Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

martedì 23 dicembre 2014

Azione di prevenzione alla droga



Brescia: 20 Dicembre 2014 una settimana all'insegna della prevenzione alla

droga per i volontari “Dico no alla droga”, dal centro alla provincia con un

migliaio di libretti distribuiti in una sola settimana per una maggiore

comprensione dei ragazzi sul soggetto degli stupefacenti.


Giornalmente, i giornali riportano cattive notizie legate al mondo “Droghe”

che vanno dallo spaccio al consumo di queste sostanze, questa la scena nella

nostra provincia come nel resto del mondo.

La via d'uscita è la consapevolezza che la persona raggiunge con la conoscenza

della “verità” su queste sostanze.

I volontari del “Dico No alla droga” sanno bene quante informazioni scorrette

ci sono legate al soggetto delle droghe, fornite da chi ha interessi personali

nello spaccio o giustifica l'uso che sta facendo, tra queste: “Lo spinello fa

meno male della sigaretta” a “la marijuana è una pianta naturale”.

Lo slogan è “Scopri la verità sulle droghe” questo è quanto riporta il

libretto che delinea da prima la nostra società e la cultura della droga. La

“relazione” (fasulla) con l'arte, la creazione dell'artista con la necessità

della droga. Poi si porta il ragazzo alla verità: (Droga = veleno) e come il

corpo reagisce con una minima o un eccessiva quantità. Cosa avviene alla

mente? Risposte chiare, semplici ma efficaci per una comprensione nuova ed un

rinnovato punto di vista sulla comprensione del soggetto da parte dei ragazzi.

Cosi i volontari da anni portano il messaggio nelle mani dei ragazzi, nelle

scuole con conferenze e materiale didattico come DVD (documentario con storie

vere) e il kit per gli insegnati.

Nessun commento: