Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

martedì 30 giugno 2015

Test auto elettriche, Mercedes classe B elettrica passa la prova

Provata grazie all’innovativo Protocollo di Test Rinnovabili.it – CNR ITAE, la Mercedes classe B elettrica. L’e-car dimostra come sia possibile unire risparmio ed attenzione all’ambiente a comfort e piacere di guida
Nuova prova del fuoco per l’e-mobility nell’ambito del protocollo di test auto elettriche messo a punto da Rinnovabili.it, il quotidiano sulla sostenibilità ambientale, in collaborazione con due partner prestigiosi, ITAE CNR e ACI VALLELUNGA. Questa volta a finire sotto i raggi x è stata la Mercedes classe B elettrica, la versione “elecrtic drive”del celebre modello tedesco.
Tra le vetture ZEV testate da Rinnovabili.it, la Classe B è quella che si presenta con l’abito più normale e discreto. Al punto che niente suggerisce che si tratti di un’elettrica, anzi è identica agli analoghi modelli benzina e diesel. La differenza si avverte però appena ci si muove: la Classe B elettrica parte a fionda e vola come un razzo, grazie al motore che eroga ben 132 kW (al cambio attuale, come dire 180 CV) e che, come tutti gli elettrici, mette subito sul piatto la poderosa coppia di 340 Nm, che nelle partenze da fermo significa arrivare a 100 orari in meno di 8 secondi.
Prestazioni al top, dunque, rese possibili dal pacco batterie agli ioni di litio (realizzato in collaborazione con Tesla, brand che nel settore elettrico vanta un’esperienza che in pochi possono esibire) studiato per occupare il minor spazio possibile: sin dall’origine della progettazione della Classe B era prevista l’installazione tra asse anteriore e posteriore delle batterie, una lungimiranza che ora si traduce nella conservazione degli ingombri standard (lunghezza 436 cm – larghezza 156 – altezza 179 – passo 270), nell’abitabilità per 5 passeggeri e capacità di carico dei bagagli per un volume iniziale di 501 litri, valore che sale in maniera progressiva rinunciando ai tre posti posteriori per toccare i 1.456 litri di carico utile.
L’elettronica è molto sofisticata: la centralina può essere settata in tre diverse modalità (Economy, Economy Plus e Sport) conferendo all’auto potenze diverse e quindi diversi range di autonomia. Le sospensioni sono ottimamente tarate ed i valori di forza G fatti registrare sull’auto in situazioni di pericolo e di guida sportiva sono perfettamente in linea con le vetture convenzionali a parità di segmento. Molto all’avanguardia rispetto allo stato dell’arte anche la modalità di recupero dell’energia, che avviene in modalità manuale o in modalità automatica.
Per scoprire i risultati del test: Rinnovabili.it
Rinnovabili Test Auto Elettriche
I test di Rinnovabili.it sono stati articolati su una serie di prove per poterne valutare le prestazioni e la dinamica (e quindi la guidabilità) del veicolo, tenendo presente la diversa architettura di costruzione e la diversa distribuzione dei pesi rispetto ad una autovettura convenzionale con motore a combustione interna.

Rinnovabili.it – Il quotidiano web della sostenibilità, dell’efficienza energetica e dell’uso delle fonti rinnovabili. Ogni giorno fornisce un attento servizio informativo dalle più autorevoli fonti nazionali ed internazionali, oltre che commenti e inchieste di grandi firme del giornalismo e del mondo scientifico Italiano. Appena rinnovato nella veste grafica, nei contenuti e nella multimedialità, il quotidiano è suddiviso in 12 sezioni tematiche (Ambiente, Energia, GreenBuilding, SmartCity, Mobilità, Ecodesign, Re-Auto, Innovazione, Cultura, GreenEconomy, Econormativa ed Eventi) oltre a 16 Blog monografici, 3 newsletter settimanali, un periodico quindicinale ed uno mensile.

Spoleto: Maris assiste al prestigioso "Premio Margherita Hack"

 Luca Maris, affermato cantautore e musicista di origini campane, da grande estimatore della mitica "Signora delle stelle" Margherita Hack, ha tenuto ad essere presente durante lo svolgimento del "Premio Margherita Hack", giunto alla seconda edizione, assistendo allo svolgimento della cerimonia ufficiale di consegna dei premi in data 28 giugno. L'evento è stato ideato e organizzato dal manager Salvo Nugnes in omaggio celebrativo alla grande scienziata astrofisica a due anni dalla sua scomparsa, nel ricordo dell'enorme "eredità simbolica" lasciata a tutti noi, con le sue importanti ricerche e scoperte. L'iniziativa è stata accolta tra le sontuose mura antiche di Palazzo Leti Sansi, nel cuore del centro storico spoletino.

Maris, nel parlare delle nuove generazioni e dello stimolo ad accostarsi alla materia scientifica, dato dalla Hack, ha rimarcato: "Credo, che bisognerebbe convincere i giovani a dedicarsi alla ricerca scientifica, facendoli innamorare delle stelle e dei misteri dell'universo. Per questo, la Hack ha scritto tanti libri e ha partecipato a numerose manifestazioni e trasmissioni televisive, con lo scopo preciso di diffondere le sue conoscenze e anche per combattere le visioni fideistiche e irrazionali della natura, dalle superstizioni sugli oroscopi alle letture teologiche della creazione. La Hack riteneva, che l'etica non derivasse dalla religione, ma bensì dai principi di coscienza, che permettono a chiunque di avere una visione laica della vita, ovvero rispettosa del prossimo, della sua individualità e della sua libertà".

Inoltre, volendo dedicare simbolicamente una canzone all'indimenticabile professoressa, spiega: "La canzone famosa, che potrei simbolicamente dedicare alla Hack, è -Blowing in the wind- di Bob Dylan, perché nel suo viaggio umano ha cercato di dare delle risposte a tante domande, che non  avevano ancora delle risposte, attraverso le sue scoperte scientifiche. La sua assenza ha portato con sé nel vento altre risposte, che non ci darà più".


Droga, che fare?

Oggigiorno la droga è entrata nella cultura giovanile, grazie a coloro che traggono vantaggio da essa, oppure da campagne mediatiche portate avanti da alcuni personaggi influenti, sino al punto che è più difficile starne fuori piuttosto che non "entrarci dentro". Si può dire che il farne uso fa addirittura "moda".

E' molto alta la percentuale dei ragazzi cui si è presentata, e si presenta quotidianamente, la circostanza del prendere una decisione nei suoi confronti. Ed è ciò che viene deciso in quel frangente di vita che per alcuni di essi rappresenta l'inizio di un calvario.

La spinta al consumo è molto forte, ma non lo è altrettanto per la prevenzione. E' da parecchi anni che si parla di questa piaga sociale, e dei tentativi fatti nello sforzo di limitarne i danni. Eppure la percentuale continua a crescere.

Il fenomeno non è più limitato alla figura dello sbandato di qualche anno fa o al locale specifico dove avveniva il consumo e lo spaccio. Attualmente lo scenario è diverso, il suo uso colpisce parecchie classi sociali, lo studente, l'operaio, la casalinga, il manager, lo sportivo, l'artista e il politico ed in circolazione ci sono svariati tipi di droghe da quelle naturali a quelle chimiche, con costi accessibili a tutti. Il suo uso avviene nelle scuole, caserme, discoteche, negli ambienti di lavoro ed altri luoghi ancora.

Tutto ciò ci porta a riflettere e a fare molto di più. Alcune volte lo sforzo nel portare avanti qualsiasi iniziativa sembra vanificato dalle grosse dimensioni di questo problema sociale, ma rimane il fatto che, per quanto esile possa essere tale sforzo, è nostra responsabilità fare qualcosa a riguardo nell'aiutare i giovani e la società. E, se nello svolgere il lavoro, le spalle su cui far poggiare il peso di questo problema sociale aumentano ogni giorno, tutto ciò serve ad affievolire la fatica e far aprire uno spiraglio di speranza che qualcosa può cambiare. E' appurato che il miglior deterrente contro questa tendenza è la prevenzione. Una buona campagna di prevenzione dalla droga può cambiare un concetto, un comportamento e può salvare vite umane.

Per questo motivo siamo chiamati ad aumentare il nostro impegno per arginare e contrastare questo fenomeno.

E l'aiuto di tutti voi è ben accetto.


"Il lavoro di squadra è tremendamente importante, ma il lavoro di squadra consiste semplicemente nel tenere gli scopi allineati". L. Ron Hubbard

Domenica 28 giugno il CCDU era a Montevarchi per informare

Il gruppo fiorentino dei volontari del CCDU, il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani, è stato presente a Montevarchi domenica 28 giugno con un tavolo informativo per la tutela dei diritti dei cittadini nel campo della salute mentale.

La lunga traccia psichiatrica di violazioni dei diritti umani prosegue ancora, seppure mascherata da una velina di buonismo umanitario. In Italia, oggi, i sedicenti esperti di salute mentale non praticano più l’elettroshock punitivo (stile “Cuculo”) ma continuano imperterriti a prelevare le persone con la forza e sottoporle a trattamento contro la loro volontà. La lobotomia non viene praticata in Italia (ma in alcuni paesi europei ancora sì) ma è stata sostituita da una terapia farmacologica dall’apparenza umana - i farmaci antipsicotici (neurolettici, ribattezzati da molti “lobotomia chimica”) che con l’uso prolungato generano effetti dannosissimi per chi li assume.

Ancora recentemente è stato presentato al Senato un Disegno di Legge per rafforzare l’istituto del Trattamento Sanitario Obbligatorio (che si propone di ridefinire eufemisticamente non più obbligatorio ma “necessario”) restituendo agli psichiatri il diritto d’imprigionare chicchessia a loro arbitrio per una durata indeterminata (sei mesi rinnovabili consecutivi sembrerebbero il massimo teorico, ma basta intervallarli con un giorno di libertà per rinnovare altri sei mesi).

Nessuno nega l’esistenza del disagio psichico o emotivo (ci mancherebbe) ma questo deve essere fatto nel rispetto dei diritti della persona.

Per dirla con le parole dello psicoterapeuta fiorentino Giorgio Antonucci: “ Tutte le modifiche che sono state fatte alla legge Basaglia peggiorano la situazione. L’unica modifica che si dovrebbe fare, che aprirebbe un’epoca diversa, corrispondente all’idea di Basaglia, è l’abolizione del ricovero coatto. Il problema fondamentale è la costrizione: non è possibile accettare che una persona possa essere aiutata costringendola a sottoporsi a trattamenti. Una persona, a livello psicologico, può essere aiutata solamente a due condizioni: deve chiederlo lei, e deve essere d’accordo con il trattamento che le viene proposto. Altrimenti si fanno solo danni.”

Il gruppo fiorentino del CCDU tornerà sicuramente a Montevarchi dove l' abuso di psicofarmaci veramente notevole farerbbe pensare fra l'altro ad una cattiva o nessuna informazione sulla pericolosità degli stessi.

Si è riscontrato un notevole interesse da parte di persone impegnate nel sociale e nelle scuole per quanto riguarda l'argomento test a tappeto ai bambini delle scuole primarie; sono state firmate più di 20 petizioni riguardanti fra l'altro l'ekettrochock che in Italia ad esclusione della Regione a Statuto Speciale Sicilia, viene ancora praticato. Molte mamme si sono informate sul consenso informato per i test sui DSA e sul sito internet da consultare, dove possono trovare un vademecum dei genitori che li informa sul soggetto.

L'importanza della campagna sociale La Verità sulla Droga

Alcune volte lo sforzo di portare avanti qualsiasi iniziativa di valore sociale sembra vanificato dalle grosse dimensioni del problema, ma rimane il fatto che
- per quanto esile possa apparire tale sforzo – sia il compito di ognuno fare qualcosa al riguardo dell'aiutare i giovani in particolare e la società in generale.

E' appurato che il miglior deterrente contro l'abuso di droghe sia la prevenzione: una buona campagna d'informazione può cambiare un'idea, un comportamento e salvare, così, vite umane.

Questo è l'intento con il quale, tramite la campagna “La verità sulla Droga” portata in tutto il mondo, la Fondazione per un Mondo libero dalla Droga e vari membri operano nell'impegno di fare prevenzione ovunque sia possibile: nelle piazze, nelle scuole e nei centri di aggregazione giovanile.

Le problematiche legate alla droga sono conosciute a molti di voi, e come ben si sa il suo consumo è in continuo aumento. La droga è il soggetto che sta facendo ammalare una parte della società, con la quale si convive quotidianamente.
A Firenze è costante l'impegno dei Volontari della Chiesa di Scientology, che ogni giorno distribuiscono materiale informativo in ogni via piazza o centro dove è possibile incontrare delle persone, anche nelle scuole, i volontari portano il loro messaggio di verità sulla droga facendo lezioni ed offrendo agli insegnanti kit informativi strutturati in modo da essere delle ottime guide per le lezioni che gli insegnanti stessi possono fare.

“I dati falsi possono far commettere errori stupidi. Possono perfino impedire di assimilare i dati autentici . E' possibile risolvere i problemi dell'esistenza solo quando si posseggono dati autentici” L. Ron Hubbard.

lunedì 29 giugno 2015

Lavorare a maglia per promuovere l'allattamento al seno

Chi conosce i lavoria maglia, anche se non lavora ai ferri, sa che attraverso l'arte dei filati da aguglieria possono esprimersi concetti importanti ed iniziative sociali.

Non è la prima volta che lavorare a maglia viene associato a forme espressive non solo legate alla bellezza della moda. Soprattutto tra le popolazioni di knitter anglosassoni, spesso alcune proteste civili o alcune iniziative culturali e sociali usano proprio i lavori a maglia per pubblicizzare una iniziativa.

E' il caso di una iniziativa promossa dal governo scozzese che, grazie all'aiuto di alcune knitter di un villaggio dell'isola di Lewis, attaraverso i lavori a maglia hanno realizzato una campagna dedicata all'allattamento al seno.

Queste donne hanno infatti realizzato più di 150 seni lavorati a maglia. Coloratissimi, morbidissimi e piacevolmente confortevoli. Tra le protagoniste della iniziativa, le ostetriche, che grazie alla forma delle tettine a maglia, hanno mostrato alle donne come allattare i neonati.

Il progetto ha raccolto molte adesioni e molta attenzione, tanto che, oltre alle tettine lavorate a maglia, le knitter hanno deciso di realizzare dei cappellini che rappresentano un seno col capezzolo.

Questi lavori a maglia sono tutti scaricabili alla pagina della associazione: un bel modo per tornare alla naturalezza dell'allattamento al seno e ricordarci la straordinaria capacità comunicative che hanno i lavori a maglia.


L'articolo è ripreso dal The Guardian, e le foto sono di Murdo McLoad

Nuova distribuzione di opuscoli la via della felicita' a firenze

I sintomi di una crisi morale si possono vedere dappertutto . I telegiornali e social media abbondano di storie di crimini ai danni di persone e proprietà . Non si può guidare in una strada qualsiasi di qualsiasi paese senza vedere inevitabilmente qualcuno afflitto dalla tossicodipendenza. I furti di identità , la frode il riciclaggio di denaro sporco aumentano ogni anno . La moralità è in rapido declino , è necessario trovare delle soluzioni . La condanna e la critica alle religioni, giuste o sbagliate che siano, porta a questo risultano in quanto la religione influisce con la sua moralità se questa influenza viene meno viene meno anche la moralità. 
Per questo motivo L. Ron Hubbard si accinse a fornire soluzioni a questa crisi inclusa la riabilitazione dalla droga e dei criminali e un codice morale basato sul buon senso dell’Uomo.  
Tale soluzione è l’opuscolo  intitolato “ la via della felicità” , il primo codice morale non religioso al mondo. 
Lo scopo di questo libretto è di offrire una serie di principi morali di interesse per l’uomo della strada , a prescindere dalla sua razza , dal suo colore o dalla sua fede religiosa. 
  
Sabato 27 giugno i volontari del Celebrity Centre della Città di Firenze Chiesa di Scientology hanno distribuito  tanti opuscoli nelle vie del quartiere 5 a Firenze . Le persone hanno accolto l’iniziativa con molto piacere , e tanti di loro non hanno perso tempo ed hanno iniziato subito la lettura dell’opuscolo.

L'abuso di farmaci è un problema serio

L'utilizzo dei farmaci per sballarsi è un problema serio crescente fra gli adolescenti e i giovani.
Molti adolescenti pensano che i farmaci siano sicuri perchè vengono prescritti dai dottori. Ma assumerli per scopi non medici, per sballarsi o per auto-curarsi può essere pericoloso e creare assuefazione quanto assumere droghe da strada.
L'abuso di farmaci prescritti può essere ancora più rischioso dell'abuso di droga illegale. La forza di alcune droghe sintetiche ( create dall'uomo) disponibili come farmaci prescritti, creano un alto rischio di overdose. E' il caso dell'OxyContin e antidolorifici simili, dove le morti per overdose sono più che raddoppiate durante un periodo di cinque anni.
Anche la morte per arresto cardiaco del noto cantante Michael Jackson, sembra sia stata provocata dal miscuglio di farmaci il cui uso non doveva essere certamente quello per il quale il cantante è deceduto, il propofol è un farmaco che si usa in anestesia per indurre un sonno forzato che serve al chirurgo per operare e non dovrebbe essere usato al di fuori delle strutture ospedaliere.
Ma come il propofol esistono farmaci in commercio prescrivibili anche dai medici di base, dei quali si fa un vero e proprio commercio sono i farmaci antdepressivi, ansiolitici, antidolorifici che, presi in dosi a scopo di sballo, creano un effetto sia livello mentale che fisico, arrivando ad intossicare, avvelenare e causare anche la morte.
I Farmaci sono droghe, e come tali devono essere considerati; veri e propri veleni che comunque alterano lo stato fisico e psichico delle persone anche quando vengono dati a scopo terapeutico.
Gli opuscoli informativi distribuiti dai volontari della campagna La Verità sulla Droga, riportano notizie molto importanti su queste sostanze, allo scopo di dare quella realtà che manca affinchè la consapevolezza possa far prendere la giusta decisione in merito alla loro assunzione.


“I dati falsi possono far commettere errori stupidi. Possono perfino impedire di assimilare i dati autentici . E' possibile risolvere i problemi dell'esistenza solo quando si posseggono dati autentici”. L. Ron Hubbard

Piscopo presenta i dati in crescita di Rai Pubblicità

Le dichiarazioni dell’ad di Rai Pubblicità Piscopo hanno creato fermento nel mondo delle telecomunicazioni: gli analisti di borsa giudicano molto positivamente gli aggiornamenti arrivati dalla Rai relativi alla raccolta pubblicitaria
Dopo la presentazione del palinsesto Rai per la stagione 2015-2016, le dichiarazioni dell’ad di Rai Pubblicità Fabrizio Piscopo e i dati più che positivi esposti in conferenza stampa riguardo all’andamento degli spazi pubblicitari nei prossimi mesi hanno creato fermento nel mondo delle telecomunicazioni andando addirittura a influenzare le previsioni degli azionisti in borsa.
piscopo-fabrizio-ad-rai-pubblicita-discorsoMediobanca Securities, la società di Mediobanca che analizza i titoli azionari e esprime previsioni sui futuri andamenti degli stessi, ha confermato sul titolo di Mediaset, uno dei principali competitor di Rai Pubbliclità, il rating outperform come performance migliore del mercato dopo i commenti dell’ad Piscopo.
Gli analisti giudicano molto positivamente gli aggiornamenti arrivati dalla Rai e relativi alla raccolta pubblicitaria, con il momentum che sembra in miglioramento.
“Febbraio è stato il mese “nero”, ha spiegato Piscopo durante la conferenza stampa “ma i dati macroeconomici facevano già intravedere un’inversione di rotta, puntualmente avvenuta con il +1% di aprile, il +9% di maggio e l’overbooking di giugno e delle prime due settimane di luglio per Rai Pubblicità. L’obiettivo di raccolta a fine anno è di circa 670 milioni”.
Secondo Fabrizio Piscopo la previsione è di chiudere il 2015 in sostanziale pareggio o in leggera crescita, che però diventa un robusto +4-5% di fatturato se depuriamo il bilancio 2014 dall’effetto dei Mondiali in Brasile, che da soli valevano 60 milioni.
Considerata la scarsità di spazi – come sottolineato da Piscopo, a causa del tetto all’affollamento previsto per le reti pubbliche Rai ha solo il 5% dell’inventory televisiva, contro il 18% di Mediaset e il 70% e più di Sky – la ripartenza della domanda porta la tv pubblica a una rapida saturazione del proprio bacino disponibile, in favore dei diretti competitor. Una criticità che è stata affrontata innanzitutto a livello strategico con la scelta di privilegiare ancora gli spot da 15″ rispetto a 30″, in modo da abbassare il prezzo e favorire l’ingresso di un maggior numero di clienti.
Ma la scelta è anche quella di puntare sull’innovazione, con formati originali come “Camaleonte” e “Tutto un Quiz”, cui si aggiungeranno a breve “Trend” – spazi con grafiche ad hoc per richiamare trend emergenti come il non spreco, i pets e la tecnologia, ma anche il lusso – e un altro formato allo studio (Piscopo lo ha chiamato “Maestro Manzi 2.0“) che si tradurrà in “pillole” tutorial brandizzate legate all’uso delle nuove tecnologie.
Grazie alle nuove disposizione dall’AgCom inoltre, Rai – con tutte le limitazioni del caso per una tv pubblica – è entrata nel mercato dei Branded Content e ha già firmato due progetti. Il primo, per le Ferrovie dello Stato, è il documentario di Pupi Avati con cui è stato presentato il nuovo Frecciarossa 1000 e da cui è stato tratto anche lo spot tv, mentre il secondo, ”Sapore di Mare”, è un format on air in questi giorni per Yamamay e Carpisa che si struttura come un racconto della vita in spiaggia attraverso un tour delle più belle località di mare italiane.
“Punteremo sempre di più sul brand content, fonte di ricavi importante dato che è un mercato che vale circa 65 milioni di euro” commenta ancora Piscopo “e lasceremo un attimo da parte ‘Carosello’: ci ha salvato i conti, ma sarebbe uno spreco con questo livello di affollamento”.
Fonte: marketinginformatico.it
Verena Guidi
Ufficio Stampa Marketing Informatico

La Via della Felicità: distribuiti 2000 opuscoli

Sabato, 27 giugno il gruppo dei volontari della campagna sociale La Via Della Felicità ha distribuito opuscoli a circa 2000 famiglie nella zona di Novoli, esattamente nelle vie adiacenti lo sbarramento per la tramvia.
Lo scopo è quello di distribuire gratuitamente opuscoli a migliaia di persone affinchè possano ritrovare, appunto, la felicità attraverso la lettura e la messa in pratica degli insegnamenti che vi sono contenuti.
L'opuscolo La Via della Felicità è il primo codice morale basato completamente sul buon senso.
Pubblicato per la prima volta nel 1981, il suo scopo è arrestare il declino morale corrente nella società e riabilitare l'integrità e la fiducia nell'Uomo.
Questo codice di condotta contiene 21 principi di base che guidano una persona ad una vita di qualità migliore.
Completamente non religiosa può essere seguita da chiunque, di qualsiasi razza, colore, o credo e opera per ristabilire il legame che unisce l'umanità.
Le cronache, internet, le televisioni, ogni giorno ci riportano fatti che dimostrano come in tutto il pianeta i valori tradizionali siano stati infranti, la dignità culturale è in uno stato di disintegrazione come non mai, vivere con dignità ed onore non rappresenta più una delle facoltà intellettuali più pregiate dell'uomo; per ridare all'uomo i valori che gli sono propri e che sembrano perduti per sempre, viene diffuso questo opuscolo, donato dalla fondazione La Via della Felicità per creare un mondo di fiducia, onestà e competenza.
“ Cerca di trattare gli altri come vorresti che gli altri trattassero te” L. Ron Hubbard



La Verità sulla Droga presente a Pinocchio in Strada

I Volontari del Celebrety Centre della città di Firenze portano verità e conoscenza attraverso la distribuzione di centinaia di opuscoli informativi sui pericoli derivanti dall'uso di droghe. Come lo scorso anno, giovedì 25 giugno a San Miniato Basso i volontari della campagna internazionale “La Verità sulla Droga” sono stati ospiti della manifestazione popolare Pinocchio in Strada, per celebrare la giornata internazionale contro la droga e la criminalità in detta dall'ONU per 26 giugno, riconosciuta in tutto il mondo. Questa campagna è uno degli strumenti funzionali per affrontare problematiche come l'uso di droga, l'analfabetismo, il crimine e l'immoralità, lo sgretolamento dei diritti umani e le tragedie causate da disastri naturali e dall'uomo. Poichè l'uso di droga è un problema internazionale, richiede una soluzione globale. Studi hanno dimostrato che quando ai giovani viene fornita la verità sulla droga, cosa è veramente e che cosa causa, la percentuale di consumo cala proporzionalmente. Per questo motivo Volontari Scientologyst di tutto il mondo si attivano per diffondere gratuitamente i materiali informativi della Verità sulla Droga a milioni di persone per affrontare la sfida in continua evoluzione del mondo della droga. Gli opuscoli distribuiti, rappresentano il punto chiave del programma di informazione; si tratta di una serie di 13 opuscoli ben documentati che, senza usare tattiche intimidatorie, forniscono informazioni sulle droghe, lasciando così ai giovani la facoltà di scegliere se vivere una vita libera dalla droga. La serie è composta da un opuscolo generico che dà una panoramica sui vari tipi di droga e, da 13 opuscoli uno per ciascuna delle droghe più comunemente usate.
Lo stand blu del tavolo informativo sui pericoli delle droghe, era situato nell'affollatissima via ToscoRomagnola, nel bel mezzo di canti, balli, panini con porchetta, ma soprattutto è stato visitato da tantissimi giovani, molti dei quali mascherati da Pinocchio, o dai famosi Gatto e la Volpe, o fa affascinanti Fate Turchine che giravano interessate tra gli stand come per proteggere i loro pinocchi.
I Volontari hanno distribuito circa 900 opuscoli nella speranza che il messaggio arrivi al posto della “dose”

La ricerca dimostra che le droghe sono l'elemento più distruttivo nella nostra cultura attuale”. L. Ron Hubbard




E' in arrivo a Marina di Camerota il "105 Music & Fun 2015", il tour estivo di Radio 105: il 4 e 5 luglio l'attesa carovana musicale portera' nella splendida localita' balneare del Cilento musica, djs, concerti, dirette e molto altro ancora. Special Guest: Raf

Marina di Camerota (SA) 4-5 luglio 2015105_Summer_Tour_15_font 4-5 luglio: diretta il sabato dalle 19.00 alle 21.00 e la domenica dalle 12.00 alle 14.00 con Daniele Battaglia e Laura Gauthier Location truck della diretta: Spiaggia Lentiscelle Location Villaggio: Spiaggia Lentiscelle Concerto 4 luglio ore 21.00 - Spiaggia Lentiscelle - Raf Anche quest'estate Radio 105 ha dato vita all'attesissimo appuntamento "105 Music & Fun 2015", il tour itinerante che porta musica, djs, concerti, dirette, allegria, novità, giochi, gadget, intrattenimento e molto altro ancora in 8 tra le più rinomate e divertenti località balneari italiane. Quest'anno il "105 MUSIC & FUN 2015" si svolgerà a Marina di Camerota il 4 e 5 luglio. Schermata 2015-06-16 alle 09.57.03Special Guest in concerto il 4 luglio sarà il cantautore pugliese Raf che si esibirà in un emozionante concerto in cui ripercorrerà i momenti più importanti della sua carriera fino al successo di quest’anno “Come una favola” e alla hit radiofonica di questa estate “Rimani tu”. Il fascino, la magia, la potenza della comunicazione radiofonica dal vivo, con una lunga rassegna di eventi d’animazione dedicata a giovanissimi, giovani e meno giovani. Un week end intenso, ricco di programmi in diretta in compagnia di Daniele Battaglia e Laura Gauthier che trasmetteranno dallo spettacolare truck, coinvolgendo i presenti e intrattenendoli con attività di animazione e distribuzione di gadget. Il grande villaggio commerciale allestito sulla spiaggia ospiterà al suo interno le attività organizzate per il pubblico dagli importanti sponsor del tour. Il villaggio resterà aperto il venerdì dalle 16.00 alle 20.00 e il sabato e la domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00. La tappa di Marina di Camerota del tour sarà comunicata già nei giorni precedenti attraverso una capillare attività di promozione presso la località e le zone limitrofe. Gli sponsor di "105 Music & Fun 2015" saranno: FIAT, Pepsi Max, Lay’s, Coop, DMAX, Real Time, Cicli Lombardo e Magniflex. Schermata 2015-06-29 alle 15.49.47 Su 105.net una sezione dedicata conterrà le informazioni di servizio e la gallery fotografica tappa per tappa. Digital PR a cura di: Ufficio stampa esterno Radio 105 BLU WOM MILANO SRL Patrizia Fabretti p.fabretti@bluwom-milano.com tel 02 87384640

SFA presente quest'anno a Lisbona al meeting operativo organizzato dal Gruppo Delfino

Schermata 2015-06-25 alle 13.04.46Si è svolto quest'anno a Lisbona dal 4 al 7 giugno il Meeting Delfino 2015. L’evento è stato come sempre l’occasione per confrontarsi sulla situazione economica attuale, sui cambiamenti avuti nel mercato idrotermosanitario e sulla necessità di trovare soluzioni e spunti che possano portare a nuove opportunità. Anche quest'anno l'incontro ha riscosso un grande successo: grande partecipazione degli associati Delfino e dei fornitori partner dell'evento. 160 in totale i partecipanti che hanno presenziato ai vari impegni lavorativi organizzati (Assemblea Soci, Speed Date Associati-Fornitori, Meeting Aziendale) alternati a momenti ludici di socializzazione. Delfino è un consorzio di imSchermata 2015-06-25 alle 13.05.06prese che opera nel settore idrotermosanitario che anno dopo anno punta a migliorare i servizi offerti e a realizzarne di nuovi. Una tensione costante alla qualità e all’innovazione che fonda le sue radici in più di trent’anni di storia. Per SFA ITALIA SpA essere partner di Gruppo Delfino e partecipare ai loro Meeting è indubbiamente un’ottima occasione per sviluppare il dialogo e la collaborazione tra le aziende del settore, una spinta a guardare sempre al domani attraverso un costante miglioramento della qualità e della competitività, ma anche un modo per sviluppare nuove iniziative imprenditoriali e facilitare i rapporti con gli installatori. SFA ITALIA SpA è presente nel mercato italiano da oltre 30 anni. Leader nel mercato delle soluzioni per il bagno è presente con due divisioni: la divisione tecnica con le pompe e i trituratori della linea Sanitrit e quella estetica con il marchio Grandform che nel 2014 è entrato anche nel mercato della sostituzione vasca in doccia con G-magic. Dal 2010 SFA ITALIA SpA gestisce anche il marchio Stile, che comprende una vasta gamma di ceramiche sanitarie, piatti doccia e soluzioni d’arredo per il bagno. www.sanitrit.it www.grandform.it www.gmagic.it www.ceramicastile.it

Per informazioni:

SFA ITALIA SpA www.sfa.it Digital PR a cura di Blu Wom Milano www.bluwom-milano.com p.fabretti@bluwom-milano.com

Con SENSATIONAIL il "summer look" manicure & pedicure è impeccabile!

Immagine 3 Viaggi, spiaggia, mare e notti brave mettono a dura prova lo smalto tradizionale. In tuo aiuto arriva lo smalto gel SENSATIONAIL che ti regala manicure e pedicure impeccabili per tutte le vacanze! Schermata 06-2457203 alle 14.36.45 Grazie alla tecnologia LED il colore è ricco e brillante fino a 2 settimane, senza scheggiature o scolorimenti. Largo ai colori must per la stagione, con SENSATIONAIL la prova smalto è superata a pieni voti! Sensationail è disponibile in 24 colori. Per iniziare è sufficiente acquistare lo Starter Kit SENSATIONAIL che contiene la lampada LED e tutto il necessario per realizzare una manicure professionale, comodamente a casa vostra. I dettagli sull’intera gamma SENSATIONAIL sono disponibili su www.sensationail.com SENSATIONAIL è distribuito in profumeria e nei migliori reparti di cosmetica, presso gli store COIN e OVS, le insegne Esselunga, Il Gigante, Acqua&Sapone, Tigotà. Per informazioni: SIMCA www.simca.biz Digital pr a cura di Blu Wom Milano www.bluwom-milano.com 02 87384640 p.fabretti@bluwom-milano.com

Palazzo Doria D'Angri: uno degli edifici secolari di maggior rilievo a Napoli


Napoli, magnifica città dai mille volti e dalle molteplici e sorprendenti suggestioni, conserva e custodisce luoghi e ambientazioni di indiscutibile portata, dove si mantiene sempre viva la memoria storica, artistica e culturale, che tutto il mondo apprezza e ammira con stupore. Nel comparto degli edifici secolari di maggior rilievo spicca il Palazzo Doria D'Angri, in Piazza Sette Settembre, che ha visto Giuseppe Garibaldi nel lontano 7 settembre 1860 affacciarsi dal balcone centrale per dichiarare l'annessione delle Due Sicilie allo Stato italiano appena istituito. Oggi, il magnifico palazzo è ancora nel massimo splendore ed al suo interno si possono visionare creazioni architettoniche di grande caratura, frutto dell'opera di esponenti rinomati del tempo, come Carlo e Luigi Vanvitelli, Alessandro e Fedele Fischetti, Girolamo Starace, Giacinto Diano, Angelo Viva, Francesco Longhetti, Gennaro Fiore, che hanno contribuito anche alla costruzione della Reggia di Caserta. Dentro l'edificio è possibile vedere l'Allegoria dell'Aurora, collocata nel Salone degli Specchi sulla volta del boudoir in ornati di stucco d'oro zecchino, l'Allegoria con Mercurio, la Sapienza e la Poesia, posta al primo piano nobile insieme alle pregiate cariatidi di stucco. Il tutto ben conservato e mantenuto nella sua perfetta integrità.

Nel palazzo ci sono nove ampie stanze con bagno annesso, che consentono di poter soggiornare godendo di un servizio completo, all'insegna del gusto raffinato e della comodità più funzionale. Inoltre, la superficie di 1100 metri quadrati permette di essere utilizzata per eventi e iniziative, come congressi, conferenze, meeting, riunioni, cerimonie, così come per essere adibita ad accogliere esposizioni d'arte e sedi museali, nonché filiali universitarie, scolastiche e accademiche. È poi congeniale anche per ospitare associazioni, circoli e un caffè letterario, con biblioteca. È dunque uno spazio dal notevole potenziale, che merita di essere visitato per assaporare l'armoniosa e appagante commistione tra passato e presente, tra tradizione e modernità. Il palazzo è molto vicino ad altri contesti importanti e nevralgici, tra cui la Piazza del Gesù, la Chiesa di Santa Chiara, il Palazzo Reale, il Teatro San Carlo, il bar Gambrinus.

La Chiesa di Scientology di Firenze , insieme alle chiese di tutto il Mondo, aiuta i giovani a scegliere una vita libera dalla droga.

Per aiutare i giovani ad evitare le conseguenze disastrose dell’uso di droga e la tossicodipendenza,la Chiesa di Scientology di Firenze ha tenuto uno stand informativo giovedì 25 giugno in ossequio alla Giornata Internazionale contro l’uso e il traffico illecito di droga.
Tale stand informativo è parte dello sforzo continuo che la Chiesa fa per combattere l’epidemia di droga che, secondo l’Ufficio delle Nazioni Unite contro la Droga e il Crimine ,provoca quasi 200.000 decessi ogni anno .
La Chiesa di Scientology di Firenze ha tenuto lo stand informativo, con la partecipazione di  un cospicuo numero di volontari, nella manifestazione “Pinocchio in Strada” a San Miniato Basso, frequentata da  tantissime persone , distribuendo più di 1000 opuscoli ai giovani della città.
Molti si sono soffermati per chiedere informazioni o per scambiare  le proprie opinioni con i volontari. 
Molto interessante ed entusiasmante l’esperienza raccontata da un ragazzo appena uscito dalle droghe grazie ad una Scientologa che gli aveva parlato degli effetti a breve e lungo termine delle droghe .
 Infatti, questo ragazzo era particolarmente riconoscente alla campagna “la verità sulla droga”e si è sentito in dovere di scambiare l’aiuto datogli, aiutando i volontari nella distribuzione degli opuscoli informativi.
“ Quest’anno abbiamo intenzione di fare grandi eventi e manifestazioni per informare tutti i giovani della collettività Toscana, abbiamo bisogno di aiuto da parte di tutti ,per questo collaboreremo anche con altre Associazioni per ottenere il prodotto di una vita libera dalla droga” ha detto Rosella Malune , portavoce che coordina le attività della compagna “la Verità sulla droga” in Toscana.

Istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1987, l’obiettivo della Giornata Internazionale contro l’uso e il traffico illecito di droga è quello di sensibilizzare le persone a fare qualcosa contro l’uso di droga.

sabato 27 giugno 2015

Si inaugura Sedoc's Place nel cuore di Roma

Mercoledì 1 luglio 2015 alle ore 19 in via Barberini 35 a Roma si inaugura Sedoc's Place "Hungry?", un punto di riferimento nel cuore di Roma per arte, cultura, teatro, letteratura, dj set e buon cibo. Da un'idea di Marcia Sedoc prende forma uno spazio dove gli artisti possono esprimere la loro creatività, non mancherà la possibilità di gustare piatti originali, ascoltare buona musica e partecipare ad incontri culturali.

Intervista di Alessia Mocci ad Akhenaton Reincarnato, autore del libro Il Messaggio di R.D.I.


Il mio Corpo Terrestre ora è abbastanza giovane, ma la mia anima ha all’attivo moltissime vite passate o parallele nel multi-verso. Durante il lungo viaggio delle esistenze, ho incarnato Corpi Fisici dotati di vibrazione densa o Fogge energetiche più eteriche visitando Questo ed altri Mondi.”
“Il Messaggio di R.D.I. – Il Risveglio della Divinità Interiore”, edito nel 2015 dalla casa editrice Rupe Mutevole Edizioni nella collana editoriale “Oltre il confine”, è un libro di particolare fattura nel quale si propone un’interpretazione del divino corrisposto all’umano.
L’autore Akhenaton Reincarnato racconta la sua personalissima esperienza sin dai 19 anni, età fatidica nella quale si rende conto di un cambiamento psico-mentale che lo porterà a strutturare un testo improntano sulla rivelazione della vita.
Akhenaton, in questa intervista, racconta a noi lettori i vari passaggi della sua evoluzione e le caratteristiche della sua nuova pubblicazione. Buona lettura!

A.M.: Ciao Akhenaton, ti ringrazio in anticipo per questa intervista. Il tuo libro mi ha sin da subito incuriosito perché anche io, come te, amo profondamente il mondo egiziano. Una passione, quella per l’Egitto, che si mostra sin da subito caratterizzante della tua opera sin dalla scelta del tuo nominativo da autore. Ci racconti i primi legali con il mondo egiziano?
Akhenaton Reincarnato: Grazie a te per l'attenzione posta alla mia opera... Premessa necessaria
è il dire che sono un sensitivo/medium dalla nascita e le mie facoltà paranormali si sono palesate circa 19 anni fa. Il contatto con il “mondo egiziano” (e non solo) non dipende, in senso stretto, da questa vita attuale bensì dai ricordi che riaffiorano dalle altre “precedenti”. Ad un certo punto mi sono accorto che riuscivo a fare cose fuori dall’ordinario e col tempo ho riscoperto/fatto completamente riemergere le conoscenze di Esoterismo Egizio del Faraone Akhenaton. Specifico inoltre che lo pseudonimo che ho utilizzato non è un artificio letterario, quindi uno pseudonimo nel termine classico, ma una realtà energetica che ho testato per
lunghi anni attraverso regressioni spontanee o indotte (a vite passate), meditazioni personali, ricevendo altresì conferme da cartomanti – astrologi – altri sensitivi. Ci vorrebbero pagine e pagine per fornire una spiegazione esoterica completa ma in poche righe posso dire che l’essenza del Faraone Akhenaton era in me e la mia in lui, così anche in questa vita continua ad essere. (Infatti, nel Libro in “Risorgi Akhenaton” scrivo… “Sorgi dalle Sabbie o Radioso Akhenaton... Sorgi dalle Sabbie dei Secoli e fai divenire presente, il futuro che hai lanciato dal tuo passato per me... io ero Lui e Lui è ancora in me”).


A.M.: La tua ultima pubblicazione, “Il Messaggio di R.D.I. – Il Risveglio della Divinità Interiore”, presenta un titolo enigmatico che attira senza far capire esattamente le tematiche trattate. Mi sai dire che cosa si deve aspettare un lettore dal tuo libro?
Akhenaton Reincarnato: Con grande emozione nel cuore e nelle mani, ho presentato questo scritto per condividere le esperienze e le conoscenze maturate in oltre 19 anni di cammino. Umilmente ho offerto un “distillato esoterico” ottenuto tramite le comunicazioni / canalizzazioni intercorse con “la Fonte Divina” e i molti “Esseri di Luce” (Angeli, Arcangeli, Maestri Ascesi, Defunti, Entità abitanti altri pianeti), il mio Sé Superiore e “il Me” di altre vite. Un libro che scuote, un terremoto per l’anima, un libro che risveglia… costringe a guardare la vita nel mondo e i mondi nelle vite. Guardare Senza veli, senza schemi per andare oltre, oltre…Per ritrovare quella Divinità Interiore che è stata astutamente nascosta da dogmi e dal “così è perché è sempre stato”. Un libro che induce a farsi domande sulla vita, sulla società, sulle “dimensioni” ed aiuta a trovar risposte. Con coraggio ed umiltà ho raccontato la mia esperienza, a volte anche estrema, vissuta sulla pelle e con le lacrime, mi son messo a nudo ed offerto un autentico percorso spirituale… che è però percorribile. Questo cammino non è sempre stato facile, ma ho avuto forza e determinazione e una fede assoluta/travolgente/totale… nel padre/ dio e negli spiriti guida. anche nei momenti più duri, ”audacia” contro gli attacchi ricevuti e “mai abbandonar la strada”.  Il titolo è eloquente “Il Messaggio di R.DI. - Il Risveglio della Divinità Interiore” è il ricordo della presenza della scintilla di Dio dentro ogni persona. Tale ricordo però porta con sé delle conseguenze e delle Responsabilità, cioè il mantenere viva quella luce interiore costantemente e il vivere con dignità di Figli. Un messaggio sempre attuale, un messaggio che non ha tempo. Un messaggio per tutti che così possono e devono sentirsi chiamati ed investiti della responsabilità di operare per il bene, per produrre, un cambio di vita su più fronti e livelli. Il libro possiamo definirlo come un “manuale di risveglio” di utilità sociale che è davvero completo. Ho inserito infatti nella prima parte un'analisi chiara-precisa-sagace della situazione sociale attuale, una che descrive l’esoterismo nella sua globalità ma con semplicità espositiva per permettere la comprensione immediata. Nella parte centrale ho spiegato con logica sequenziale varie pratiche meditative atlantidee/ egizie/ faraoniche di Akhenaton/ aliene od olistiche nel senso più ampio che sono emerse dalla mia anima. Nell’ultima parte del Libro ho inserito disegni medianici/radionici tracciati in scrittura/ pittura automatica dalle Entità con check-list dedicate che spiegano nel dettaglio le caratteristiche e funzionalità di ogni composizione grafica. Sempre nell’ultima parte del libro ho riportato i messaggi ricevuti dalle Entità Celesti in questi lunghi anni di cammino e le molte riflessioni sull’esistere, terminando con un Commiato e un Appello. Il libro non è circoscritto a singole pratiche specifiche ma abbraccia molte tecniche esoteriche, facilmente applicabili e fruibili, in totale sicurezza dal lettore, anche se privo di conoscenze precedenti nell’ambito. L’ho ideato con cura e strutturato con coerenza, affinché ogni persona potesse attuare a scelta, certe pratiche e non altre secondo la sua sensibilità. Ho elencato molti “Consigli Generali” applicabili nel quotidiano da ciascuno per migliorare il proprio “ambiente energetico” (casa – ufficio – auto). Svariate sono le attività spiegate nel dettaglio per la promozione della “salute” intesa come equilibrio di corpo-mente-spirito. Ciascun lettore perciò vien condotto per mano ad ogni pagina.

A.M.: Recentemente, lo scorso 5 giugno, hai presentato il libro presso il Castello di Villalta a Fagagna. Com’è andata la serata? Puoi ritenerti soddisfatto?
Akhenaton Reincarnato: Sì... la sala del castello dedicata alle conferenze era gremita, son giunte 150 persone. Come avevo promesso, ho accolto il pubblico creando un’atmosfera suggestiva con musiche dal vivo - video inediti - racconti e letture tratte dal mio scritto. Ci sono state molte sorprese con significati profondi e rimandi olistici alla spiritualità Egizia del Faraone Akhenaton. Un’atmosfera magica con la doppia cinta muraria, i camminamenti di ronda, il ponte levatoio, le torri di difesa, i pittoreschi e romantici cortili interni e non da ultima l'energia che è stata invocata/mossa tra i presenti durante vari momenti della serata. Molto Emozionante il passaggio dedicato alla lettura a coppia di estratti del libro con musica suonata tramite la tampura (o tambura) indiana da Irene Dolzani (Singer/Process Counselor/Sound&Vocal Coach/Counselor musicale). Toccante anche la meditazione finale di commiato e le dediche sul libri, acquistati in loco, personalizzate con un messaggio ricevuto dal cielo per ogni persona.

A.M.: È indispensabile conoscere bene la cultura egiziana per poter leggere il tuo libro? Lo consiglieresti anche ad un “principiante” di egittologia?
Akhenaton Reincarnato: Assolutamente non serve essere esperti di Egittologia. Io, infatti, non sono
un docente di egittologia, né un archeologo ma un sensitivo che dopo tante gioie e sofferenze, ha risvegliato, molte consapevolezze interiori e le mette a disposizione. Ogni lettore basta che apra il cuore e si lasci trasportare dalle parole, son state, infatti, redatte come una poesia continua, aulica. L'energia emanata dalle frasi avvolge il lettore guidandolo, accompagnandolo, facendogli percepire l'energia divina / angelica pagina dopo pagina. I lettori (son certo) potranno percepire le emozioni che ho percepito io, ho scritto infatti... Quale fase strana è questa? Questa, nella quale sento un’enormità di emozioni che corrono fuori e dentro il cuore, m’avvolgono senza pace eppure riempiono così stranamente tutto il mio Essere, rapito e accompagnato dagli Esseri di luce. Avvolto senza fine, senza fine accompagnato, sorretto, raccolto e sostenuto, innalzato fino all’amore più alto. ...E ancora... Musica dolce ascoltano i miei orecchi, e tutto parla di te… mi sento avvolto, al sicuro, spirito attorniato da altri spiriti incarnati e disincarnati, angeli, trapassati, entità d’ogni tipo, tutto questo in estrema fratellanza. Ciò mi dà giovialità, respiri profondi nel petto, ricordi di vite passate, flash di luci...

A.M.: Sei mai stato in Egitto?
Akhenaton Reincarnato: No, in questa vita fisicamente mai, ma nelle “altre vite” molte volte. Anche se, a specifica, posso dire che durante alcune meditazioni o durante il sonno ho fatto dei “viaggi astrali” visitando le “Sale di Amenti”, le Piramidi e molte altre strutture fisiche o eteriche. Sicuramente, andarci fisicamente sarebbe in effetti “un tornarci” e porterebbe ancor di più a galla, le memorie.

A.M.: Comparando la cultura antica egiziana e quella latina sei approdato a delle similitudini che ti hanno destato interesse?
Akhenaton Reincarnato: Cara Alessia, la Mamma di tutte le mamme è stata Lemuria, Atlantide poi L'Egitto, il Tibet, l'America Latina… L'uomo in quei tempi, era veramente un Essere Divino. Poi decaduto e caduto nella materia densa. Mi è quindi difficile fare paragoni con le culture successive perché sono semplicemente imparagonabili e rozze, al confronto. Considera che vi era un immenso splendore... molte conoscenze esoteriche d'avanguardia, quando l’uomo era Uomo Eterno di Luce, solido nei suoi ideali, Eterno Essere Animico e potente nella sua forma informe. Ribadisco che io parlo dell'Egitto e dell'esoterismo Akhenatoniano perché è presente forte il ricordo nell'anima... anche se il lettore può trovare nel mio manoscritto molte altre “contaminazioni” afferenti ad altre correnti esoteriche anch'esse presenti nella mia anima.

A.M.: Estrai un ricordo dalla tua infanzia…
Akhenaton Reincarnato: Mi sovviene un racconto di papà che durante un mio periodo di malattia, mi raccontò la storia di un alieno che sarebbe saltato da un tetto all'altro fino a quello di casa nostra. Ebbene gli credetti totalmente e mi arrabbiai perché non era venuto a svegliarmi per poterlo vedere/incontrare. Guardavo alla TV i cartoni animati e i cartomanti, affascinato, l’occulto mi attirava come un magnete. Da bimbo, recandomi nei cimiteri per le diverse ricorrenze religiose, provavo ampio senso di serenità, il dialogo ingenuo e fanciullesco affiorava dal cuore rivolto a tutti i defunti (loro Spiriti). Annaffiando le piante sulle loro tombe sentivo di “amarli”, distribuivo equamente l’acqua passandola di vaso in vaso, senza temere nulla, li percepivo vicini e vivi. Quel Cristo sulla croce, incastonato in basso rilievo su di una facciata perimetrale del cimitero, rilasciava riverberi incantevoli, e il suo sguardo rapiva il mio… affascinandomi.

A.M.: Come ti trovi con la casa editrice Rupe Mutevole Edizioni? La consiglieresti?
Akhenaton Reincarnato: Sì, con la titolare Cristina del Torchio è nato da subito un “feeling” particolare. Una delle poche persone che mi ha capito “al volo” e ha compreso in pochi giorni il significato dell'opera che le avevo inviato. Ha mostrato ciò che aveva compreso e integrato interiormente in merito all'importanza dell'etica che gli Editori dovrebbero avere nel diffondere la conoscenza mettendo da parte le ragioni commerciali, scegliendo così i libri da pubblicare con cura e buon senso poiché investiti di una forte responsabilità sociale/educativa/evolutiva.

A.M.: Ci sono altre novità inerenti a “Il Messaggio di R.D.I. – Il Risveglio della Divinità Interiore”? Ci puoi anticipare qualcosa?
Akhenaton Reincarnato: Sì... ci saranno varie presentazioni in Italia ed interventi su piattaforme web/ radio online, per approfondire le diverse tematiche riportate nel manoscritto. Essendo un “manuale di risveglio” di utilità sociale, esso è applicativo e pratico e necessita di indicazioni e chiarimenti. Vi è l'intento anche di iniziare con un corso/percorso meditativo con sessioni giornaliere o nei week-end. Come dico di solito, in gergo... vediamo come si muoverà l'energia. Ho anche già visualizzato -durante una meditazione- la copertina del secondo Volume… il mio intento è quello di descrivere “ alcuni segreti ” con pratiche esoteriche avanzatissime. Questo primo volume contiene solo una frazione delle conoscenze che ho, abbinate alle esperienze maturate. Si è reso necessario impostarlo così per permettere alle persone di approcciarsi gradualmente ed efficacemente. Ci tengo inoltre a dire che, in questo progetto, nulla è stato lasciato al caso. Alle spalle c'è stato un lavoro di preparazione gigantesco, non ha riguardato solo la pura stesura dello scritto ma tutta la gestione organizzativa ed operativa correlata alla musica, alla grafica, alla creazione del booktrailer, video inediti e molto altro. “Alcune Sorprese” le ho mostrate alla presentazione nazionale il 05 giugno 2015 nella favolosa cornice del castello di Villalta di Fagagna (UD). Vi sono molti elementi simbolici nella copertina e all’interno del libro che meriterebbero molte spiegazioni. Questo libro, insomma, non è un semplice libro… è stato caricato energeticamente da me e dalle Entità che lo hanno voluto e permesso... nella fase di ideazione, nella sua stesura e ad ogni rilettura. Voglio ricordare che quando si crea qualcosa sulla Terra, si crea contemporaneamente, in altre dimensioni, un “fratello energetico” identico che è vivo ed operante anche se non fisico.
 Questo libro fa da talismano.
 Questo libro tenuto in casa protegge dalle Entità nere.
 Questo libro è un fuoco eterico sempre acceso che brucia le negatività.
 Questo libro crea colonne di luce che collegano alle altre dimensioni celesti.

A.M.: Salutaci con una citazione…
Akhenaton Reincarnato: Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia.” William Shakespeare, da “Amleto”.
Ti ringrazio ancora per l'attenzione ed invito i lettori a visitare la pagina web che ho creato www.ilmessaggiordi.it. C'è la possibilità di iscriversi alla newsletter per mantenere il contatto conoscendo aggiornamenti ed eventi.

Per pubblicare con Rupe Mutevole Edizioni invia un’e-mail (info@rupemutevole.it) alla redazione inviando il tuo inedito, se vuoi pubblicare nella collana “Trasfigurazioni” con la collaborazione di Oubliette Magazine invia ad: alessia.mocci@hotmail.it

Written by Alessia Mocci
Addetta stampa (alessia.mocci@hotmail.it)

Info
http://www.rupemutevoleedizioni.com/

Fonte

Continuano le distribuzioni di opuscoli sulla droga , l’ultima a San Miniato Basso (PI)

Giovedì 25 giugno i volontari della campagna sociale “la verità sulla Droga”, si sono recati al San Miniato Basso per la festa di “Pinocchio In strada”, dove hanno distribuito tantissimi opuscoli informativi sulle droghe.
Sono stati distribuiti opuscoli informativi sulle droghe in generale ,sull'alcool , ecxstasy e cristal meth. Le persone si sono soffermate per chiedere informazioni ai volontari e per ringraziarli della attività di volontariato che svolgevano.
E' veramente incredibile come i giovani non considerino  l’alcool una droga ,questo non solo lo è ma è anche la più pericolosa proprio perché passa inosservata.
                                    
L’uso di droga da parte degli adolescenti è un grave problema .  Le statistiche dicono che la maggior parte di coloro che fa uso di droga ha iniziato con la marijuana.
Per questo è essenziale fornire ai giovani le informazioni corrette sull’uso delle droghe e sui problemi che può causare la droga nel breve e nel lungo termine.
La Chiesa di Scientology ha quindi sviluppato un’iniziativa quale il programma La Verità sulla Droga. La chiesa lo ha reso disponibile e utilizzabile da chiunque , ovunque, ed è ora uno dei programmi non governativi di informazione e prevenzione contro la droga più diffusi al mondo . Studi hanno dimostrato che quando ai giovani viene fornita la verità sulla droga, che cosa è veramente e che cosa causa, la percentuale di consumo cala proporzionalmente.
E’ per questo che scientologist di tutto il mondo si sono attivati per diffondere gratuitamente i materiali informativi della verità sulla droga a milioni di persone.

 “Le persone che prendono droga, non sempre riescono a percepire il mondo reale di fronte a loro. Sono “assenti”. Queste persone possono essere molto pericolose per te, su un'autostrada, durante un incontro casuale o in casa”. L. Ron Hubbard

venerdì 26 giugno 2015

Fabrizio Piscopo, Rai Pubblicità fatturato si punta a +4% nel 2015

Rai Pubblicità consolida la politica commerciale che incentiva i formati brevi e le pianificazioni valoriali, funzionale per sfruttare al meglio gli spazi e governare la crescente richiesta di pianificazioni. Si punta a +4% nel 2015.
piscopo-ad-rai-pubblicitaIl 23 giugno la Rai ha presentato a Milano i palinsesti autunnali approvati dal Consiglio di Amministrazione della Rai, presieduto da Anna Maria Tarantola, e Rai Pubblicità ha svelato l’offerta commerciale correlata.
“Saranno soprattutto mesi di consolidamento delle innovazioni già introdotte a febbraio – anticipa l’AD Fabrizio Piscopo – con l’obiettivo di migliorare il servizio al cliente dopo il prolungato overbooking degli ultimi mesi. Insomma, siamo concentrati sulla gestione del bacino pubblicitario e stiamo attrezzando la concessionaria a fronteggiare un periodo che si preannuncia finalmente positivo complice un mercato che dà forti segnali di ripresa”.
“Già abbiamo chiuso in pareggio i primi cinque mesi con 340 mln di euro di fatturato, aprile ha segnato +0,1%, maggio +9%, giugno è overbooking così come le prime due settimane di luglio – sottolinea ancora Piscopo – Dobbiamo trovare il modo di sfruttare al meglio il nostro potenziale e far posto alla crescita della domanda nonostante un affollamento pubblicitario consentito del 4%”.
La politica commerciale e tariffaria della concessionaria poggia sulla conferma della nuova scala riparametrale e delle relative variazioni tariffarie e una stagionalità delle tariffe modulata sull’andamento della domanda e sulla competitività del periodo. Inoltre si confermano i dati degli ascolti del 2014, stimati in crescita del 2% perché la scorsa estate ci sono stati i Mondiali di calcio.
Ma non mancano le novità. Tra queste, anticipa Piscopo, entrano nel vivo i TREND, pacchetti tematici legati alle principali tendenze in corso nella società quali PET e Tecno. “Si tratta di offerte su misura, monomedia o multimedia in base alle esigenze dei clienti, che vedono la luce proprio in questi mesi e che prevedono la pianificazione di formati ad hoc, da spot a sponsorizzazioni, con grafiche personalizzate, all’interno di spazi selezionati all’interno dei palinsesti coerenti con l’area di business dell’investitore. Intendiamo intercettare i trend più attuali quali il no waste o il tecno, con analisi valoriali che si affiancano agli indici di affinità per ottimizzare l’investimento dei clienti” ha commentato Piscopo.
L’obiettivo per il 2015, precisa il manager, è “il pareggio sul 2014 che significa +4% al netto dei Mondiali”.
Nel dettaglio, i ricavi a bilancio consolidati della tv per Rai Pubblicità valgono a livello annuale intorno ai 335 mln; il web cresce meglio del mercato attestandosi intorno ai 10 mln di raccolta complessiva, mentre la radio si posiziona intorno ai 27 – 28 mln.
Importante per Rai Pubblicità anche l’apporto di Expo che ad oggi vale 2 mln di euro a fronte di un obiettivo complessivo di 4 mln per il 2015 e che continua a crescere grazie ai formati speciali come totem e grandi schermi.
Ricordiamo inoltre che Rai Pubblicità ha messo in campo un’offerta ad hoc per il Campionato Europeo di calcio Under 21 che si svolge in Repubblica Ceca.
Fonte: marketinginformatico.it
Verena Guidi
Ufficio Stampa Marketing Informatico