Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

giovedì 30 giugno 2016

I Geisha in radio con il singolo “Solo tu per me”


I Geisha nascono nel 2005. La loro musica è un pop rock italiano, le cui canzoni sono scritte interamente dai componenti del gruppo, nella loro carriera hanno collaborato con le etichette discografiche Duck Record (Milano), Sdt (Rovigo), Mc Music (Milano).
 In questi anni sono stati pubblicati lavori della band in compilation, album e singoli disponibili su tutti i principali negozi digitali e sono stati ospiti per la promozione dei singoli in tantissime radio italiane ed estere.

I Geisha nella loro carriera hanno avuto il piacere di collaborare come band supporter per molti big della musica italiana, tra cui I Nomadi, Donatella Rettore, Annalisa Minetti, I Camaleonti, Don Bachy, il Maestro Vince Tempera, Mal dei Primitive (con questo anche un singolo) e Ivan Cattaneo.

Nel 2014 hanno partecipato a Casa Sanremo, mentre nel 2015 sono stati scelti come rock band italiana al Festival del Cinema di Berlino Notte delle Stelle degli Oscar, dove hanno riscosso un grande successo internazionale.

Sempre nel 2015 sono stati per questo intervistati su RadioRai 2 , la solidarietà è da sempre un obiettivo primario della band . I Geisha hanno collaborato con associazioni nazionali per casi disperati di bambini italiani e stranieri, hanno raccolto fondi per l’UNICEF e in ultimo hanno sposato il caso di Francesco Santonastasio, ragazzo affetto da una patologia misteriosa sconosciuta, unico caso al mondo,  che porta intolleranza ortostatica per un difetto nella trasmissione dell’ossigeno del sangue alle cellule.

I Geisha hanno quindi messo a disposizione tutti i proventi del loro nuovo singolo “Solo tu per me” che verranno donati a Francesco per cure, medicine e spostamenti .


TULLIO DE PISCOPO “FUNKY VIRUS” FEAT. RANDY BRECKER E ADA ROVATTI È IL NUOVO SINGOLO USCITO IL 17 GIUGNO


Un pezzo dinamico e brillante, con un richiamo ironico all’era digitale.

TULLIO DE PISCOPO.jpg
Esce il 17 Giugno “FUNKY VIRUS”, il terzo ed ultimo inedito del triplo cd di Tullio De Piscopo, “50. Musica senza padrone” (Warner Music Italy), con il featuring di Randy Brecker e Ada Rovatti.
Ad accompagnare il brano, un videoclip ufficiale colorato e travolgente.
L’album, disponibile dal 13 novembre, è stato pubblicato in occasione dei 50 anni di carriera dell’artista.
Il cofanetto raccoglie la “summa” della produzione di Tullio De Piscopo, che con il suo stile unico è riuscito a portare la batteria, dall’ultima fila del palco al centro della scena, divenendo protagonista, icona riconoscibile e riconosciuta del panorama jazz e pop internazionale.
BIO
Tullio De Piscopo (Napoli, 24 febbraio 1946), batterista, cantautore e percussionista, è tra i drummer italiani più noti e apprezzati anche a livello internazionale. Nato con il ritmo nel DNA - suo padre Giuseppe era percussionista nell'orchestra Scarlatti di Napoli, mentre suo fratello maggiore Romeo, scomparso a soli 20 anni, suonava la batteria nel gruppo del pianista Mario Romano - Tullio familiarizza sin da bambino con ogni tipo di percussione.
Negli anni 70 si trasferisce a Milano e in breve tempo si afferma tra i musicisti più richiesti della scena musicale. La sua carriera si contraddistingue per le numerose e prestigiose collaborazioni con grandi nomi sia del panorama internazionale come Gerry Mulligan, Billy Cobham, Astor Piazzolla, sia di quello italiano come Gaber, Mina, Celentano, Dalla, Battiato, De Andrè.
Con Pino Daniele incide gli album “Vai mo’” e “Bella 'mbriana”, e lo accompagna in tour insieme Tony Esposito, James Senese, Rino Zurzolo e Joe Amoruso. Con loro torna a suonare, a distanza di quasi vent'anni, nel 2008.
Tullio De Piscopo è anche autore di colonne sonore, tra cui "Razza Selvaggia" di Pasquale Squitieri, "Mi manda Picone" di Nanni Loy, "Naso di cane" ancora di Squitieri e "32 dicembre" di Luciano De Crescenzo, e di sigle tv come “Gabbie” per Sereno Variabile e “Tutto lo stadio” per Domenica Sprint.
Come cantante ottiene grande successo con “Andamento lento” - brano con cui partecipa a Sanremo 1988 e che rimane in vetta a tutte le classifiche per ben sette mesi – “E allora e allora” (Sanremo 1989), “Stop Bajon” (rap composto da Pino Daniele nel 1983), “E fatto 'e sorde”, (1985), “Jastaò” (1990) e “Qui gatta ci cova” (Sanremo 1993). I suoi pezzi sono apprezzati per le sonorità jazz-pop, talvolta con venature africane, come in Radio Africa, incisa con Mory Kantè, che contiene anche un curioso campionamento di una celebre frase di Totò "Ammesso e non concesso". Nel 2010 esce il singolo di successo “Conga Milonga”, seguito dal doppio cd “Questa è la storia”. Contestualmente si dedica all’insegnamento e a tutt’oggi tiene lezioni di batteria presso la Nuova Accademia di Musica Moderna a Milano.
Quest’anno festeggia i 50 anni di carriera con l’uscita di “50. Musica senza padrone – 1965/2015”, triplo cd che raccoglie la summa della sua produzione artistica e che contiene 3 brani inediti. All’uscita del disco è seguito il tour “Tullio De Piscopo & Friends - Ritmo e Passione”, che lo ha visto protagonista sui palchi dei principali teatri del nostro paese.
Contatti e social

“DOMANI” È IL NUOVO SINGOLO IN USCITA DEL CANTAUTORE PUGLIESE BEPPE DELRE


Una canzone dove l’anima jazz si affianca ad atmosfere popular dando vita ad un connubio musicale di grande impatto.



"Domani", un brano che racconta di come spesso il desiderio di realizzare un sogno ci fa perdere di vista il presente, chi siamo e quel che ci circonda. Un brano che vuole essere un’esortazione a vivere la vita in ogni istante guardando con più ottimismo al “Domani”.





BIO
Cantante, autore e Vocal coach Beppe Delre da sempre è stato affascinato dalla canzone d’autore e dai songwriters americani. Fin da piccolo la musica è stata sempre la sua passione e ragione di vita. Inizia lo studio del flauto a sei anni, ma è al liceo che inizia a cantare in una band studentesca. A diciotto anni comincia lo studio del canto in Conservatorio dove dopo qualche anno fa l’incontro con il jazz, una musica che lo appassionerà portandolo a cantare in Italia e all’estero (Ungheria, Belgio, Olanda, Croazia, Stati Uniti, etc) riscuotendo larghi consensi di critica e di pubblico fra cui “Miglior Coroner 2009” e “Best jazz Singer 2010” agli Italian Jazz Awards 2010.
Contemporaneamente ha coltivato la passione per la musica d’autore italiana e segue con interesse il panorama internazionale della popular music. Non a caso nella sua discografia troviamo un omaggio alla musica di Cole Porter ed un disco dedicato ai classici della canzone italiana.
Oggi la voglia di scrivere e di raccontare si tinge di colori più cantautoriali, attraverso un nuovo progetto tutto in italiano in uscita prossimamente.



CONTATTI & SOCIAL

SITO:www.giuseppedelre.it
FACEBOOK:https://www.facebook.com/giuseppedelre
PAGINA FACEBOOK:https://www.facebook.com/Giuseppe-Beppe-Delre-125713220389/



YOUTUBE:https://www.youtube.com/user/DelreGiuseppe/videos

BARBRA O’BRIEN: “DREAMING” è IL SINGOLO DOVE RITMO, MELODIA, ARMONIA E SILENZIO, SI FONDONO IN UNICO SUONO


Leggerezza e profondità allo stesso tempo, diventano le due coordinate portanti di una musica che sa raggiungere l’anima.




Il suono come essenza di vita e luce per l’anima, questo il leit-motiv che traspare in “Dreaming”, nuovo singolo in rotazione radiofonica di Barbra O’Brien.

«Dreaming è un racconto aperto... – riferisce l’artista – il mio messaggio però è quello per cui il tuo “io” debba essere sempre lì pronto ad aiutarti e a risvegliare ciò che sei veramente. Non bisogna mai perdere quella parte di te che non ti fa smettere di sognare… crederci al di là di tutto e continuare a sognare».

Barbra viaggia quindi principalmente su due fronti: quello tecnico incentrato sulla performance e quello più spirituale virato invece alla scoperta del proprio sé che, attraverso il suono, opera sui chakra e sull’anima, entrambi sinonimi di vibrazione d’amore.
Il videoclip gioca sulla riproduzione visiva di tutto ciò che può accadere nei sogni, a volte inspiegabili con messaggi nascosti.




BIO
Di origini Irlandesi, l’artista comincia ad avvicinarsi al mondo della musica sin dalla tenera età di 3 anni. Oltre le tecniche tradizionali di canto moderno, Barbra decide di orientarsi verso un altro importante metodo: quello funzionale della voce di Gisela Rohmert.
Dal 1997 collabora con diverse band del panorama italiano pop-rock-soul sia in qualità di solista che come corista, collaborazioni che si sono poi tradotte in varie performances live all’estero.
Nel corso della sua formazione si avvicina anche al mondo del teatro, offrendo anche la propria partecipazione come musicista a numerose pièces.
Il suo amore per i concerti live la porta nel mondo della band principalmente nel campo rock dapprima e successivamente nel campo rock-funky-dance sia per cover che per inediti, collaborando con artisti rinomati e di alto livello. Dal 2007 insegna canto sia privatamente che nelle scuole su due indirizzi differenti: sia come vocal coach e quindi privilegiando la tecnica, sia come insegnamento nella riscoperta del Suono e del proprio sentire tramite la scoperta di sé ed il rispetto della natura. Attualmente frequenta l’istituto Sound Healing Academy | Colour of Sound Institute per lo sviluppo della tecnica del “Suono Guaritore” nella specialità delle campane di cristallo, hang, piano e percussioni.
Dal 2010 ad oggi collabora e studia per il perfezionamento tecnico presso Marco Evans studio e con cui attualmente sta progettando l’uscita di un EP album (da sempre le piace scrivere brani in lingua inglese).
Primo singolo in uscita Dreaming (2015): autori del brano sono Marco Evans e Barbra O'Brien.


CONTATTI & SOCIAL:

mercoledì 29 giugno 2016

COLLEZIONE SKY DI NOBILI RUBINETTERIE PRIMA DELLA CLASSE

SKY_NOBILI La collezione Sky di Nobili Rubinetterie ha una duplice personalità, poichè è disponibile in due versioni di cartuccia: Nobili Widd® 28 o 35 mm. La collezione dispone di un cuore altamente efficiente, dotato di caratteristiche ecosostenibili di primordine. lo stile di Sky segue i recenti sviluppi stilistici del brand, derivati dall'adozione della cartuccia a immersione Nobili Widd®, che permette di disegnare una linea elegante e pulita, con bocca di erogazione alta e a filo del corpo miscelatore. Gli aspetti tecnologici che rendono unica questa collezione sono: • Regolatore dinamico di portata: la tecnologia Nobili WaterSaving dimezza il consumo d’acqua frenando l’apertura della leva in corrispondenza con la metà della portata (-50%). Superata la lieve resistenza, il miscelatore sarà libero di erogare la totalità della portata. • Limitatore di energia: La tecnologia Nobili EnergySaving (lavabo e bidet ECO) permette l'apertura dell'erogazione con leva in posizione centrale direttamente in acqua fredda (azichè miscelata), evitando l'accensione della caldaia ed il consumo di acqua calda. • Limitatore di temperatura: la tecnologia Nobili EcoFresh evita pericolosi rischi di scottatura diminuendo al contempo il consumo di acqua calda (è possibile variare la temperatura massima erogata dal miscelatore ruotando una ghiera sulla cartuccia). • Movimenti fluidi: il sistema a frizione dei dischi ceramici Nobili LiveDrive evita il frizionamento dei dischi quando la leva di miscelazione viene ruotata in posizione di chiusura, riducendo l’usura delle piastrine e garantendo un movimento morbido della leva. • Brillantezza superiore: la finitura brillante e lucente è assicurata da valori di cromatura superiori allo standard di mercato. • Aeratore Neoperl® Cascade®: la collezione Sky è equipaggiata con componenti di prima qualità. L’aeratore Neoperl® Cascade® assicura una miscelazione ideale tra acqua ed aria aumentando la forza del getto pur riducendo la quantità di acqua erogata. Per le versioni ECO (SKY è versione ECO), all'interno della confezione è presente un secondo aeratore con portata limitata a 5l/min. • Flessibili Parigi® Parinox® Softpex®: il primo tubo flessibile approvato in tutto il mondo grazie alle superiori proprietà igieniche interne, all’ottima resistenza a temperatura e pressione, e alla maggiore flessibilità rispetto ai tubi in PE-X tradizionale. • Flangia di supporto: la flangia di supporto accompagna tutti i miscelatori cucina; ampliando l’area d’appoggio sul piano lavello ne aumenta sensibilmente la stabilità, riducendo le eventuali oscillazioni causate da superfici particolarmente sottili. La collezione Sky è disponibile sia nella versione bagno che cucina. Sky_01 Per ulteriori informazioni: Digital PR a cura di Blu Wom Milano www.bluwom-milano.com p.fabretti@bluwom-milano.com

MARIE AND THE SUN: “VELENO” È IL NUOVO SINGOLO SCRITTO IN COLLABORAZIONE CON ZIBBA


Il concetto di attrazione affrontato nelle sue dinamiche di forza magnetica incessante e totalizzante.


"Veleno" è un brano che racconta come l'attrazione per qualcuno o per qualcosa possa essere forte fino a diventare tossica, ma, non per questo, si affievolisce. Il testo del brano, ispirato a un'esperienza vissuta nella città di Londra, è stato scritto insieme al cantautore Zibba.




"Marie and the Sun" è un duo nu soul che mescola atmosfere black e elettroniche. La loro musica si ispira da un lato a grandi artisti soul come Stevie Wonder, Erykah Badu, Amy Winehouse e dall'altro a sonorità elettroniche della scena internazionale come James Blake e Flying Lotus. 
Il loro primo lavoro in studio, un EP di sei brani in italiano, è stato arrangiato e prodotto insieme al beatmaker torinese Natty Dub dei Funk Shui Project, e coniuga sonorità contemporanee a testi in italiano con un stile essenziale.
Il progetto sarà in parte prodotto grazie a una campagna di crowdfunding che sarà online dal 20 giugno al 10 luglio sulla piattaforma Eppela tramite cui sarà possibile sostenere il progetto pre-acquistando l’album in copia fisica o digitale, un pezzo di merchandise della band, o prenotando un esclusivo private show del duo.


BIO
Marie and the Sun è un duo che nasce nell’autunno del 2011 quando Giulia Magnani e Francesco Drovandi si incontrano in una sala prove di La Spezia e registrano una cover di “Walk on the Wild Side” di Lou Reed. Da qui in poi i due cominciano a reinterpretare brani Soul, Jazz e della tradizione black.
Dal 2012 il duo comincia a comporre brani inediti in italiano e in inglese; nello stesso anno ha inizio anche la loro attività ‘live’ che li vede portare il proprio repertorio a festival e concorsi a livello nazionale.
Partecipano al Tour Music Fest e alla finale al Piper Club di Roma vincono il premio Discografia. Grazie a questo premio arrivano a suonare a un festival partner presso l’IndigO2, all’O2 di Londra.
Nel 2013 partecipano a Emergenza Festival arrivando a suonare alla finale all’Hiroshima Mon Amour di Torino. Al concorso ‘sottoilcielodifred’, dedicato a Fred Buscaglione, vincono il premio Postumi di Fred.
Nel 2014 suonano a diversi festival nazionali quali l’Acmé Festival, il Reload Sound Festival e il Reset Festival.
Nel 2015 il duo intensifica la propria attività ‘live’, che porta i due a suonare in molte regioni d’Italia, sia in locali che in importanti manifestazioni (Collisioni, Aria di Friuli Venezia Giulia, Citabiunda Fest, IScream Festival) e ad aprire i concerti di artisti quali Zibba, Alex Britti, Musica Nuda, Erica Mou, The Niro.
Nell’estate del 2015 partecipano al concorso di Radio Deejay DEEJAY ON STAGE, arrivando alle semifinali ed esibendosi sul palco di Riccione. Marie and the Sun hanno portato la loro musica anche alla Fashion Week di Parigi nella primavera e nell’autunno del 2015, avendo incuriosito una stilista italiana che li ha scelti per le sue presentazioni.
Ad ottobre il duo presenta un brano, scritto a quattro mani insieme a Zibba, per il concorso Area Sanremo, arrivando fino alla finale e aggiudicandosi la partecipazione al master AKAMU ad Asti. Parallelamente all’attività live, il duo sta lavorando in studio alla realizzazione di un primo EP di prossima uscita.


CONTATTI E SOCIAL

Nuova distribuzione di opuscoli a pistoia

Nuova ditribuzione di opuscoli da parte dei volontari di Firenze e Lucca, questa volta si sono diretti alla città di Pistoia,dove hanno trovato tante persone disposte ad accettare le giuste informazioni. “ … se vogliamo che i nostri figli conducano un’esistenza più felice dobbiamo dar loro un insegnamento tale che permetta loro di risolvere rapidamente qualunque problema normale. Per fare questo dobbiamo avere dei fatti. Fatti veri, che il bambino farà suoi per sempre.” L.Ron Hubbard, educatore, scrittore ed umanitario esprime con queste parole il suo punto di vista sull’educazione, che sembra inadeguata a fornire strumenti per risolvere i problemi della vita, tra i quali la droga è oggi uno dei più gravi. Ci possiamo chiedere se ai nostri figli sia stata data una conoscenza che permetta loro di valutare correttamente un tipo di offerta a cui si trovano di fronte sempre più frequentemente e che dia loro motivo per rispondere “No!” a chi offre loro ecstasy nelle discoteche, o marijuana all’uscita della scuola. Stiamo parlando di una conoscenza basata su fatti veri, che permetta di non soccombere a false argomentazioni tipo “ … ma la usano tutti …”, “ … provala, tanto una volta sola non fa male …”, “… se vuoi stare insieme ai tuoi amici devi usarla anche tu …”, “… puoi smettere quando vuoi …”, ecc. ecc. Rendere disponibile questa conoscenza è lo scopo della fondazione internazionale con sede a Los Angeles “Un Mondo Libero dalla Droga”, che ha creato un programma di prevenzione attraverso l'informazione corretta su ciò che sono in realtà le droghe, basata su fatti e testimonianze reali, esposte in opuscoli e materiali video semplici ed efficaci, che i volontari distribuiscono gratuitamente alle persone in tutto il mondo e in particolare agli insegnanti e leader di opinione. Gli opuscoli vengono distribuiti settimanalmente anche nella nostra città, cosicché ci siano sempre più persone che decidano che quest'anno sia l'inizio di una vita libera dalla droga .

martedì 28 giugno 2016

Nuove informazioni ,nuovi giovani,meno droghe

I volontari di Lucca stanno continuando a rifornire di opuscoli i commercianti della città che hanno aderito alla campagna del " Dico no alla droga". I negozi che li supportano hanno un’espositore che contiene gli opuscoli. Ma non solo c'è chi manualmente aiuta a distribuire gli opuscoli nella città bellissima Lucca.   Ogni settimana, grazie a questa iniziativa 500/600 persone circa vengono informate sugli effetti a breve e lungo termine delle droghe, comprendendo anche le distribuzioni nelle città di Pistoia e Firenze. Lo scopo è quello di continuare con il lavoro di prevenzione, in quanto permette di informare correttamente i giovani sulle cause dell’utilizzo delle droghe. E’ infatti riscontrato che una persona che ha una conoscenza sul soggetto diventa piu’ consapevole e ha più dati per poter scegliere di non farne uso.   I volontari continuano con il loro lavoro di prevenzione portando avanti il messaggio del filosofo e umanitario Ron Hubbard che dice: “Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l’unica ragione di vivere”.

La chiesa di Scientology e i diritti Umani

Il presupposto di base dei diritti umani è che sono per tutti. Quindi , a prescindere dal contesto culturale ed economico, qualsiasi individuo, partecipando ai programmi della Chiesa di Scientology, può stimolare la gente a sostenere i diritti umani e insegnarli nella propria comunità , città e paese. Per motivare le persone a difendere i diritti umani e per far si che questo messaggio sia sentito nella società odierna, piena di tumulti e conflitti, la Chiesa patrocina programmi che hanno un approccio unico, raggiungendo le persone tramite eventi informativi che le coinvolgono a parteciparvi attivamente. Nell'anno appena trascorso il dipartimento della Chiesa di Scientology di Firenze unitamente a Gioventù per i diritti Umani ha organizzato diverse manifestazioni come Gioventù per i diritti Umani in concerto,Pace e Vita , Perù e Italia Insieme per i diritti Umani , il Giardino dei diritti e tante altre. Quest'anno farà altrettanto perché la Chiesa di Scientology tra le sue credenze ha la convinzione che ogni individuo abbia determinati diritti inalienabili , per cui deve conoscerli e deve fare in modo che vengano rispettati. “I diritti Umani devono essere resi un fatto, non un sogno idealistico” L. Ron Hubbard

IDstile lancia la tecnologia invisibile che fa suonare l’acqua

Le pareti di una stanza e l’acqua di una piscina possono suonare come uno stereo: parola di IDstile. L’Azienda, specializzata in progettazione e disegno industriale, ha realizzato per Esarc Hi-tech degli innovativi impianti di sonorizzazione: piccolissimi oggetti applicabili su svariati tipi di superficie che riescono a trasformare cartongesso, legno, vetro, materiali compositi, plexiglass, alluminio, metallo e addirittura l’acqua in veri e propri altoparlanti, semplicemente sfruttando un campo magnetico e generando delle vibrazioni. Questi rivoluzionari prodotti che pesano meno di 1 Kg sono stati costruiti utilizzando una particolare lega di origine militare.

Figaro e Ottone, questo il nome dei due tipi di mini-impianto, permettono di abbandonare i vecchi sistemi molto più invasivi e di diffondere un suono più omogeneo capace di creare effetti che un diffusore audio tradizionale non può raggiungere.
La rivoluzionaria tecnologia creata da IDstile ha letteralmente spaccato il mercato convincendo catene del calibro degli Hotel Casinò Cotai di Macao e degli Hotel Metro Goldwin Mayer, MC Donald's e Rinascente a scegliere questi prodotti “non convenzionali”, dal design ricercato ed elevate prestazioni.  Lo stesso hanno fatto alcuni importanti brand della moda, scegliendo questi sistemi per la sonorizzazione dei loro store: parliamo di Lee, Napapijri, Kipling e Seven Fam.
Figaro e Ottone, il primo un sistema multiplo di almeno 4 elementi, il secondo a cassa singola, sono capaci di raggiungere frequenze da 53 Hz fino a 20 kHz e mantengono inalterata la possibilità di creare effetti stereo, surround e 5.1.
 “Siamo davvero entusiasti del lavoro fatto finora per Esarc Hi-Tech – dichiara Matteo Cibelli, CEO di IDstile – Continuiamo costantemente il nostro lavoro di ricerca per sviluppare le potenzialità dei modelli già realizzati, come Figaro e Ottone, e inventarne di nuovi. Siamo riusciti a creare un prodotto capace di rivoluzionare il mercato e il fatto che sia stato scelto da strutture di livello internazionale ci inorgoglisce molto”.
Figaro e Ottone sono alcuni dei progetti più rappresentativi della modalità di lavoro di ID Stile, unica azienda del settore in grado di accorpare diversi servizi in un unico pacchetto, partendo dal concept, dal design e dalla progettazione, fino alla sua prototipizzazione, occupandosi anche del posizionamento sul mercato e della comunicazione.
IDstile nasce nel 2012 da una intuizione di Matteo Cibelli e, con oltre 200 progetti, all’attivo rappresenta un unicum all’interno dell’industrial design mondiale avendo ideato un modello brevettato per individuare tra oltre 400 professionisti - designer, progettisti, ingegneri e grafici - la migliore squadra di lavoro.  
Questa modalità permette di avere maggiori risorse professionali che, grazie al fatto di poter scegliere in tutta Italia, hanno costi ridotti pur mantenendo prestazioni di altissimo livello. ID Stile è l’unica azienda di design che sviluppa il prodotto in funzione del costo di produzione: a differenza di molte altre realtà, si parte dal target price e realizzare di conseguenza un progetto allineato già verificando presso fornitori e produttori la possibilità di realizzazione nelle migliori condizioni.  

CLICKOON: NASCE UN MAGAZINE DEDICATO ALLO SHOPPING ONLINE CONSAPEVOLE

Description: C:\Users\ACER-TRAVELMATE\Desktop\clickoon logo.png


Giugno 2016. E’ online Clickoon.it, il primo magazine online dedicato allo shopping consapevole.

Komlab presenta Clickoon, un progetto che risponde alle domande di chi acquista online. “Mi posso fidare di questo sito? Sto davvero risparmiando? “. Clickoon.it guida gli utenti ad uno shopping consapevole, grazie ad accurate recensioni sugli ecommerce  e li fa risparmiare, fornendo esclusivi buoni sconto dedicati a questo portale. 

Lanciare prodotti innovati in questi tempi dove il marketing impazza e tutti si sentono creativi non è mai facile. Lanciare un prodotto che sia anche utile alla comunità è ancora più difficile. Quando le persone navigano online sono bombardate da slogan promozionali e ormai ne sono diventate quasi immuni, i messaggi si perdono nell’intricato groviglio del web. Come raggiungere l’utente con qualcosa di davvero interessante, qualcosa che lo aiuti a raggiungere il suo obiettivo?
Clickoon.it è un progetto che parte dalla carta e arriva al web. Nasce come il primo ADV IN BOX in Italia, un booklet promozionale distribuito all’interno delle confezioni della merce venduta online, contenente buoni sconto di siti eCommerce. Il sito Clickoon.it si sviluppa dall’idea di rivolgersi agli utenti che vogliono acquistare online o già lo fanno, rispondendo alle ricerche più comuni: opinioni e sconti.

Questo magazine è dedicato all’online, con news e recensioni sugli eCommerce di moltissime categorie di prodotti, dalla casa alla moda, dalla tecnologia alla salute. Clickoon.it vuole informare chi naviga sulle ultime tendenze proposte dal web, raccontando e valutando quelli che sono i migliori shop dove acquistare.
Perchè le persone acquistano online? Tempo, comodità e soprattutto risparmio sono le motivazioni più forti che spingono a fare shopping direttamente da pc, tablet o smartphone. Ecco perché il valore aggiunto di Clickoon.it sono indubbiamente i buoni sconto esclusivi riservati agli utenti che visitano questo sito. Diviso per sezioni, quali moda, beauty, casa e technology, Clickoon.it regala (eh sì perché ottenerli non costa proprio nulla!) ai visitatori i codici coupon di decine e decine di importanti brand partner.

L’obiettivo del progetto Clickoon? Crescere, allargare la propria rete, diventare un punto di riferimento per tutti coloro che acquistano online e che, soprattutto, lo vogliono fare in modo consapevole.


Clickoon è un progetto di Komlab.srl     

KOMLAB srl www.kom-lab.com
info@kom-lab.com / 049.635884
Piazzola sul Brenta, PD

MI-NY PRESENTA LA NUOVA COLLEZIONE DI SMALTI SEMIPERMANENTI “SHADE”

MI-NY_shade-1 Gli smalti semipermanenti MI-NY della nuovissima collezione “SHADE” sono il vero must-have per la Primavera/Estate 2016: rosa, azzurro e lavanda sono i colori ideali per regalare un look elegante e sofisticato che difficilmente vi faranno passare inosservate. La rivoluzione dei prodotti MI-NY è la facilità di utilizzo e la lunga durata: un risultato impeccabile per più di due settimane. Lasciatevi ammaliare dalla luminosità di queste tre nuove colorazioni e regalate un tocco glamour alle vostre mani. Presentazione1 SHADE ROSE QUARTZ! L’eleganza del rosa è ideale per rendere unico un look sofisticato. Per una vacanza parigina, coccolate dal fascino francese, Shade Rose Quartz è quel tocco in più che è in grado di rendere un outfit perfetto per ogni occasione. SHADE BLUE SERENETY! Una ventata di aria fresca sulle proprie mani con l’azzurro tenue di questo smalto. Chi non vorrebbe lasciarsi ammaliare dal fascino della costiera amalfitana e sfoggiare un look che ricorda l’azzurro del mare? SHADE LAVANDER! Destinazione Londra: quale città migliore per sfoggiare un look originale impreziosito da uno smalto lavanda? La luminosità di questa tinta è perfetta per completare l’outfit con una nota fresca e colorata! Per ulteriori informazioni: Mi-ny www.minyshop.com Digital PR a cura di Blu Wom Milano www.bluwom-milano.com p.fabretti@bluwom-milano.com

lunedì 27 giugno 2016

Oltre 50 solisti e duetti per il Premio d'Autore Città di Asti: adesioni aperte fino al 30 giugno





Direttore artistico Massimo Cotto






Intanto chiude a quota 37 gruppi il concorso Asti Live Band Music Contest

A una settimana dal decollo di Astimusica, sono oltre 50 i solisti e i duetti con brano inedito iscritti al Premio d'Autore Città di Asti.
Un ottimo risultato, sottolinea il direttore artistico del festival Massimo Cotto, mentre si avvicina la scadenza per le adesioni: dovranno pervenire entro giovedì 30 giugno su www.associazioneelinor.com.
Il concorso, promosso da Associazione culturale Elinor e Comune di Asti, registra iscrizioni da tutt'Italia, dalla Calabria al Friuli Venezia Giulia. Tra tutti i brani pervenuti il direttore artistico Antonio Vandoni (Radio Italia) sceglierà i migliori venti, protagonisti il 18 luglio sul palco di Astimusica. Gli artisti si contenderanno l'ambito premio finale: portare il loro brano al Festival della Canzone Italiana di New York, in programma per l'11 settembre alla presenza di importanti discografici internazionali. Un'occasione che potrebbe cambiare il futuro musicale del vincitore del Premio d'Autore Città di Asti.
Intanto sono 37 i gruppi locali iscritti al concorso Asti Live Band Music Contest, anch'esso incluso nel programma di Astimusica. Il festival (4-20 luglio) è promosso quest'anno da Comune di Asti e Asp con il supporto di Banca C.R. Asti, Fondazione Cassa di Risparmio di Asti, Iren, AEC, Energrid, La Stampa.
La selezione di Asti Live Band Music Contest avverrà mercoledì 29 giugno: saranno individuati i 9 finalisti (categorie junior, senior, inediti) che il 20 luglio si esibiranno in piazza Cattedrale, chiudendo il calendario di Astimusica. Per i vincitori delle prime due sezioni è previsto un premio in denaro, per il brano inedito produzione e distribuzione discografica SB Records più videoclip professionale.
Il concorso, promosso dalla Confartigianato in occasione del 70° di fondazione, è organizzato dall'Associazione M.E.T.A.

Asti, 27 giugno 2016
(cs 9 - l. n.)





SWEDEN & MARTINA PRESENTA TRAMITE IL WEB LE CARATTERISTICHE DELL' ALLINEATORE ORTODONTICO DI NUOVA GENERAZIONE F22 ALIGNER CON IL SUPPORTO DELL'AGENZIA WE/GO

copertina_F22 F22 Aligner è l'allineatore ortodontico di nuova generazione prodotto e distribuito da Sweden & Martina, azienda italiana leader nel settore odontoiatrico ed implantologico. L'esigenza del cliente era quella di comunicare il prodotto in modo univoco ad una duplice tipologia di pubblico: i pazienti e gli specialisti del settore. Il compito di WE/GO è stato quello di ideare e realizzare un'ADV accattivante e un product site che fossero in grado di trasmettere in modo semplice, intuitivo e brillante le peculiarità di F22 Aligner: l'alta qualità, l'innovazione e i 14 anni di ricerca in collaborazione con il team di ricerca dell'Università di Ferrara che fa capo al Prof. Giuseppe Siciliani. SERVIVA QUINDI UN'ADV D'EFFETTO Perchè? Il prodotto c'è ma non si vede! L'obiettivo è stato raggiunto in primis grazie all'ADV pubblicitario e all'intuizione creativa che ne sta alla base e che trova il suo valore effettivo nel legame tra immagine e payoff. L'efficacia della comunicazione è racchiusa proprio nella capacità che WE/GO è stata in grado di dare: raccontare senza mostrare, svelando solo il plus più innovativo del prodotto, la trasparenza. In un colpo d'occhio l'utente viene catturato da questo espediente. Il logo dedicato, l'immagine coordinata con la comunicazione di Sweden & Martina, i dettagli stilistici e l'essenzialità dei testi completano il progetto, rendendo l'advertising semplice ma non scontata, audace e accattivante per entrambi i target. I RISULTATI SI VEDONO. F22 ALIGNER NO. Non è tutta fuffa F22_sito L'esperienza web di F22 Aligner è stata progettata sulle stesse linee guida. WE/GO si è focalizzata su un obiettivo principale: rendere l'esperienza digitale completa per entrambe le tipologie di pubblico selezionate. Un design omogeneo racchiude una distribuzione dei contenuti strategica e intuitiva, navigabile sia dai pazienti alla ricerca di informazioni basilari su questo apparecchio sia dai professionisti che hanno bisogno di tutto il supporto tecnico in merito al prodotto, alla terapia e alla realizzazione. WE\GO è un'agenzia di comunicazione di Padova fondata sul principio che la ricerca, l'eccellenza, la crescita umana e l'innovazione vanno di pari passo. Nata come web agency, si contraddistingue sin dalle origini per la capacità di unire l'abilità della programmazione al design creativo, realizzando progetti web d'eccellenza. Oggi, forte di questa conoscenza, WE\GO si evolve e fornisce soluzioni strategiche e di sviluppo a 360 gradi nei servizi di comunicazione integrata e di marketing, con particolare attenzione al mondo digital. L'obbiettivo è quello di offuscare le linee di confine tra pubblicità tradizionale e innovazione digitale per portare soluzioni nuove ed uniche e risolvere tutte le sfide, anche le più complesse. Grazie a un team che unisce professionisti del settore a figure junior accuratamente selezionate, WE\GO garantisce alla propria clientela servizi di alta qualità con strategie personalizzate in base alle specifiche esigenze. Un'agenzia ricca di ispirazione e talento dove la dimensione umana è un valore riconosciuto. www.f22aligner.com Per ulteriori informazioni: Digital PR a cura di Blu Wom Milano www.bluwom-milano.com p.fabretti@bluwom-milano.com

Da Zenzero Lab un Premio Studio rivolto ad un giovane talento italiano universitario per realizzare il proprio percorso formativo

Stampa Nell’ambito delle iniziative legate all’ VIII° Web Show, il convegno annuale che sarà organizzato da Zenzero Lab a Parma il prossimo novembre e rivolto ad imprenditori, dirigenti e quadri di aziende dell’Emilia Romagna e della Lombardia per approfondire con case history le tematiche più attuali del mondo di internet, Zenzero Comunicazione ha istituito la seconda edizione del Premio Studio per dare la possibilità ad un giovane talento italiano dell'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, di realizzare il proprio percorso formativo. ZENZERO_LAB Per il secondo anno Zenzero Comunicazione bandisce un premio del valore di 2.500,00 euro, Premio Studio promosso da Zenzero Lab e da assegnare ad uno studente meritevole iscritto ai seguenti corsi di Laurea Magistrale biennale dell'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia: • Pubblicità, Editoria e Creatività d’impresa; • Management e comunicazione d’impresa; • Management Internazionale Un’opportunità data a tutti i candidati che vorranno partecipare sviluppando un progetto ad hoc nei seguenti ambiti: Web to store, Proximity marketing, Internazionalizzazione digitale, Tecnologie digitali nel punto vendita e strategie omnichannel. La premiazione avverrà il prossimo novembre in occasione del VIII° Web Show, il convegno annuale organizzato da Zenzero Lab Per accedere alle informazioni del bando ufficiale: http://www.unimore.it/AZdoc/PremiodiStudioZenzerolab-edizione2015-16.pdf La scorsa edizione, istituita nel 2013 in occasione dei primi 5 anni di attività di Zenzero Lab, aveva visto vincitore Matteo Preite, studente del Dipartimento di Comunicazione ed Economia dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia che aveva presentato un progetto tesi nell’ambito del web marketing. Matteo lavora adesso come E-commerce Specialist presso l’azienda per cui ha presentato il progetto: la Maserati. Per ulteriori informazioni: Digital PR a cura di Blu Wom Milano www.bluwom-milano.com p.fabretti@bluwom-milano.com

domenica 26 giugno 2016

ELEFANTI “NEL VORTICE (NON È FACILE)” È IL NUOVO SINGOLO IN ROTAZIONE RADIOFONICA DEL POWER DUO



Un pezzo semplice ma diretto, intellegibile e fruibile che si fa metafora di un’esperienza del quotidiano.



Nel Vortice (Non è facile)” è una canzone in cui la lingua italiana si sposa perfettamente con delle sonorità internazionali di forte impatto scenico. Tutto ruota intorno ad un perfetto equilibrio reso dalla commistione bilanciata di chitarra, basso e batteria.

«Il testo del brano nasce dal mio vissuto, una storia che mi ha toccato da vicino. Osservo molto ciò che mi circonda, la realtà è la migliore fonte di ispirazione, sempre»Francesco “Shamble” Arciprete (voce, chitarra e basso).


La canzone è accompagnata da un videoclip girato in un’area industriale ai margini di Bergamo, città dov’è iniziato il percorso artistico del gruppo. Il clip è stato diretto da Ivica Caglioni. Fulcro della storia è un misterioso rapimento, tra panoramiche suggestive e una narrazione davvero avvincente.


Il singolo rappresenta il preludio del primo lavoro in studio degli ELEFANTI dal titolo “Noi siamo elefanti”, prodotto da Francesco “James” Dini (The Last Fight, James and The Butcher) e Teo Cremaschi presso il 1901. Studio.
Il disco vuole essere una rappresentazione snella e fruibile di un concetto che rappresenti appieno i gusti musicali e il modo di scrivere e fare musica della band.


ELEANTI sono: Francesco “Shamble” Arciprete (voce, chitarra e basso) e Matteo “Teo” Belloli (batterista e seconde voci).

BIO
Il progetto ELEFANTI nasce dall’incontro tra Francesco “Shamble” Arciprete e Matteo “Teo” Belloli.
Il gruppo si forma a tutti gli effetti nell’autunno 2015, anche se l’idea di suonare insieme era nell’aria già dall’estate dello stesso anno.
Entrambi bergamaschi, i due musicisti hanno alle spalle precedenti esperienze prima di intraprendere la nuova avventura con il nome ELEFANTI.
Francesco “Shamble” Arciprete avvia la sua carriera come bassista dei Cheap Mondays, band nella quale suona dal 2006 a 2010 per poi approdare al gruppo Glass Cosmos, sempre al basso, fino agli inizi del 2015. In entrambi i gruppi canta anche come seconda voce.
Matteo “Teo” Belloli dal settembre del 2008 inizia a suonare la batteria all’interno della sua prima band. Conseguentemente viene scelto dai Glass Cosmos, dove incontra Francesco, fino allo scioglimento della band.
Arciprete e Belloli trovano, durante la loro ultima esperienza musicale, un affiatamento, una comunanza di ideali, valori, ambizioni, sogni ed una grande stima reciproca che fa decidere loro di intraprendere una nuova avventura. Da una prima formazione con più componenti, Francesco e Matteo scelgono di credere nella forza e nella potenza di suoni diretti e taglienti, ma soprattutto vogliono credere nelle loro forze. Nasce così il power duo ELEFANTI.
La band ha in cantiere un disco, prodotto da Francesco “James” Dini (frontman dei The Last Fight e del progetto James And The Butcher) e Matteo Cremaschi, presso il 1901. Disco, la cui uscita è prevista nei prossimi mesi. L’album è anticipato dal singolo “Nel Vortice (Non è facile)”, accompagnato da un suggestivo e adrenalinico videoclip diretto da Ivica Caglioni uscito, in esclusiva per Impatto Sonoro, il 1 marzo 2016.




Contatti e social:














sabato 25 giugno 2016

“Cuento los pasos” in radio il nuovo singolo di Vigù



"Conto i suoi passi , passi che scatenano emozioni e che calpestano il mio cuore dando un peso diverso ad ogni tocco" queste sono le parole del nuovo singolo "Cuento los pasos" , il brano di Vigu che descrive l'amore non corrisposto, passi che si allontanano ma che vorresti vicino.

"Baciami o lasciami , dammi emozioni positive o negative , ma restami accanto" .

Vigù stavolta si presenta con un brano spagnolo molto passionale , passione padroneggiata dalla lingua spagnola, dal ritmo incalzante e da tanti altri elementi che danno vita alla storia . Al primo ascolto vi rimarrà subito in mente come un colpo di fulmine e l'inizio di un amore , sfidando chiunque a non cantare il ritornello otra vez otra vez.

“Lo sposalizio” il primo singolo di esordio dei Radio Lausberg


I dialetti dell’area arcaica calabro-lucana comprendono le parlate dell’area posta geograficamente a cavallo tra la Basilicata meridionale e la Calabria settentrionale, definita anche Area Lausberg dal nome del linguista tedesco, Heinrich Lausberg, che l’ha esplorata e analizzata per primo. Dal punto di vista linguistico è importante dire che il territorio è il punto intermedio delle vie di comunicazione che collegavano la profonda Calabria con Salerno e soprattutto con Napoli: essendo zona di transizione fra Lucania e Calabria, l’area presenta un’ibridazione linguistica tipica delle aree di confine, che sono molto permeabili: questa situazione di lingue in contatto fa sì che quest’area abbia elementi e tratti di entrambi i gruppi dialettali (calabrese e lucano) con esiti dialettali diversi, alcuni più vicini al calabrese e altri al lucano, a seconda della vicinanza alle rispettive regioni.
L’idea del nome Radio Lausberg deriva quindi dalla voglia di trovare una denominazione adatta al concetto di gruppo/Progetto che meglio esprimesse valori come il forte senso d’appartenenza alle proprie radici, e che meglio veicolasse concetti base del pensiero Rl :Libertà, collaborazione, contaminazione, umiltà e naturalezza nel comporre e fare musica. Giuseppe e Luca Oliveto(voce e testi): -”Radio Lausberg è come Terre di mezzo che si uniscono, terre di mezzo che s’incontrano”.

Con questi presupposti, nasce l’idea di rivalutare il patrimonio linguistico-musicale dell’intera area del massiccio del Pollino, definendola “Terra di Mezzo”. L’approccio e il recupero sistematico di molto materiale musicologico, porta verso una reinterpretazione del repertorio stesso operando arrangiamenti sobri, senza snaturare il contenuto e l’essenza della vocalità e dello strumentario impiegato nella produzione dei brani.

L’essenza e il corpus dell’ensamble è la sua poliedricità: diversità di generi, passando dall’acustico popolare a all’acustico colto, non disdegnando dellesonorità elettriche e sperimentali. Vengono impiegati strumenti nobili come ad esempio il fagotto, il cembalo, il flauto dolce, piccole percussioni, archi, fiati, etc. evitando, volutamente, l’aspetto “folk” di alcuni arrangiamenti che si sentono frequentemente e strumenti tipici tradizionali dell’area.Materiale di riferimento e punto di partenza, per quanto riguarda le rielaborazioni della musica popolare, è sicuramente il lavoro sul campo di Carpitella e De Martino degli anni cinquanta con brani come lu nigghje e quant’è irtu stu palazzo), ma anche brani della tradizione calabrese come a chiu bella e tutt, etc.

Particolare attenzione si pone rispetto alla musica d’autore. Il progetto inoltre intende sviluppare e proporre soprattutto brani inediti che rappresentano il territorio e le problematiche connesse , o brani che narrano visioni di pace e utopie di bellezza, semplicità e civiltà perdute e da auspicare.

Kuntaminata Storia è uno spettacolo musicale di matrice popolare, rivisitazioni dei brani più noti della tradizione popolare dell'Area Lausberg e del Sud Italia in genere, e brani inediti che spaziano dallo stile folk a quello più cantautorale classico, ritmi sempre più contaminati e sonorità sperimentali ,mettendone in risalto le qualità e le caratteristiche dell’essenza del corpus dell’ensamble ovvero la sua poliedricità: diversità di generi, passando dall’acustico popolare all’acustico colto, non disdegnando delle sonorità elettriche, con uno sguardo attento ai grandi cantautori.

Nelle 2 ore di live vengono utilizzati strumenti nobili come ad esempio il fagotto, il cembalo, il flauto dolce, il contrabasso e strumenti tipici popolari dell'area: organetto, zampogna a chiave, surdulina, chitarra battente, cupi Cupi, totarella ecc. Momenti musicali di gioia, di energia e lirica popolare si alternano a momenti di recitazione, fatta per lo più di racconti, storie intrise di genuinità, semplicità, tematiche quasi sempre volte al risalto dei valori della tradizione e connesse alle problematiche inerenti al territorio. Radio Lausberg è un modo d’essere un modo di pensare, un laboratorio in costante movimento dove idee e musicisti sono legati dagli stessi gusti, dagli stessi ideali, ma soprattutto dalla stessa voglia di fare musica, non dimenticandone mai le origini umili e di campagna.

La Band è cosi composta: Giuseppe Oliveto (voce,fisarmonica,strumenti popolari in genere); Luca Oliveto (voce,basso); Adolfo Cuccaro (Tastiere,cembalo,piccole percussioni); Raffaele Chiodi (chitarra acustica,classica,battente); Enzo Peluso (Chitarre,flauti ,totarella); Mario Chiodi (Batteria,percussioni) ; Adele Ceneri (Voce, cori); Fabio Pellicori (attore recitante).