Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

giovedì 31 gennaio 2013

Ultrabook e Smartphone, cercare il risparmio online

Viviamo in un mondo che non riesce più a fare a meno della tecnologia, dove le ultime generazioni vengono chiamate quelle dei nativi digitali, dove bisogna stare sempre connessi alla rete internet per non perdersi nulla di ciò che fanno le persone che conosciamo, e quindi dove dispositivi come ultrabook e smartphone vanno per la maggiore.

Un ultrabook di ultima generazione che può fare praticamente tutto e più di tutto, o uno smartphone ultra tecnologico, che tra un po' sarà anche in grado di guidare l'automobile per noi, sono sicuramente due degli oggetti tecnologici di ultima generazione più desiderati ed anche più acquistati dai consumatori.

Questo nonostante il prezzo di vendita non sia certamente alla portata di tutti, e con i consumatori sempre alla ricerca di metodi per poter risparmiare qualcosa sul costo di questi splendidi device. Specie per gli ultrabook continua ad essere utilizzato l'acquisto a rate tramite finanziaria, che non si può certamente chiamare risparmio, mentre per gli smartphone ci si rivolge ai provider di telefonia mobile, accendendo abbonamenti pluriennali dal costo mensile alto e con penali di rescissione proibitive, solo per averli a costo iniziale quasi nullo.

Sul mercato del web invece si possono sempre trovare alcune scappatoie, le prime delle quali che vengono in mente sono quelle relative agli sconti dei negozi online delle grandi catene di elettronica, che praticano un prezzo più basso rispetto ai negozi fisici, con possibilità di abbattimento delle spese di spedizione.

Però ultimamente sul fronte dl risparmio online nell'acquisto di ultrabook e smartphone si sta facendo strada un noto sito web, che permette agli utenti che si registrano di avere la possibilità di portarsi a casa oggetti tecnologici ad una cifra il più delle volte irrisoria. Un metodo di acquisto nuovo, e neanche tanto complicato.

Infatti l'utilizzo del sito è abbastanza semplice, lo dice anche questa guida a Prezzi Pazzi e questo video, dove si può apprezzare la testimonianza di un utente del sito che ha ricevuto direttamente a casa l'oggetto dei suoi desideri, acquistato con una spesa minima. Questa non è l'unica testimonianza video presente sul web, ci sono infatti altri utenti che hanno postato la loro esperienza, mettendola a disposizione anche di coloro i quali vogliono provare a portarsi a casa tecnologia di ultima generazione a basso costo.

Risparmiare online sull'acquisto di ultrabook e smartphone è quindi una realtà possibile, con buona pace di chi fino adesso ha pensato il contrario.

Linkem senza fili: banda larga a San Giovanni Lupatoto e frazioni limitrofe


Con Linkem banda larga fino a 7 mega anche a San Giovanni Lupatoto e frazioni limitrofe.
Linkem dispone di una rete di proprietà che le consente di raggiungere le zone in divario digitale e grazie alla quale i clienti non hanno bisogno di attivare una linea telefonica fissa. Linkem lavora per espandere ancora di più la propria rete in Veneto dove attualmente è già operativa in circa 180 comuni, Verona inclusa.
linkem internet revolution
Sulla scia di questo fenomeno sono in aumento le famiglie italiane definite “mobile only”, ovvero che scelgono addirittura di non attivare una linea fissa presso la loro abitazione. In questo scenario di mercato in grande evoluzione, stanno emergendo una serie di operatori che, sfruttando tecnologie all’avanguardia, si stanno ritagliando fette di mercato sempre più consistenti. Linkem si colloca tra questo novero di nuovi operatori, grazie alla sua tecnologia innovativa senza fili infatti è in grado di arrivare in tanti luoghi dove altri operatori non riescono con tecnologie basate sul cavo. L’azienda dispone di una rete interamente di sua proprietà attraverso la quale i clienti non hanno bisogno di attivare una linea telefonica fissa e le consente di raggiungere tutte quelle zone in divario digitale. Linkem lavora per espandere ancora di più la sua rete in Veneto dove attualmente è già operativo in circa 180 comuni, Verona inclusa, che stime del Ministero delle Comunicazioni dichiarano essere in divario digitale anche al 100%.
L’offerta verso la clientela Privata è particolarmente semplice, prevede solo due offerte internet, proprio per offrire il massimo della trasparenza. Un’offerta in abbonamento LINKEM NO LIMITS a partire da 12,90 euro al mese per i primi 3 mesi con modem ed installazione inclusi e la nuova offerta prepagata, LINKEM NO LIMITS RICARICABILE che, dal 4 febbraio, sarà in promozione a partire da 99 euro con quattro mesi di traffico incluso. Linkem pensa anche al target Business, proponendo l’offerta in abbonamento LINKEM OFFICE a partire da 25 euro al mese. Parlando di prestazioni, si può navigare fino a 7 Mega bit in download e 1Mega in upload, con un traffico di tempo e di dati senza limiti. Sicuramente dei dati interessanti e sempre più a disposizione di tutti, dato che oggi questa azienda arriva a coprire più del 30% del territorio nazionale e sono oltre 100.000 le famiglie che usano il servizio Linkem. L’amministratore Delegato Davide Rota sottolinea: “La strategia di Linkem è quella di rivolgersi anche alle famiglie che si trovano in zone in vero divario digitale raggiungendo gli utenti con azioni di marketing mirate e strettamente connesse alle realtà territoriali”.
Per maggiori informazioni rivolgersi al rivenditore autorizzato Linkem di zona Electronic Store, Via Cà Nova Zampieri, 12 - San Giovanni Lupatoto.

venerdì 25 gennaio 2013

Realizzazione siti internet per Cagliari e Sardegna

Momo Web Agency, attraverso il suo nuovo sito, rilancia i propri programmi per il 2013, espandendo l'area dei propri servizi pensati per una clientela esigente, ma che nutra fiducia nel web e nei suoi strumenti. Come mai questa impostazione? La mission di Momo Web Agency, dinamica ed esperta web agency di Cagliari, è quella di stimolare la fiducia nel web da parte degli operatori economici della sua zona geografica. Fiducia nel web significa come sempre fiducia negli operatori che lavorano sul web, come uno sguardo d'intesa tra imprenditori che capiscono l'importanza di acquisire nuovi clienti, aumentare il giro d'affari e dare a sé stessi un'impronta online che non si risolva in un mero atto di presenza.

Questo per Momo Web Agency è un passo dirimente: il cliente che ha fiducia nel web considera l'investimento della realizzazione del sito (vedi) come parte integrante della propria attività economica, non si scoraggia, investe, lavora con la web agency, stimola e fornisce idee, partecipa, creando una sinergia che ha segnata la strada per il successo.

Momo Web Agency, infatti, offre alla propria clientela un pacchetto di servizi completo che va dalle radici alle foglie. Nella metafora usata: non interessa solo piantare l'albero affondando le radici nel terreno. Quello che fa Momo Web Agency va oltre: fa crescere l'albero, fa germogliare i frutti, da acque, nutrienti, ricerca spasmodicamente la luce del sole, per ottimizzare al massimo l'ambiente. Ecco, la luce del sole nel web è la visibilità, la promozione online attraverso strumenti come i motori di ricerca (posizionamento siti: posizionamento dei siti web) e la pubblicità su Facebook, laddove si concentra il traffico del potenziale cliente, creando la domanda o andando incontro ad essa. Già le radici sono solide: l'hosting linux offerto è stabile, sicuro, privilegiato. I siti vengono realizzati coniugando semplicità e impatto grafico, usando gli strumenti necessari per espandere al massimo l'esperienza dell'utente visitatore e l'utilizzo da parte del cliente. Insomma, con Momo Web Agency, per le imprese e i professionisti di Padova e dell'intero Veneto, si aprono solo prospettive interessanti, basate sulle recensioni soddisfatte dei clienti.

Momo Web Agency
Via Ostro, 5 - 09030 Elmas (CA)

Linkem Digital divide: WiMAX, un’alternativa efficace all’ADSL


Linkem ha sviluppato una rete proprietaria che gestisce in autonomia e che le permette di portare la banda larga anche nelle zone non raggiunte dalla connessione ADSL.
linkem internet revolution
In questo periodo, complice un’intensa attività pubblicitaria, si parla molto di un provider internet ai più poco noto: Linkem.
Nata nel 2001, ma presente sul mercato italiano con la denominazione attuale solo dal 2005, l’azienda è uno dei principali operatori italiani che fornisce connessioni a banda larga senza fili, grazie alla tecnologia WiMAX. Questo standard per le comunicazioni wireless, che permette di coprire un raggio fino a 50km, viene considerato una valida alternativa alla connessione ADSL tradizionale, soprattutto perché permette di colmare il digital divide nelle aree non cablate per la connessione a banda larga. Inoltre, la tecnologia WiMAX è perfetta anche per chi è insoddisfatto delle prestazioni della propria linea ADSL, o per chi vuole liberarsi della linea fissa e dei costi che questa inevitabilmente comporta.
Dopo aver acquisito nel 2008 i diritti per utilizzare le frequenze WiMAX in 13 regioni italiane, l’azienda ha sviluppato una rete proprietaria che gestisce in autonomia, e che le permette di portare la banda larga anche nelle zone non raggiunte dalla connessione ADSL: entro il 2014, Linkem intende coprire il75% della popolazione italiana con la rete WiMAX, garantendo ai propri abbonati una connessione fino a 7 Mb di velocità. Inoltre, tutte le offerte dell’azienda (suddivise in due tipologie: abbonamenti e prepagate, come per i cellulari) comprendono la possibilità di accedere gratuitamente agli oltre 600 Hotspot Wi-Fi che l’azienda ha posizionato in tutta Italia in luoghi strategici, come autogrill e aeroporti.
FONTE: facile.it

mercoledì 23 gennaio 2013

Gif 4 Bid, aste al ribasso online

Il mondo delle aste online stà attraversando un periodo di intensi
cambiamenti, originariamente arrivate alla popolarità tramite e-bay sono
state strutturate come un classico sistema di aste in cui l'offerente più
alto vinceva il prodotto in vendita allo scadere dell'asta stessa, tuttavia
i sistemi di internet consentono di applicare metodi molto diversi da
quelli che sono possibili nelle aste reali e classiche, ed è da qui che si
sono sviluppati i sistemi d'asta moderna, ossia le aste al ribasso e le
aste al centesimo.
Le >>>>>>>>>>>aste al centesimo<<<<<<<<<<<<< di basano su un procedimento molto simile al gioco
d'azzardo, l'utente può rilanciare ogni asta solo di uno o pochi centesimi,
a seconda della politica del sito che ospita l'asta, e l'ultimo utente ad
aver piazzato l'offerta otterrà il premio, solitamente si a basso costo ma
spesso avendo speso una bella cifra solo per poter partecipare all'asta.
Non solo ma essendo queste aste a tempo molto,limitato si scatenerà una
vera e propria corsa alla puntata, col risultato che tutti coloro che non
avranno vinto l'asta avranno comunque speso un bel po' di centesimi per
?giocare? e un bel po' di euro per ?partecipare?.
Le aste al centesimo sono invece un modo molto meno competitivo per
ottenere ottimi premi a prezzi stracciati: a vincere l'asta sarà l'utente
che piazza la puntata UNICA PIU' BASSA, il che significa che nessun altro
dovrà aver fatto la stessa offerta ne aver fatto un offerta unica con un
prezzo inferiore.
Ovviamente i rischi di cadere nel tranello del gioco d'azzardo sono qui
assenti: il partecipante all' asta non sarà invogliato a puntare senza
nessun freno in quanto non c'è una corsa all'ultima puntata come per le
aste al centesimo (le aste al ribasso vengono chiuse solo quando gli utenti
hanno messo un determinato numero di puntate prestabilito) e per lo stesso
motivo la spesa per ogni asta, anche se non viene vinta, non sarà mai
troppo alta in quanto gli utenti non saranno invogliati a puntare ad
oltranza ma piuttosto a puntare in modo oculato.
Altra bella notizia, su siti web come Gif4Bid non vengono richieste quote
partecipative e le aste sono libere a chiunque abbia dei crediti,
acquistabili direttamente sul sito di aste.
Le potenzialità di questo sistema sono enormi, perchè un utente che
conosce bene i vari partecipanti e che sa quali sono le puntate basse più
popolari, cioè quelle che solitamente vengono utilizzate dalla maggioranza
dei partecipanti, potrà così attuare una strategia nelle sue puntate, che
saranno non troppo alte ne troppo basse ma che così avranno più chance di
essere uniche!
In questo modo si va a creare un sistema che non invoglia il giocatore a
puntare e puntare senza nessun tipo di freno (infatti più sono le puntate e
più sono basse le probabilità che queste siano uniche!) ma che anzi lo
invoglia a puntare in modo assennato, così facendo si possono vincere premi
da centinaia di euro con soli pochi centesimi!
Qualche esempio? Un computer Apple iMac da 27 pollici del valore di oltre
1500 Euro oppure un Samsumg Galaxy SIII potrebbero essere vinti con puntate
inferiori ad un euro!
Diffidate dalle aste al centesimo e dalle oramai obslote aste in stile
e-bay, il vero futuro sono le aste al ribasso!

Gif For Bid, il portale delle aste al ribasso

Internet è da sempre visto come il luogo migliore per fari ottimi affari
da i più ottimisti e come luogo per incappare in grosse scottature dai più
pessimisti, la realtà è che tutte e due le possibilità possono realizzarsi,
per capire in che direzione muoversi bisogna essere bene informati di
quelli che sono i funzionamenti dei vari sistemi in modo da sapere bene
come utilizzarli.
Uno delle più grandi occasioni per fare ottimi affari online sono le aste
su internet, tutti conoscono ovviamente il colosso e-bay, partito come
grande sito si aste classiche, strutturate nel modo che tutti conosciamo:
l'asta parte da una base determinata dal banditore e ha un tempo massimo di
scadenza, alla fine di questa scadenza chi avrà piazzato l'offerta più alta
vince, non ci sono quote partecipative ne spese se l'asta non viene vinta,
in questo senso non ci sono rischi.
Il grosso difetto è che l'utente deve sempre stare dietro all'asta, il
che significa stare alzato anche la notte se le aste vengono chiuse durante
le ore notturne, e poche probabilità di chiudere a prezzi davvero
stracciati in quanto i banditori possono fissare un tetto minimo sotto al
quale l'oggetto non viene venduto, non ha caso e-bay è sempre più colmo di
oggetti a vendita diretta e sempre meno alta è la popolarità delle sue aste.
Un sistema alternativo alle aste classiche con cui si possono fare affari
d'oro è il moderno sistema di aste al ribasso, che sfrutta un sistema quasi
opposto al sistema che tutti conosciamo: non è chi punta di più a vincere,
ma chi punta di MENO!
Avete capito bene! Per vincere bisogna fare la puntata più bassa, a patto
che nessuno altro abbia avuto l'idea di puntare la nostra stessa cifra, in
altre parole la puntata vincente è quella che, fra tutte le puntate uniche,
sarà la più bassa.
Le altre puntate verranno comunque riscosse, quindi chi offre avrà
comunque speso dei soldi, ma la cifra investita, diciamo così. Sarà sempre
minima: 3-4-5 centesimi per asta, di contro si avrà la possibilità di
vincere, con una spesa inferiore ad un solo euro, premi incredibili quali
TV in HD, Computer Mac o anche iPhone 5 nuovi di zecca!
Per partecipare a queste aste non si dovrà far altro che registrarsi sui
siti che le promuovono, come l'affidabilissimo Gif4Bid, e acquistare dei
pacchetti di crediti con cui poter effettuare le puntate, ovviamente questo
tipo di asta ha un altro vantaggio rispetto all'asta classica in stile
e-bay e cioè che, essendo il prezzo più basso e non il più alto a vincere,
non si vedranno mai corse all'ultima puntata fatte a pochi minuti dalla
scadenza, una volta effettuata la propria puntata il partecipante non dovrà
far altro che aspettare, senza lo stress di dover seguire la propria asta
minuto per minuto alle ore più impensabili.
Il futuro delle aste online è quindi da ricercarsi nelle aste al ribasso,
che sfruttano un principio molto semplice ma immediato e che consentono ai
partecipanti di effettuare vincite più che convenienti, dei veri e propri
affari d'oro, a fronte di una spesa minima, si parla di centesimi, nel caso
in cui l'asta non venga vinta.
Entra anche tu in questo fantastico mondo di opportunità!

Nilotinib, guarire la leucemia mieloide cronica, un obiettivo possibile


Grazie ai nuovi inibitori della tirosin-chinasi come nilotinib, un numero significativo di pazienti può arrivare alla guarigione della leucemia mieloide cronica. Lo sostengono gli esperti riuniti a Bologna per il convegno “CML Path to cure: Communicate Meet & Link to build the path to cure”, che coinvolge oltre 200 specialisti del settore. Questo importante risultato è figlio della strategia “Path to CureTM”, voluta da Novartis, che ha portato allo sviluppo di tecniche standardizzate di monitoraggio della patologia in tutta Italia. Lo studioENESTFreedom mira a valutare la possibilità di sospensione della terapia con nilotinib e quindi il raggiungimento della guarigione.
CML Path to Cure
Grazie ai nuovi inibitori della tirosin-chinasi come nilotinib, più potenti ed efficaci del capostipite imatinib, un numero significativo di pazienti può arrivare alla guarigione di una malattia che fino a qualche decennio fa portava spesso a morte. A dirlo gli esperti riuniti a Bologna per il convegno “CML Path to cure: Communicate Meet & Link to build the path to cure”, che coinvolge oltre 200 specialisti.
Questo importante risultato è figlio della strategia “Path to CureTM”, voluta da Novartis, che ha portato allo sviluppo di tecniche standardizzate di monitoraggio della patologia in tutta Italia e allo sviluppo di studi clinici che si pongono l’obiettivo di interrompere le cure in una percentuale sempre più elevata di pazienti.
In questo senso sta per partire lo studio ENESTFreedom, che mira proprio a valutare la possibilità di sospensione della terapia con nilotinib e quindi il raggiungimento della guarigione. Coinvolti inizialmente otto centri italiani, a conferma dell’elevatissimo livello scientifico e tecnologico dell’ematologia italiana.
Quattro-cinque pazienti su dieci, tra quanti ottengono grazie alla terapia la risposta molecolare completa, ovvero un livello talmente basso di cellule leucemiche residue da non poter più essere evidenziato con le comuni tecniche di monitoraggio, potrebbero arrivare a sospendere la terapia perchè guariti. Ad oggi non è possibile definire con certezza quanti e quali malati possono raggiungere questo obiettivo, ma i progressi sono estremamente incoraggianti e fanno ben sperare per il futuro.
Molecole
E’ una vera e propria rivoluzione quella che coinvolge la leucemia mieloide cronica (LMC), che fino a qualche anno fa sembrava una malattia invincibile trattabile solo in casi selezionati con il trapianto di midollo, e che oggi può essere dominata grazie ai moderni inibitori della tirosinochinasi, come nilotinib. Il messaggio giunge da Bologna, dove si riuniscono i massimi esperti dell’ematologia italiana in occasione del convegno “CML Path to cure: Communicate Meet & Link to build the Path to Cure” e si fa il punto sulle prospettive di cura di una malattia che oggi, anche grazie alla strategia “Path to CureTM” messa in atto da Novartis, può essere guarita in alcuni casi.
“La leucemia mieloide cronica ha una frequenza di circa 15 nuovi casi per milione per anno, che in un paese come l’Italia vuol dire circa 900 nuovi casi ogni anno – spiega il Prof. Michele Baccarani, Professore di Ematologia Università di Bologna – Dal 2000 la scena terapeutica è stata dominata da imatinib, al quale fanno oggi compagnia almeno altri quattro inibitori delle tirosin-chinasi. Il trapianto di cellule staminali ematopoietiche, che per almeno 20 anni era stato lo strumento terapeutico principale, l’unico in grado di produrre guarigioni, è ora impiegato solo nei casi di comprovata resistenza agli inibitori delle tirosino chinasi. La leucemia mieloide cronica rappresenta un modello di malattia “pre-maligna” che inevitabilmente diventerebbe maligna (crisi blastica – come una leucemia acuta – peggio di una leucemia acuta) se non fosse colpita dai farmaci diretti specificamente verso la molecola leucemogena, farmaci che essendo specifici sono poco tossici per la parte sana dell’organismo”.
Grazie all’introduzione delle nuove terapie con più potenti inibitori della tirosin-chinasi di BCR-ABL (quindi capaci di andare a interferire direttamente e con maggior “intensità” rispetto a imatinib sul meccanismo genetico che dà il via alla malattia) come nilotinib, è aumentato il tasso di sopravvivenza dei pazienti affetti da LMC e dunque di coloro che vivono con la malattia. Ma soprattutto le ricerche più recenti dimostrano che oggi è possibile anche giungere ad una completa guarigione, cioè a non aver più bisogno di trattamenti farmacologici. Mediamente il 40-50 per cento dei pazienti che ottengono la risposta molecolare completa dopo terapia può raggiungere l’obiettivo della guarigione, ovvero la sospensione del trattamento senza andare incontro a recidive. Le percentuali di successo terapeutico, in genere, sono maggiori nei pazienti che sono in cura da più anni e in coloro che fin dall’inizio avevano una malattia più mite e meno aggressiva. “Ovviamente queste percentuali si riferiscono ai casi in cui si è ottenuta la Risposta Molecolare Completa – precisa il Prof. Giuseppe Saglio, Professore Ordinario di Medicina Interna ed Ematologia dell’Università di Torino – Ospedale Universitario S. Luigi Gonzaga di Orbassano (Torino) – Bisogna sempre ricordare che si ottiene una più elevata percentuale di Risposta Molecolare Completa quando si impiegano inibitori della Tirosin-chinasi più potenti, come nilotinib ad esempio. Dopo quattro anni di trattamento con nilotinib, assunto al dosaggio di 300 milligrammi per due volte al giorno, il 40 per cento dei pazienti in terapia raggiunge questo importantissimo obiettivo. Inoltre la terapia con nilotinib si è rivelata in grado di far raggiungere la remissione molecolare completa (la premessa perchè la sospensione della terapia possa almeno essere tentata) in una significativa percentuale di pazienti e in tempi molto brevi, con indubbi vantaggi per la qualità della vita dei pazienti e anche per le finanze del sistema sanitario nazionale. Questi sono i risultati della strategia “Path to CureTM”, sviluppata per compiere passi avanti nel percorso verso la cura definitiva dalla patologia rafforzando la collaborazione con ricercatori, esperti scientifici ed associazioni pazienti”.
L’approccio “Path to CureTM”, sostenuto da Novartis, punta alla ricerca di nuove soluzioni terapeutiche e alla standardizzazione del metodo di misura della risposta alla terapia per raggiungere quell’obiettivo che abbiamo visto essere fondamentale: definire una risposta molecolare ancora più profonda, la risposta molecolare completa. Inoltre nell’ambito del “Path to CureTM” si sviluppano studi clinici specifici per consentire avanzamenti nelle conoscenze sulla patologia e favorire il raggiungimento dell’obiettivo “guarigione”, quando ovviamente questo sia possibile. Ne è un esempio lo Studio ENESTFreedom, che sta prendendo il via in queste settimane e mira a valutare la possibilità di sospensione della terapia con nilotinib e quindi il raggiungimento dell’obiettivo guarigione. Il trial, che dovrebbe concludersi nel 2018, sarà effettuato in molti Paesi del mondo e coinvolgerà inizialmente otto centri italiani.
Oltre ai trial clinici, peraltro, la strategia “Path to CureTM” si basa anche sull’opportunità di studiare con le migliori tecnologie disponibili in ogni regione del nostro Paese l’evoluzione della malattia. “Noi ematologi abbiamo a disposizione farmaci estremamente efficaci ed abbiamo la possibilità di indurre la remissione ematologica abbastanza rapidamente in quasi tutti i pazienti – conferma il Prof. Fabrizio Pane, Professore Ordinario di Ematologia – Direttore U.O. di Ematologia e Trapianti di Midollo Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II di Napoli – Presidente della Società Italiana di Ematologia (SIE) – Per questo è fondamentale disporre di indagini estremamente sensibili per utilizzare al meglio i farmaci stessi e soprattutto per valutare l’effetto del farmaco sulla malattia. Questo tipo di approccio è a tutto vantaggio del paziente, che può seguire il trattamento più indicato per il suo specifico caso. Grazie allo sviluppo e all’impiego di test specifici oggi siamo in grado di ottenere un impiego più appropriato dei farmaci, dall’altro di influire sulla prognosi del paziente. È anche grazie a questi test che oggi, nei pazienti che rispondono meglio alle cure, osserviamo un’aspettativa di vita paragonabile a quella dei pari età sani. Un esempio di questo approccio è il progetto Labnet, nato in Italia nel 2007, che coinvolge 40 laboratori in tutta Italia ed è nato sotto l’egida della SIE e gestito dal GIMEMA - Gruppo Italiano Malattie Ematologiche nell’adulto. Rappresenta un’arma di estrema importanza per la gestione della patologia, grazie ad un network di laboratori in grado di assicurare prestazioni di altissimo livello. In pratica grazie a Labnet si mettono in rete una serie di strutture specializzate in biologia molecolare in Italia che effettuano un monitoraggio della risposta molecolare di elevato livello e privo di carico economico per pazienti ed ospedali attraverso metodiche sofisticate standardizzate e di elevata qualità”.
Per ulteriori informazioni
Ufficio stampa
Burson-Marsteller – tel. 06 6889631
Rossella Carrara – rossella.carrara@bm.com – 349 7668005
Simona Valentini – simona.valentini@bm.com – 340 6994602
Valentina Del Prete – valentina.delprete@bm.com – 342 7964375
FONTE: Clic Medicina

Il Cavallo di Troia di Roberto Salis: presentazione a Milano

Oggi 23 gennaio 2013 alle ore 21 al Fiat Open Lounge di Milano, Roberto Salis presenta l`album “Il Cavallo di Troia“. Il nuovo disco è composto da sette brani inediti di matrice blues e country, “vestiti” con i suoni attuali della musica house, deep house, dub house e lounge, miscelati con i suoni classici e graffianti delle chitarre resofoniche d’acciaio (tipiche della musica nera), banjo, chitarre slide ed elettriche. Questo lavoro intende “attualizzare” una musica importante come il blues (genere che nel secolo scorso ha dato vita all’80% della musica mondiale)a stili musicali, solo apparentemente distanti tra loro, come la musica da discoteca e la musica nera. Il cantautore nato a Iglesias, dopo aver terminato gli studi in chimica, inizia a suonare in tutta la Sardegna con il suo gruppo incentrato sul blues elettrico, il country, e rock, per poi trasferirsi a Roma e ora a Milano. Nel corso di questi anni si esibisce live in diverse città italiane. A luglio 2009 esce il suo primo album distribuito dalla Video Radio dal titolo “L’Antidoto”. Da Settembre 2010 è il chitarrista di Irene Fargo e sempre nello stesso mese partecipa al Festival Internazionale della Musica MITO- fringe a Milano con il suo gruppo Roberto Salis Blues Band. Ad aprile 2011 ci sarà l’uscita dell’album “Amore Acustico”, progetto di sola chitarra che rilegge a modo proprio brani d’amore in sola chiave strumentale. Contemporaneamente, ha interpretato alcuni brani dell’ album alla Rotonda della Besana in occasione della chiusura del tour italiano di “Fabrizio De Andrè: “La Mostra”. Dal 30 agosto 2011 è nei digital store il suo terzo album dal titolo “D’Azzardo”, presentato live al Metalrock festival di Pisa 2011, esibendosi come gruppo spalla della Bandabardò. A Febbraio 2012 esce il videoclip del brano “Merlino (diavolo di un figlio)” tratto dall’album “D’azzardo”; i mesi proseguono con concerti in giro per la Lombardia con la band (trio) e da solo come one-man-band. Nel luglio 2012 ancora a Pisa ha l’onore di aprire il concerto di una delle 2 date italiane di Stephen Marley (figlio del grande Bob vincitore di 2 Grammy Awards), mentre due mesi dopo apre il concerto dei Negrita. Subito dopo arriva anche l’apertura del concerto dei Nomadi. L`artista si esibirà in uno show-case con esecuzione integrale del cd, la parte cibernetica è affidata a Lorenzo Zambianchi.

martedì 22 gennaio 2013

Offerte a Salsomaggiore Terme: scopri i prezzi migliori nel nuovo sito dell’Hotel Kursaal

Hotel Kursaal - Salsomaggiore Terme
Un hotel a Salsomaggiore Terme con il giusto rapporto fra qualità e prezzo, rinnovato di recente, adatto sia per soggiorni leisure che per viaggiatori d’affari? L’Hotel Kursaal è la risposta che andavi cercando. Il Kursaal è un albergo 3 stelle nel centro della cittadina in provincia di Parma, proprio di fronte alle Terme Berzieri, meta rinomata per il benessere e il relax.

Vuoi prenotare il tuo soggiorno all’Hotel Kursaal? Visita il suo nuovo sito realizzato da KosmoSol, la Web agency di Soragna (Parma) specializzata in servizi per il turismo online. Con il booking online bastano pochi clic per scegliere la tua prossima vacanza.

Cosa offre il Kursaal ai suoi ospiti? 40 camere ampie e luminose, dal design essenziale e dalle tinte chiare. Tutte le sistemazioni sono insonorizzate e dotate di televisione satellitare, cassetta di sicurezza, frigobar, connessione pc e linea fax. I comfort non finiscono certo qui. La connessione Wi-Fi è gratuita in tutto l’hotel. Il centro fitness e il solarium per chi desidera tenersi in forma anche in vacanza. I due ristoranti offrono cucina ricercata e piatti della tradizione realizzati da chef di alta scuola. Di nuova apertura, il sanvitale  è il locale per una cena romantica o un pranzo di lavoro: menu con pietanze di terra e specialità di mare, un pizzico di estro e un ambiente elegante, aperto sia agli ospiti dell’hotel che alla clientela esterna.

Offerte Salsomaggiore Terme? L’Hotel Kursaal propone promozioni e sconti per soggiorni brevi o lunghi in ogni periodo dell’anno. Promozioni dedicate agli amanti del benessere, weekend rilassanti nelle Terme Berzieri e nelle acque rigeneranti dei loro Mari d’Oriente.

Grazie alla sua posizione centrale, l’Hotel Kursaal consente di raggiungere in breve tempo a piedi tutti i luoghi d’interesse di Salsomaggiore Terme. A poco più di cinque minuti puoi arrivare agli stabilimenti delle Terme Zoja, conosciuti e frequentati per il loro centro di riabilitazione motoria in acqua.

Ami lo sport? A Salsomaggiore puoi praticare tante discipline diverse. Per i golfisti c’è il Salsomaggiore Golf Club, campo con 18 buche e club house a poco più di dieci minuti d’auto dal centro della cittadina termale. Il tennis sui campi in terra rossa del Tennis Club, e il nuoto nella piscina comunale Leoni, per l’estate, o nella piscina termale coperta.

Clicca subito su www.hotelkursaalsalso.it per scegliere la tua vacanza a Salsomaggiore Terme.

Hotel Kursaal
Via Romagnosi, 1 - 43039 Salsomaggiore Terme (Parma)
Tel.: 0524 584090
Fax: 0524 583057
Web: www.hotelkursaalsalso.it
e-Mail: info@hotelkursaalsalso.it

lunedì 21 gennaio 2013

Per le tue vacanze, scegli il meglio: il Cilento!

Stai pensando di fare una vacanza, ma ancora non hai deciso la meta? Beh, forse noi possiamo esserti d’aiuto, proponendoti un luogo che è massima sintesi di natura incontaminata, storia, arte e cultura: il Cilento! Si tratta di una subregione montuosa che si estende tra i golfi di Salerno e di Policastro, dove sorgono delle spiagge lunghe e di sabbia finissima, impreziosite da un’acqua cristallina, orgoglio della costa Cilentana. Il Cilento, considerato il Giardino d’Europa, è la meta ideale per chi vuole trascorrere un week-end o un periodo di vacanza più lungo in coppia o con la propria famiglia.
Questa terra ha molto da offrire ai suoi visitatori, i quali possono visitare diversi siti di interesse storico, artistico e culturale. Tra i posti da visitare “assolutamente”, vi indichiamo la costa che parte da Peastum fino ad arrivare alla storica città di Sapri, molto cara all’eroe risorgimentale Carlo Pisacane.
Da non perdere anche il Parco Nazionale del Cilento, un’area che vanta la presenza di tanti paesini dove si incontra la tradizione che fortemente anima realtà, come Agropoli, Punta Licosa, Policastro, Castellabate e tanti altri posti molto suggestivi. Nella zona montana di quest’area, ottima per delle escursioni tra numerosi rivi e fiumi, il visitatore s’immergerà in un ambiente a stretto contatto con la natura più viva e incontaminata. Nel periodo che va da maggio ad ottobre, inoltre, il Monte Gebilson diventa centro di pellegrinaggio per molti credenti che rendono omaggio alla  Madonna del Sacro monte.
Chi ama fare una sorta di “turismo gastronomico”, qui ha trovato il meglio della cucina campana.
Proprio per mettervi nelle condizioni di gustare le pietanze tipiche locali, si consiglia di prenotare in uno dei tanti Hotel Cilento che, immersi nella natura viva e autentica, sapranno offrirvi la bontà della cucina campana della quale, adesso, proveremo a darvi anche qualche piccolo “assaggio”.
Se, dopo aver preso visione delle Offerte Cilento, avete trovato la struttura che fa al vostro caso, avrete modo di gustare le meraviglie gastronomiche del posto, come l’ottima pancetta aromatizzata condita da peperoni, finocchio, pepe, aglio, prezzemolo e tante altre erbe.
Com’è facile pensare, il fiore all’occhiello della produzione casearia è rappresentato dalla mozzarella, prodotto che, secondo la tradizione, appartiene alla cultura gastronomica campana e, in particolar modo, di quella della provincia di Salerno. Il Cilento, già dai tempi dell’insediamento greco, era conosciuto per un’ottima produzione di olio che, ancora oggi, continua a regalare tanta genuinità e dei sapori inconfondibili.

Premio Formica D'Oro 2012 alla MThI


La Giuria del Premio Formica d’Oro, premio che ogni anno viene assegnato alle buone pratiche a favore del terzo settore, ha deciso di conferire alla MUSIC THEATRE INTERNATIONAL MThI il riconoscimento per l’anno 2012.
Questo premio attribuisce alla MThI inoltre la facoltà di entrare a far parte della Consulta delle Formiche d’Oro, che riunisce i premiati delle varie edizioni. La Consulta ha come obiettivo quello di promuovere e diffondere le buone prassi del Terzo Settore, con i suoi i valori ed il suo stile di vita e di lavoro sobrio e cooperativo.
La premiazione si svolge a Roma sabato 26 gennaio 2013 a partire dalle ore 15:00, nel corso dell’inaugurazione della nuova sede regionale del Forum TS Lazio, in un’area confiscata alla malavita organizzata e ottenuta grazie ad un accordo del Forum TS Lazio con il Consorzio Il Sol.Co.. In quest’area il Consorzio ha aperto la Città dei Mestieri.
Anche quest'anno i premi saranno consegnati da personalità amiche e sostenitrici del Terzo Settore. Per info e prenotazioni: Segreteria Forum Terzo Settore Lazio. Via Tuscolana, 2068 - 00173 Roma - tel/fax 06.7233042. www.terzosettorelazio.it - segreteria@terzosettorelazio.it

Fuga dal deserto
Domenica 27 gennaio, 17:30h. Incontro con la poesia contemporanea nell’ambito della rassegna “Vie di Fuga”. Testi di Alfonso Angrisani, voce recitante Lorenzo Acquaviva. Con la partecipazione del gruppo musicale Omphalos: MARCO CARPITA chitarra acustica, guitar Synth e mandola; SIRNA voce; SIMONE MICCOLI chitarra acustica e basso acustico; EMANUELA ACQUAVIVA cori, flauto dolce e pennywhistle. Musiche della tradizione celtica e folk. In collaborazione con l’associazione culturale ESTRO-VERSO. Dove: Polo Massenzio, via Palermo 28, 00184 Roma. Condizioni d’ingresso: ingresso ad offerta libera. Tessera Massenzio di € 3,00 per i non associati.
Info e contatti: M.Th.I. tel. 338 1515381 – email: info@mthi.itwww.mthi.it

Escamotage  .
Sabato 26 gennaio, 20:30h. incontro tra musica e cinema nell’ambito della rassegna “Vie di Fuga”. performance musicale di Ernesto Quartullo pianoforte, Amedeo Morrone chitarra. Lettura del monologo Anna di Iolanda La Carrubba, interpretato da Dona Amati. Proiezione della videoart Nannarella di Mario La Carrubba. Conduce Iolanda La Carrubba. Dove: Polo Massenzio, via Palermo 28, 00184 Roma.Condizioni d’ingresso: ingresso ad offerta libera. Tessera Massenzio di € 3,00 per i non associati. Info e contatti: M.Th.I.: tel. 338 1515381 – email: info@mthi.itwww.mthi.it

sabato 19 gennaio 2013

Contact srl, protagonista nel mondo della disabilità

In un arredo urbano dominato dalle barriere architettoniche, in un agglomerato catastale zeppo di edifici vecchi, le soluzioni che vanno incontro alla disabilità assumono, anche nell'ambito di un progetto commerciale, una rilevanza etica e sociale che non può essere disconosciuta. Questo è il caso di Contact Srl, specialisti nella distribuzione e installazione di montascale per disabili, in tutto il territorio nazionale. Realtà dinamica, innovativa, protagonista da decenni nel settore dei meccanismi di sollevamento per disabili e anziani bisognosi, Contact Srl intende andare oltre la propria mission imprenditoriale, allargando i confini della sua vocazione sociale, civica.

In questo senso, per il 2013, come ha sottolineato l'ufficio stampa della società, "prevediamo di stabilire un ponte, costruire un convivio sia nel sito, sia a livello di appuntamenti con la gente", attraverso il quale far incontrare e discutere organizzazioni, enti, istituzioni e imprese, collegate dall'annoso problema delle barriere architettoniche".

In un paese dominato da un disordine architettonico, come l'Italia, dovuto anche alla ricca e per nulla colpevole eredità delle epoche passate, che ci hanno consegnato piante urbane ristrette, con edifici multipiano, ogni soluzione è insieme un'opportunità economica e un risveglio civile. In particolare Contact installa ovunque, con possibilità di sopralluogo gratuito, diverse tipologie di piattaforme elevatrici e servoscala, la cui installazione e messa in opera dipende spesso dalle condizioni dello stabile. Le soluzioni personalizzate prevedono l'utilizzo di montascale a poltroncina, nonché a piattaforma sia per rampe diritte che curvilinee, esterne che esterne, e possono essere utilizzati tanto dai condomini e dai privati, quanto dagli edifici pubblici e le istituzioni.

Union Fodere e tappetini Auto su misura

La Union s.r.l. , con un’esperienza decennale nel settore degli accessori auto, produce fodere e tappetini su misura per autovetture e camion; la vasta produzione dell’azienda comprende anche cappucci e copricamion, fodere per auto personalizzate e tanti altri accessori realizzati con materiali selezionati e di qualità, che rispondono sempre più a una richiesta di mercato molto esigente. La Union s.r.l. si trova nel polo industriale di Paolantonio in località Sant’Egidio alla Vibrata, piccola frazione in provincia di Teramo; la posizione geografica dell’azienda consente di essere raggiunta dalle principali vie d’accesso e di comunicazione ed è validamente servita.
L’azienda teramana si è imposta sul mercato degli accessori auto lungo il corso degli anni grazie anche ad un valido staff di operai e tecnici che, nel tempo, hanno sviluppato circa 4.000 modelli di nuovi tappeti e fodere per auto; la Union infatti nasce nel lontano 1964 quando in un piccolo garage si progettavano i primi tappetini con fasi di lavorazione e tecnologie non proprio avanzate. Ora l’azienda teramana si estende su un’area complessiva di circa 5.700 mq con all’interno una superficie produttiva al coperto di circa 3.000 mq.
Le materie prime selezionate e di prima qualità e le tecnologie avanzate con cui si realizzano migliaia di fodere e tappetini auto su misura, consentono alla Union s.r.l. di essere tra le prime aziende italiane a progettare e a vendere con grandi risultati una vasta gamma di prodotti ed accessori per auto e camion.
Per qualsiasi altra info ulteriore potete visitare il sito www.unionsrl.it.

venerdì 18 gennaio 2013

Come rimuovere il calcare dall'acqua del rubinetto

Il calcare presente nell'acqua che esce dal rubinetto è molto spesso un problema per alcuni semplici motivi:

  • Rovina il lavabo, il lavandino, i rubinetti, lascia aloni e macchie che vanno continuamente pulite con prodotti aggressivi che alla lunga tendono a rovinare le superfici.
  • Rovina gli elettrodomestici che funzionano ad acqua come la lavatrice oppure la lavastoviglie, che accumulano residui di calcare sia nelle tubature che nei meccanismi interni aumentando la possibilità che possano rompersi o danneggiarsi.
  • Il calcare presente nell'acqua tende a seccare la nostra pelle quando ci laviamo procurandoci una sensazione spiacevole, lasciandola disidratata.
Come possiamo rimuovere il calcare dall'acqua e risolvere le problematiche che ti ho appena illustrato?

E' necessario installare delle apparecchiature apposite all'impianto idrico di casa, sostanzialmente sono due gli apparati che si possono utilizzare:
Queste due tipologie di apparecchiatura si distinguono per una caratteristica fondamentale, il primo lascia inalterata la composizione chimica dell'acqua, le particelle del calcare vengono eliminate con l'applicazione di un campo magnetico che purifica l'acqua e la rende più buona, nel caso invece degli addolcitori l'acqua viene modificata chimicamente difatti gli ioni di calcio, responsabili della formazione del calcare combinandosi con il magnesio, vengono sostituiti con ioni di sodio che non permettono l'unione e quindi la produzione di calcare.

Per la scelta dell'impianto è sempre bene affidarsi ad un tecnico specializzato che presenterà i pro ed i contro di ognuna delle soluzioni proposte così che si possa valutare attentamente l'apparecchiatura da scegliere.

martedì 15 gennaio 2013

Piccinini Linkem: ora presentatrice e comica in TV a Colorado


Mette le mani avanti: "La pallavolo resta al primo posto", ma per la campionessa Francesca Piccinini il mondo della tv è tutt'altro che un'ipotesi lontana. Prima ha recitato per lo spot della Linkem assieme a Belen, adesso la vedremo protagonista di "Colorado" in una veste tutta nuova e a Tgcom24 anticipa: "Ho già registrato la puntata e mi sono divertita, vi regalerò degli sketch comici, Belen mi ha insegnato ad essere più spontanea".
Francesca Piccinini, star con Belen
Francesca, raccontaci di questa prima avventura in tv a Colorado...
E' stata una bella esperienza, anche se non ho avuto tanto tempo per provare. Ho finito gli allenamenti alle 20 e alle 21 ero già in studio. La puntata viene registrata, ma è come se fosse in diretta, con il pubblico davanti che ti guarda...
Anticipaci qualcosa...
Ero tesissima, ma alla fine è andata bene. Mi vedrete sia nelle veste di presentatrice sia in quella di comica, con tanto di sketch, è stato davvero divertente, ho trovato un bel clima.
Hai già recitato nello spot della Linkem - società che fornisce accesso ad internet ad alta velocità - assieme a Belen, adesso la "sostituisci" a Colorado
E' vero, quello spot mi ha portato fortuna. Stimo Belen, è una ragazza brava e solare, mi ha dato tanti consigli, per essere più spontanea e naturale.
Francesca Piccinini
Tanti campioni dello sport hanno trovato rifugio nella tv, sarà così anche per te?
Per ora la pallavolo resta il mio primo lavoro. Da poco mi sono trasferita da Bergamo a Torino e spero di continuare a giocare ancora per molto. Certo, quella della tv o dello spettacolo nel tempo libero è una bella occasione. In futuro, chissà. Gli sportivi funzionano perché sono un esempio per i giovani.
Che rapporto hai con Internet e i social network...
Sono su Facebook e Twitter. Ma, a dire il vero, non ho tantissimo tempo a disposizione. Navigo spesso su Internet per risolvere dei problemi, ad esempio ho appena scaricato una ricetta (ride)
La schermitrice Valentina Vezzali scende in politica, se lo proponessero a te?
Seguo la politica da spettatrice, risponderei di no.
FONTE: Tgcom24

lunedì 14 gennaio 2013

MM ONE Group cura la nuova veste grafica dell'azienda Pi.esse

L'azienda Pi.esse di Trenzano (BS), che si occupa di sicurezza sul lavoro promuovendo corsi di formazione, servizi di consulenza e prodotti antinfortunistici, presenta il nuovo sito web www.pi-esse.it realizzato dalla web agency MM ONE Group.

MM ONE Group ha curato il layout grafico diPi.esse puntando ad una comunicazione diretta con l'utente tramite un'interfaccia facilmente navigabile e user friendly. I corsi di formazione attivati da Pi-essesonoelencati in un menu verticale a sinistra mentre maggiore risalto viene dato ai servizi più importanti dell'azienda: Corsi di Formazione, Servizi Consulenziali e Prodotti Antinfortunistici vengono visualizzati tramite box di evidenziazione immediata. A destra si possono visualizzare i partner dell'azienda e il servizio Call Back per essere contattati da un operatore.

MM ONE Group ha fornito a Pi.esse la piattaforma CMS ONE e i moduli tra cui il Modulo Redazionale che permette l'aggiornamento dei contenuti del sito da parte dell'amministratore senza avere necessariamente conoscenze HTML, il Modulo Gestione Catalogo per la gestione del catalogo dei prodotti e dei servizi, il Modulo Gallery One per visualizzare diverse gallerie di immagini, il Modulo Area Riservata Avanzata, il Modulo News/Eventi per la creazione, modifica e cancellazione delle news e degli eventi relativi all'azienda.

Pi.esse

Via Trento, 26

25030 Trenzano (BS), Italy

Tel. +39 0309974722 – Fax: +39 0309708366
postapiesse@pec.it - info@pi-esse.it

http://www.pi-esse.it/

A cura dell'Ufficio Stampa di MM ONE Group

domenica 13 gennaio 2013

TWC su Metal Maniac e in Tour Radio 2013

The Wild Child: una band metal, una forza della natura. In pochi mesi dalla seconda metà del 2012 hanno portato a segno un secondo disco d’impatto, diverse recensioni significative su portali e magazine di settore come ItaliaDiMetallo e UndergroundMetalItalia e due pagine dedicate nell’annuario del metal italiano di ROCK HARD (dicembre 2012). Il nuovo anno 2013 è cominciato decisamente bene per i TWC che si vedono recensire WILD CHILD su METAL MANIAC di Gennaio 2013 nella sezione Subterranea. Questa news li ha caricati il giusto per affrontare il TOUR RADIO che li vedrà protagonisti su numerose radio web e in fm su territorio italiano. Tenetevi aggiornati mese per mese su tutti i loro appuntamenti radio e le loro future attività live sulla loro pagina fb ufficiale e sul sito di ELFA Promotions. WHO ARE TWC? I ‘The Wild Child’ nascono nel 2004 a Chiavenna (So), uniti dalla stessa passione per la musica hard rock e metal. Iniziano il loro percorso artistico come cover band di Black Sabbath, Judas Priest, Ozzy Osbourne, e W.a.s.p. Il gruppo nel tempo decide di orientare il proprio interesse verso una strada più appagante: la creazione di brani inediti. Nascono così dopo un primo anno di gavetta, dalla mente di Cris, i primi otto pezzi dei TWC che andarono a formare il primo album la cui uscita fu nel 2007 intitolato ‘In The Next Life’. Ora, con un nuovo album ‘Wild Child’ che, a differenza del primo, fa emergere una maggiore maturità professionale ed una omogeneità tra i brani, il  gruppo decide di adottare la formula “O tutto o niente”. L’album “Wild Child” esce nella prima metà del 2012. Nella seconda metà del 2012 il gruppo si propone di potenziare la rete promozionale per far conoscere ad un pubblico più vasto il loro nuovo album ed entra così a Novembre 2012 a far parte del parco artisti di ELFA Promotions. CONTATTI: I TWC li potrete trovare su: MYSPACE THE WILD CHILD BAND: http://www.myspace.com/thewildchildband OFFICIAL PAGE FB: http://www.facebook.com/pages/The-Wild-Child/46702569485 Ufficio Stampa e promozione ELFA Promotions www.elfapromotions.com

Costumi Carnevale per bambini: le novità 2013 e non solo

Salutate le feste di Natale, di Capodanno e anche della Befana, i calendario ci suggerisce che Carnevale è ormai alle porte: dal 7 al 12 febbraio le maschere e gli scherzi torneranno a farla da padroni! Per stupire i propri compagni di classe durante le prossime feste in maschera, è importante pensare subito a quale costume di Carnevale per bambini indossare!

I costumi Carnevale per bambini sono tanti, colorati, e annoverano sia le maschere più tradizionali che quelle più nuove. Tra i vestiti più classici ci sono Arlecchino, Pulcinella, Pantalone: questi bellissimi vestiti di Carnevale sono di personaggi che rappresentano la tradizione delle varie città d’Italia, ma non sempre soddisfano i desideri dei bambini, che preferiscono i vestiti di Carnevale legati ai più recenti successi in tema di film d’animazione, come ad esempio Spiderman, Batman, Harry Potter, oppure dei vestiti più generici come quello da pirata, da principessa o da fata.

Con un po’ di fantasia, è possibile industriarsi e realizzare da soli i vestiti di Carnevale per bambini che più ci ispirano, ma ovviamente questa attività richiede una certa minima confidenza con ago e filo, se non con la macchina da cucire. Per le mamme più brave e volenterose, comunque, esistono libri e siti web che riportano idee, guide e consigli su come realizzare i costumi “fai da te”.

La decisione più difficile resta comunque quale maschera di Carnevale acquistare o realizzare a mano. Come detto, infatti, i personaggi sono tanti e diversi tra loro. In questi casi, una scelta a completa discrezione dei genitori rischia di puntare su un costume di Carnevale che non sia il preferito del bambino. È anche vero, però, che motivi di carattere economico o valutazioni di qualità del prodotto che il bambino non è in grado di cogliere possono portare a un acquisto poco azzeccato, senza considerare che i gusti del bambino o della bambina potrebbero cambiare immediatamente il giorno dopo la festa, impedendo di fatto di sfruttare lo stesso vestito anche in altre feste di Carnevale o di Halloween. La soluzione, come spesso accade, sta nel mezzo. L’ideale è infatti lasciare che il bambino scelga alcuni modelli (ad esempio 3), che verranno valutati dai genitori per la decisione finale. In questo modo si possono accontentare entrambe le parti.

Per avere un’idea quanto più ampia possibile sui vari costumi di Carnevale per bambini, è possibile fare un giro per i negozi o più semplicemente cercare online tra i vari cataloghi. Oltretutto, in questo modo, è possibile cogliere al volo eventuali offerte o promozioni sui vestiti Carnevale bambini disponibili online.

giovedì 10 gennaio 2013

DeLord ospite al Roxy Bar

Nella serata del 21 dicembre DeLord è stato ospite del RoxyBar. DeLord ha avuto la possibilità di suonare dal vivo tre brani del suo nuovo album SOGNARE PARTE II. I tre brani, Le tue Paure, Sognare e Incompreso sono stati prima commentati insieme al padrone di casa, Red Ronnie. Per il pianista l’occasione di far ascoltare la sua musica a oltre 10 mila persone, collegate online tramite il sito web della webtv RoxyBar. L’album Sognare è in vendita nei migliori webstore da dicembre 2012 e sta riscuotendo un notevole successo nel pubblico, che sta imparando ad amare il nuovo modo di concepire la musica “piano solo” che DeLord riesce a far vibrare. Un misto di sensazioni, emozioni, note e colori che rendono la SUA musica quasi unica nel suo genere, differenziandosi dalla classica musica da pianoforte e avvicinandosi a un concetto di musica sensoriale ancora poco conosciuto in Italia. Potete trovare il video della serata a questo link http://www.delord.it/delord-ospite-a-roxybartv/

mercoledì 9 gennaio 2013

Hotel a Mirandola: scegli il tuo soggiorno nel nuovo sito di Hotel Corte Vecchia

A soli 15 minuti da Modena e da Carpi, al centro di un territorio ricco di bellezze artistiche, ti aspetta l’Hotel Corte Vecchia. Più di un semplice albergo 4 stelle, Corte Vecchia è un approdo sicuro sia per la clientela leisure che per i viaggiatori d’affari in cerca di un hotel Mirandola. Grazie alla sua posizione strategica, al centro dell’Emilia, dall’hotel puoi raggiungere in breve tempo tutte le città d’arte del Nord Italia - Bologna, Mantova, Verona e Ferrara in primis.

Nel suo nuovo sito Internet, realizzato dalla Web agency KosmoSol di Soragna (Parma) e visitabile all’indirizzo www.cortevecchia.com, puoi trovare tante informazioni utili per organizzare il tuo soggiorno. Con il booking online puoi verificare subito la disponibilità della tua camera preferita e prenotare in pochi clic. Ricorda: se prenoti dal sito Internet dell’hotel, hai diritto allo sconto immediato dell’8%. Basta inserire il codice cvhzero nella casella “codice promo”.

Corte Vecchia è l’hotel 4 stelle perfetto per chi cerca accoglienza e cultura dell’ospitalità - la gestione è familiare - e per chi desidera soggiornare a pochi minuti dalla città, ma sempre lontano dal suo caos. La struttura ricettiva si trova nei pressi del polo industriale di Bomporto e a breve distanza da Mirandola, il centro principale del distretto biomedicale più importante d’Europa.

L’Hotel Corte Vecchia è il frutto del restauro scrupoloso di una fattoria emiliana dell’Ottocento: forme e motivi architettonici sono ancora quelli d’un tempo. A questi, si è aggiunta una ricca dotazione di servizi e comfort. Corte Vecchia offre ai suoi ospiti un’ampia scelta di camere, dalle singole, o doppie uso singola, alle matrimoniali per un soggiorno di coppia - disponibili anche le doppie twin con letti separati. Per i viaggiatori più esigenti, le junior suite, ampie, riservate e silenziose.

Tutte le stanze sono ricavate negli spazi un tempo adibiti a fienile e a casa padronale e sono dotate di tutti i comfort più attuali, tra cui connessione Internet Wi-Fi gratuita, aria condizionata e riscaldamento autonomi, minibar, TV satellitare, set di cortesia per il bagno, cuscini ipoallergenici e in piuma d’oca per un dolce riposo. Alcune camere sono impreziosite da una vasca idromassaggio. Fra gli altri servizi riservati agli ospiti, il parcheggio gratuito, il bar, l’Internet point gratuito e il servizio di lavanderia, su richiesta.
Visita subito il sito www.cortevecchia.com per prenotare il tuo soggiorno 4 stelle con la miglior tariffa disponibile.

Hotel Corte Vecchia ****
Via San Geminiano, 1 - 41030 San Prospero (Modena)
Tel.: 059 809272
Fax: 059 908993
Web: www.cortevecchia.com
e-Mail: info@cortevecchia.com