Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

martedì 1 gennaio 2013

Impianto di Fitodepurazuione

Le zone umide sono anche stati descritti come ecotoni, una transizione tra terraferma e corpi idrici. Gli studiosi Mitsch e Gosselink descrissero le zone umide esistenti "... a livello di interfaccia tra ecosistemi terrestri veri e propri e sistemi acquatici, essi sono intrinsecamente diversi l'uno dall'altro”. In base al trattato di conservazione delle zone umide Ramsar internazionale, le zone umide sono definiti come segue: secondo l’Articolo 1.1: "... le zone umide sono aree di palude, torbiere o acqua, naturali o artificiali, permanenti o temporanei, con acqua stagnante o corrente, dolce, salmastra o salata, comprese le zone di acqua marina la cui profondità che con la bassa marea non superano i sei metri. "Inoltre secondo l’Articolo 2.1: "Le zone umide possono comprendere zone riviere e costiere zone adiacenti a zone umide, e le isole o gli organismi di acqua marina più profonda di sei metri a bassa marea che si possono trovare all'interno delle zone umide ". Sulla base di idrologia, le zone umide possono essere classificate come fluviali (associata con i flussi d’acqua), lacustri (associata a laghi e serbatoi), e palustre (zone isolate). I problemi derivanti dallo scarico delle acque reflue possono essere risolti grazie ad un impianto di fitodepurazione. Le fonti di flussi idrologici in zone umide sono prevalentemente precipitazioni, acque superficiali e acque sotterranee.

Nessun commento: