Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

martedì 27 maggio 2014

Prima colazione? Fa bene alla famiglia!

Oggi 1 famiglia su 3, praticamente ogni giorno, si riunisce al gran completo per vivere un rito che nonostante impegni e orari diversificati, resiste a ogni cambiamento sociale: la prima colazione in famiglia. 
Secondo quanto emerso dall’indagine realizzata dal neonato Osservatorio Doxa-AIDEPI “Io comincio bene” dal titolo “La prima colazione in famiglia? Fa bene alla famiglia”, esisterebbe un vero e proprio “fattore famiglia” che influenza, positivamente, l’approccio al primo pasto della giornata.
image
La colazione che fa bene alla famiglia - La prima colazione in famiglia resta uno dei simboli dell’identità familiare, un rito che nonostante impegni e orari diversificati, resiste, al pari del pranzo della domenica, a ogni cambiamento sociale. E’ quanto emerge dall’indagine presentata lo scorso 21 maggio “La prima colazione in famiglia? Fa bene alla famiglia”, realizzata dal neonato Osservatorio Doxa-AIDEPI Io comincio bene che fotografa gli atteggiamenti di 9 milioni di nuclei familiari, quelli con bambini e ragazzi tra i 5 e i 24 anni (37% del totale della popolazione). 
Oggi 1 famiglia su 3, praticamente ogni giorno, si riunisce al gran completo a colazione e 1 su 2 consuma questo pasto almeno in presenza di un genitore.
La ricerca ha evidenziato che esiste un vero e proprio “fattore famiglia” che influenza, positivamente, l’approccio al primo pasto della giornata. Quando la si vive con i propri parenti, ad esempio, la prima colazione non la salta quasi nessuno: il 91% dei componenti la fa, si cerca di farla durare un po’ più a lungo (35%, che secondo i ragazzi sale al 64%), si preferisce godersela a casa (scelta condivisa dall’84%), mangiando quasi sempre (8 volte su 10) gli stessi prodotti o addirittura le stesse marche all’interno del nucleo familiare.
image
Una buona notizia, anzi due - La buona notizia è che rispetto allo scorso anno cala drasticamente (dal 16 al 5%) il numero dei ragazzi che la saltano. Anche grazie all’esempio dei genitori: se loro fanno colazione aumenta del 50% la propensione dei figli a farla
L’altra buona notizia, è che la campagna nata lo scorso anno per promuove il valore della “buona” prima colazione, e che vive su questo blog, si arricchisce di un nuovo tassello: l’Osservatorio “Io comincio bene”. Il neonato Osservatorio porta la prestigiosa firma dell’Istituto di ricerca Doxa e di AIDEPI, monitorerà la prima colazione e i suoi cambiamenti nel tempo, posizionandosi come fonte aggiornata d’informazioni su questo importante tema in continua evoluzione.

Nessun commento: