Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

sabato 29 novembre 2014

“Giallo”, dal 6 al 12 dicembre Ignazio Monteleone espone a Palazzo De Leva

Modica (RG), - Dal 6 al 12 dicembre le splendide sale di Palazzo De Leva (Via De Leva, 14) ospiteranno una personale di pittura di Ignazio Monteleone dal titolo "Giallo" (inaugurazione sabato 6, ore 18.30), organizzata con il patrocinio del Centro Studi sulla Contea di Modica e in collaborazione con lo Studio BOMA Adv/web agency. Testi critici di Alice Garofalo. 

La mostra reca come sottotitolo la frase "Il giallo è un colore bastardo", citazione attribuita a una fonte di cui sono rese note soltanto le iniziali (E.I.), ma che esprime in termini crudi e diretti una verità che gli artisti conoscono bene: l'uso del giallo sulla tela rappresenta una scelta difficile e impegnativa, poiché si tratta di un colore pesante e potente che spicca e che, con la sua luminosità sveglia l'attenzione dell'osservatore alla stregua di un segnale di pericolo. Continua a leggere >> “Giallo”, dal 6 al 12 dicembre Ignazio Monteleone espone a Palazzo De Leva

venerdì 28 novembre 2014

Con la partecipazione di Andrea Pinketts Daniela Grifoni arriva ad esporre le sue opere incantevoli nella storica “Milano Art Gallery”

Conto alla rovescia per l'attesa mostra collettiva “Evoluzioni Artistiche”, allestita tra le storiche mura della "Milano Art Gallery" situata nel cuore di Milano, in via Alessi 11, che verrà inaugurata Sabato 20 Dicembre 2014 e durerà fino al 9 Gennaio 2015, con la direzione organizzativa del manager produttore Salvo Nugnes. Al vernissage è prevista la partecipazione straordinaria di Andrea Pinketts, scrittore di successo e noto personaggio televisivo, nella trasmissione Mediaset "Mistero" su Italia Uno. L'artista Daniela Grifoni proporrà nell'occasione una serie di raffinate creazioni pittoriche di particolare pregio, reduce dalla positiva esperienza della grande mostra di "Spoleto incontra Venezia" curata da Vittorio Sgarbi, a cui ha preso parte dal 27 Settembre al 24 Ottobre scorsi, con ottimi riscontri di consenso.


Nel raccontare il suo processo creativo la Grifoni afferma "Lo considero analogo a quello di uno scrittore, che compone un testo". Con tale riflessione rivendica un consapevole distacco dai dettami tipici dell'espressionismo astratto e dalla degenerazione estrema del concetto di "creazione spontanea e subcosciente" perpetrata da alcune avanguardie storicizzate. Nei quadri si risvegliano anche reminiscenze seicentesche, rievocanti il caravaggismo e in particolare taluni capolavori realizzati da Mattia Preti, che li arricchiscono di tradizione legata alla spiritualità e alla teatralità, carica di accorata tensione, appassionato pathos e coinvolgente slancio emozionale, che la ispirano nella progettualità e la guidano nell'azione esecutiva.

Sulle caratteristiche salienti del suo stile è stato scritto "Nella sua scelta stilistica la Grifoni ha fatto della materia il -medium- prediletto racchiudendola nel termine -magmatismo- e sviluppando un vero e proprio racconto, che lo spettatore è invitato a leggere negli strati, nei sedimenti materici inseriti dentro una struttura visiva decontestualizzata. Ella cerca nella combinazione di colore-fuoco-terra quei segni sotterranei, sommersi nel magma esistenziale, quella dimensione di genesi originaria percorrendo sentieri spirituali e meditativi, per approdare alla radura, la simbolica -Lichtung- di Heidegger, lo spazio improvvisamente libero e aperto nel bosco della vita, dove cade la luce a rischiarare le tracce dell'animo, che si svela nell'essenza sostanziale. Una radura, che costituisce la via del giusto mezzo, la -via del cielo- taoista, dalla quale non cessa mai di transitare il reale, che si armonizza sempre all'infinito".


La vulcanica e camaleontica memoria visiva le permette di cogliere immagini classiche, rapportandosi a esse seppur inconsciamente e rielaborandole in chiave di armonie compositive, che catturano la libera fuoriuscita della pasta cromatica e donano all'opera una visione contestuale di frizzante esuberanza e ordinata e lineare compostezza, con inedite fusioni di plasmi tonali, magmi in discesa e plastiche combinazioni ad effetto tridimensionale.

Biosimilare Il Minor Costo Solo Un Vantaggio In Più

Il caso dei pazienti di Foggia che contestano il ricorso al biosimilare dell’ormone della crescita è frutto soprattutto di una visione riduttiva di questi medicinali, che sono efficaci, sicuri e sono anche il frutto del progresso delle biotecnologie

“Nella vicenda di Foggia mi pare emergano diverse contraddizioni probabilmente frutto di una scarsa conoscenza della materia. È evidente che va tutelato il diritto del paziente a essere curato con farmaci efficaci e sicuri, anzi con le migliori cure possibili, e che debba essere il medico a scegliere in scienza e coscienza quale medicinale usare. Ma è quello che pare essere effettivamente successo: un medico ha scelto il biosimilare dell’ormone della crescita (GH) e i biosimilari del GH sono farmaci efficaci e sicuri, che vantano ormai una storia clinica piuttosto lunga e che vengono impiegati con successo da anni in Europa”.
Questo il primo commento di Francesco Colantuoni, vicepresidente di AssoGenerici e coordinatore del Biosimilar Italian Group in merito al caso dei genitori che si sarebbero opposti alla scelta della Regione Puglia di promuovere l’impiego del biosimilare anziché del farmaco originatore.
“Al di là del modo un po’ confuso con cui è stata divulgata la notizia, sarebbe più utile parlare di biosimilare non solo come di un medicinale a minor costo ma come di un farmaco frutto di una tecnologia più recente. Perché di questo si tratta: il biosimilare è prodotto facendo tesoro dei progressi registrati nelle biotecnologie, presenta alcune caratteristiche migliorative e ha dimostrato sui pazienti di essere altrettanto efficace del farmaco originatore e in più costa meno. E questo avviene per diverse ragioni, perché i costi di ricerca sono inferiori, perché le stesse tecnologie, nel tempo, migliorano pur costando meno. Si pensi a un esempio chiaro a tutti: un PC degli anni novanta costava l’equivalente dello stipendio di un impiegato, oggi un prodotto analogo costa un decimo e ha prestazioni anche 1000 volte superiori. E nessuno, credo, vorrebbe comprare oggi un personal computer degli anni novanta…” conclude Francesco Colantuoni.
FONTE: AssoGenerici

L’estrosa scultrice e pittrice Silvia Tuccimei riceve consensi internazionali

Silvia Tuccimei, intraprendente artista contemporanea, scultrice e pittrice a tutto tondo, di recente ha partecipato con successo alla grande mostra di "Spoleto incontra Venezia" curata dal professor Vittorio Sgarbi, che si è svolta nella magica cornice di Venezia dal 27 Settembre al 24 Ottobre scorsi. Il vivace e camaleontico estro creativo l'ha portata a cimentarsi anche fuori dall’Italia, conseguendo una fama internazionale. In particolare, in Francia e in Australia ha condotto delle interessanti e stimolanti ricerche di sperimentazioni con un percorso progettuale multiforme.

Nel commentare il forte imprinting dell'elemento cromatico all'interno del suo stile espressivo la Tuccimei sottolinea come "L'importanza dei colori e della luce nella vita è tale, che da sempre l'uomo se ne è occupato, i colori ci circondano ovunque e ci inebriano con la loro forza energetica. Per me il colore è vibrazione, è energia in movimento. Gli studi compiuti sulla luce e sul colore hanno occupato l'uomo fin dai tempi più remoti. Ad esempio l'illustre letterato tedesco Goethe ha individuato la ‘teoria dei colori’ che considerai colori nel loro insieme, secondo la legge dell'armonia universale e la luce come un valore indivisibile. Fin dall’antichità è assai diffusa la cromoterapia, metodo curativo applicato attraverso l'effetto positivo dei colori". E prosegue sottolineando "Nella scultura 'Orgasmo cosmico critica della società edonistica' e nel quadro 'Fuoco sacro' spiccano appieno queste mie riflessioni, con il filo conduttore portante, che funge da Trait d’union simbolico dell'uso di tonalità e sfumature cromatiche a me molto care e che assumono un particolare significato sotteso all'interno delle due composizioni strutturali. A ciò si aggiunge la forma peculiare distintiva e connotativa di entrambe le creazioni, che avvolge lo spettatore coinvolgendolo a livello emozionale e creando un'immaginaria compenetrazione dell'opera stessa, che gli permette di interagire attivamente con essa ed intraprendere quasi una sorta di viaggio iniziatico di immersione alla scoperta dei profondi messaggi subliminali racchiusi e celati. Lo spettatore deve saperli cogliere con pronta sensibilità e condividerne l'interpretazione soggettiva".


Sulla Tuccimei è stato scritto "Pur essendosi formata nella tradizione scultorea e pittorica tendenzialmente classica, ha intrapreso una sorprendente evoluzione di 'affrancamento dogmatico' creandosi un proprio linguaggio comunicativo davvero moderno, innovativo e sui generis. Si cala nella contemporaneità scegliendo di fondere insieme tematiche di impronta sociale, come la ricerca dell'uomo per il recupero di un’identità, con la componente di ispirazione surrealista e onirica, a favore della liberazione delle potenzialità immaginative per il raggiungimento di uno status conoscitivo 'al di là' della realtà in una dimensione in cui razionalità e inconscio sono al contempo presenti e si conciliano, in maniera armonica e radicata".

giovedì 27 novembre 2014

Pecci Blue Panorama collegamenti low cost 2015 tra Mosca e Milano

Destinazioni low cost 2015Blue Panorama lancia il primo collegamento low cost tra Mosca-Domodedovo e Milano-Bergamo Orio al Serio. La nuova tratta, che si affianca alla rotta Mosca-Roma, punta a cogliere la crescente domanda in vista dell’Expo di Milano. Franco Pecci, fondatore di Blue Panorama: “Intensificate le frequenze in alta stagione (dal 15 dicembre 2014 al 15 gennaio 2015) tra Italia e Albania. Da aprile 2015 collegamento settimanale tra Milano e Mérida”.
Blue Panorama collegamento low cost tra Mosca e Milano
Blue Panorama Airlines lancerà da aprile 2015 un collegamento settimanale tra Milano e Mérida, capitale dello stato federato dello Yucatán. “Non si tratterà di un volo charter destinato ad i soli turisti italiani – puntualizza il fondatore di Blue PanoramaFranco Pecci – ma di una rotta commerciale che ogni cittadino messicano potrà utilizzare per raggiungere Milano e da lì viaggiare in ogni parte d’Europa. Anche la capacità cargo disponibile porterà benefici all’esportazione di merci, soprattutto frutta di primissima qualità, generando nuove opportunità di partnership con l’estero”. Inoltre, dal 20 marzo 2015 sarà introdotto il primo collegamento low cost tra Mosca e Milano, servendo direttamente i due aeroporti di Mosca-Domodedovo e Milano-Bergamo Orio al Serio. Un nuovo collegamento che si affianca alla rotta Mosca-Roma – già operata dalla compagnia – e che punta a cogliere la crescente domanda di traffico in vista dell’Expo di Milano.
Picture 084
Franco Pecci – Fondatore Blue Panorama Airlines
Potenziamento nei Caraibi
Blue Panorama riconferma per la stagione invernale 2014/2015 l’intera programmazione di lungo raggio per i Caraibi (Cuba, Giamaica, Messico e Repubblica Dominicana), collegati sia da Milano che da Roma. Cuba in particolare verrà raggiunta da est a ovest con 8 servizi settimanali distribuiti fra L’Avana, Cayo Largo, Santa Clara-Cayo Santa Maria, Holguin e Santiago, ai quali si aggiungerà da Natale la novità assoluta del volo per Cayo Coco, isola dell’arcipelago Jardines del Rey. Grazie all’elevato numero di prenotazioni registrate per i Caraibi, è stata inoltre prevista la programmazione addizionale (dal 19 dicembre 2014 al 9 gennaio 2015) del volo Milano-La Romana-Milano, che si aggiunge ai voli invernali operati in code share con Meridiana da Roma e Milano. Per la stagione estiva 2015 è previsto poi il raddoppio del collegamento con l’isola cubana di Cayo Largo, servita da Roma Fiumicino oltre da Milano Malpensa.
Per quanto riguarda l’Europa Mediterranea, saranno intensificate le frequenze in alta stagione (dal 15 dicembre 2014 al 15 gennaio 2015) tra Italia e Albania, Paese in cui Blue Panorama è presente attraverso il proprio marchio low cost blu-express con collegamenti da 9 città italiane.

Fonte: Guida Viaggi

mercoledì 26 novembre 2014

2eLeMenti, il duplice sguardo vincente per la musica.

2eLeMenti, il gruppo romano composto da Sito e Coviello, è la nuova scommessa artistica di Maurizio Verbeni, che da subito ha creduto nel talento di questi giovani musicisti. 2eLeMenti entrano a tutti gli effetti a far parte di Almax, che ne seguirà passo passo la promozione.

Organizza le più belle sorprese: scegli i fiori per Natale di Italian Flora

Le feste natalizie si avvicinano e la classica caccia al regalo perfetto per stupire le persone case è l’attività principale del periodo. Per alleviare il grande problema della caccia di idee regalo, Italian Flora propone un’infinita varietà di stelle di Natale e fiori per Natale da regalare a chiunque si voglia stupire con un pensiero gentile e allo stesso tempo originale.

Dalla delicata stella di Natale bianca perfetta da regalare a chi ama aggiungere un tocco di classe alla propria casa ai centrotavola natalizi da portare alle classiche cene tra amici, Italian Flora offre tantissime idee regalo per poter rallegrare e celebrare ogni momento. Altra particolarità dell’azienda floreale è il servizio di consegna fiori che diventa il vero alleato per creare la perfetta sorpresa di natalizie. Grazie ad una rete geolocalizzata in tutta Italia che vanta i migliori fioristi del settore, Italian Flora riesce a consegnare in breve tempo in qualsiasi punto della penisola riuscendo a soddisfare anche coloro che organizzano i propri regali da lontano.

Tutti i fiori di Italian Flora, infatti, possono essere ordinati ad un prezzo vantaggioso che comprende già la consegna ed essere spediti in qualsiasi punto della penisola con la garanzia che arriveranno sempre freschi e in composizioni floreali di grande pregio. Per chi, poi, vuole personalizzare la consegna, Italian Flora offre la possibilità di allegare un biglietto d’auguri con la frase scelta per la sorpresa.

Italian Flora fonde la migliore qualità del negozio di fiori sotto casa con il vantaggio di poter ordinare online in qualsiasi momento stupende composizioni floreali, piante e fiori freschi per ogni occasione. Suddiviso in pratiche categorie per occasione come fiori per Natale, compleanno, lauree e per tipologia come orchidee, gerbere e rose, il sito permette di arrivare a organizzare le più belle sorprese floreali in pochi clic e a prezzi vantaggiosi. 

Una vera fonte di risorse da tenere tra i negozi online preferiti ogni qual volta si vuole fare un regalo di grande stile a prezzi vantaggiosi. 

Evento straordinario quello al Museo Canova con Sgarbi come guida d'eccezione

Si preannuncia un evento straordinario e imperdibile, quello previsto in data Sabato 17 e Domenica 18 Gennaio 2015 con il professor Vittorio Sgarbi, che farà da guida d'eccezione all'interno del prestigioso Museo Canova a Possagno (Treviso). L'ambasciatore dell'Expo con la sua autorevole esperienza accompagnerà i presenti in uno dei contesti della nostra tradizione storica più rinomati, a livello nazionale e internazionale. L'organizzazione dell'interessante iniziativa è del manager produttore Salvo Nugnes. A chi prenoterà confermando la propria adesione prima degli altri verrà applicata una condizione di prezzo molto agevolato, con l'occasione di trascorrere una serata davvero speciale, indimenticabile e da raccontare.

Il programma inizia alle ore 19.00 con un aperitivo in stile "Cocktail di Benvenuto", proseguendo poi con l'approfondita visita guidata, al termine della quale ci sarà un'esclusiva cena di gala nella splendida area museale, in compagnia di Sgarbi e altre presenze di spicco. È previsto anche un piacevole intrattenimento musicale. Ai partecipanti verrà rilasciato un simbolico attestato di partecipazione e verrà inviata una galleria di immagini fotografiche in ricordo dei momenti più salienti.

Possagno è considerata la patria del più illustre ed eccelso scultore neoclassico, Antonio Canova, che ha lasciato al mondo l’eredità della sua arte nella casa Natale accanto al museo e nella solenne gipsoteca realizzata nel 1836, che raccoglie quasi tutti i modelli originali delle creazioni, i bozzetti in terracotta, i disegni, i dipinti. Il museo rappresenta appieno l'immagine totale dell'arte e della vita del grande maestro. Qui ne è rimasta custodita la memoria per volere del fratello Giovanni Battista Sartori. Oggi questa realtà costituisce un riferimento imprescindibile per tutti i musei del mondo, che conservano gelosamente i capolavori realizzati in marmo, espressione della sua genialità. Possagno è il luogo d'incontro con la cultura del Canova. È uno scrigno pregiato, che contiene il passato e il futuro, la tradizione e l'innovazione.

Per ricevere ulteriori informazioni è possibile contattare i seguenti riferimenti:
Tel.: 0424.237636

Galleria Quadrifoglio, dal 5 al 31 dicembre in mostra opere di Carmelo Candiano

Dal 5 al 31 dicembre la Galleria Quadrifoglio di Via Santi Coronati 13 a Ortigia propone una mostra personale di Carmelo Candiano (inaugurazione venerdì 5, ore 18.00) a cura di Elisa Mandarà. L'artista, "storico" esponente del Gruppo di Scicli, torna a esporre nella galleria di Mario Cucè undici anni dopo la sua ultima mostra. Saranno presentate una ventina di opere tra quadri e sculture, di varie dimensioni e tecniche, che si muovono tra "il recupero della fisicità semplice delle cose" e "il colloquio alto con la grande tradizione".


Scrive Elisa Mandarà nel dépliant della mostra, a proposito dei quadri di Candiano: "Nel suo cosmo pittorico, condotto con l'olio e, in qualche opera, con l'acquerello, si stagliano quali coordinate di accesso il personale sviluppo, formale e ideale, di Michelangelo, Caravaggio, Antonello da Messina, nei pregevoli d'après, che Candiano nutre di fantasia creativa e originalità di timbro, quindi il fulgore sontuoso 
dell'anemone rosso, la raffinata contiguità tonale dei pochi colori impiegati nella ciotola con frutta, la vis definitoria della pennellata che scommette sui valori plastici degli oggetti del mondo, imboccata dall'artista, che sa, al contempo, soffondere d'una polvere nebulosa poetica le sue nature morte. Arrecando al genere un soffio di vitalità nuova, in dialogo pure con la vocazione prima di Candiano alla scultura". Continua a leggere >> Galleria Quadrifoglio, dal 5 al 31 dicembre in mostra opere di Carmelo Candiano

La settimana di “Top – Teatri off Padova” tra musica e teatro






Sabato 29 novembre la rassegna “Top – Teatri off Padova” propone tre appuntamenti tra musica e teatro. Al Teatro San Clemente il percussionista, scrittore e narratore Valerio Perla presenta la prima parte del progetto “La mia cuba” con lo spettacolo-lezione di musica cubana “Charangueando”.  Al Teatro dei Carichi Sospesi, TAM Teatromusica rende omaggio a Picasso con lo spettacolo “Picablo” diretto da Michele Sambin. Al Teatro de LiNUTILE ultimo appuntamento con la Sesta Edizione del Premio «LiNUTILE del Teatro». In scena la Compagnia Orto degli Ananassi con “Testa di Rame.

Tre sono gli appuntamenti della Prima Stagione firmata “Top – Teatri off Padova” che avranno luogo sabato 29 novembre nei teatri che ospitano gli eventi della rassegna: Teatro San Clemente, Teatro dei Carichi Sospesi e Teatro de LiNUTILE.

Cuba, la sua musica e la sua cultura saranno protagoniste, alle 21.00 al Teatro San Clemente con il primo appuntamento, intitolato “Charangueando”, de “La mia cuba”, percorso multimediale e vivace con brani, canti e percussioni dal vivo, video ed ascolti selezionati da Valerio Perla, percussionista, scrittore e narratore. Charangueando è un viaggio che parte dal “risorgimento cubano”, le guerre di indipendenza dalla Spagna, per concludersi di fronte alle macerie del muro di Berlino attraverso i generi come il Danzon, il Songo e l'europea Contradanza, che si confrontano ed incontrano con la storia moderna con uno sguardo ironico e mai banale. Il modo di raccontare di Valerio Perla è coinvolgente e fa letteralmente “viaggiare” il pubblico in una dimensione che respira poesia, musica, fotografia e arte popolare. La serata sarà arricchita dalla presenza dell'associazione “Cubanordest” che presenterà un esposizione di quadri di arte cubana della collezione privata di Giangabriele Dalan, estimatore e appassionato cultore di Cuba. I successivi appuntamenti con “La mia cuba” avranno luogo, sempre al Teatro San Clemente il 21 febbraio e il 21 marzo 2015

Dedicato al pittore Pablo Picasso è lo spettacolo “Picablo”, ideato diretto da Michele Sambin, portato in scena da Tam Teatromusica sabato 29 novembre alle 21.30 al Teatro dei Carichi Sospesi. Pablo Diego Josè Francisco Juan Maria Cipriano Clito Patricio sono solo alcuni dei tanti nomi di Picasso, primo indizio di una personalità sfaccettata e multiforme, la cui arte è piena di motivi ricorrenti e invenzioni straordinarie. Nella sua sterminata produzione del pittore spagnolo, gli artisti hanno individuato alcuni temi e ricercato il ritmo interno delle immagini pittoriche. E così, come il lavoro artistico di Picasso è racchiuso in periodi, gli autori hanno racchiuso il lavoro teatrale in episodi. All’inizio è un vecchio Picasso quello che dal suo studio guarda lo spettatore. Lentamente andrà indietro nel tempo fino a tornare bambino. È nello studio del pittore che tutto ha inizio, è lì che i quadri prendono vita, vengono interpretati abitati e trasformati. Avvengono scoperte e rivelazioni che portano fuori in spazi aperti in compagnia di saltimbanchi e tori, ballerine, colombe, arlecchini e toreri. Sono i quadri, la pittura, a ispirare e guidare le azioni dei performer, Flavia Bussolotto e Alessandro Martinello che, nelle vesti dei due Custodi del circo museo ambulante Picablo, invitano il pubblico ad entrare nella magia dell'arte visiva. Lo spettacolo ha vinto l'Honor Award John Dorman 2011 per artisti stranieri assegnato dalla sezione polacca di ASSITEJ – International Association of Theatre for Children and Young People e il Grand Prix XIX International Puppet Theatres 'Festival Meetings 2012' città di Torun (Polonia).

Le sensibilità̀ diverse di due attori livornesi, Ilaria Di Luca e Andrea Gambuzza e di un regista teatrale italo-palestinese, Omar Elerian si riuniscono in un percorso di ricerca sulla Livorno del Dopoguerra e sull’universo dei palombari livornesi. Nasce così “Testa di Rame” della Compagnia Orto degli Ananassi che andrà in scena al Teatro de LiNUTILE alle 21.00 quale ultimo spettacolo in concorso per il la Sesta Edizione del Premio «LiNUTILE del Teatro».  Sullo sfondo della storia d’amore tra il palombaro Testina e la moglie Cosetta, sospesa tra la terraferma e gli abissi marini, “Testa di Rame” racconta di una città che si risveglia dall’incubo della guerra. La storia dei due protagonisti si intreccia alle storie del porto e della città; storie di lavoro e solidarietà̀, ma anche di fame e contrabbando, di comunisti e americani. Mondi opposti, come la terra e il mare, che si incontrano e scontrano in una guerra senza fine e senza vincitori, poiché́ nessuno dei due potrebbe fare a meno dell’altro. Il mare, le sue parole, i suoi rumori, sono al centro di una ricostruzione originale, svolta attraverso un processo evocativo che parte dalla voce dell’attore per toccare tutto l’impianto teatrale, dalla scena al suono alle luci, in una ricerca che punta alla creazione di un linguaggio empatico e suggestivo da condividere con il pubblico.

La rassegna è realizzata con il Patrocinio della Regione del Veneto, della Provincia e del Comune di Padova.

Biglietti: Intero: 10 €Adulti e bambini superiori ai 12 anni; Ridotto: 8 €Studenti con Studiare a Padova Card, corsisti TOP, fino ai 12 anni; Gratuito: Bambini fino a 3 anni
Carnet TOP 5: 40€. Acquistando il Carnet TOP 5 al prezzo di 40€ puoi vedere 5 spettacoli delle Rassegne TOP al prezzo di 4.

Per informazioni
info@teatrioffpadova.com
Capodanno? NYF Dublin!
Voli Aer Lingus a partire da €55.99

Capodanno spumeggiante per la capitale irlandese! Dal 30 dicembre al 1° gennaio il festival di Capodanno di Dublino offrirà una tre giorni di musica, spettacolo, arti e food da non perdere. Con i voli Aer Lingus è semplicissimo raggiungere la capitale, direttamente da www.aerlingus.com, è possibile acquistare biglietti a partire da €55.99 per viaggi da effettuarsi dal 1° dicembre 2014 al 31 marzo 2015.

Il NYF Dublin ha in programma dj set e concerti che vantano famosi nomi della scena musicale come i Kodaline, band indie rock in cima alle classifiche che, insieme ad altri artisti, saranno i protagonisti del Countdown Concert.
Ma il festival di Capodanno non è solo musica, è anche Food Village nella storica tenuta del castello di Dublino dove si terrà anche il lancio dell’Irish Design 2015.
Altro appuntamenti magici saranno la parata People's Procession of Light, che con il coinvolgimento degli spettatori illuminerà le strade della città e il cielo della capitale e l’evento Luminosity, che proietterà in 3D i simboli iconici di Dublino.
Per organizzare al meglio la permanenza in Irlanda e scoprire informazioni utili basta visitare il sito www.irlanda.com che fornisce tutte le informazioni necessarie per scoprire e vivere le città irlandesi. Altre interessanti informazioni si possono trovare anche su Youtube e Facebook.
Aer Lingus offre voli annuali e stagionali dall’Italia per raggiungere la città irlandese di Dublino, le città americane di New York, Boston, Chicago e la città canadese di Toronto.

Direttamente da
www.aerlingus.com, è possibile non solo volare con le tariffe più economiche*, ma anche acquistare un voucher regalo, prenotare il proprio albergo, prenotare l’assicurazione di viaggio e noleggiare un’auto.

*Termini e condizioni
Le tariffe sono soggette a termini, condizioni e disponibilità.

Rivoluzione nei servizi per la storica azienda di Onoranze Funebri Illuxit

Le onoranze funebri Illuxit costituiscono una realtà affermata e ben strutturata nell'ambito, che opera con competenza ed esperienza dal 1979 ed è in continua crescita anche attraverso la capillare rete di sedi in franchising, che si stanno ampiamente diffondendo sul territorio.

Abbiamo chiesto all'amministratore generale dell'azienda, il dottor Gaetano Carbonara di illustrarci alcuni dei servizi di innovativa ideazione, che sono stati pensati per rispondere al meglio alle trasformazioni sociali avvenute negli anni e alle diverse esigenze clientelari da gestire nell'epoca moderna "Tra le richieste che riceviamo di frequente vorrei menzionare quelle per i funerali di animali. Ben sapendo, che i nostri amici a quattro zampe sono diventati sempre più importanti nella nostra vita e dunque anche il momento dell'ultimo addio a loro dedicato deve essere fatto nel giusto modo. Noi possiamo gestire in totus riti per animali di tutte le razze".

E aggiunge "Altro nostro servizio speciale riguarda il supporto di assistenza psicologica, quando è necessario fornire un concreto ed efficace aiuto psicologico altamente professionale e qualificato. Noi possiamo garantire la prestazione di un equipe di medici referenziati, che collaborano con noi per garantire la loro presenza nel momento doloroso di difficile sopportazione e dare sollievo alle sofferenze".


In merito al disbrigo dei documenti e delle procedure burocratiche per la successione e la pensione spiega "Molto importante è per noi occuparci di tutte le varie pratiche, che gli eredi si trovano costretti ad espletare dopo la morte del defunto, per non perdere i beni e i diritti ereditari, così come quelli riferiti alle pensioni".

RIVOLUZIONE SCUOLA: Valori Spazi Metodi



Rivoluzione a scuola. Ce n'è davvero bisogno? E se sì da dove cominciare?
Il tradizionale “strumento-scuola” é ancora adatto in un mondo che ha subito radicali trasformazioni sociali e tecnologiche?

Queste ed altre domande si porrà Il Convegno – sollecitato dal saggio di Corrado Poli “Rivoluzione a Scuola”, che ha ispirato per certi aspetti anche l’azione dell’attuale governo – dal titolo RIVOLUZIONE SCUOLA: Valori Spazi Metodi, organizzato dal FAI REGIONALE VENETO e dall’ORDINE DEGLI ARCHITETTI DELLA PROVINCIA DI PADOVA giovedì 27 novembre 2014 In Sala Conferenze della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, Piazza Duomo, 15 Padova dalle ore 09,30 alle ore 16,00, cui seguirà un dibattito aperto tra i convenuti ed i relatori

Il piano di edilizia scolastica del Governo Renzi, che coinvolgerà complessivamente 21.230 interventi per investimenti pari a 1.094.000.000 di euro, è composto da tre principali filoni: scuole nuove - costruzione di nuovi edifici scolastici o di rilevanti manutenzioni, scuole sicure - interventi di messa in sicurezza, scuole belle – opere di decoro e piccola manutenzione.

Certo è meritevole questa nuova volontà di investire risorse nella scuola, ma partendo da questo rinnovato impegno si discuterà in modo più ampio e complesso sui valori, gli spazi ed i metodi, mettendo a confronto le opinioni di urbanisti, architetti e pedagoghi, che affronteranno il tema in modo originale e in forma ampia e compiuta.

La scuola di un secolo fa fu progettata attorno ai concetti guida del diritto allo studio, dell’obbligatorietà scolastica, della standardizzazione del sapere e, di conseguenza, del valore legale del titolo di studio garantito dallo Stato nazionale.
Nell’attuale società, sono ancora attuali questi concetti o andrebbero ripensati e ridefiniti radicalmente?
La standardizzazione del sapere, necessaria all’integrazione nazionale e alla modernizzazione, è ancora prioritaria rispetto all’innovazione, alla creatività e alla differenziazione sia di metodi didattici, sia di contenuti?
In che modo la scuola favorisce il passaggio dalla società moderna di massa a una società dove convivono diversi stili di vita?


Con il convegno si intende aprire una riflessione sul ruolo che la scuola gioca in tutta la società, ivi compresa la costruzione degli edifici, l’urbanistica e la formazione del territorio.

Si affronteranno sia gli aspetti pedagogici e organizzativi, sia le problematiche relative ai luoghi della scuola, dagli edifici alla collocazione sul territorio.

La collaborazione tra geografi, architetti, pedagogisti, urbanisti, sociologi ed esperti di politiche urbane, consentirà di affrontare in modo comprensivo la questione dell’istruzione/educazione che nel mondo occidentale coinvolge tutti i cittadini per lunghi periodi della vita e ogni giorno riguarda direttamente almeno il 15% delle popolazioni.

Parteciperanno portando le loro esperienze e i loro contributi specialistici:
Corrado Poli, geografo-saggista, direttore scientifico del Master in Sustainable Urban Management, IULM di Milano
Luigi Cerantola, letterato, già docente di letteratura italiana all’Imperiale Accademia di Tokio
Laura Pezzetti, architetto, docente Politecnico di Milano
Leonardo Ciacci, architetto urbanista, docente IUAV
Georg W. Reinberg, architetto, docente Vienna Technical University     
Vanna Iori, pedagoga, docente Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano

Coordinerà il dibattito Giulio Muratori delegato FAI e Consigliere dell’Ordine

La peculiarità del Convegno starà nel collegare gli aspetti psico-pedagogici con le strutture materiali, di conseguenza si penserà alla scuola come a un elemento fondamentale nella formazione della città e del territorio.

La scuola potrà ridiventare centrale nel processo di formazione della società riproponendosi in termini di riferimento formale e sociale, dovrà diventare il vero fulcro dei quartieri, con grande valore estetico aperta tutta la giornata, con funzioni anche di tipo sociale e aggregativo, sino a diventare elemento simbolico in grado di ridare un’identità autonoma alle varie parti della città, il tutto inserito in aree verdi con impianti sportivi di base, perché la creazione della cultura è senza dubbio favorita se avremo dei cittadini sani grazie all’attività motoria.

I RELATORI

CORRADO POLI, editorialista e saggista è abilitato all’insegnamento universitario di Geografia. Attualmente è Direttore dellInternational Master in Sustainable Urban Management presso l’Università IULM, di Milano. Dal 2008 al 2011 è stato presidente dell’International Urban Fellows Association dell’Institute for Policy Studies, Johns Hopkins University di Baltimora, U.S.A. con cui collabora dal 1979. Ha amministrato enti pubblici, diretto Centri di Ricerca e tenuto corsi ufficiali accreditati alla Johns Hopkins University di Baltimora (USA), al Queensland University of Technology di Brisbane (Australia), alla Northern Arizona University, Flagstaff (AZ), alle Università di Trieste, di Bergamo e di Padova.

LUIGI CERANTOLA, nato ad Altivole, laureato in Lettere all’Università di Padova nel 1974, specializzato in Storia dell’Arte. E’ stato docente sino al 2013 di Lingua e Letteratura Italiana all’Università Imperiale di Tokyo. Autore di poesia, prosa e drammaturgia, sono stati pubblicati oltre settanta suoi lavori

LAURA ANNA PEZZETTI, si laurea in Architettura con lode al Politecnico di Milano dove è ricercatore e dal 2006 insegna Composizione Architettonica. Dottore di Ricerca in Composizione Architettonica presso lo IUAV, con dignità di pubblicazione, tra il 2002 e il 2006 ha insegnato alla Facoltà di Ingegneria Edile-Architettura, Polo di Lecco, e alla Facoltà di Architettura di Parma. Ha svolto attività di ricerca presso la ETSAM di Madrid e ha collaborato a diverse ricerche MPI, Murst e CNR.

LEONARDO CIACCI, professore associato di urbanistica dell’Università IUAV di Venezia, è direttore del Corso di Laurea Magistrale n Architettura e Innovazione.
La sua ricerca è dedicata all’uso del racconto filmato nella progettazione e pianificazione urbanistica. È curatore scientifico della “Videoteca Iuav” e editor della rubrica «Archive-Multimedia-Movies», in «www.Planum.net».

GEORG W. REINBERG, architetto conduce uno studio a Vienna di ingegneria civile a Vienna, attivo nella progettazione, pianificazione, controllo di edifici ecologici e nella attività di ricerca dal 1985, ha condotto fino al 2013 circa 300 progetti, realizzati circa 100 con tema le costruzioni con tecnologie di recupero dell’energia solare. E’ visiting professor presso la Donau-Universität Krems edocente presso l'Università di Scienze Applicate di Vienna, è inoltre docente presso istituti universitari internazionali, tenendo corsi e conferenze in Messico, Stati Uniti d'America, Panama, Colombia, Cile, Italia, Francia, Gran Bretagna, Spagna, Repubblica Ceca, Belgio, Svezia, Germania. Nel 2010 ha ricevuto la "Medaglia d'Oro della Città di Vienna", come riconoscimento per la sua attività professionale.

VANNA IORI, Deputato del parlamento Italiano  è professore di ruolo ordinario di Pedagogia generale e della comunicazione e Pedagogia della Famiglia all’Università Cattolica di Milano, Facoltà di Scienze della Formazione. È coordinatrice del Corso di Laurea in Scienze dell’educazione e della formazione presso la sede di Piacenza dell’Università Cattolica e direttrice del Master universitario di primo livello in “Relazioni e sentimenti nelle professioni educative e di cura”. Ha fondato e dirige il gruppo scientifico di ricerca e formazione “Eidos” sui temi della vita emotiva, in prospettiva fenomenologica. Ha fondato il gruppo di Pedagogia fenomenologica “Encyclopaideia” di Bologna (1987- 2007). Dal 1995 al 2010 prima fondato e diretto poi l’Osservatorio Famiglie del Comune di Reggio Emilia e dal 2010 al 2012 è stata Presidente dell’Asp. “O.S.E.A.” Opere di Servizi Educativi Assistenziali per minori di Reggio Emilia. Fa parte di diversi comitati scientifici, tra cui il comitato scientifico del Centro di ricerca in fenomenologia e scienze della persona dell’Università San Raffaele di Milano, il gruppo di ricerca “La.Pe.” (Laboratorio Pedagogico) e il direttivo di “Graphein” (Società di Pedagogia e Didattica della Scrittura). Fa parte anche della direzione delle riviste “La Famiglia” (La Scuola Editrice, Brescia), “Adultità” (Guerini Editore, Milano) r “Animazione sociale” (Gruppo Abele, Torino).