Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

venerdì 1 febbraio 2013

I migliori vini sardi

La Sardegna vanta una vasta gamma di vini diversi sotto la denominazione DOC (Denominazione di Origine Controllata) e il sigillo della DOCG (Denominazione di Origine Controllata e Garantita. Tra i vini sardi più apprezzati di tutta l'isola vi sono il Cannonau tra i rossi (forte e ad alta gradazione alcolica) e il Vermentino tra i bianchi (leggero e rinfrescante). Le uve più comuni per la produzione dei vini rossi sono Girò (dolce) e Monica (secca), mentre nei bianchi come il Vermentino si possono trovare anche Torbato (secco) e Nuragus (dolce e leggermente frizzante). Interessanti anche il dessert vini Moscato e Malvasia, e la Vernaccia di Oristano, vino quasi liquoroso.

Il vitigno Cannonau è uno dei vitigni più antichi del Mediterraneo, ciò fa sì che queste uve rendano questo vino rosso corposo, vellutato, equilibrato e dal sapore robusto. Il Carignano è invece ottenuto dalle omonime, ed è coltivato nelle zone costiere del Sulcis Iglesiente, nonché a Sant'Antioco e Santadi. Il Carignano ha un colore rosso rubino intenso, brillante, tendente al violaceo, con una grande struttura. Il Vermentino, nella varietà DOC prodotto in tutta la Sardegna, e in varietà "Gallura" DOCG prodotto solo nella zona della Gallura: hanno entrambi un sentore floreale e un aroma intenso.

Nessun commento: