Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

venerdì 26 maggio 2017

Video marketing: costruire una campagna di successo

Come ideare e concretizzare una campagna di video marketing che apporti reali vantaggi al brand in termini di visibilità e brand image.


Gli investimenti in video marketing crescono costantemente da almeno tre anni a questa parte. Oggi i video sono ampiamente i contenuti più fruiti della rete, quelli che alimentano al meglio il meccanismo della viralità sui social network e i più performanti sia per veicolare messaggi complessi sia per intrattenere il pubblico in modo leggero.

Riuscire ad avere successo attraverso contenuti in streaming, però, diventa sempre più complicato, alla luce di una concorrenza sempre più pressante e di un pubblico che diventa sempre più abituato alle stimolazione e difficile da sorprendere. Come progettare una strategia di video marketing vincente?

1. L’analisi di partenza


La parte dell’ideazione dei contenuti è subordinata a una meticolosa analisi dello scenario in cui si andrà a operare. Una pianificazione ludica richiede di conoscere il target cui ci si rivolge, osservando quello che già è stato fatto dai competitor con l’obiettivo di differenziarsi. Non solo: prima di cimentarsi nella realizzazione di video aziendali per la pubblicità è necessario eseguire una profonda autoanalisi: come è percepito (se è percepito) il proprio brand all’esterno? Quali sono i valori che devono emergere? Qual è l’approccio narrativo più adatto a rappresentare l’azienda? Quali temi sono i più idonei a mostrare l’identità del brand e, allo stesso tempo, a intrattenere il pubblico? Il tutto, tenendo sempre presente il budget a disposizione e senza dimenticare che parte di esso dovrà essere destinato alla successiva promozione.

2. L’ideazione creativa


Non c’è dubbio che la creatività sia uno dei pilastri che sorreggono l’impalcatura strategica del video marketing. Fissati obiettivi e budget è il momento di ideare concretamente la propria serie di video. L’individuazione del format più adatto è il momento decisivo del progetto: si può puntare su brevi sketch umoristici o su strutture narrative più complesse oppure, ancora, fare leva sulla professionalità delle video guide. l’importante è prendere una decisione risoluta a preservarla nel corso del tempo: la coerenza è un elemento fondamentale per fidelizzare il pubblico e costruirsi una propria nicchia.

3. La promozione


Conclusa la realizzazione, inizia tutto un altro tipo di lavoro basato sulla promozione. Le digital pr si dimostrano qui una risorsa imprescindibile. I social network sono le prime piattaforme da sfruttare ma senza limitarsi a postare i propri video: bisogna coinvolgere il pubblico ma anche gli influencer del settore, trovare spazi digitali che facciano da cassa di risonanza, investire in campagne di display advertising, alimentare il passaparola in tutti i modi che la rete consente.

Nessun commento: