, alla formazione in materia di sicurezza e primo soccorso.
E' importante valutare le proprie necessità e effetuare i corsi necessari per poter ottenere le certificazioni necessarie ad essere in regola, onde non incorrere in sanzioni.

I corsi di specializzazione sulla sicurezza sono rivolti a tutti coloro che, in possesso di un titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore, intendono iniziare un percorso formativo finalizzato a svolgere funzioni di RSPP - Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione - ed ASPP - Addetto al Servizio di Prevenzione e Protezione.

I corsi di formazione obbligatoria e addestramento sono rivolti in particolare alle seguenti figure professionali:
- Responsabili e addetti al servizio di prevenzione e protezione - Moduli A, B (Settori Ateco 4,5,6,8 e 9) e C
- Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza
- Addetti antincendio
- Addetti primo soccorso
- Videoterminalisti
- Carrellisti
- Addetti alla movimentazione manuale dei carichi
- Dirigenti e preposti
- Guida sicura

La formazione si divide in moduli a seconda della tipologia:
Il modulo A costituisce il corso generale di base ed è propedeutico agli specifici moduli di specializzazione B e C.
Il modulo C è di specializzazione per la sola figura di RSPP e mira all’apprendimento di tematiche inerenti la prevenzione e protezione dei rischi, anche di natura ergonomica e psico-sociale, di temi relativi all’organizzazione e alla gestione delle attività tecnico amministrative, di tecniche di comunicazione e di relazioni sindacali.
Il modulo B è specifico per ciascun settore di attività economica riconosciuto dalle classificazioni Ateco ed è finalizzato all'acquisizione di competenze relative solo al macrosettore di interesse. I settori trattati sono: l'Agricoltura, la Pesca, le Costruzioni e le Industrie Estrattive, l'Industria in senso ampio, il Commercio, la Sanità e i Servizi Sociali, la Pubblica Amministrazione e l'Istruzione, il settore Terziario. Per ciascuno dei moduli B sono disponibili inoltre aggiornamenti annuali e quinquennali.

Per alcune categorie di corsi è anche ammessa la formazione a distanza (FAD / e-learning)

A seguito dei corsi viene normalmente dato supporto per la Redazione e aggiornamento del Documento di Valutazione dei Rischi (DVR), del piano di emergenza ed evacuazione; assistenza nella redazione del Certificato di Prevenzione Incendi; Valutazione di rischi specifici (rumore, vibrazioni, incendio, esplosione, campi elettromagnetici, stress da lavoro correlato, ecc..);

METODOLOGIA DIDATTICA
I contenuti dei programmi sono affrontati nella prospettiva della loro applicazione a problematiche reali: a tal fine le lezioni sono integrate da esercitazioni pratiche, individuali e di gruppo, sviluppo di casi e discussione. I casi potranno essere costruiti ad hoc e le esercitazioni riferite a problematiche aziendali da analizzare in gruppo con l'assistenza di un docente.

venerdì 21 dicembre 2012

Calzature femminili al giorno d’oggi

Seppur ricco di proposte, nel mondo delle calzature (e della moda in generale) è complicato trovare prodotti che rispettino al contempo i canoni di stile, comfort e qualità.
Se pensiamo poi alla rapidissima evoluzione in cui viviamo quotidianamente, ci rendiamo conto di quanto il mercato necessiti ora più che mai di un’offerta di prodotti e servizi sempre più dinamica, multifunzionale e promettente.

Ed è così che nella realtà in generale ed anche nel mondo delle calzature si propongono talvolta alcune Aziende competenti e competitive, delle perle rare che di solito si fanno trovare solo da chi è in grado di andare un po’ più in là degli spot commerciali o del marchio più acclamato del momento; una di queste nasce a Fratta Maggiore (NA), e da oltre trent’anni pone al centro della propria mission il rispetto dei tre canoni dello stile, del comfort e della qualità.

QUANDO FA LA DIFFERENZA: LE CALZATURE EVALUNA

Divina” è il nome del calzaturificio, come del resto divina è la sensazione che si ha con indosso le loro meravigliose creazioni.
Evaluna” è il nome del marchio.

Le calzature Evaluna soddisfano i desideri di qualsiasi donna contemporanea, così piena di qualità da svelare e di aspettative.
Dalle intramontabili decolleté, all’eleganza e il carattere dello stivale, dalle più pratiche ma stilose ballerine al sandalo neutro o ricco di colori; così, con una vastissima gamma di versatili modelli, Evaluna va incontro tanto la ragazza attenta alle mode del momento quanto alla signora un po’ più matura che magari esige un prodotto solido e di qualità.

LA GARANZIA DEL MARCHIO EVALUNA

Tre sono i punti di forza del calzaturificio Divina, quindi delle scarpe da donna Evaluna:
1 - l’antica manodopera italiana, rafforzata anche dalle più moderne tecniche artigianali;
2 - la qualità delle materie prime selezionate e la perfetta lavorazione delle finiture;
3 - una forte struttura organizzativa e una particolare attenzione alle esigenze del mondo femminile.

Queste tre indiscutibili punti di forza, sono una garanzia per il gentil sesso, in quanto si traducono in:
1 - competenza e flessibilità dell’Azienda;
2 - qualità e durata nel tempo delle scarpe;
3 - continuità del processo di lavorazione e di consegna del prodotto e soddisfazione del cliente finale.

Una vasta rete di agenti assicura la celerità del processo di spedizione-consegna.
Non è un caso che il marchio Evaluna si sia diffuso rapidamente in Italia e poi a macchia d’olio in decine e decine di altri paesi e, seppure andando sempre incontro a una diversa sfumatura di femminilità sia riuscito a sposare perfettamente le aspettative di qualsiasi donna.

Se si da un’occhiata al sito del marchio Evaluna www.evalunacalzature.it , anch’esso sempre in continuo aggiornamento, si ha da subito questo senso di espansione degli orizzonti da parte dell’Azienda e affermazione del prodotto.

AD OGNI DONNA IL SUO MODELLO

Sia che siate donne poco esigenti ma che non transigono sul pregio dei materiali, sia che cerchiate un modello di calzature che vi contraddistingua ed esalti la vostra femminilità, senza stressare i vostri graziosi piedini, ventenni, quarantenni o sessantenni, non rinunciate ad un diverso paio di scarpe e date la possibilità a questo marchio di stupirvi.

Provare per credere.


giovedì 20 dicembre 2012

Diabolicus Eden, saggio dell’opera Ad Lucem di Alessandro Cortese

“All’inizio a predominare era il Caos. La tenebra prese forma d’un uovo e, in esso, nacque Pangu. Divenuto gigantesco dopo molti anni, Pangu si svegliò rompendo il guscio. Le parti più leggere e più pure dell’involucro salirono a formare il cielo, le più pesanti e impure formarono la terra. Questa fu l’origine di yin e yang.” In libreria dal 21 dicembre, data non casuale, “Ad Lucem” è l’ultima pubblicazione dell’autore Alessandro Cortese, sequel de “Eden”. Il libro è diviso in prologo, cinque parti suddivise in dodici brevi capitoli e saggio conclusivo. Le ultime 50 pagine di “Ad Lucem” sono il corpo del saggio “Diabolicus Eden. Gli oscuri segreti del Paradiso Terrestre”, un apparato puramente accademico in cui Cortese ricostruisce i simboli e le storie, da Adamo ed Eva a Caino e Abele, fino all’Imperator del Doloroso Regno, quel Lucifero che ha posseduto molteplici incarnazioni, precedenti all’attuale, e che riportano a religioni e culti molto più antichi del Cristianesimo. Attraverso un attento lavoro di ricerca, supportato da un nutrito sfondo di note bibliografiche, è possibile ripercorrere il percorso di conoscenza che l’autore siciliano ha compiuto per mettersi sulle tracce del Demonio. Il saggio prende spunto da una riflessione: se Dio non fosse poi così buono, allora Lucifero non potrebbe essere davvero così cattivo e, ripercorrendo gli antichi miti di Creazione dell’Universo, attraverso l’eco dell’immanente battaglia che contrappone il bene al male, si riesce a capire davvero il nocciolo della narrativa di Alessandro Cortese: il bene e il male non esistono, sono soltanto il nostro modo di provare a comprendere qualcosa molto più grande di noi, e non c’è verso di rinchiudere all’interno di confini troppo definiti e stringenti uno scontro che di confini non ne ha, perché la forza distruttiva si oppone a quella creatrice senza prima né dopo, senza qui né adesso. Lo Yin e lo Yang si rincorrono in cerchio perché sia chiaro come nessuno dei due abbia priorità sull’altro, una verità neanche troppo nascosta ma che fin troppo spesso è stata negata. E forse è ora di guardare in faccia la realtà, abbandonando la dicotomia che contrappone buoni e cattivi per vivere una storia romanzata che è, soprattutto, una storia simbolica. Il volume di informazioni, di certo interessanti, a tratti sconvolgenti, che danno fiato al Diabolicus Eden di Cortese, fanno riferimento alla teosofia di Helena Blavatsky, alla psicanalisi di Jung, al simbolismo cabalistico, al nichilismo ed allo slancio anarchico di Nietzsche, alla numerologia e alla scienza ma, alla base di tutto, c’è quell’amore profondo per la ricerca di una verità storica, di un filo conduttore, che permetta di seguire gli eventi e di comprenderli. 50 pagine del genere meritano da sole l’attenzione del lettore, e meritano la lettura completa di questo libro, non fosse altro perché non mi risulta nessuno abbia già fatto niente di simile. “Diabolicus Eden” è uno splendido prontuario per chiunque voglia sapere di più sulla Genesi e sull’Albero del bene e del male, sul serpente e sul Demonio, su Dio e sugli antichi miti che rappresentano la base delle nostre più elementari concezioni religiose. Il cammino dell’ascesa a cui tutti potremmo avere accesso sta nel romanzo che viene prima e nel paradiso diabolico che viene dopo perché, come l’autore ama ripetere, la conoscenza è oltremodo diabolica: ti spinge a mettere un passo sempre avanti all’altro, senza sosta, senza fine, senza speranza di venirne mai davvero a capo. La conoscenza è dannazione, e ti condanna ad un Inferno da cui non vuoi più uscire. Giovedì 20 Dicembre 2012, un giorno prima dell’uscita ufficiale, ci sarà la seconda anteprima di “Ad Lucem” a Milano presso il Wine Bar “Pane & Vino”, in via Largo Carrobbio, una traversa di Via Torino a due passi dalle colonne di San Lorenzo. A partire dalle ore 18, ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.La prima presentazione straordinaria di “Ad Lucem” è stata domenica 16 dicembre a Pescara. Una recensione di “Ad Lucem”: http://oubliettemagazine.com/2012/12/16/in-uscita-il-21-dicembre-ad-lucem-sequel-de-eden-di-alessandro-cortese/ Written by Alessia Mocci Responsabile dell’Ufficio Stampa di Alessandro Cortese (alessia.mocci@hotmail.it) Info http://www.facebook.com/pages/Eden/10150148416165436 Fonte http://oubliettemagazine.com/2012/12/20/diabolicus-eden-saggio-dellopera-ad-lucem-di-alessandro-cortese/

Giuseppe Cascella, ambasciatore dell’arte nel mondo

Giuseppe Cascella è considerato uno dei pittori e maestri del presepe più quotati e apprezzati nel mondo dell’arte. La sua pittura, unica nel suo genere, ha attraversato l’oceano fino a raggiungere tante città del mondo, ottenendo grandi consensi di critica. Cascella nasce a Nocera Inferiore in provincia di Salerno. Realizza i suoi capolavori con materiali naturali e li arricchisce con figure pastorali di tipica fattura artigianale napoletana. Alcuni suoi quadri sembrano dipinti in un momento di intensa passione, pennellate istintive che si scagliano contro la tela con slancio emotivo e danno vita a paesaggi, marine e fiori talvolta rasentando l’astratto; altri invece esprimono una calma interiore e una profonda riflessione.

Polizza Moto: il nuovo sito informativo sulle assicurazioni per le due ruote


Polizza Moto (polizzamoto.it) è il nuovo sito informativo sulle assicurazioni per i veicoli a due ruote. Un’informazione chiara e indipendente, in grado di rappresentare un ideale osservatorio sull’evoluzione del comparto della sicurezza per motocicli e ciclomotori.
Dalle principali notizie dal modo delle assicurazioni moto alle novità sui prodotti assicurativi, dalle ultime indiscrezioni sulle compagnie assicurative alle nuove tendenze sulla sicurezza moto in ambito italiano ed internazionale, Polizza Moto diventa punto di riferimento informativo per gli operatori di settore e per gli appassionati della circolazione su due ruote.
A completamento delle principali funzioni informative del nuovo sito, non mancano gli approfondimenti settoriali e i chiarimenti sui temi più caldi del momento, e uno spazio dedicato alla posta dei lettori.
Polizza Moto è un progetto AdValue.

I ragazzi e la chat


Fin dagli albori di Internet la chat è uno dei servizi preferiti dai giovani. Essa può essere gratuita o a pagamento, tematica o generalista, una chat senza registrazione o riservata agli utenti registrati.
Molto spesso si chatta non solo con estranei ma anche con persone che si conoscono fisicamente e con cui si desidera comunicare in tempo reale e gratuitamente. Oggi essa è inclusa anche in alcuni social networks come ad esempio Facebook ed esistono chat per i possessori di smartphones come ad esempio Whatsapp.
Le ragioni alla base dell’utilizzo della chat da parte di ragazzi e ragazze possono essere molteplici. Spesso la ragione principale consiste nella convenienza di una chat gratuita che consente di comunicare a costo zero. Molti sociologi spiegano però il successo della chat principalmente come strumento di conoscenza di nuove persone in quanto le conoscenze virtuali tramite lo schermo di un pc sono più semplici per le persone introverse. Spesso però le conoscenze virtuali possono nascondere insidie e pericoli soprattutto per le ragazze in quanto tramite un’identità falsa possono nascondersi malintenzionati spesso adulti. Questo pericolo non deve però impedire di utilizzare la chat per fare nuove conoscenze. E’ solamente necessario agire con prudenza nei primi incontri , evitando di incontrarsi in luoghi bui, poco affollati e di sera. Evitate inoltre di salire in macchina con la persona appena conosciuta e di recarvi in una casa o in un luogo appartato. Se possibile fatevi accompagnare da un adulto.
Al di la dei rischi, la chat è un ottimo strumento per comunicare e fare nuove conoscenze. In rete esistono ormai ottime chat gratuite e senza virus che vi consentiranno inoltre di inviare files, emoticons e in alcuni casi di comunicare tramite messaggeria privata. Alcune chat consentono inoltre di effettuare video chiamate e di giocare online con gli altri partecipanti alla conversazione (come accade ad esempio su Msn). Esistono poi chat tematiche dove potrete chattare con persone che condividono le vostre passioni.

“Spicchi e specchi”, raccolta poetica di Daniela Taliana – recensione

“Il tenue raggio di una primavera/ ancora incerta e capricciosa,/ scalda un sommesso mormorio/ che davanti alla chiesa aspetta/ chi oggi andrà all’altare non più solo/ come bianca sposa.// Il tuo sguardo confuso tra la gente/ approda nel mio come scialuppa/ dopo una lunga ed estenuante tempesta,/ sciogliendo in un lungo attimo/ resistenze e rassegnazioni tra/ le mie braccia che ti sostengono.” – “Quel giorno” La giornata della sposa bianca, la giornata nella quale la giovane donna indossando le sue più pure vesti si reca consapevole della situazione futura: essere il centro della famiglia, essere il sostegno di un’altra persona, di un’altra anima. “Spicchi e specchi”, edito nel 2012 dalla casa editrice Aletti Editore per la collana “Gli emersi poesia”, è una raccolta poetica dell’autrice Daniela Taliana (Tripoli – 1964). La silloge è vincitrice del “Premio Internazionale Città di Ostia-sezione Ostia con Amore”, del Premio di Poesia al Concorso “Il Telescopio” di Casalpalocco, del Premio di Poesia al Concorso Internazionale “L’Airone d’Oro”, e del terzo posto del “Premio Internazionale di Poesia Memorial Gennaro Sparagna”. La prefazione “Saper Amare” è firmata da Francesco Facciolo. La foto di copertina è della stessa autrice, è intitolata “Il Faro” ed è sotto lo pseudonimo di Ghibli, utilizzato da Daniela nelle sue opere pittoriche ad acquarello. “Spicchi e specchi” consta di cinquantina di liriche nelle quale prevale nettamente la tematica dell’eros. Eros intenso come amore in ogni sua forma, ma con una forte percentuale della componente sentimentale che si crea nell’amore fra uomo e donna. Il lettore si troverà davanti spicchi di momenti, sensazioni descritte con l’ausilio della memoria emozionale; e ci saranno spicchi per l’amore verso i figli, spicchi per l’amicizia. Spicchi verso gli incantesimi: “Una vecchina dal corpo esile/ e il volto consumato dall’età,/ mi è apparsa in sogno l’altra notte/ per farmi un incantesimo.// Ho sentito la sua voce stridula/ ferirmi i timpani/ e farmi sanguinare il cuore.// Mi ha parlato di te/ mi ha descritto il tuo sguardo,/ mi ha fatto sentire il tuo profumo/ ed il tuo calore/ per poi negarti a me per sempre.//[…]” – “L’Incantesimo” La silloge presenta un’altra grande tematica, preannunziato anche’esso dal titolo, che si materializza in specchio, lo sguardo attento dell’autrice si riflette sul trascorso con un fare critico ed autoritario. L’Io poetico si manifesta agile nel pensiero, attraversando correnti direzionali che riportano all’attimo in cui il tempo non ha avuto la corona, all’attimo in cui le energie dell’amore erano libere di urlare. L’importanza del concetto temporale annesso alla tematica dello specchio crea, di conseguenza, una discussione interiore, di cadenza malinconica, fra l’Io ed il Tempo: “È già sera/ ed il tempo delle cose mi appartiene.// L’odore della notte non riesce a distinguersi dal giorno,/ proprio come questo orizzonte infinito/ che inghiotte i miei sogni.// Il palcoscenico della mia vita/ lascia scorrere immagini ingiallite dal tempo,/ che contengono la dolce malinconia di questo momento.// Adoro il tempo delle mie cose/ che lascia spazio ai pensieri,/ ma non dimentica l’essenza della mia vita.” – “Il tempo delle cose” Written by Alessia Mocci Addetta Stampa (alessia.mocci@hotmail.it) Info http://www.facebook.com/pages/Spicchi-e-Specchi-di-Daniela-Taliana/304298389592356 Fonte http://oubliettemagazine.com/2012/12/18/spicchi-e-specchi-raccolta-poetica-di-daniela-taliana-recensione/

martedì 18 dicembre 2012

Belen Rodriguez Linkem: Circa 30mila nuovi clienti nei 3 mesi della campagna tv

Linkem, circa 30mila nuovi clienti nei primi tre mesi della campagna TV con Belen Rodriguez e Francesca Piccinini. Un successo dovuto però soprattutto al potenziamento della rete commerciale: in un anno abbonati a quota 103mila. E nel 2013 si punta a 300mila.
Belen Rodriguez fa volare Linkem
Circa 30mila nuovi clienti in appena tre mesi: si conclude il 15 dicembre, all’insegna del successo lacampagna tv Linkem che ha visto Belen Rodriguez come testimonial. I risultati della campagna sono stati annunciati in anteprima al Corriere delle Comunicazioni.
Azzeccata la scelta della chiacchierata show girl argentina – “defenestrata” lo scorso anno da Telecom Italia per non aver sortito i risultati sperati – anzi addirittura l’argentina fu ritenuta in parte “responsabile” dei numeri decrescenti degli abbonanti. Per Linkem invece l’esito è stato ben diverso:“La campagna, partita lo scorso 15 settembre, ha riscosso un grosso successo, ma il risultato si deve anche e soprattutto alla nostra strategia commerciale – spiegano dall’azienda-. Abbiamo riorganizzato la rete commerciale e rafforzato la capillarità sul territorio e questo ha pagato, considerato che siamo passati dai 35mila abbonati di fine 2011 agli attuali 103mila. Innegabile ad ogni modo l’importanza della scelta del mezzo televisivo e poi quella della testimonial, dimostrata dai risultati ottenuti”. In dettaglio la campagna ha fatto il suo debutto su Sky (pay tv) e sul canale in chiaro Cielo per poi approdare alle reti Rai e successivamente su Italia 1.
Dal 20 dicembre gli spot si trasferiscono al cinema, annuncia al nostro giornale l’azienda, che ha optato per l’acquisto di spazi durante le anteprime delle proiezioni. “La campagna andrà avanti fino a tutta la prima settimana di gennaio e in alcuni cinema fino al 9 gennaio”. Intanto già si pensa al 2013 e gli obiettivi sono ambiziosi: “Puntiamo a 300mila abbonati”. Certo si tratta ancora di numeri risicati, ma è da sottolineare che stando ai dati della relazione Agcom fra il secondo trimestre del 2011 e il corrispondente periodo del 2012 si sono registrati in Italia in totale 130mila nuovi clienti al broadband fisso.
Linkem è stata fra le prime wimax company ad aver completato la copertura entro i termini prescritti dal bando di gara. L’azienda è operativa in tutta Italia: per l’utilizzo delle frequenze nelle regioni del sud ha siglato un accordo con Telecom Italia mentre per quelle del nord è attivo una partnership con Retelit.

Smaltimento rifiuti elettronici: ecco perché è bene conferirli a chi se ne intende

Computer passati a miglior vita. Cellulari buoni solo come soprammobili. Vecchi elettrodomestici che hanno fatto i loro anni. Cos’hanno in comune tutti questi oggetti? Sono tutti rifiuti RAEE. L’acronimo RAEE sta per Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche.

Soltanto negli ultimi anni il volume di rifiuti RAEE s’è moltiplicato a vista d’occhio. E con lui sono spuntate un po’ in tutta Italia tante piccole e grandi aziende specializzate nel loro trattamento. Fra queste c’è anche la Mattei di Bernazzani Piera, piccola ditta a conduzione familiare fra le colline di Castell’Arquato, in provincia di Piacenza.

La ditta Mattei è specializzata nello smaltimento RAEE. L’attività di realtà come questa sarà sempre più importante nel mondo del prossimo futuro. La presenza di rifiuti RAEE minaccia la salute del nostro pianeta. Proprio così. Forse non tutti sono coscienti dei rischi legati a un loro cattivo smaltimento.
Tutti i nostri computer, i cellulari e gli elettrodomestici sono fatti con materiali pericolosi per l’ambiente: metalli, leghe, plastiche, gomme sono altamente inquinanti. Per questo motivo è bene smaltirli nel modo corretto. Proprio come fa la ditta Mattei che, oltre a ritirare i rifiuti RAEE, ricicla e dà nuova vita a tutti quei piccoli e grandi componenti che possono ancora tornare utili all’industria. In particolare, la ditta Mattei offre servizi di:
Chiunque può conferire i propri rifiuti presso la sede della ditta Mattei, sia le aziende che i privati. Per ogni tipo di materiale consegnato è previsto il pagamento in contanti.

Ricorda. Evita di disperdere nell’ambiente i rifiuti pericolosi. I rifiuti RAEE devono essere trattati in modo separato: non accumularli in casa o nella tua cantina; non gettarli fra gli altri rifiuti in discarica; non smaltirli con la raccolta differenziata di casa.

Il nuovo sito della ditta Mattei, realizzato dalla Web agency KosmoSol di Soragna (Parma) e visitabile all’indirizzo www.matteiriciclo.it, spiega in modo semplice ma dettagliato come e perché è indispensabile conferire i rifiuti RAEE nel modo corretto. Visita subito il sito www.matteiriciclo.it per sapere come conferire i tuoi rifiuti RAEE.

Mattei di Bernazzani Piera - Recupero metalli ed affini
Loc. Piani Castellani - 29014 Castell’Arquato (Piacenza)
Tel.: 0523 896326
Cell.: 335 272544
Sito Web: www.matteiriciclo.it
e-Mail: bernazzani11@libero.it

Costruzione di caldaie in rame nel nuovo sito di Rizzi Impianti Caseari

Nel mercato delle caldaie in rame per caseifici la ditta Rizzi vanta un’esperienza più che ventennale. Nella sede storica di Cortemaggiore, in provincia di Piacenza, a pochi minuti dai luoghi di produzione del Parmigiano Reggiano e del Grana Padano, si fanno caldaie in rame ancora a mano, secondo tradizione. Più che un mestiere è una vera e propria arte.

A questa arte la ditta Rizzi ha dedicato anche il suo nuovo sito Internet, frutto del restyling realizzato alla Web agency KosmoSol di Soragna (Parma). Oltre alla nuova grafica, l’azienda si è affidata a KosmoSol per migliorare la propria visibilità su Internet, con l’obiettivo di attirare nuovi prospect interessati alla linea di produzione di Rizzi Impianti Caseari.

La ditta Rizzi è specializzata nella costruzione caldaie in rame modello Mingazzini. Le caldaie hanno l’interno in rame, il bordo inox satinato e l’esterno inox con l’apposita valvola di sfogo: sono prive di venature e di altre difetti che potrebbero comprometterne l’uso già nel breve periodo. La lavorazione a mano assicura la realizzazione di una caldaia a regola d’arte, affidabile e resistente all’usura del tempo.

La manutenzione di caldaie in rame è un altro punto di forza della ditta. I tecnici e la manodopera di Rizzi sono in grado di riparare caldaie in rame di qualunque marca e modello. Fra i servizi proposti alla clientela è disponibile anche la fornitura di attrezzature per caseifici, opere di carpenteria, tubazioni semplici e speciali, installazioni di generatori di vapore, centrali termiche, camere calde e piccole caldaie a muro per tutti i caseifici.

Per maggiori informazioni su Rizzi Impianti Caseari visita il sito www.rizzicaldaieinrame.it.

Come scegliere il soppalco perfetto

Il soppalco è un’ottima soluzione per incrementare lo spazio a disposizione. Ma come scegliere quello con le giuste caratteristiche?
 
Affitti in continuo aumento e superfici sempre più ristrette, ci portano alla continua ricerca di spazi aggiuntivi. Come noto, il soppalco è una delle migliori soluzioni per maggiorare la superficie destinata a uso magazzino, ufficio o domestico.

E’ possibile scegliere tra diversi materiali per la costruzione di un soppalco: ferro, legno e muratura. Tra questi tre, i soppalchi metallici hanno il vantaggio di supportare anche un notevole carico e si adattano ad ogni tipologia di ambiente e design.

Tra i diversi aspetti da considerare in fase di scelta della scala per il soppalco da realizzare: in base alle dimensioni del locale è possibile montare una scala normale o una a chiocciola, mentre a seconda del design desiderato è possibile scegliere tra diversi materiali e tonalità.>

lunedì 17 dicembre 2012

In uscita il 21 dicembre Ad Lucem, sequel de Eden di Alessandro Cortese

“Profeta” ripeté Lucifero, gettando tra le fiamme i resti del suo pasto. “Una parola usata per unire la mia gente, per convincerli che ci sia qualcosa oltre il baratro in cui vivono. Ma non è stato che un trucco, un’illusione costruita per guadagnare credito e tempo, per trasformarli in operai volenterosi al mio seguito”. L’Angelo della Luce continua a stupirci con le sue affermazioni audaci ma sincere. La conversazione con Chirone si prospetta più che interessante per la comprensione dei piani di Lucifero, che non intende definirsi “profeta”, quel “profeta” che tutti i precipitati nell’Abisso aspettavano. “Ad Lucem” è il sequel del poemetto “Eden” (edito nel luglio del 2010 dalla casa editrice Arpanet) dell’autore Alessandro Cortese (Messina, 1980) che con questa seconda uscita continua la sua brillante carriera letteraria. “Ad Lucem” uscirà il 21 dicembre 2012, data non casuale se si pensa alla famosissima profezia della fine del Mondo dei Maya. E la fine del Mondo è il tema portante del libro, una fine che ha avuto origine dal desiderio di vendetta e dal sentimento di invidia che lo stesso Yahweh prova nei confronti delle sue creature. Parliamo di invidia in quanto il sommo creatore è descritto come un Dio che si lascia divorare da pensieri di onnipotenza e dalla paura di possibili congiure; parliamo di un Yahweh che ha tradito la sua stessa famiglia imprigionandola nell’Abisso. Ma andiamo per gradi. “Ad Lucem” è diviso in prologo e cinque parti, suddivise in dodici brevi capitoli, e denominate: “Ministero nell’Abisso”, “Adunanza”, “Lo Schema”, “L’arte della Guerra” e “Le regole del gioco”. Un libro costruito con i numeri. “Ad Lucem” è concepito sul numero 5. 5 sezioni per raccontare il cammino dell'ascesa e dell'asceta. 12 capitoli per sezione, perché dodici è un numero profondamente divino: il nome di Dio è di 4 lettere (tetragrammaton YHWH in fenicio, in aramaico ed in ebraico moderno), il numero dell'Altissimo è il 3, 3 x 4 = 12. 56 capitoli totali, ma sommando 5 e 6 si ottiene 11, cioè 1 + 1 = 2. 2 è il numero della donna, quindi è un libro femminile. Sono due le donne di “Ad Lucem”, Lilith ed Eva. “Eden” terminava con la cruenta caduta di Lucifero e degli altri congiurati nell’Abisso dalla cima del Golgota, caduta che non ha decretato la morte di questi ma solo una sensazione di impossibilità di vita e bramosia di cibo in un territorio fangoso e scuro abitato da diversi esseri, creazioni divine che sono state punite e nascoste alla vista. Lucifero, così come gli altri, si risveglia dolorante per la caduta, senza le sue meravigliose ali, e con una voglia accesa di vendetta e di rivendicazione dei suoi diritti di libertà. Il suo volto è sfigurato, il suo corpo stremato eppure la scintilla della vita scorre nelle vene. Eppure riesce a fermare l’abominio di necrofagia che Yahweh aveva prospettato per l’Angelo e per i suoi fratelli. Lucifero continua ad essere l’Angelo della Luce e con uno struggente discorso ravviva gli animi dei suoi compagni, che stremati decidono di seguirlo nel maestoso progetto di risalita all’Eden. Inizia così il peregrinare nel grande Abisso alla ricerca di alleati. Inizia la costruzione della Città di Fuoco (Ade), antagonista di Eden ed anticipatrice delle città degli uomini che sfideranno apertamente Yahweh: Babele, Sodoma e Gomorra. Un viaggio alla scoperta delle verità su ogni essere leggendario, il nostro protagonista dovrà destreggiarsi lungo il cammino con Arpie, Grifoni, Ciclopi, Gorgoni, Chimere e tutto il popolo degli Antichi (Lilith, Ba She, Minosse, Eaco, Radamante, Ninhursag, Esha). Una guerra antica che vede, come si è anticipato, non solo esseri straordinari a fianco del Figlio della Luce ma anche la discendenza diretta di Adamo ed Eva. Eva sarà avvicinata anche dopo la sua cacciata dal Giardino dell’Eden, una donna diversa si prospetta davanti agli occhi dell’Angelo, una donna il cui ventre ha partorito il male ed il bene, Caino ed Abele. “In principio siete stati schiavi d’un giardino, adesso la catena che vi stringe la chiamate arbitrio, convinti che libero sia l’aggettivo giusto per abbellirne il senso… non capisci quante bugie raccontate a voi stessi?” Domenica 16 Dicembre, alle ore 17:30, presso la Libreria Linernauta in via Teramo 27 nel centro di Pescara ci sarà un’anteprima nazionale di Ad Lucem Giovedì 20 Dicembre seguirà la seconda anteprima a Milano - location da definire -. Written by Alessia Mocci Responsabile dell’Ufficio Stampa di Alessandro Cortese (alessia.mocci@hotmail.it) Info http://www.facebook.com/pages/Eden/10150148416165436 Fonte http://oubliettemagazine.com/2012/12/16/in-uscita-il-21-dicembre-ad-lucem-sequel-de-eden-di-alessandro-cortese/

domenica 16 dicembre 2012

The Wild Child, sangue metal su Rock Hard

Un nuovo traguardo per i The Wild Child, la band metal di Chiavenna, composta da Cris (voice keyboards), Mark (lead and rhythm guitar), Paul (bass guitar) e Matt (rhythm guitar). Dopo diverse recensioni positive dell’album “Wild Child” per testate e magazine di rilievo del settore musicale hard rock e metal, il gruppo ha conquistato anche Rock Hard, entrando a far parte dell’annuario 2012 allegato al numero di dicembre 2012. Grazie all’intenso lavoro di ufficio stampa di ELFA Promotions, i The Wild Child, stanno ottenendo ottimi consensi di critica.

Qualità e professionalità per il tuo trasloco a Roma


Se state per intraprendere un trasloco a Roma sarete certamente consapevoli del fatto che si tratta di un impegno molto oneroso che certamente non potete affrontare da soli. Tanti sono infatti gli impegni che dovete assumere e le cose da affrontare per far si che il vostro trasloco avvenga al meglio.
Ecco perché è bene non optare per il trasloco fai da te ma affidarsi ad un’azienda di professionisti che sappia supportarvi in un processo così delicato come quello di cambiare casa.
Se state quindi cercando qualcuno che possa occuparsi del vostro trasloco a Roma, allora Mistertraslochi è quello che fa per voi.
Mistertraslochi è un’azienda giovane ma altamente specializzata in qualsiasi tipo di trasloco che sarà in grado di fornirvi il giusto aiuto e supporto e di far si che il vostro trasloco avvenga nella maniera più serena possibile.
I servizi messi a disposizione da Mistertraslochi sono molti e ognuno di essi è stato calibrato sulle specifiche esigenze che un cliente potrebbe presentare.
Presso questa ditta avrete a disposizione servizi completi di trasloco, ovvero servizi in grado di occuparsi del vostro trasloco dalla A alla Z; in questo caso Mistertraslochi si occuperà dell’imballaggio di mobili e suppellettili, del loro trasporto e del montaggio, oltre ovviamente alla richieste di particolari autorizzazioni come quella di occupazione del suolo pubblico.
Se invece non necessitate di un servizio completo, Mistertraslochi può occuparsi solo del trasporto lasciando a voi il compito dell’imballaggio e del montaggio.
Accanto a queste che possono essere considerate come delle soluzioni tradizionali, esistono poi dei servizi più innovativi creati per venire incontro alle specifiche esigenze dei clienti.
C’è così la possibilità di poter abbinare il vostro trasloco a quello di un’altra persona in modo tale da poter ridurre notevolmente il costo del trasporto!
Insomma le soluzioni sono davvero tante, a voi non resta che scegliere quella più indicata alle vostre specifiche esigenze!

Amore e sentimenti: come poter intervenire


Il mondo della magia e delle arti divinatorie ricomprende al suo interno una vasta gamma di riti che, ovviamente, hanno scopi e finalità diverse. Si è più volte sottolineato che anche la magia non può essere considerata univoca e che al suo interno se ne declinano varie e diverse forme, ognuna con riti e finalità differenti.
Nell’ambito della magia rossa, quella che solitamente viene considerata come la magia neutra inerente specialmente i sentimenti, ritroviamo dei riti particolari che vengono definiti come legamenti d’amore.
I legamenti d’amore sono essenzialmente delle formule che vengono utilizzate per far innamorare una persona o per rinsaldare un rapporto che sta dando segni di cedimento o nel quale il legame d’amore si sta lentamente allentando.
Gli incantesimi d’amore, quindi, sono stati ideati con una precisa finalità che è quella di aiutare le persone a realizzare il proprio sogno d’amore e di trovare quindi la persona giusta della propria vita. Come detto, però, i legamenti d’amore possono anche essere utilizzati su una coppia già formata e in questo caso i riti hanno il compito di consolidare il rapporto e di evitare che si verifichi un allontanamento.
La sua specifica finalità, ovvero la ricerca del vero amore, permette quindi di tracciare una bella linea distintiva tra i legamenti d’amore e la cosiddetta magia sessuale che non è necessariamente indirizzata alla ricerca del vero amore.
All’interno dei legamenti d’amore è possibile individuare diverse tipologie che vanno da quelle piuttosto semplici a quelle molto più articolate; quest’ultime sono utilizzate soprattutto se si ha come obiettivo quello di conquistare il cuore di una persona che si considera come il vero amore.
Si deve sottolineare che i legamenti d’amore possono rivelarsi sotto forme differenti; questi si possono infatti praticare tramite amuleti, che devono essere sempre portati con se, pozioni, filtri e veri e propri riti magici che possono avere diversi livelli di intensità.
Per quanto concerne i legamenti d’amore si deve comunque precisare che si tratta di pratiche esoteriche operate solitamente nell’ambito della magia rossa e che quindi hanno generalmente una finalità positiva sulla persona amata.

sabato 15 dicembre 2012

Corsi di cucina: una moda sempre più diffusa


La cucina è diventata negli ultimi anni una delle passioni più diffuse tra gli italiani che ormai parlano di cibo anche mentre si sta mangiando. Una passione o una tendenza sfruttata e accentuata anche dai media che orami hanno fatto delle cucina uno degli elementi portanti dei propri palinsesti.
L’ossessione gastronomica, quindi, adeguatamente condita da un palinsesto televisivo sempre più cannibalizzato da ingredienti e cuochi, si sta da qualche tempo imponendo anche come idea e soluzione per i regali di Natale.
Per stare al passo con i tempi e con le mode si sta infatti diffondendo a macchia d’occhio la tendenza di regalare per Natale corsi di cucina, ovvero corsi di ogni genere per cercare di diventare degli assi ai fornelli anche se non si è mai riusciti neanche a cucinare un uovo.
Una moda, questa di regalare corsi di cucina, che si sta affermando talmente tanto da aver portato alla nascita e alla progressiva diffusione di corsi di cucina di ogni tipo; ci sono quelli focalizzati su dolci e decorazioni varie, quelli che insegnano a diventare degli assi nell’uso della pasta di zucchero, quelli che si concentrano solo sulla cucina regionale, quella che hanno al centro la cucina vegetariana,o ancora quelli che sperimentano tutte le novità in fatto di pietanze e ricette.
Insomma una grande varietà che pare essere apprezzata molto non solo dalle donne ma anche dagli uomini che, proprio grazie a questo boom della gastronomia, sembrano aver scoperto il gusto di stare ai fornelli.
I corsi sono ovviamente organizzati diversamente tenendo conto della preparazione iniziale degli studenti; ci sono quelli dedicati ai principianti, mentre per chi ha già una certa dimestichezza sono disponibili corsi di cucina molto più avanzati che magari vedono come insegnati grandi chef nella suggestiva veste di insegnanti.
Diversa anche la durata; accanto ai corsi che durano per più settimane, magari anche qualche mese, ci sono anche appuntamenti più brevi, vere e proprie full immersion di un week-end alla scoperta del gusto e delle proprie capacità gastronomiche magari sino ad oggi rimaste segrete.

Trattamenti benessere: un’idea regalo per Natale


Anche i trattamenti estetici praticati nei beauty center e nei centri estetici possono diventare quest’anno un’ottima idea per i regali natalizi. Un’idea che a ben pensarci non suona neanche eccessivamente strana e particolare, soprattutto se si tiene conto del fatto che sono sempre più numerose le persone che approfittano proprio delle feste per regalarsi un momento di benessere e tutto dedicato a se stessi.
Una tendenza, questa, sempre più forte e che pare quest’anno riscuoterà molto successo proprio come soluzione ideale per i regali di Natale.
Patrizia Gilardino, chirurgo estetico milanese, spiega così questa moda sempre più imperante:
“Natale è un momento particolare dove le richieste per interventi antiaging vedono sempre un incremento; questo avviene perché la chirurgia offre soluzioni sempre più evolute con sempre minori tempi di recupero”.
Così chi ha amici e parenti ai quali fare un regalo di Natale, una buona idea potrebbe essere proprio quella di regalare pacchetti benessere o interventi mirati per correggere piccoli difetti  fisici.
Per quanto riguarda le richieste in questo settore, quelle più gettonate secondo la Gilardino sono:
“Le maggiori richieste interessano le rughe di espressione, quelle della fronte e attorno agli occhi, ma anche la zona delle labbra. Trentenni e quarantenni sono orientate verso trattamenti più soft per restituire luminosità al volto e magari attenuare quelle piccole rughe di espressione che si sono formate”.
Tra questi è molto inclusa anche la biorivatilizzazione, che viene solitamente definita dalla chirurgia un mantenimento di bellezza.
“La biorivitalizzazione garantisce elasticità alla pelle del viso, favorendo il ringiovanimento. L’effetto che si ha è quello di un rassodamento dell’epidermide così che la pelle si presenta più luminosa, idratata e ringiovanita con una diminuzione delle rughe. Si tratta di effettuare delle microiniezioni nelle zone interessate con acido ialuronico o sostanze omeopatiche, anche se in quest’ultimo caso il trattamento richiede più tempo e più salute”.
Un’altra possibilità è invece rappresentata dal peeling, un trattamento che consente di accelerare il naturale rinnovamento delle pelle favorendo l’esfoliazione.
Se invece il regalo è indirizzato ad un’ultracinquantenne tra i trattamenti più gettonati ci sono i cosiddetti soft restoration, una tecnica nella quale i tradizionali filler vengono combinati con micro cannule flessibili. Per le rughe più profonde invece si può optare per laser e peeling che finoscono con l’agire con maggior profondità.