Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

sabato 4 marzo 2017

Distribuzione di opuscoli informativi

Nell’ambito della prevenzione alle droghe, doppio appuntamento questa settimana per il gruppo fiorentino che, sia nella città di Firenze che a Lucca attraverso una distribuzione gratuita di opuscoli daranno vita ad una massiccia iniziativa di prevenzione Gli opuscoli informativi sono prodotti dalla Fondazione per un Mondo Libero dalla droga (drugfreeworld.org) è un'organizzazione no-profit internazionale con sede a Los Angeles che provvede materiale educativo sugli effetti dannosi delle droghe, sia in forma di opuscoli, tradotti nelle principali lingue e distribuiti in oltre 50 milioni di copie in 125 nazioni, sia in termini di annunci di pubblica utilità, come i 16 spot della serie "Diceano...Mentivano" che hanno finora sbugiardato le principali menzogne con cui i giovani vengono attratti all'uso di stupefacenti attraverso 180 canali televisivi in 170 piazze pubbliche del mondo. I sondaggi mostrano infatti che i ragazzi iniziano a far uso di droghe per "sentirsi accettati", "per svagarsi o rilassarsi", "per sfuggire la noia", "per sentirsi più grandi", "per ribellarsi", o "per sperimentare", credendo che le droghe siano la soluzione a questi "problemi", ma ignorando che diventeranno "il loro futuro problema aggiunto". I volontari hanno allora deciso di entrare in contatto con giovani ed adulti per diffondere la verità sugli effetti degli stupefacenti e invertire la spirale che registra, secondo recenti studi, un peggioramento dal 10% al 40% dei giovani europei tra i 15 e i 16 anni che iniziano a far uso di marijuana. Per informazioni: drugfreeworld.org

Nessun commento: