Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

martedì 23 maggio 2017

“Storie di donne” per la rassegna “Corto Circuito Teatrale” al Teatro Petrolini

Nell’ambito della rassegna “Corto Circuito Teatrale” organizzata dal Consorzio Teatro Amatoriale Con.Te.A.  al Teatro Petrolini di Roma in via Rubattino, 5 andrà in scena sabato 27 maggio 2017 alle ore 21 “Storie di donne” di Carlangelo Scillamà Chiarandà diretto da Carlo Cianfarini. In scena Barbara Patarini, Simone Balletti, Chiara Pavoni, Luisanna Arias.
 Trucco e costumi di Roberta Budicin. In rassegna anche il monologo contro la violenza sulle donne “Tragicamente rosso” diretto da Giuseppe Lorin e interpretato da Chiara Pavoni. Tragicamente rosso” è stato concepito come monologo “prova d’attrice” dove l’interprete riesce a far vibrare le corde dell’ironia e della satira attraverso la commedia ed il dramma per dar sfogo al tripudio inevitabile della tragedia dopo l’incontro con l’uomo incapace d’amare che sceglie la violenza come ultimo suo rifugio. Lo spettacolo è in scena da oltre 4 anni ed è stato inserito in diverse rassegne e campagne di sensibilizzazione contro la violenza di genere. L’intera manifestazione ha lo scopo di devolvere i proventi alla Compagnia Amatoriale “Nuovo Teatro Amatriciano“, per fornire un aiuto concreto affinché possa riprendere presto l’attività sospesa a causa del terremoto dello scorso agosto.  Due storie, due donne un solo sentimento, la solitudine. Solitudine della mente, quella che ti fa sentire solo anche in mezzo alla folla, alle persone care; La solitudine che ti regala la monotonia fredda di giornate tutte uguali, prigioniera di un non amore, prigioniera di te stessa e della tua solitudine che diventa follia. Due donne, due fragilità, da ascoltare sottovoce. Donne a confrontarsi con se stesse amori, passioni, fragilità, sogni; donne come tante ce ne sono a combattere i propri problemi e la vita di tutti i giorni. Donne tenere, da trattare con cura, da amare.

Nessun commento: