Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

martedì 13 gennaio 2015

Registrare la conversazione con il proprio datore di lavoro è legittimo

La Corte di Cassazione ha ammesso la libertà di registrare la conversazione con il datore di lavoro per un procedimento civile.

Tale registrazione assume il carattere di prova e viene quindi riconosciuta come legittima sia in sede penale che in sede civile (se posta da una persona che partecipa ai dialoghi).

Emerge in modo chiaro che l’azione del soggetto non implica condotta illecita, nemmeno dal punto di vista disciplinare.

La registrazione fa parte dell’esercizio del diritto di difesa in quanto si prefigge il fine di acquisire una prova di discolpa. Non viene perciò leso il rapporto di fiducia con il datore di lavoro poiché non vengono toccati argomenti con riferimento a segreti aziendali.


L’illegittimità del licenziamento, pronunciata dalla Corte d’Appello, è stata confermata dalla Corte di Cassazione in quanto non sussiste illecito per la registrazione. 

Nessun commento: