Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

mercoledì 3 settembre 2014

Antonio Preziosi riceve il Premio Maratea Moda - Eccellenza Lucana

Maratea Moda, non solo sfilata di grandi firme e nuove collezioni. Il direttore di Rai Radio 1Antonio Preziosi ha scelto proprio questo evento per presentare il suo ultimo lavoro editoriale: “Radiocronaca di una crisi”, edito dalla Casa Editrice Rai Eri. Durante la serata Preziosi ha ricevuto il Premio Maratea Moda – Eccellenza Lucana 2013.
Maratea Moda premia Antonio Preziosi_480
Testo integrale dell’articolo apparso su Il Quotidiano il 20 luglio 2013
Maratea Moda, giunta alla 3° edizione, promossa dalla Pro loco “La Perla” in collaborazione con il Comune di Maratea, che vede a capo l’imprenditore Pierfranco De Marco, ancora una volta ha voluto ripristinare una vecchia tradizione del passato portando in pedana l’eccellenza della moda italiana, complice l’industrializzazione tessile del luogo. A presentare l’evento toccherà alla bionda attrice Nathalie Caldonazzo che a fine mese debutterà a teatro nella commedia “Rudens” di Plauto con Roberto Ciufoli e la regia di Salines. Nelle passate edizioni l’associazione Pro loco “La Perla” di Maratea ha voluto promuovere gli young designer lucani.
Il 21 luglio,  nel suggestivo porto di Maratea andrà in scena l’alta moda italiana con i suoi sublimi abiti sartoriali, complici i couturiers: dalla lady della couture, Raffaella Curiel nota agli addetti al settore per le sue collezioni ispirate ai quadri dei pittori, a Gai Mattiolo enfant  prodige, passato alla storia della moda con i suoi molteplici tailleur iper accessoriati da bottoni gioiello, allo stilista potentino Michele Miglionico con la sua moda ricercata per una donna sofisticata e cosmopolita dai colori bianco, nero e rosso scarlatto, ad A’Biddikkia linea beach wear disegnata dalla stilista siciliana Giovanna Mandarano, caratterizzata dalle emozioni dei fondali marini che rendono la silhouette di una donna iperfemminile, alla giovane stilista Annalisa Martino con la sua moda ispirata al riciclo, per l’occasione la designer manderà in pedana un meraviglioso abito dedicato alla prossima Giornata della Gioventù, dove vedrà la città di Maratea gemellata con quella di Rio de Janeiro.
Antonio Preziosi Premio Maratea Moda_480
Antonio Preziosi, direttore Rai Radio 1
Ma Maratea Moda non è solo glamour, non è solo sfilata di grandi firme e nuove collezioni. Il direttore di Rai Radio 1 Antonio Preziosi ha scelto infatti proprio Maratea Moda per presentare il suo ultimo lavoro editoriale: Radiocronaca di una crisi, edito dalla Casa Editrice Rai Eri. Per una notte sull’incantevole passerella sartoriale gli accessori saranno i protagonisti della serata, come le creazioni dei gioielli del maestro orafo Gerardo Sacco tanto amato dalle dive, come Mariagrazia Cucinotta e Brooke Shields. Orecchini, collane e anelli prendono forma attraverso l’oro, l’argento, il corallo e le pietre preziose. Sacco dopo quasi trent’anni ritorna a sfilare nel Golfo di Policastro per festeggiare i suoi cinquant’anni di carriera. Il maestro ha realizzato mini sculture in argento a forma di conchiglia stilizzata con tanto di perla, per le personalità che saranno insignite durante la serata. Il direttore di Rai Radio 1 Antonio Preziosi e l’attore Domenico Fortunato riceveranno infatti il Premio Maratea Moda – Eccellenza Lucana 2013, mentre lo stilista Rocco Palermo ed il maestro orafo Gerardo Sacco riceveranno il Premio Maratea Moda alla Carriera, opera realizzata dall’artista Carla Viparelli.

FONTE: Il Quotidiano

Nessun commento: