Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

domenica 22 gennaio 2017

All'Enoteca Letteraria si presenta "Romanticus Dei"

Domenica 29 gennaio 2017 alle ore 19 nella storica Enoteca Letteraria di via Quattro Fontane 130 (Zona Barberini), a Roma, verrà presentato da Michela Zanarella il romanzo d’esordio di Ivano Petrucci “Romanticus Dei”. 

Verranno eseguite delle letture dalla bravissima attrice Chiara Pavoni. L’ingresso è libero.Il romanzo, di genere Thriller psicologico, racconta un’ intricata vicenda che riguarda la follia di una donna, la pittrice Marianne Camille De Monner, e il desiderio del marito, l’avvocato Davide Schiavi, di curarla da una malattia non ancora identificata, un disturbo mentale definito nel romanzo “Para-psicopatologica”, dove si fonde l’argomento della psicopatologia e della psicosi con quella del paranormale. Davide, disposto a tutto, accetta gli ambigui compromessi del terapeuta Martin Dei, unico responsabile del processo terapeutico a cui viene sottoposta la donna, e viene affiancato dal dottor Benjamin Stane, collaboratore di Martin, per supervisionare il monitoraggio della terapia tramite delle telecamere installate in ogni zona della villa dei coniugi, dove si svolge la vicenda, e giorno dopo giorno diventa testimone di incredibili fenomeni paranormali, nonché di una perversa intimità tra Martin e Marianne. I protagonisti, rinchiusi nella villa, scopriranno come il passato sia macchiato da traumi ed eventi tragici e che chiudere i conti non sarà affatto semplice.

Nessun commento: