Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

mercoledì 25 febbraio 2015

Tutto quello che bisogna sapere per effettuare un trasloco fai da te perfetto

Innanzi tutto sfatiamo un mito! Traslocare da soli si può! E si può farlo anche molto bene! Bisogna però sapere cosa fare e soprattutto come farlo.
Pochi suggerimenti mirati vi consentiranno di organizzare un piano di lavoro preciso, accurato e senza possibilità di errore.
Parola d’ordine quindi “Organizzazione!”.
Dividiamo il lavoro in:
1) Preparazione al trasloco
2) Spostamento
3) Riposizionamento di tutto nella nuova abitazione
La Preparazione al trasloco si divide a sua volta in:
PARTE BUROCRATICA
PARTE OPERATIVA
La parte burocratica consiste nell’avvisare tutti gli enti interessati dal trasloco; di seguito la lista completa con le relative tempistiche:
Preventivo gratuito
– Acqua, gas e corrente vanno avvisati almeno 3 settimane prima del trasloco, contattare quindi i vari enti e seguire le procedure da loro indicate
- Telefono: Tempi più lunghi invece per avvisare il gestore, circa un mese prima del trasferimento, le modalità variano da gestore a gestore.- Medico: Recarsi presso l’USL e scegliere un medico in base alla disponibilità, l’assegnazione è immediata.
Occorre il libretto sanitario.
– Anagrafe: Il cambio di residenza è necessario anche per la sola variazione del numero civico.
– Rifiuti: E’ necessario presentarsi presso l’ufficio preposto del Comune nel quale si va a risiedere.
E’ opportuno sapere con precisione metratura e numero vani della nuova abitazione, comprensivi di garage, verande e solai.
Ricordarsi di dare disdetta al comune per la vecchia abitazione.
– Tasse: Recarsi di persona oppure inviare una lettera raccomandata a/r all’Ufficio Imposte, la variazione sarà effettiva 60 giorni dopo il ricevimento della lettera.
La parte operativa invece consiste in:
– Imballaggio suppellettili
– Smontaggio mobili e relativo imballaggio
Per imballare i suppellettili ci occorreranno:
– Scatole di cartone per suppellettili (potete tranquillamente rimediarne da conoscenti basta che siano sane, di dimensioni contenute e preferibilmente doppia onda)
– Scatole di cartone per vestiti (al contrario di quello che si pensa, per evitare danneggiamenti e perdere anche meno tempo possibile, sono indispensabili, il costo è peraltro molto contenuto)
– Scotch per pacchi
– Un rotolo di pluriball
– Carta camoscina
Il primo grande errore che viene fatto, quando si verificano danni, è non usare tutti i materiali sopra indicati per confezionare il collo

Nessun commento: