Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

mercoledì 8 luglio 2015

PULLULA DI PILLOLE è il singolo d’esordio degli INVIVO FAIA





Il brano che apre il loro primo album, dal sound fresco, scoppiettante e ballabile a supporto di un testo ironicamente amaro.

Immaginiamo un mondo grigio dove qualsiasi problema di natura esistenziale, fisica, politica, sociale ed emotiva venga risolto di colpo grazie alle pillole, tante pillole, un mare di pillole colorate. Tutti ballano, tutti si divertono ma finite le pillole la festa finisce.




Un mondo che finge, disco d’esordio degli Invivo Faia, contiene otto tracce ed altrettante storie musicali. Originali e coinvolgenti le canzoni sono storie di vita comune narrate tra cinismo e ironia. I gusti musicali si fondono con la stessa energia trasmessa dal vivo. E sul disco si traducono in arrangiamenti che valorizzano con naturalezza ogni singolo brano.
Il disco che ha richiesto più di due anni per essere portato a compimento, è nato e cresciuto nelle varie sale prova “vissute” a Bologna e dintorni dalla band.
È stato poi preprodotto grazie all’aiuto di Luji Ventrucci e Danilo Silvestri e registrato dagli stessi presso gli studi Luji Production di Faenza.
Un’esperienza che ha fatto crescere molto il gruppo nella condivisione di momenti di grande intensità che sicuramente emergeranno dal sound della band attuale e futuro.

BIO
Bologna, ottobre 2008. Cinque musicisti si incontrano in uno scantinato di via Savona. Ci si confronta e si sperimenta l'influenza di diversi generi. Serve qualche mese di rodaggio ma la curiosità è tanta e l’entusiasmo non manca.
Nascono così gli INVIVO FAIA e la loro strana alchimia sempre in bilico tra Rock, Funk, Soul, Ska e Reggae.
Nel 2009 arriva il primo demo. Cinque brani registrati in presa diretta che permettono alla band di farsi conoscere e di iniziare l’attività live. Seguono numerosi concerti nel circuito underground bolognese e un mini tour nel 2010 in Puglia, terra d’origine di buona parte della band. Il palco vibra, il consenso del pubblico c’è ma le canzoni meritano di più.
Serve un lavoro più profondo prima del passo successivo. Si cambia sala prove e inizia la produzione di quello che diventerà il primo album ufficiale. A giugno 2013, dopo due anni di lavoro, entrano negli studi Lp-Luji Production di Faenza. Qui prendono forma otto canzoni e altrettante storie musicali. Canzoni originali e coinvolgenti, storie di vita comune narrate tra cinismo e ironia. I gusti musicali si fondono con la stessa energia trasmessa dal vivo. E sul disco si traducono in arrangiamenti che valorizzano con naturalezza ogni singolo brano.

Formazione:
Roberto Zacheo - voce; Antonio De Donno - tastiere, organo, voce; Davide Luzi - basso, cori; Giovanni Lo Verso - batteria, cori; Michele Tavian - chitarre, cori.


Facebook: facebook.com/invivofaia
Bandcamp: invivofaia.bandcamp.com
Twitter: twitter.com/invivofaia
Youtube: youtube.com/user/invivofaia


Francesca Zizzari 

francesca@laltoparlante.it - tel. 328 4161425

Nessun commento: