Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

giovedì 29 giugno 2017

Promuovi La Tua Musica a Milano vice Giulia Buzzi



Si è conclusa con successo la seconda tappa del Contest PROMUOVI LA TUA MUSICA al teatro Martinitt di Milano . Una serata ricca di musica e comicità guidata dal comico, imitatore Roberto Valentino che ha regalato al pubblico una carrellata di personaggi del mondo dello spettacolo, da Maurizio Costanzo a Renato Pozzetto , passando per Vasco Rossi e molti altri . A fare da padrona la musica : 28 artisti in gara,una giuria tecnica composta da Giulio Nenna ( produttore direttore di orchestra ) Sabino Mogavero (editore) Alex Peroni (voce storica della radiofonia italiana) Paole Fortunato (produttrice) Monica Arzei (blogger di tutto Rock). 

La votazione è stata affidata anche al pubblico che ha interagito con entusiasmo durante le esibizioni degli artisti in gara . Sul palco Fanya Di Croce (ideatrice del Contest) che ha lanciato un messaggio importante,ovvero: “bisogna riportare i giovani a pensare ai live perché sono l’unica strada per diventare grandi artisti” . Fanya Di Croce si è esibita live con la sua band. A vincere il Contest è stata Giulia Buzzi . Premio compilation : Kobaan, Cassy Frida , Riccardo Inge. Premio speciale “Il mestiere della Musica”alla giovane Sofia consegnato da Alex Peroni . Riconoscimento anche a Roberto Valentino per la sua carriera artistica e ad Alex Peroni . Il Contest ha registrato il tutto esaurito nella tappa milanese e da settembre ripartirà toccando nuove città . Sito ufficiale : www.promuovilatuamusica.it

Intervista al cantautore Falcon Merlino


Raccontaci un po’ di te…

Potrei raccontare tante cose del mio passato, belle e brutte, ma preferisco raccontarvi di una fortuna che mi è successa recentemente.
Ho 36 anni e da quando ne ho 17 sogno di diventare famoso in ambito musicale.
Per immaturità al momento di scegliere il percorso di studi giusto, invece che indirizzarmi verso il conservatorio, scelsi ragioneria. Tuttavia, non tutte le persone che escono dal conservatorio diventano famose. Per riuscire a “sfondare”… ci vuole ben altro… soprattutto ci vuole fortuna… poi ci vuole intraprendenza, audacia, tenacia, saper cogliere un’occasione al volo, ingegno ed altro.

Da quanto tempo scrivi canzoni ?

Da quando ho 17 anni, scrivo canzoni e studio chitarra. Nel tempo ho scritto diverse canzoni, ed ho imparato a sunare svariati strumenti. In un modo o nell’altro ho sempre cercato di far arrivare i miei pezzi in “alto” (case discografiche, prooduttori, cantanti affermati, radio, etc.), dapprima attraverso canali più semplici (quando ancora internet non era così utilizzato, andavo in macchina fisicamente nei luoghi che m’interessavano) successivamente con l’avvento dei soocial network, le cose si son semplificate… soprattutto grazie a facebook, youtube, gmail etc.
Nessuno mi ha mai risposto.. finchè… tre anni fa… la svolta decisiva! Decisi di seguire un canale di youtubers (ai tempi non so se i loro iscritti arrivavano a 100.000). E’ stato il primo canale di youtube che ho deciso di seguire! Ho scelto di seguirlo, un po’ perchè realmente mi piacevano i contenuti (Scherzi di Coppia… forse qualcuno di voi lo conosce… sono una coppia che si fa gli scherzi a vicenda), un po’ perchè ho trovato la sua idea geniale… e un po’ per convincermi che… se era giusto che qualcuno dovesse seguire il mio canale, allora io per primo dovevo seguire il canale di qualcun’altro. Ho iniziato a seguire il canale assiduamente, sono diventato col tempo uno dei loro fan più accaniti, facendomi notare anche attraverso i commenti ai loro video.

Che rapporto hai con i social ?
In tre anni il canale ha conquistato oltre 500.000 persone che sono successivamente diventate loro fan. Proprio pochi mesi fa, i protagonisti di questo canale, hanno fatto uno scherzo rivolto alla sorella di lui (le hanno fatto credere che si stavano per lasciare).
Alla fine della puntata la coppia ha confessato alla sorella che era tutto uno scherzo ed ha inoltre lanciato il suo canale. Il canale della sorella è letteralmente esploso (in un giorno ha totalizzato oltre 10.000 fan).
Ho vissuto tutto dal primo all’ultimo istante (essendo uno dei fan più accaniti) e ricordandomi del fatto che ero anche un cantautore… ho approfittato del fatto per scriverne una canzone… dedicata anche a Valentina Lattanzio (la sorella). Sono stato veloce nello sfruttare l’occasione, geniale nello scrivere il testo e nell’impostare il video. Valentina, Luca e Katy (Scherzi di Coppia) hanno notato la canzone e le hanno fatto una bella pubblicità facendole fare in soli 4 mesi oltre 7.000 visualizzazioni.

Come si chiama la canzone ?
La canzone si intitola “dedica rap a Valentina Lattanzio” e si trova su youtube. Continua a darmi visibiità, giorno dopo giorno. Questa fortuna mi ha dato la motivazione per scrivere un’altra canzone bella energica intitolata “se insisti ce la fai (dedica rock universale)” che è venuta fuori modificando il testo di “dedica rap a Valentina Lattanzio” e anch’essa è presente su youtube.
Ho voluto raccontarvi questa cosa, perchè credo sia più interessante, perchè volevo far notare quanto sia vero il concetto d’amore “ciò che dai poi ti torna indietro” (io ero un fan accanito e sono stato ricompensato… anche se ho dovuto mettere la testa.. al momento giusto.. e non è detto che questo momento sarebbe arrivato) ed infine perchè credo sia il fulcro di tutta la mia “attività” artistica. Qui si concentra tutto quello che sono stato e da qui potrebbe cominciare ciò che sarà della mia carriera musicale (da qui e da altri fattori, come ad esempio questa bella intervista .
Hai una canzone che ti rappresenta di più ? Si c’è una canzone scritta da me che più mi rappresenta , si intitola “il paradiso arriva” e si trova anch’essa su youtube!
Altri miei pezzi importanti che mi piacerebbe fare arrivare alla gente sono “Lancillotto”, “E’ tornato l’uomo ragno”, “Una dedica”, “Il ballo della Giungla”, “Michael Knight song”, “City by night” ed “il ballo dei due diamanti”, tutte queste canzoni si trovano su youtube!


mercoledì 28 giugno 2017

Esce in radio “Un’altra storia” il singolo di Rita Manelli online su YouTube


Esce in radio “Un’altra storia” (etichetta Rosso al Tramonto) di Rita Manelli, brano arrangiato da Sabatino Salvati, con la collaborazione alle chitarre acustiche ed elettriche di Nicola Oliva (chitarrista di Laura Pausini) e il mix di Marco D'Agostino. Il brano è accompagnato dal videoclip:


La cantante presenterà il brano a New York in occasione del Festival della Musica Italiana di New York il prossimo 10 settembre, è la prima interprete Italiana che avrà accesso diretto a questo evento: poche settimane fa, infatti, è stata selezionata da Antonio Vandoni, direttore Artistico di Radio Italia, durante il corso avanzato di discografia "Creative Music Art" diretto da Elisabetta Macchia.

Rita Manelli è nata a Brindisi il 29 marco 1997. Nel 2010 è stata selezionata a fare parte del conservatorio “Tito Schipa” di Lecce nella classe di canto jazz; segue gli studi in Conservatorio con molta determinazione e passione affrontando, con impegno e dedizione, tutti gli esami richiesti. Supera gli esami di ammissione presso il Conservatorio di Musica “Nino Rota” di Monopoli, nel quale conseguirà la laurea in canto pop. Il 30 luglio 2015, ha registrato a Milano il primo singolo negli studi “Up Music” di Enrico Kikko Palmosi e Sabatino Salvati.  Il suo primo inedito “Non avere paura” è dedicato a suo fratello, scomparso da qualche anno a causa di un incidente stradale. Ha inciso altri due singoli, “Ti voglio” e “Non passi mai” firmati da Rosso al Tramonto e ha partecipato alla realizzazione di un disco natalizio nella compilation di Bobby Solo insieme ad altri Artisti con una cover arrangiata dal titolo “White Christmas”.

Dal 30 Giugno nei negozi The Latin Dream la colonna sonora dell’ omonimo ed attesissimo film


La colonna sonora The Latin Dream, realizzata da Smilax Publishing Srl e B.I.G. Music, distribuita da Universal Music  e presente anche nelle edicole italiane dal 30 Giugno 2017, ha visto il coinvolgimento di artisti di chiara fama e compositori che, tra dischi di platino e Grammy Award, oltre a esperienze pluriennali nel mondo della discografia, hanno posto la firma su un musical di prim’ordine. I Maestri Massimo Scalici, Giorgio Tramacere e Riccardo Rossini hanno unito le loro forze collaborando con firme di rilievo come quella di Victor Daniel, autore e produttore de “La Vida es un Carnaval”, completamente rifatta in una versione nuova appositamente per il film. Questo ricco piatto musicale vede il coinvolgimento di interpreti quali La Poderosa Orchestra, Ronnie Jones, Mercadonegro, Los 3 de la Habana & Eddy K, Virginia Quesada, Eduardo Cespedes, Joaquin Yglesias e Moses.
Il popolo del ballo latino in queste settimane infatti è in fibrillazione per l’imminente uscita del film, dal 30 Giugno nelle sale italiane, che riunisce per la prima volta le stelle mondali della salsa - Fernando Sosa, Shearley Alicea, Tatiana Bonaguro, Yovanny de Jesus Moreta Felis (Chiquito) e molti altri - in un progetto internazionale, in cui la forza del ballo e la potenza della musica si fondono in una storia appassionante che rievoca i classici del genere, da La Febbre del Sabato Sera a Flashdance a Dirty Dancing.
The Latin Dream riunisce su pellicola alcune delle più grandi star della musica caraibica, un concentrato di energia e sensualità, con sequenze di danza mozzafiato, tra coreografie spettacolari e musiche travolgenti.
Tracklist:
1) DESCARGA TROPICAL (Rmx) - El Guille ft el Jesu y la Poderosa
2) A MI ME GUSTA EL PARTY - Ronnie Jones y La Familia Loca
3) LA SALSA DE AYER - Mercadonegro
4) LOCO POR VOS - La Poderosa Orchestra
5) OH CAROLINE (My Latin Dream) - Ronnie Jones
6) EL SUENO DE MI VIDA - Mercadonegro
7) PRIMETIME - Moses
8) BIG CAPOEIRA - Virginia Quesada
9) LA FAMA - Fernando Sosa y la Poderosa Orchestra
10) DANCING IN HARMONY - Ronnie Jones
11) ESTOY ENAMORADO - Joaquín Yglesias
12) POR TI LO HARìA - La Poderosa Orchestra
13) LA TRAMPA (Extended Version) - Virginia Quesada
14) LOCURA TG - La Poderosa Orchestra
15) HEY HEY WHAT HAPPENED – Moses
16) CARICIAS - Massimo Scalici y La Poderosa Orchestra
17) TUMBATA KUTIMBA - Virginia Quesada and Eduardo Cespedes (La Familia Loca)
18) PEGAITO - Mercadonegro
19) AMOR PARA GANAR - La Poderosa Orchestra


Technoretail, il punto di incontro tra tecnologia e retail

 
Il nuovo quotidiano on line Technoretail è stato strutturato appositamente per dare una risposta rapida e competente, in termini di news, opinioni e approfondimenti, alla crescente richiesta di informazione e di aggiornamento del mondo retail.
“La mission è coinvolgere direttamente le figure tecniche dei retailer e dei fornitori di prodotti e servizi ad alto contenuto tecnologico destinati al settore della distribuzione”, spiega Marco Mancinelli, Direttore Editoriale, “Technoretail è la risposta che mancava a una crescente domanda di informazione specialistica e di comunicazione d’impresa”.
Technoretail si focalizza, infatti, sulle realtà del retail nazionale e internazionale, coinvolgendo le aziende che si occupano di tecnologia applicata al mondo della distribuzione e del largo consumo.
 

I fattori decisivi per la scelta del seggiolino auto

La scelta di un seggiolino auto è fondamentale per poter garantire massima tutela e sicurezza per il tuo bambino. Vogliamo aiutarti a scoprire alcune delle diverse tipologie esistenti sul mercato, mettendole in relazione con le normative vigenti, legate alla corporatura del bambino. Esistono sul mercato tanti modelli che si adattano alle diverse fasi di crescita del bambino. L’idea di ogni diverso seggiolino è quella di poter assicurare sempre una seduta che abbini comfort e qualità massima di sicurezza. Questo tipo di oggetto per la cura del bambino viene regolamentato dalle regole inserite nell'art. 172 del Codice della Strada. Viene così stabilito l'obbligo di un sistema di sicurezza che sia adeguato e prolungato fino al raggiungimento dei 150 cm di altezza dei bambini. A sua volta questo gruppo di regole fa fede alle normative europee ECE R44 ed ECE R129.

L’importanza della tipologia del seggiolino auto

Questa attenta normativa di cui si tratta anche sul sito il seggiolino in tema di seggiolini ci aiuta a conoscere le suddivisioni in gruppi che faciliteranno la fase di scelta di questi accessori in base al peso del bambino. Vengono riconosciuti in definitiva 5 differenti gruppi, con riferimento anche all'altezza. E’ bene precisare che spesso vengono fatti riferimenti legati all’età dei bebè, ma si tratta di un dato irrilevante.
La polizia stradale ha, infatti, confermato che la massa corporea e l'altezza sono gli unici criteri da prendere sempre in considerazione.

Ecco i 5 gruppi riconosciuti in tema di seggiolini auto

Gruppo 0: comprende bambini di peso inferiore a 10 kg. Ne fanno parte le navicelle, che sono oggetti molto simili alle culle per tenere il bebè in posizione sdraiata. Devono essere montati in senso contrario a quello di marcia.
Gruppo 0+: fino a 13 kg. Sono detti ovetti, che si possono usare fin dalla nascita, fino al momento in cui il bambino arriva a 105 cm. Anche in questo caso verranno posizionati in senso contrario a quello di marcia, almeno fino al quindicesimo mese di vita.
Gruppo 1: dai 9 ai 18 kg troviamo seggiolini pensati per essere installati nello stesso senso di marcia. Prevedono anche cinture all’interno che dovrai allacciare prima di metterti alla guida.
Gruppo 2: tra i 15 e 25 kg: sono i cosiddetti rialzi dotati di schienale, che diventano obbligatori fino al raggiungimento di 125 cm di altezza;

Gruppo 3, tra 22 e 36 kg. Ne fanno parte i rialzi senza schienale per un’altezza che va dai 125 ai 150 cm.

SEAWARDS UN DUO, UN EP, UN SINGOLO - “TICKLING”- PRIMO PASSO DI UNA NARRAZIONE DAL CARATTERE DECISO E DAL TIRO INTERNAZIONALE


La voce graffiante è servita da una chitarra acustica che alterna sonorità tipiche del rock anglosassone, elettronica e stacchi che ammiccano al funky della black music.



(Diretto da Megan Stancanelli e Andrea Languasco)


Seawards nascono da un casuale incontro fra le strade della Liguria e come tutte le alchimie, mescolano universi differenti, dando vita a un equilibrio delicato e accattivante che ha già incuriosito alcuni degli addetti ai lavori. I testi sono in inglese così come d’oltremanica sono le sonorità a cui si richiamano, senza disdegnare loop ed elettronica che tracciano il carattere di questo loro Ep d’esordio.

Tickling” è il primo singolo estratto da 85 BPM, un brano che descrive un modo incapace di vivere l’amore. Parla di inganni e manipolazione dei sentimenti. Di un amore intrappolato.

Il videoclip a cura di Megan Stancanelli e Andrea Languasco vede la partecipazione della ballerina Francesca Pellegrini meglio conosciuta con il nick Stelladiplastica.

«85 BPM è un inizio – racconta Giulia – un esperimento, la sintesi di due mentalità musicali diverse ma affini. Il risultato è qualcosa di innovativo in cui abbiamo messo tutti noi stessi, scrivendo i testi e ricercando i suoni che esprimessero al meglio ciò che siamo. Grazie alla collaborazione con Zibba le nostre canzoni hanno preso vita. Crediamo che questo modo di pensare la musica possa rappresentare la linea guida della nostra produzione futura: spontanea, fresca, in evoluzione. Come noi».

Il cantautore Zibba ha seguito la produzione artistica dell’Ep«Ho conosciuto questi ragazzi sentendoli suonare dal vivo, e ho capito che il loro era talento vero. Lo dimostra il fatto che in studio sono stati impeccabili. Per me è un onore aiutarli a fare qualche passo, in questo momento particolare della loro vita artistica in cui tutto è ancora possibile. Mi piace dedicarmi allo scouting e alla produzione di nuove realtà musicali, e loro mi hanno colpito da subito».


Radio Date singolo: 16 giugno 2017
Uscita Ep “85 BPM”: 16 giugno 2017

CREDITS “TICKLING”
Produzione: Zibba
Registrato presso Bombastic Recording Imperia
Mixato e masterizzato presso Simone Sproccati, Crono Sound Factory
Foto: Riccardo Bandiera


BIO
Seawards, all'anagrafe Giulia e Francesco, nascono come duo nel 2105, e iniziano subito a scrivere brani inediti. Il primo passo importante è il concorso FIAT Music 2016 organizzato da Red Ronnie, il quale rimane molto colpito dai due giovani artisti, tanto da invitarli a chiudere l'ultima puntata di Roxy Bar. Durante un festival in Liguria il loro live colpisce Zibba che decide di produrre il loro primo EP in uscita il 16 Giugno 2017. Il live dei Seawards è un viaggio fantastico, delicato e accattivante come le loro canzoni. Loop station, chitarra e voce. Un suono semplice ma di grande impatto emotivo. 



Contatti e Social

Instagram: @officialseawards https://www.instagram.com/officialseawards/


Twitter: @seawardsmusic https://twitter.com/seawardsmusic?s=09

CORTEX “BBLUES” È IL NUOVO SINGOLO ESTRATTO DALL’ALBUM “MI SENTO INDIE”



Con la partecipazione del cantautore Bianco (nei cori) e di Riccardo Parravicini (nel mixaggio), il musicista triestino presenta un brano provocatorio in chiave blues.

Bblues è un gioco di parole una visione dei vizi, costumi ed usanze degli italiani all'italiana interpretati da Cortex in chiave blues.





Mi sento indie” è l’ultimo lavoro in studio di Cortex registrato a Trieste con l'aiuto di Abba-Zabba e mixato a Torino presso M.a.m. studio da Riccardo Parravicini. Nel disco, dove tutti gli strumenti sono suonati dallo stesso cantautore, si evidenzia un interessante featuring con Alberto Bianco che sbuca come ospite nella prima canzone del disco.


ETICHETTA: IRAMRECORDS E RADIOCOOP


BIO

Il progetto CORTEX nasce nel 2007 con l'uscita del primo disco omonimo per l'etichettaudinese Arab Sheep. Nel 2008, suonando al Piper di Roma, alla finale del Tour Music
Fest, viene notato da MOGOL che lo premia per i testi, assegnandogli una borsa di studio al C.E.T. Nel 2010 - 2011 si dedica ad auto-produzioni sul web e a suonare dal vivo. Nel 2013 esce Cinico Romantico per Maninalto! Records di Milano, viene definito cantatore blues Lo-Fi ottenendo buone critiche dalla stampa dal web e dalle radio, ad ottobre 2013 viene scelto come artista della settimana da MTV New Generation.
Nel 2014 apre i concerti di Tonino Carotone e suona all’After party del concerto di Manu Chao. A Settembre riceve il premio Superstage al Mei di Faenza come miglior artista emergente dell'anno. Nel 2015 registra il suo terzo album che viene scelto assieme agli elaborati di altri 10 artisti italiani da IRMA Records, in collaborazione con Radio COOP, per far parte della collana "mi sento indie" distribuita in tutta Italia in esclusiva per le librerie Coop. L’album esce ad aprile 2016. Nel 2016 è impegnato in più di 50 live in tutta Italia; a Giugno viene premiato come artista emergente dell’anno in occasione dell’anteprima della festa della musica tenutasi a Mantova e riceve nuovamente una borsa di studio da parte di MOGOL. Vince il premio miglior cover al "Premio Bruno Lauzi Anacapri" per il pezzo il Poeta, alla finale canta con Ron, Fasano e tutti gli ospiti della serata Johnny il Bassotto di Bruno Lauzi. A Settembre apre il concerto di Daniele Silvestri al nuovo MEI 2016. A Novembre vieni invitato da Radio ohm ed il comune di Trino Vc al teatro comunale per tenere un concerto di ludo musica con i bambini. A Febbraio 2017 frequenta il C.E.T. di MOGOL specializzandosi ulteriormente nel campo della composizione.





CONTATTI & SOCIAL:


martedì 27 giugno 2017

APERTE LE ISCRIZIONI PER L’ANNO ACCADEMICO 2017/2018 AL PERCORSO DISCOGRAFICO ALTAMENTE FORMATIVO SCISSO IN DUE CORSI: SONGWRITER’S E MUSIC PRODUCTION



Il corso “Songwriter’s” (con accesso a numero chiuso, minimo 13 partecipanti e 20 max) raccoglie nel proprio parterre docenti professionisti del settore quali: Enrico “Kikko” Palmosi, Antonio Vandoni, Cheope, Giuseppe Anastasi e Giuseppe Barbera.



Dall’idea di Rosa Bulfaro, Elisabetta Macchia ed Enrico “Kikko” Palmosi, nasce il Creative Music Arts, un percorso discografico altamente formativo tenuto da grandi professionisti del panorama musicale italiano. Le lezioni si terranno parallelamente nelle scuole di MILANO (Ass. Mirò Music School di Sedriano) e Lecce (Damus Accademia). Qui si svilupperanno i medesimi programmi, con lo stesso numero di ore e gli stessi professionisti, il corso avrà rilevanza nazionale. Le lezioni si svolgeranno di sabato o di domenica, a seconda del percorso prescelto, in full immersion. Gli allievi delle due scuole si formeranno su tematiche didattiche comuni e avranno la possibilità di confrontarsi, raccontarsi esperienze, costruire così le basi per una fattiva collaborazione futura nel segno della musica in un evento musicale comune” di fine percorso didattico che si svolgerà a Milano, dove importanti realtà discografiche come Rusty Records ed altre assegneranno contratti di edizioni - contratti discografici. Un’opportunità didattica e umana preziosa, unica, che contribuirà all’avviamento e all’ inserimento professionale.

DESCRITTIVA PROGETTO DIDATTICO “SONGWRITER”

La scrittura è un lavoro costante e paziente, una ricerca continua, non mero esercizio stilistico, ma un pensiero incessante, strettamente legato al puro desiderio di espressività umana e di comunicazione. Nella didattica della composizione non è tanto importante fornire risposte e regole preconfezionate, quanto stimolare la formulazione delle domande giuste e la scelta di strategie efficaci, per valorizzare la creatività innata di ogni persona.

FINALITA’: Offrire ai giovani la possibilità di un primo contatto professionale con la scrittura musicale finalizzato, oltre che all’apprendimento di tecniche, all’integrazione ed alla socializzazione. Nello specifico il progetto prevede:
Di insegnare le tecniche di scrittura, imparare a scrivere e tirare fuori le proprie emozioni per comunicare un messaggio attraverso la scrittura di un testo.
D’incentivare e sviluppare la creatività dei ragazzi, avviandoli all’autoproduzione musicale.
D’imparare a realizzare brani inediti sia individualmente (con un’importante studio di strumenti di ricerca) e sia riuscire a lavorare in gruppo (costruzione del team).

A CHI SI RIVOLGE: a cantautori, interpreti, musicisti, autori, gruppi, a chiunque desideri imparare a tirare fuori le proprie emozioni attraverso un testo musicale.

DURATA DEL CORSO:
Il corso ha una durata di 9 mesi (un anno accademico) e comunque fino al raggiungimento degli obiettivi formativi richiesti e dalle proprie esigenze; sarà “collettivo” (frequenza: un sabato/domenica al mese dalle ore 11 alle ore 19, con una pausa pranzo) da Ottobre a Giugno.
N. 13 incontri in full immersion.
Per i dettagli del piano didattico contattare la segreteria di una delle due scuole.

Il corso inoltre si pone lo scopo di offrire reali opportunità e sbocchi lavorativi ai giovani artisti: oltre a contratti di edizione e discografici, verrà scelto un artista meritevole del corso Songwriter’s lab ci sarà la possibilità di essere scelto in esclusiva per partecipare al Festival della Musica Italiana di New York, ormai alla 10 edizione, che si terrà al Master Theater “Millennium” di Brooklyn (premio assegnato da Antonio Vandoni).




CONTATTI E SOCIAL:

Per info sede MILANO:
Ass. Mirò Music School

Per info sede LECCE:
DAMUS
Cell. 349 64 28 472
creativemusicarts@libero.it // www.damusaccademia.it




Orologi fatti a mano: a Roma cresce la passione per gli orologi personalizzati

Gli orologi fatti a mano a Roma sono tornati prepotentemente alla ribalta. Per gli amanti di questo accessorio, infatti, l’orologio da polso non è semplicemente uno strumento per misurare lo scorrere del tempo. Si tratta di molto di più! L’orologio artigianale è un oggetto che mostra l’eleganza e il gusto di chi lo indossa. E’ un oggetto da sfoggiare con orgoglio, simbolo distintivo di lusso e classe, tanto più che possiamo considerarli dei veri e propri gioielli.

C’è ancora qualche laboratorio orafo che crea orologi fatti a mano a Roma. In queste rare oreficerie gli artigiani orafi utilizzando materiali di altissima qualità e lavorano manualmente alla realizzazione di questi preziosi oggetti. Tra i materiali più utilizzati ci sono l’oro giallo, quello bianco o quello rosa. Questa ultima colorazione restituisce a chi la guarda un particolare effetto antico che piace molto sia agli uomini che alle donne.

Acquistare un orologio artigianale vuol dire indossare qualcosa di unico, che nessun altro potrà indossare, realizzato su misura e secondo i gusti personali. Chi decide di comprarlo, infatti, può scegliere, oltre al metallo che più gli piace, anche altri dettagli riguardanti il cinturino e il meccanismo interno. Chi non ama i cinturini in metallo, ad esempio, può decidere di regalarsi un orologio personalizzato con cassa in metallo e cinturino in pelle di alta qualità.

La cassa può ospitare un meccanismo prodotto da una famosa casa orologiaia, o un meccanismo fornito dallo stesso laboratorio orafo che vende orologi fatti a mano a Roma. Si può trattare di orologi al quarzo o automatici, o addirittura di meccanismi storici o vintage.

La linea dell’orologio artigianale, in base ai gusti dell’acquirente può essere tonda o squadrata. Sull’oggetto può inoltre essere incisa una frase, una parola, una data o dei simboli,  in modo da rendere l’oggetto ancora più unico e personale ed esser fieri di sfoggiarlo con classe o essere sicuri di regalare un oggetto unico e prezioso, dal valore inestimabile.