Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

giovedì 8 maggio 2014

Cosa vedere a Roma vicino al Vaticano

Vacanza a Roma? Fra le cose da vedere non possiamo omettere lo Stato del Vaticano.
Fra le cose da vedere nella Città del Vaticano citiamo Piazza San Pietro con le 284 colonne del Bernini su cui si erge la Basilica di San Pietro con l'imponente cupola opera del Michelangelo ricca di monumentali opere d'arte del Bramante, del Michelangelo e del Bernini stesso, da sempre meta dei pellegrini che vogliono pregare sulla tomba dell'apostolo Pietro e fra le basiliche più imponenti del mondo. Da non dimenticare le Grotte Vaticane e la Necropoli Vaticana. Fra le opere più ammirate il baldacchino del Bernini, la pietà ed il Mosè di Michelangelo. Naturalmente da non perdere i Musei Vaticani (Museo Pio Clementino, Museo Chiaramonti, Museo Gregoriano Etrusco, Museo Gregoriano Egizio, Museo Gregoriano Profano, Museo Pio Cristiano, Museo Missionario Etnologico, Collezione d’Arte Religiosa Moderna, Gallerie Superiori, Museo della Biblioteca Vaticana e la Pinacoteca) e la Cappella Sistina che fu decorata da Michelangelo con il celebre Giudizio Universale.
Bellissimi da visitare anche i Giardini Vaticani dove si possono ammirare fontane, fiori, tempietti, statue e giochi d'acqua oltre alle Grotte Mariane. Da qui si raggiunge la Torre Gregoriana inizialmente residenza estiva dei Papi poi osservatorio astronomico e quindi Specola Vaticana. Per chi desidera dormire vicino al Vaticano, c'è il B&B Teatime, ottimo Bed and Breakfast zona Vaticano a Roma, ideale per soggiorni di charme in pieno centro storico.
Non dimentichiamo le chiese del Vaticano: la chiesa di San Pietro in Borgo, la chiesa di Sant'Anna dei Palafrenieri, la chiesa di Santo Stefano degli Abissini, la chiesa di Sant'Egidio a Borgo, la chiesa di Santa Maria della Pietà e la chiesa dei Santi Martino e Sebastiano degli Svizzeri.
Certamente non si può andare a visitare il Vaticano a Roma e non vedere i Giardini Vaticani. L'area dei Giardini Vaticani funge quasi da confine fra la zona edificata e i Palazzi Apostolici.
Fu Papa Niccolò III a voler la costruzione di questo spazio verde nel 1279 che da allora è il luogo di riposo di tutti i pontefici. Papa Niccolò volle questi giardini precisamente quando portà nuovamente la residenza in Vaticano dal Laterano, facendo dapprima sistemare un frutteto quindi cingendovi delle mura attorno delineò un prato che si trasformò poi nei Giardini Vaticani.
E' fra il 500 ed il 600 che questo Giardino raggiunge il suo splendore poiché diversi artisti vi esprimono il loro genio architettonico (dal Bramante al Ligorio) e dove numerosi artisti trovano ispirazione per le loro opere pittoriche (citiamo Tempesta, Magari e Falda). Tutti questi stili e queste vene artistiche irrompono in questi Giardini Vaticani modellandoli dando loro nuova forma ed arricchendoli di ciò ne abbiamo testimonianza attraverso le sculture, le fontane ed i tempietti.
Dai Giardini Vaticani sono visibili le Mura Leonine, la Palazzina della Zecca, la Fontana del Sacramento, la Torre della Radio e la Torre Gregoriana (che è la sede della Specola Vaticana, trasformata da residenza estiva papale ad osservatorio astronomico) queste sono alcune delle testimonianze storiche più antiche visibili nei Giardini Vaticani.

Nessun commento: