Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

venerdì 20 novembre 2015

“Chiara” il nuovo singolo dei Wefly dal 16 Novembre in radio


Ecco il nuovo singolo della giovanissima band  “WeFly”, scoperti dall’ etichetta SanLucaSound di Manuel Auteri , il gruppo è composto da : Alessandra Moscato voce e chitarra elettrica (autrice dei testi) , Matteo De Furia voce e batteria , Crystal Sorgi al basso e Matteo Zaccarello voce e tastiere. La boy band, che ha avuto il suo primo esordio radiofonico  a marzo di quest’anno, con il singolo “La Forza” estratto dal loro primo album “Crescere”, ha ottenuto ottimi risultati di ascolto nelle classifiche indie monitorate da Radioairplay, regalando  grandi soddisfazioni al patron della casa discografica bolognese. Ora i WeFly,  sotto l’ala protettrice della SanLucaSound, si cimentano con un nuovo progetto artistico e un nuovo album in lavorazione, la cui uscita è prevista per la primavera 2016. I primi pezzi sono già pronti e fra questi ne è stato scelto uno in particolare, “Chiara”, designato appunto a diventare il prossimo singolo ufficiale del gruppo.

Il pezzo ha un testo decisamente impegnato, tratta infatti di ”Cutting” un disagio piuttosto diffuso fra le ragazzine adolescenti, ed è frutto di un incontro diretto (da cui è poi scaturita una intesa amicizia) fra la leader del gruppo Alessandra Moscato ed una sua coetanea vittima di questo disagio, (suo il disegno della copertina del singolo). Il sound della canzone è un buon pop-rock italiano, ma rispetto all’album precedente si caratterizza oltre che per una accresciuta maturità artistica, anche  per una  maggior componente elettronica, tipica dei gruppi emergenti giovanili d’oltre oceano.


Nessun commento: