Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

venerdì 31 gennaio 2014

Remmy Williams e il successo di Africa

Il singolo “Africa” di Remmy Williams è già un successo, lo dimostra l’alto riscontro ottenuto on air sulle emittenti radio e il suo Tour radio continua…..
Inoltre dal 1° febbraio il video ufficiale di Remmy sarà in rotazione anche su Cyc web tv 3 volte al giorno per 3 mesi.
http://www.cycwebtv.com/

Remmy Williams è una giovane cantante solista molto nota nell’Africa dell’est. Nata a Zanzibar, è autrice e compositrice della propria musica, sempre alla ricerca di nuovi stili riuscendo così a fondere diversi generi fra cui Hip-Hop, R&B, Pop Dance, Soul, Africa locale, creando un sound originale.

Libri da bere & vini da leggere, il 9 febbraio si presenta il libro "La dolceria Bonajuto, storia della cioccolateria più antica di Sicilia"

Siracusa -Domenica 9 febbraio alle ore 17.30 nel foyer della
Capitaneria di Porto (Largo IV novembre), nell'ambito della rassegna
“Libri da bere & vini da leggere: raccontati e interpretati dalle
donne” organizzata dalla locale sezione della Federazione italiana
laureate e diplomate istituti superiori (Fildis), sarà presentato il
libro “La dolceria Bonajuto, storia della cioccolateria più antica di
Sicilia” di Giovanni Criscione, pubblicato da Kalòs edizioni d’Arte di
Palermo. 

Dopo i saluti di Maria Vittoria Fagotto Berlinghieri, presidente della
Fildis sezione di Siracusa, e di Domenico La Tella, Comandante del
Porto di Siracusa, interverranno Salvo Adorno docente di Storia
contemporanea nell’Università di Catania, Franco e Pierpaolo Ruta
titolari dell’Antica Dolceria Bonajuto di Modica (RG), Michele
Stornello direttore del Centro Ipertensione e U.O. di Medicina Interna
dell’Ospedale ”Umberto I” di Siracusa e l’autore, lo storico e
giornalista Giovanni Criscione. Modererà Elena Flavia Castagnino
Berlinghieri, curatrice della rassegna.
Gli attori dell’Accademia dell’Arte del Dramma Antico leggeranno alcuni brani del libro.

Si tratta di un saggio di storia d’impresa dedicato all’azienda che ha
contribuito in maniera determinante a rilanciare il cioccolato
artigianale di Modica, un prodotto lavorato a freddo e senza aggiunta
di grassi, una curiosità dolciaria unica al mondo che per la cittadina
siciliana è diventato, da circa vent’anni, un volano di sviluppo per il
turismo e l’economia.
Il libro ripercorre vicende pubbliche e private, crisi e sfide,
sconfitte e successi di una famiglia di dolcieri che da sei generazioni
si tramanda la passione per le tradizioni e l’artigianato di qualità.
L’autore ricostruisce attraverso documenti, carte d’archivio e immagini
d’epoca le origini della fabbrica di cioccolato fondata nel 1820 da
Francesco Ignazio Bonajuto.
Al termine della presentazione, vi sarà una degustazione di cioccolato
di Modica e birra alla carrubba Kirat di Tarì offerti rispettivamente
dall’Antica Dolceria Bonajuto e dal Birrificio artigianale “Rocca dei
Conti” di Modica. L’evento è organizzato in collaborazione con il
Biblios Caffè di Siracusa, l’Antica Dolceria Bonajuto e dal Birrificio
artigianale “Rocca dei Conti” di Modica.
Info e contatti
Inpress ufficio stampa
cell. 329 3167786

giovedì 30 gennaio 2014

Dolceria Bonajuto la storia del cioccolato in un libro

Palermo - Sarà presentato mercoledì 5 febbraio nella sede di Banca Nuova
in Via Giacomo Cusmano 50 il libro “La dolceria Bonajuto, storia della
cioccolateria più antica di Sicilia” scritto da Giovanni Criscione e
pubblicato da Kalòs edizioni d’arte in occasione dei 150 anni di vita
dell'azienda.

Interverranno Franco e Pierpaolo Ruta, titolari dell’Antica Dolceria
Bonajuto di Modica (RG); il presidente di Confindustria Palermo
Alessandro Albanese e l’autore, Giovanni Criscione, storico e
giornalista. Coordinerà gli interventi Giovanna Cirino.

Un libro da gustare, già dalla copertina, che
ripercorre le tappe di qualcosa di così delizioso da meritare di essere
raccontato in ogni dettaglio. Ma è anche un libro che racconta la storia
di una tradizione da custodire gelosamente perché incarna l’essenza di
quel Made in Italy da esportare all’estero come marchio di qualità.

“Con questa densa e approfondita ricerca sulle vicende familiari e
imprenditoriali dei Bonajuto – scrive Giuseppe Barone nella prefazione
al volume – Giovanni Criscione ci consegna un inedito scorcio di storia
sociale della città tra Ottocento e Novecento, mettendo in luce sia la
straordinaria varietà di competenze artigianali, sia lo spirito di
impresa che ha caratterizzato la nascita e lo sviluppo del distretto del
cioccolato modicano”.

La grande storia di una piccola impresa – una fabbrica di cioccolato
nata a Modica agli albori dell’Ottocento per iniziativa di Francesco
Ignazio Bonajuto e nota oggi come una delle cioccolaterie più antiche
d’Italia – rivive in questo libro attraverso carte d’archivio, immagini
d’epoca e documenti storici.

Il saggio ripercorre vicende pubbliche e private, crisi e sfide,
sconfitte e successi di una famiglia di dolcieri che da sei generazioni
si tramanda la passione per le tradizioni e l’artigianato di qualità.
Dall’industria primitiva della “neve” utilizzata per sorbetti e gelati
alla lavorazione del cacao sull’arcaico metate, dai caffè della belle
èpoque ai nostri giorni, si snoda un viaggio inedito e affascinante alla
scoperta di mestieri scomparsi, tradizioni artigianali e tesori
gastronomici “sepolti” in un territorio che fu un’enclave spagnola in
terra di Sicilia.

Al termine della presentazione l'Antica Dolceria Bonajuto offrirà un buffet-degustazione.



Info e contatti

Kalós Edizioni d arte 

Via G.Cusmano, 28 - Palermo

tel. e fax 0916262894

edizionidartekalos@pec.it

http://www.edizionikalos.com 

lunedì 27 gennaio 2014

L’Italia scopre di essere un paese malato

Una nazione si scopre malata.
... Forse gli Eurobond potevano essere d'aiuto. Ma possibile che l'Europa restava sorda a qualsiasi proposta? Forse le nazioni sane stavano creato un’alleanza che tendeva progressivamente ad escludere quelle in difficoltà? ...
Leggi l'articolo

sabato 25 gennaio 2014

L'arte della Commedia - masterclass di Commedia dell'Arte

MTM – mimoteatromovimento, in collaborazione con Il Carro de’ Comici,  M.Th.I. e L’Universale organizza l’Arte della Commedia” ,  masterclass sulla Commedia dell’Arte, con LYDIA BIONDI & DINO RUGGIERO.
22 – 25 febbraio 2014 – performance finale aperta al pubblico in occasione della Giornata Internazionale della Commedia dell’Arte. Con il patrocinio di SAT e del Centro ITI Italia. Il progetto è inserito nell’ambito delle celebrazioni della Giornata Internazionale della Commedia dell’Arte.
Il programma delle attività (18 ore di laboratorio), prevede: training fisico e vocale: riscaldamento e ginnastica a terra e in piedi;  respirazione e voce; studio delle maschere e loro uso:  tecnica di recitazione e di  movimento dei personaggi; studio e  montaggio di scene di anonimi del XV e XVI sec.; studio e montaggio di brevi scene tratte da Commedie di Carlo Goldoni; montaggio di brevi danze d’epoca – elementi base di combattimento scenico.  Verranno usati costumi e armi, maschere in cartapesta di artigiani veneziani e le maschere in cuoio dei  maestri Sartori e Perocco. Il seminario prevede un incontro sulla storia del teatro e della Commedia dell’Arte.  I MIGLIORI ALLIEVI SARANNO INSERITI NELLA COMPAGNIA PER LE PRODUZIONI 2014/15

Modalità di Partecipazione:  il seminario è rivolto a giovani attori, studenti di teatro, danzatori, insegnanti. Quota individuale di partecipazione  € 200,00 (Il corso sarà attivato con un numero minimo di 10 allievi). Al momento della prenotazione deve essere versato il 50% della quota di partecipazione. Il restante 50% potrà essere versato alla registrazione il primo giorni di corso. UDITORI: Sarà possibile iscriversi al seminario anche come uditori. La quota giornaliera  è € 20,00  e si potrà pagare alla segreteria del corso il giorno stesso di partecipazione. A tutti sarà rilasciato un attestato di partecipazione. Segreteria organizzativa: M.Th.I.  info@mthi.it – 338 1515381 - www.mimoteatromovimento.it - www.mthi.it

un paese di carta

BAD3 (barbadoro/acquaviva/debenedetti)
In collaborazione con MThI e L’Universale
UN PAESE DI CARTA. VIAGGIO IN ITALIA
Tratto da testi di STEFANO BENNI. Di e con SONIA BARBADORO / LORENZO ACQUAVIVA / ARNALDO DE BENEDETTI. Collaborazione alla drammaturgia: Stefano Benni
Condividiamo l’ironia e l’intelligenza di Benni in alcuni dei suoi brani più belli, e insieme attraversiamo il nostro Paese. Un viaggio che parte dall'esigenza di guardare con profondità e leggerezza, quello che ci circonda, la politica, l'ambiente, i rapporti umani, la televisione, il costume dell’Italia, e di farlo fuori dai luoghi canonici del teatro, in un contatto più diretto e genuino con il pubblico. Semplicemente, due attori e un musicista. Per ridere, riflettere e ritrovare un modo antico di raccontare storie.
Libreria – circolo culturale L’Universale, via F. Caracciolo 12 (Metro “A” Cipro)

Sabato 1 febbraio 2014, ore 20.30 – contributo soci € 10,00 (consumazione inclusa)

mercoledì 22 gennaio 2014

Caffè Letterario Quasimodo, il 1° febbraio si presenta “Iris” di Daniela Fava

Ispica (RG) - Sabato 1° febbraio alle ore 17.30 nei locali della
Sciabica (piazza 2 ottobre), nell'ambito degli appuntamenti ispicesi
del Caffè Letterario "S. Quasimodo" di Modica, sarà presentato "Iris"
il nuovo romanzo di Daniela Fava, pubblicato da Giambra editori di
Terme Vigliatore (ME).

L'evento è realizzato con il patrocinio dell'assessorato alla Cultura del Comune di Ispica.
Il pomeriggio culturale si aprirà con i saluti del sindaco di Ispica
Piero Rustico e del presidente del Caffè Letterario Domenico Pisana e
proseguirà con l'intervento del giornalista Giovanni Criscione e le
conclusioni dell'autrice. Modererà Cristina Scucces del Caffè
Letterario "Quasimodo". Le relazioni saranno intervallate dalla lettura
di alcuni brani del romanzo da parte delle attrici Stella Spinello e
Meluccia Fronterè della Compagnia del "Nuovo Teatro Popolare" di Ispica
e dalle musiche di Salvatore e Daniele Lorefice (violino e
violoncello).  

"Iris" si è classificato secondo al Concorso letterario internazionale
"Il Convivio" a Giardini Naxos (ME) e terzo al Concorso letterario
internazionale a Martinsicuro (TE) ed è finalista in altri concorsi
letterari. È un romanzo ambientato nei nostri giorni tra la Sicilia e
Venezia, anche se non mancano "incursioni" nel tempo e in altri luoghi
dentro e fuori l'Italia. La protagonista, Bianca, è una giovane
insegnante di letteratura francese che vive e lavora in un paesino ai
piedi dell'Etna. Un sogno ricorrente la accompagna fin da bambina: una
donna, bella e diafana, dagli occhi tristi, con un iris bianco in mano.
Dietro quelle apparizioni si cela un crimine orribile commesso
settanta anni prima e frettolosamente archiviato. La protagonista farà
luce sull'accaduto, grazie al racconto reso quasi in punto di morte da
un'anziana testimone dei fatti e soprattutto ai messaggi che la
misteriosa dama con l'iris le invia da una "dimensione parallela"
durante sogni, visioni e stati di trance. L'autrice tesse una trama
avvincente e intrigante, ricca di rimandi, coincidenze e simbolismi in
cui ogni dettaglio, anche quello in apparenza più insignificante,
acquista un preciso significato nello sviluppo della vicenda.
Daniela Fava è nata a Torino, ma vive ad Ispica. Docente di Materie
Letterarie, ha pubblicato i romanzi "Storia di un amore infelice"
(2003), "Le Radici dell'Amore" (2006), "Con l'inferno nel cuore" (2010),
"Oltre i limiti della ragione. Una storia tra Amore, Teatro e Follia"
(2012). È autrice, inoltre, di alcune opere teatrali pubblicate in un
volumetto dal titolo "In Scena" e saggi letterari apparsi su riviste
specializzate.
  
Info e contatti
Inpress ufficio stampa
Cell. 329-3167786

domenica 19 gennaio 2014

Cosa succederà in Italia se la politica non cambia?

L’Italia nell’anno che verrà.
Mentre una fetta sempre più ampia di popolazione fa fatica a farsi vedere e a far sentire i propri bisogni, una classe politica e dirigente, sempre più distante, facendo sfoggio di privilegi, svende società, infrastrutture, partecipazioni ed immobili dello stato ormai costretto a privatizzare gran parte dei suoi beni per fare cassa.
Leggi l'articolo

sabato 18 gennaio 2014

Slow Sicilian Food, l’ortofrutta e il design siciliano al Fruit Logistica di Berlino

Vittoria (RG) - Dal 5 al 7 febbraio ConTrade srl, azienda vittoriese che produce e commercializza prodotti agricoli, presenterà al Fruit Logistica di Berlino, il Salone internazionale dell’ortofrutta, il progetto “Slow Sicilian Food” nell’ambito di un’azione di co-marketing con Gerratana srl, leader nel settore delle attrezzature e progettazione di locali pubblici food e no-food, secondo una precisa copy-strategy pianificata dall’agenzia di comunicazione Sava & Sava.
“Slow Sicilian Food” è un paniere che riunisce in una nuova linea di prodotti di qualità il meglio della produzione siciliana, i profumi, le passioni e le tradizioni gastronomiche isolane, per abbinare il gusto e i benefici della dieta mediterranea al piacere dello stare a tavola insieme.
Il progetto, nato dal connubio tra agro-alimentare, arte, cultura e design, seleziona con cura i prodotti del territorio per esaltare la freschezza, la genuinità e la tipicità dei piatti, garantendo l’origine e la provenienza e accorciando la filiera a tutto vantaggio dei consumatori.
«L’obiettivo – spiega Francesco Tardera di ConTrade – consiste nel creare una rete tra i produttori siciliani, far uscire i nostri prodotti dall’anonimato e presentarsi sui mercati con un marchio che ne garantisce la genuinità e la qualità. Le nostre confezioni, che consentono di abbinare il prodotto fresco al semilavorato, sono ideali per preparare dei piatti tipici della dieta mediterranea e della cucina siciliana».
Grazie alla riconoscibilità delle etichette e all’elegante packaging, disegnato dall’agenzia Sava & Sava, ogni tipologia di prodotto - pasta, passata pronta, caciocavallo, pesce, olio, pomodorino, legumi e dolci della tradizione - è associata al profilo stilizzato di un componente della famiglia mediterranea, simbolo dell’autenticità del mare, della terra, del sole e del lavoro che rendono inimitabili i nostri prodotti.
In sintonia e a corredo di questa linea di prodotti Gerratana srl sarà presente nello stand berlinese di “Slow Sicilian Food” con una serie di progetti dedicati, corner, pop-up store, negozi e ristoranti che trasmettano l’atmosfera mediterranea, calda e accogliente della Sicilia per dare alle eccellenze della nostra terra la giusta collocazione in una vetrina internazionale.


Info e contatti:
ConTrade srl
Via Cacciatori delle Alpi, 357 - Vittoria (RG)
Tel +39 0932 1865202
Web: www.contradesicilia.com

venerdì 17 gennaio 2014

A cosa prestare attenzione per risparmiare sui consumi dell’auto?

Le regole basilari che in tempi di crisi aiutano gli automobilisti a risparmiare sono guidare prudentemente e scegliere una macchina di piccola cilindrata. Non ci si limita, quindi, solo a contenere le spese del consumo di carburante ma anche di fare attenzione a RCA, treno gomme, manutenzione, incidenti. Non sono consigli nuovi, ma di certo, oggi, si rivelano più preziosi che mai.
Ipotizziamo una situazione plausibile in cui un automobilista, chiamiamolo Matteo, voglia tagliare le spese della sua Fiat Punto (un pò di campanilismo non guasta mai).
Ha comprato uno smartphone e il suo primo passo verso il risparmio è scaricare due utili applicazioni sul cellulare: “6sicuro” e il nuovo software “Eco:Drive” lanciato da Fiat.
La prima svolge l’utilissima funzione di individuare per lui i distributori più economici nelle vicinanze, la seconda, invece, gli offre consigli personalizzati per tagliare i costi di carburante e le emissioni di CO2.
Tra i consigli cosa compare? Indicazioni sulla scelta del motore, sulla condotta di guida, sulla manutenzione ordinaria, i comfort e i dispositivi elettronici.
Scegliere un motore Metano o Gpl permette di risparmiare nel tempo. La Punto del nostro Matteo è a diesel e lui è convinto di non voler investire su un cambiamento in tal senso. Quindi, s’informa su strade alternative per risparmiare e capisce che cambiando radicalmente il suo modo di guidare riesce ad ottenere vantaggi ed abbattere i piccoli costi che sommati lo spaventano: impara ad avere una guida più fluida senza brusche frenate e forti accelerazioni, a tenere un’adeguata distanza di sicurezza da chi lo precede.
Scopre anche un’altra pillola di risparmio: scalare le marce evitando di tirarle oltre i 2500 giri ma, se guida un diesel, apprende che è ancor meglio inserire la marcia successiva dopo i 1500.
Non bisogna però sfociare poi nell’opposto, infatti, tenere regimi troppo bassi, può esser persino scelta peggiore: si dice, infatti, che quando la macchina “scalcia” è sintomo di maggior consumo.
Quali sono gli altri escamotage che il nostro protagonista deve impegnarsi ad applicare?
·         Finestrini chiusi ad una velocità oltre i 70 km/h.
·         Utilizzo solo se necessario del condizionatore. L’impianto usa i cavalli della macchina sottraendo energia al motore che, di conseguenza, necessita maggiore potenza per andare alla stessa andatura. 
·         In autostrada non superare i 100/110 km/h.
·         Viaggiare senza eccessivi pesi. Un peso di 100 kg aumenta il consumo di carburante del 6/7%. Evitare quindi il pieno che appesantisce la macchina e fare rifornimenti continui.
·         Attivare  il sistema “Start and Stop” installato sulla sua Fiat.
·         Usare il freno a mano per le ripartenze in salita.
Un'altra accortezza riguarda l’assicurazioneauto. Matteo si è sempre rivolto ad un’agenzia di fiducia, sotto casa, che gli garantiva pochi sforzi, poche preoccupazioni e il privilegio di non dover sprecare tempo nella ricerca del contratto migliore. Ma con la crisi che impera non si può più permettere troppa pigrizia e decide di orientarsi verso le polizze dirette e, in particolare, di utilizzare uno dei siti di comparazione per trovare la più adatta alle sue esigenze.
Durante la ricerca balza agli occhi un’offerta che sembra essere confacente alle sue abitudini di guida. Le modifiche apportate al suo stile di guida lo indirizzano verso il mondo della Black Box, il nuovo sistema intelligente che ha dato vita alla polizza Quality Driver di Genertel.it. Cosa prevede? Un investimento iniziale di 79 euro che però gli permette di risparmiare il 25% sull’Rca (perché non ha causato sinistri negli ultimi tre anni) e un altro 25% sul Furto e Incendio; inoltre la scatola nera installata all’interno della sua vettura salva le informazioni sulla sua guida prudente  grazie a cui può accumulare Crediti-Sicurezza con cui riavrà indietro fino al 25% del premio pagato ogni anno al momento del rinnovo.
Cosa deve fare ancora Matteo per raggiungere un effettivo risparmio? Aggiornarsi sulle iniziative a favore della sicurezza stradale, in modo da far controllare veicolo e gomme a prezzi scontatissimi (se non gratis), e rivolgersi alla motorizzazione o ad officine convenzionate con la propria compagnia assicurativa per risparmiare sulla revisione.
Quanto risparmia seguendo correttamente questi consigli? 1900 euro di solo carburante nel corso della vita della sua Punto. E se a questi aggiungiamo i soldi salvati in qualche anno di scelte assicurative e di manutenzione più ponderate, allora sì che il nostro Matteo potrà dire di aver fatto del suo meglio per abbattere la tanto discussa spesa auto.

E se non fosse abbastanza? A quel punto la soluzione sarebbe la condivisione dell’auto: car sharing e car pooling. Ma questo è tutto un altro capitolo.

giovedì 16 gennaio 2014

Galleria Lo Magno, prolungata al 25 gennaio la personale di Giovanni La Cognata

Modica (RG) - Si potrà visitare ancora fino a sabato 25 gennaio la mostra personale "Della forza, della luce" di Giovanni La Cognata, a cura di Giuseppe Lo Magno ed Elisa Mandarà, allestita nella Galleria Lo Magno in Via Risorgimento 91-93.
La mostra, inaugurata lo scorso 14 dicembre, espone circa venti dipinti ad olio su tela e su tavola del noto artista comisano, realizzati tra il 2010 e il 2013. Si tratta di opere che, come ha scritto il critico d'arte Elisa Mandarà nel testo di presentazione della mostra, catturano lo sguardo dell'osservatore soprattutto per la capacità di comunicare per le folgorazioni di luce e per la forza con cui la forma sa emergere dal buio.
Giovanni La Cognata si è formato artisticamente tra Milano e la natia Comiso, dove è tornato a vivere negli anni Novanta. Se alla metropoli lombarda deve un decennio di crescita stilistica e maggiori opportunità nel far conoscere il suo lavoro ai critici e alle gallerie, è la sua terra natale a fornirgli la principale fonte di ispirazione. La Cognata ha svolto un'intensa e prestigiosa attività espositiva sia in Italia che all'estero.
La mostra osserverà i seguenti orari d'apertura: tutti i giorni, escluso il lunedì, dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle ore 17.00 alle 20.00.

Info e contatti
Galleria Lo Magno
Via Risorgimento, 91, Modica (RG)
Tel: 0932 763165
mail:gallerialomagno@virgilio.it
web:www.gallerialomagno.it

mercoledì 15 gennaio 2014

Bando ISI per ottenere la riduzione del premio assicurativo INAIL

ASQconsulting, azienda leader in materia di sicurezza sul lavoro a Torino, informa che entro il 28 febbraio è possibile presentare all'INAIL le domande online per ottenere la riduzione del premio assicurativo riservato alle aziende dedite a migliorare i livelli di salute, sicurezza e igiene nei luoghi di lavoro. La normativa in materia riguarda il decreto legislativo 81/2008 e le successive modifiche e integrazioni.
Lo sconto OT24 denominato “Oscillazione del tasso per prevenzione”, determina un risparmio sul premio dovuto all'INAIL con una riduzione di tasso in misura proporzionale in relazione alla dimensione dell'azienda e, in particolare, al numero di lavoratori/anno del periodo. Nello specifico, i criteri riguardano le aziende:

fino a 10 lavoratori, riduzione del 30%;
da 11 a 50 lavoratori del 23%;
da 51 a 100 lavoratori 18%;
da 101 a 200 lavoratori 15%;
da 201 a 500 lavoratori 12%;
oltre 500 lavoratori 7%.

La riduzione del premio assicurativo riguarda le aziende attive da almeno due anni e che abbiano realizzato degli interventi per la prevenzione nell'anno precedente alla richiesta.
Alla scadenza del termine , l'INAIL comunicherà all'azienda, entro 120 giorni, il provvedimento adottatto. La riduzione del tasso è riconosciuta e applicata solo per l'anno in cui è presentata la domanda.
Per maggiori informazioni riguardo il bando ISI, consultare il sito istituzionale INAIL.
Per maggiori informazioni su come partecipare consultare il sito di ASQ Consulting e scrivere a info@asqconsulting.it

ASQ Consulting
Divisione di Torino Lube S.r.l.
C.so F. Ferrucci 9, 10138 Torino
Tel. +39 011 433 08 52
Fax +39 011 904 60 73

lunedì 13 gennaio 2014

Remmy Williams, fusione di stili made in Africa



Remmy Williams è una giovane cantante solista molto nota nell'Africa dell'est. Nata a Zanzibar, è autrice e compositrice della propria musica, sempre alla ricerca di nuovi stili, riesce a fondere diversi generi fra Hip-Hop, R&B, Pop Dance, Soul, Africa locale, creando un sound originale.

sabato 11 gennaio 2014

“Per una storia delle migrazioni europee”, seminario di Maurice Aymard a Ragusa Ibla

Ragusa - Mercoledì 15 gennaio alle ore 12.30 nell'auditorium dell'ex convento di Santa Teresa a Ragusa Ibla lo storico francese Maurice Aymard terrà un seminario dal titolo "Per una storia delle migrazioni europee". Il seminario è organizzato dalle Cattedre di Storia contemporanea, Storia della cultura europea, Storia dei paesi islamici della Struttura didattica speciale di Ragusa dell'Università degli studi di Catania.Il noto studioso terrà anche un seminario dal titolo "La longue durée oggi: bilancio di mezzo secolo" riservato a docenti e ricercatori il 14 gennaio alle ore 16.30 nella Sala biblioteca dell'ex Distretto militare a Ragusa Ibla.
Maurice Aymard (Toulouse 1936), storico dell'età moderna, già Presidente della Maison des Sciences de l'Homme di Parigi e Directeur d'Etudes presso l'Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales di Parigi, si è specializzato dal 1960, sotto la direzione di Fernand Braudel, sulla storia economica e sociale del mondo mediterraneo in età moderna. Dal 1976 si è dedicato, con Braudel e
Clemens Heller, alla direzione scientifica della Maison des Sciences de l'Homme di Parigi, e in maniera particolare allo sviluppo dei suoi programmi di cooperazione internazionale.
Fra le sue opere una Storia d'Europa in 5 volumi, realizzata in co-direzione con Perry Anderson, Paul Bairoch, Walter Barberis e Carlo Ginzburg per Einaudi, e la Storia economica dell'Italia in età moderna (Einaudi 1991). Sempre per Einaudi ha curato con Giuseppe Giarrizzo il volume sulla Sicilia nella collana di storia delle Regioni

Fondazione Grimaldi, prorogata fino al 19 gennaio la mostra “La pittura di Orazio Spadaro nel Novecento modicano”

Modica (RG) - Ci sarà tempo fino al 19 gennaio per visitare la mostra "La pittura di Orazio Spadaro nel Novecento modicano", allestita a Palazzo Grimaldi (Corso Umberto I, 106) a cura della Fondazione "Giovan Pietro Grimaldi" e del Rotary Club di Modica.
L'alto numero di visitatori che nei giorni scorsi ha ammirato la rassegna dedicata al prete artista modicano e l'aggiunta di altre opere messe a disposizione da collezionisti privati a mostra già iniziata, hanno indotto gli organizzatori a posticiparne la data della chiusura, in modo da consentire una più ampia fruizione da parte del pubblico e soprattutto delle scolaresche.
Il percorso espositivo, articolato in tre sezioni (ritratti, pittura sacra e profana), comprende oltre cinquanta opere tra riproduzioni fotografiche e originali. Di queste, alcune sono di proprietà della Fondazione, altre provengono da collezioni private. In particolare, le riproduzioni fotografiche si riferiscono a tele di argomento sacro (vite di santi, ciclo mariano e cristologico) collocate nelle navate o negli altari di alcune chiese della Diocesi e non asportabili.
La mostra intriga per diverse ragioni. In primo luogo, concentra in un'unica rassegna le opere sparse nelle chiese di Modica, Ragusa, Rosolini, Noto, ecc. Secondariamente consente di ammirare quadri e tele mai esposte in pubblico prima d'ora, opere "invisibili" gelosamente custodite da collezionisti privati. Terzo, permette di valorizzare e far conoscere meglio l'opera del prete artista (1880-1959) da molti dimenticato, anche attraverso il confronto tra i quadri di argomento sacro e quelli dipinti en plein air, raffiguranti marine, bozzetti agresti o paesaggi. Quarto, getta le basi per avviare ulteriori approfondimenti sulla "scuola" artistica modicana di cui don Spadaro fu il maestro riconosciuto e della quale fecero parte fin dagli anni Trenta artisti come i fratelli Beppe, Enzo e Valente Assenza, Tanino Napolino, Giuseppe Malandrino e Giuseppina Frasca Spada.
La mostra osserverà i seguenti orari: da lunedì a sabato, dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle ore 16.00 alle 20.00.  

  

Info e contatti
Fondazione "Giovan Pietro Grimaldi"
Corso Umberto I, 106 - 97015 Modica (RG)
tel. 0932.757459 fax 0932.752415

giovedì 9 gennaio 2014

Presentato il nuovo social network targato twitter

E' stato presentato ieri il nuovo social targato Cristopher Isaac Stone (tanto per intenderci il papà di twitter) chiamato Jelly.
Con questa nuova piattaforma è stato introdotto un nuovo modo di ricercare notizie.
Infatti, semplicemente inserendo una foto sul nostro profilo Jelly potremo chiedere ai nostri contatti quello che ci interessa o consigli.
Ma non è tutt, infatti collegandoci a Jelly tramite l'account di Facebook e twitter, potremo postare le nostre domande sui due principali social, avendo quindi molte più possibilità di ricevere risposta alla nostra domanda.
Alla fine la domanda sorge spontanea: avrà successo? Rispondendo come Manzoni: ai posteri l'ardua sentenza

martedì 7 gennaio 2014

I vantaggi del rendering 3D per gli architetti

Le aspettative degli architetti e, in generale, del campo dell’edilizia commerciale e residenziale sono cambiate drasticamente negli ultimi anni. Oggi il settore dell’immobile è alla ricerca di una visualizzazione 3D dei progetti che si hanno in mente, in maniera da poterli analizzare con più precisione, precedente all’approvazione dello stesso. I disegni piatti ed unidimensionali sono raramente accettati, dal momento che non offrono i dettagli giusti.
Il render 3d realizzato dai professionisti di marketing per edilizia, marketingperedilizia.it , sono usati per rendere l'offerta di un progetto di costruzione più convincente. Grazie alla combinazione di un modello realizzato in tridimensionale con il rendering 3D della zona di costruzione e dei dintorni, sarà possibile avere una prospettiva più realistica del concetto del progettista.
Ci sono molti modi in cui il rendering può essere usato a tutto vantaggio del settore dell’edilizia a partire dal fatto che il render rende più facile fare degli esperimenti con diverse idee di progettazione, riducendo la quantità di tempo speso per fare ogni revisione. Il progetto architettonico è creato in un mondo virtuale molto flessibile, quindi non c'è motivo di cancellare una prima bozza e ripartire da zero per apportare eventuali modifiche. Le cose da cambiare sono molto semplici nel 3D poiché ogni parte del progetto può essere rapidamente ed elettronicamente regolata e modificata.

Il rendering 3D, dunque, permette ad un architetto di presentare un edificio in modo realistico prima della costruzione dello stesso. Questo permetterà di testare le varie opzioni di design, anche interne ma non solo, dato che si può parlare anche di architettura del paesaggio. L’agenzia MarketingPer Edilizia prende in considerazione, nella realizzazione dei suoi lavori, tutti gli aspetti del progetto finale, anche le cose che sembrano più piccole e “banali” ma che, alla fine, sono fondamentali e fanno la differenza, come ad esempio la proiezione dell’ombra di un albero che, se sbagliata, può interferire con l’uso, ad esempio da parte del proprietario di casa, di una piscina installata in giardino.

Vacanze all'insegna dello shopping


Diciamoci la verità, quando siamo in vacanza sentiamo tutti un desiderio di fare acquisti. Ci sentiamo in parte legittimati a spendere di più, come a coronare un momento perfetto. Spesso poi, si trovano offerte che dove abitiamo non troviamo, capi particolari, prezzi scontatissimi. O semplicemente aspettiamo le vacanze per concedersi qualche lusso. 
Anche nella Riviera Romagnola troverete molte alternative per tutti i tipi di tasche. In estate ci sono numerosi negozi di abbigliamento, piccole e graziose boutique, con capi fatti anche a mano. Numerosi sono i mercati settimanali, dei veri e propri negozi all'aperto dove scovare affari che tutti vi invidieranno. 
Per chi invece predilige la comodità di provare gli abiti in un comodo camerino, la zona è ricca di spacci, outlet e negozi

Alcuni per un budget più elevato, come i negozi di Viale Ceccarini a Riccione, famosi in tutto il mondo. Altri invece sono più economici, anche se di buona qualità. Gli outlet sono negozi che vendono al dettaglio prodotti di marche famose ma con costi ribassati, a portata di tutti. In molti conoscono Oliviero Abbigliamento, a Misano Adriatico. Famoso per gli abbigliamenti sportivi, attrezzi da palestra e abiti da sposa. Al suo interno troverete davvero di tutto anche accessori per la casa. Altro outlet assolutamente da non perdere è il Massimo Rebecchi Outlet a Riccione, dove troverete i capi della famosa linea d'abbigliamento a prezzi scontatissimi. A San Marino ce ne sono tantissimi, come il San marino Factory Outlet dove troverete griffe come Pinko, Motivi, La Perla ecc. A Sant'Elpidio a Mare c'è il grande Outlet delle Calzature Tod's e Hogan

Cattolica si trova in una posizione strategica, vicino a tutti questi negozi e outlet. Oltre al mare, i divertimenti e i locali della Riviera Adriatica, potete trascorrere qualche piacevole ora di shopping. Gli hotel a Cattolica saranno comunque disponibili a suggerirvi le alternative più vicine, per scoprire cosa fare a Cattolica e dintorni. 

Perché la Romagna non è solamente mare, ma anche tanto shopping sfrenato!

Nuovi corsi di formazione sulla sicurezza per il 2014

Asq Consulting S.r.l. propone il calendario 2014 dei corsi obbligatori sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.
I corsi prevedono la formazione per i lavoratori (suddivisa in parti specifiche a seconda del rischio), per addetti al primo soccorso, per addetti squadra antincendio, per rls, per datori di lavoro, per dirigenti e preposti.
Tra i corsi di formazione proposti vi sono:

- CORSO SICUREZZA PER LAVORATORI PARTE GENERALE di 4 ore
   giorno di frequenza il: 25 febbraio 2014 dalle ore 9.00 alle ore 13,00 - sessione unica

- CORSO SICUREZZA PER LAVORATORI - parte specifica rischio BASSO di 4 ore
   giorno di frequenza il: 04 marzo 2014 dalle ore 9.00 alle ore 13.00 - sessione unica

CORSO SICUREZZA PER LAVORATORI - parte specifica rischio MEDIO di 8 ore
   giorno di frequenza il: 04 marzo  2014 dalle ore 09.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 18.00

- CORSO SICUREZZA PER LAVORATORI - parte specifica rischio ELEVATO di 12 ore
  giorni di frequenza: 04 marzo  2014 dalle ore 09.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 18.00
  11 marzo 2014 dalle ore 09.00 alle ore 13.00

- CORSO ADDETTI PRIMO SOCCORSO – GRUPPO A di 16 ore
   giorni di frequenza:07 febbraio 2014 dalle ore 09.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 18.00 - prima parte di 8 ore
   14 febbraio 2014 dalle ore 09.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 18.00 - seconda parte di 8 ore

- CORSO ADDETTI PRIMO SOCCORSO – GRUPPO B/C di 12 ore
   giorni di frequenza:07 febbraio 2014 dalle ore 09.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 18.00 - prima parte 8 ore
   14 febbraio 2014 dalle ore 14.00 alle ore 18.00 - seconda parte 4 ore

- CORSO ADDETTI SQUADRA ANTINCENDIO RISCHIO BASSO di 4 ore
  giorni di frequenza: 07 marzo 2014 dalle ore 09.00 alle ore 13.00 – sessione unica

Per ulteriori informazioni riguardo tutti i nuovi corsi attivi consultate il sito www.asqconsulting.it oppure scrivete a info@asqconsulting.it

ASQ Consulting
Divisione della Torino Lube S.r.l.
Corso Ferrucci 9 -10138 Torino
Tel: 011.4330852
Fax: 011.9046073
P.IVA 09826900012

VendereSito.net: il marketplace italiano per comprare e vendere domini e siti web

Con VendereSito.net puoi comprare e vendere domini, siti internet completi, ecommerce oppure spazi pubblicitari.

Il nuovo sito internet VendereSito.net è on line da poche settimane ed è stato pensato con il principale obiettivo di dare un punto d’incontro tra domanda e offerta agli utenti che vogliono comprare un sito web o che hanno siti in vendita. La veloce diffusione di internet ha dato accesso negli ultimi anni a milioni di nuovi utenti e vede nascere tutti i giorni nuove attività che nelle mani giuste possono diventare occasioni da non perdere.

Vendere un sito potrebbe fruttare dei soldi ai tanti esperti del settore o semplici utenti di internet che dispongono di domini inutilizzati o siti internet che vengono abbandonati. Per contro, comprare siti internet già avviati può essere un buon sistema per risparmiare tempo e denaro e rilevare attività con un buon potenziale da sviluppare.

La creazione di un nuovo account è gratuita e consente di inserire un numero illimitato di annunci di vendita siti internet nella bacheca che possono essere rinnovati illimitatamente e senza ulteriori spese. Il sito dispone di un servizio via email per l’assistenza sulle funzionalità del sito, per la risposta a quesiti di tipo tecnico e per qualsiasi cosa l’utente abbia bisogno. La navigazione del sito è molto semplice, mostrando dove possibile un’immagine di anteprima e mettendo da subito in risalto nelle prime posizioni gli annunci a pagamento e subito dopo gli ultimi annunci inseriti nel sistema in ordine cronologico.

L’utente che decide di inserire per esempio un annuncio del tipo “vendo sito internet” lo vedrà pubblicato istantaneamente direttamente nella home page del sito. Sul sito si trovano occasioni di vendita sito web per tutte le tasche, da una semplice applicazione web a siti internet completi, da elementi di grafica ad e-commerce già avviati e indicizzati.

http://www.venderesito.net