Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

mercoledì 5 giugno 2013

EXCELSA SOAVE SPUMANTE BRUT RIONDO: le sensazioni uniche dell’uva Garganega.

Il piacere di un buon bicchiere di bollicine in vari momenti della giornata è ormai divenuto una consuetudine. Proprio per questa ragione Cantine Riondo, realtà veronese nata nel 1999 e facente parte del Gruppo Collis, ha puntato anche alla produzione di spumanti freschi e fruttati.
Excelsa Soave Spumante è un brut ricavato da uva Garganega delle colline dell’est veronese, note per le loro origini vulcaniche. La materia prima legata ad un metodo di rifermentazione Charmat e una giusta maturazione portano ad un prodotto che soddisfa i palati più esigenti delle bollicine Made in Italy.
La lavorazione prevede una diraspatura delle uve, pressatura soffice e macerazione a freddo con le bucce per 12 ore. Il mosto separato è decantato e avviato alla fermentazione a temperature mai superiori ai 15° gradi. Inizia quindi il ciclo di spumantizzazione del vino che rimane per almeno 3 mesi a contatto con i lieviti in autoclave, per poi passare a due mesi di affinamento in bottiglia.
Excelsa Soave Spumante Brut presenta un bel colore giallo paglierino brillante dal quale si sviluppa un fine e generoso perlage, a cui seguono fragranti, intensi e vivi profumi di fiori d’acacia e miele, che si riflettono al naso in note di frutta fresca, grande florealità, intensa freschezza e mineralità. Al palato invece risulta essere vivace, con vibranti note fruttate nel retrogusto e piacevoli sfumature di mandorle dolci nel finale.
Il risultato è quindi un Soave spumante, con bollicine fini, ideale per degustazioni insolite: provatelo con la cucina etnica, non solo per l’happy hour.

Novella Donelli – Ufficio Stampa Jit
0456171550
novella@justintimesrl.it
http://justintimesrl.wordpress.com

Nessun commento: