Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

venerdì 16 gennaio 2015

Oggi, il Dico NO alla Droga, presente con i suoi volontari all' Istituto Statale Superiore F. Enriques di Castelfiorentino

Questa mattina, i volontari della campagna sociale “Scopri la verità sulla Droga”, si sono recati all'Istituto Statale di Istruzione Secondaria Superiore F. Enriques di Castelfiorentino, dove hanno tenuto lezioni sui pericoli delle droghe a circa120 alunni dell'Istituto.
Le lezioni sono iniziate alle ore 9.00 con il primo gruppo di alunni del Professionale e dell'Alberghiero; dopo un'introduzione generica, attraverso slids schematiche ma molto chiare, su ciò che sono in realtà tutte le droghe, sono stati proiettati video di pubblica utilità per dare una realtà precisa delle menzogne che spesso accompagnano i primi aprocci alle droghe, ai quali hanno fatto seguito video scelti dagli alunni, più specifici su alcuni tipi di droghe.
Si sono susseguiti altri due gruppi di alunni che hanno avuto le stesse preziose informazioni e che hanno intereagito con i volontari i quali hanno risposto alle domande poste, dando quelle informazioni che, il più delle volte, chi inizia a fare uso di droghe non riceve.
Sono stati distribuiti opuscoli informativi sulle droghe in generale e, sull'alcool come la droga che miete più vittime di tutte le altre messe insieme.
E' veramente incredibile come anche i giovani non considerino questa sostanza una droga.
Questo concetto viene alterato da tanti detti popolari riguardo all'alcool e in particolare al vino; quello fra tutti che stamani ha colpito i volontari, riguarda appunto il concetto dell'alcool espreso da uno fra gli alunni più giovani che ha semplicemente detto: “come può essere una droga se ne viene permessa liberamente la vendita”? E questo dovrebbe veramente far riflettere.
Alle ore 14.15 i Volontari hanno terminato la prima trance di lezioni, domani 17 gennaio la seconda

“Le persone che prendono droga, non sempre riescono a percepire il mondo reale di fronte a loro. Sono “assenti”. Queste persone possono essere molto pericolose per te, su un'autostrada, durante un incontro casuale o in casa”. L. Ron Hubbard




Nessun commento: