Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

mercoledì 18 settembre 2013

Heritage Sicilia Festival, incontro-dibattito sulla Quality Management nel Turismo

Ragusa - "Qualità, turismo e gestione del Patrimonio culturale". È il titolo di un interessante incontro-dibattito che si svolgerà venerdì 20, alle ore 18.30 nella Chiesa di San Vincenzo Ferreri (Giardini Iblei), nell'ambito dell'Heritage Sicilia Festival, la kermesse organizzata dall'Associazione Heritage Sicilia e dal Centro studi Helios con il patrocinio del Comune di Ragusa.Interverrà Ignazio Caloggero, direttore dall'Associazione Heritage Sicilia. Seguirà il dibattito, moderato dal giornalista Giovanni Criscione. Nel suo intervento Caloggero affronterà il tema dell'applicazione dei concetti di "Quality Management" al settore del turismo e della gestione del patrimonio culturale. L'intervento riprende alcune riflessioni apparse su «Heritage Sicilia», la rivista on line sul patrimonio culturale siciliano edita dall'Associazione culturale omonima e dal Centro studi Helios.
Partendo da una definizione di qualità («capacità di un insieme di caratteristiche inerenti un'entità di confermare le aspettative ad essa riferibili da tutte le parti interessate») presa a prestito con alcune varianti dal vocabolario della normativa ISO9000 del 2005, il relatore propone un sistema formato da entità cui la qualità va applicata (strutture ricettive, territorio, bene culturale, monumento, ecc;), parti interessate (cliente, utente, turista, fruitore del bene o servizio culturale, cittadino, ecc.) che esprimono aspettative o bisogni e fattori di qualità (individuati sulla base della classificazione proposta da Zeithamal, Parassuraman e Berry in uno studio del 1991), trasformabili in indicatori misurabili.
Nel caso di un museo, per esempio, l'entità cui va applicato il concetto di qualità è la struttura organizzativa che lo gestisce, ma anche l'insieme delle opere esposte, mentre la parte interessata è il visitatore. Le aspettative del visitatore riguardano le corrette informazioni sul museo e le opere esposte, l'accessibilità (parcheggi, orari adeguati di apertura, assenza di barriere architettoniche, costo del biglietto di ingresso non eccessivo), la cortesia e la competenza del personale, i servizi di supporto (servizi igienici, punti di ristoro, ecc.). 
L'applicazione del sistema al settore turistico servirebbe ad aumentarne l'efficacia e l'efficienza, ottimizzando le risorse a disposizione in vista di un continuo miglioramento.
Ignazio Caloggero, dottore in Scienze dell'Informazione ed esperto in Tutela e Promozione dei Beni culturali, è stato program manager di sistemi informatici per il settore sanitario, della pubblica amministrazione, industriale e militare, prima di occuparsi di Sistemi di gestione per la qualità come responsabile regionale del servizio per la certificazione di qualità della CNA e nella qualità di Ispettore per la certificazione ISO9001 per conto di vari istituti di certificazione internazionali. Dal 2000 dirige il Centro Studi Helios, che si occupa di formazione e promozione del territorio.


Info e contatti
Associazione Heritage Sicilia
Tel. 0932 066058 / 333 7781708
fax 0932 4130886

Nessun commento: