Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

mercoledì 22 febbraio 2017

Fare informazione a Novoli

Come ogni settimana, i volontari della Chiesa di Scientology di Firenze, hanno investito del tempo, per distribuire gratuitamente 400 libretti informativi sui pericoli della droga. In parte sono state rifornite molte attività commerciali del quartiere di Novoli, che da qualche mese hanno sposato l'attività di prevenzione e collaborano nella distribuzione. Ogni anno sempre più giovani sperimentano le cosiddette droghe leggere per emulare i compagni, per non sentirsi esclusi dal gruppo oppure per evadere da una realtà forse opprimente. La fanno pensando che potranno smettere quando vogliono, per poi scoprire drammaticamente che la verità è ben diversa. L'opuscolo educativo “La verità sulla droga”, che fa parte di una serie di 12 opuscoli diversi, spiega quali sono le droghe più comunemente usate, quali sono i loro effetti a breve e lungo termine e lo fa usando un linguaggio adatto ai giovani. I volontari continueranno a distribuire gli opuscoli educativi “La verità sulla droga”, coscienti del fatto che prima si forniscono ai ragazzi le informazioni corrette, meno probabilità ci sono che cadranno nella trappola. “La droga, in sostanza, è un veleno” ha scritto l'umanitario L. Ron Hubbard “L’effetto che produce, dipende dalla quantità assunta. Infatti, mentre una piccola quantità agisce da stimolante, una quantità maggiore agisce come sedativo e una quantità ancora maggiore agisce esattamente come un veleno e può causare la morte della persona. Qualsiasi droga si comporta così”.

Nessun commento: