Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

lunedì 29 aprile 2019

GIUDA NICOLOISI “LA NAVE DI REA”

ANTICIPANDO IL NUOVO ALBUM CHE VERRÀ PUBBLICATO AD OTTOBRE 2019
ARRIVA IN RADIO IL SINGOLO CARDINE DEL CANTAUTORE MILANESE

La canzone pop-rock mette in musica una lucida riflessione sulle dinamiche generazionali che coinvolgono la società contemporanea.


«Sono i folli, i visionari, i ribelli ed i sognatori che riescono a cambiare il mondo e a migliorare il futuro. In un momento così delicato e così controverso per questo pianeta le parole di Steve Jobs ci acciecano come un fulmine a ciel sereno. La Nave dell’umanità naviga in cattive acque e non sappiamo ancora se verremo inghiottiti dalla tempesta che noi stessi abbiamo causato oppure ce la faremo a raggiungere il sereno… non ci resta che navigare con coraggio ed un pizzico di follia verso le nostre illusioni…» Giuda Nicoloisi

“La nave di Rea” è una favola che parla di due pionieri, due folli navigatori che sfidano la tempesta per inseguire i loro sogni. Simbolo di una generazione che a dispetto di ciò che sembra trasparire dai media non si è ancora arresa, una generazione che si è colpevolmente adagiata nella bambagia di un benessere e che troppo tardi si è accorta essere solo transitorio e instabile. Da qui nasce la metafora dei grandi navigatori, dei grandi esploratori coraggiosi e pionieri così come lo sono Roberta e Andrea: due ragazzi come tanti altri che con coraggio partono alla conquista dei loro sogni.

«A mio parere ci stiamo svegliando come un leone addormentato e per colpa o merito delle difficoltà enormi ed impreviste che stanno nascendo ci troviamo costretti a sfidare il mondo. Prova ne è una ragazzina svedese di 16 anni che si scaglia contro i poteri forti del monopolio dell’energia globale. I sempre più numerosi cosiddetti “gruppi cospirazionisti” che tuonano contro i sistemi corrotti della finanza e così a seguire una lunga lista di ribelli di intrepidi leader che si muovono in direzione ostinata e contraria.  Ci stiamo svegliando ed io personalmente sono convinto che non servano insurrezioni o rivolte popolari per portare un messaggio di speranza ma che la musica basti da sola per fungere da rivoluzione gentile e che i sognatori possono cambiare il mondo perché alla fine la bellezza e solo la bellezza ci salverà da questa tempesta di paura» Giuda Nicoloisi



Il brano è stato registrato, mixato e masterizzato tra Bra - in provincia di Cuneo - e Milano. Nella sapienti mani di Max Caso per la presa diretta e di Andrea Maccagno per la finalizzazione del missaggio e del mastering. Gli arrangiamenti e le parti sono state composte e suonate dalla band composta da:

Andrea Maccagno - al basso
Carlo Ceruti - alla batteria
Alessandro Spoldi - al piano
Max Caso - alle chitarre
Luciano Iezzi – alle chitarre (“A quest’ultimo che ci ha lasciato da pochi giorni è dedicato l’intero album che uscirà ad ottobre 2019” racconta Giuda)

Credits
Musiche di Luciano Iezzi, Carlo Ceruti, Andrea Maccagno e Giulio Nicolosi
Testo di: Giulio Nicolosi
Preproduzione: Massimo Caso del Cortile Studio
Arrangiamento: Simone Ferrero e Andrea Maccagno
Batteria elettronica: Carlo Ceruti
Batteria acustica: Riccardo Bera
Basso: Andrea Maccagno
Chitarre: Luciano Iezzi e Massimo Caso
Tastiere: Simone Ferrero
Mix e Mastering: Roberto "Il Mac" Maccagno

Radio date: 19 aprile 2019
ETICHETTA: Musicrails

BIO

Nato a Milano il 22 aprile 1986, si appassiona alla musica e alla scrittura creativa fin da piccolissimo.Canta, scrive poesie ed è autore di testi musicali. Suona il basso, la chitarra acustica e adopera molti software in ambito professionale. Dopo aver militato in alcune boyband milanesi e dopo una parentesi come dj; comincia, all'inizio del 2015, una carriera solista con il nome d'arte di "Giuda Nicolosi”.
Fino ad oggi ha pubblicato 4 ep: L’istante prima di volare, Nuvola, Precipitare non esiste e I fiori di Giuda; con l’omonimo titolo esce anche una raccolta di poesie che riscuote un discreto successo di pubblico. È stato in tour per due anni di seguito nei club di culto delle capitali italiane (Tunnel di Milano, Legend Club, Good Fellas di Napoli, Fonclea di Roma etc.) collezionando sold out e riscuotendo apprezzamento. Nel 2017 suona come ospite tra i big del Festival Show di Mestre.  Nel 2018 si esibisce ad Area Sanremo con conseguente intervista a diverse emittenti tra cui Radio Italia. Ad oggi è al lavoro alla produzione live per il tour estivo che promuoverà alcune canzoni del nuovo album in uscita ad Ottobre 2019.

Contatti e social




sabato 27 aprile 2019

“Alieno” in tutti i digital store il nuovo album di Alvise Chisari, in radio con il primo singolo estratto “SOS”



Da Venerdi 26 Aprile nelle radio italiane "SOS", il nuovo singolo del cantautore siciliano Alvise Chisari, primo estratto dall' album "Alieno", presente nei principali store digitali.

"SOS" è un brano distopico, in quanto narra dell'imminente fine dell'umanità implosa su se stessa e che quindi gli unici deputati alla sua salvezza in tutto l'universo sono gli alieni. Il protagonista del brano lancia infatti una richiesta d'aiuto che viene soddisfatta da questi esseri soprannaturali.
L'album è un vero e proprio concept composto da 10 tracce ( 7 cantate e 3 strumentali ). Il tema conduttore è la fine dell'umanità con la salvezza da parte degli alieni.  In realtà è la metafora o meglio ancora la caricatura esasperata del periodo di crisi economica e sociale globale che negli ultimi anni ha investito l'intero pianeta.  La tematica dell'album parte proprio da SOS, brano scelto come singolo, e gli altri brani mettono in luce alcune delle caratteristiche e condizioni dell’animo umano come il sentirsi liberi da vincoli relazionali, la non accettazione dell'omosessualità, la condizione di sofferenza dei siciliani costretti a emigrare per un futuro migliore, il tema del pizzo, ecc.
Ogni una delle dieci tracce rappresenta un periodo della mia vita; ci sono brani che ho scritto appena sedicenne (STATI DI ALLUCINAZIONE) e altri come l'ultimo "ALIENO"( che dà il titolo all‘intero progetto ) il cui testo è composto da tutte le tematiche dei brani che compongono l'album chiudendo il cerchio della storia. 

Il brano SOS è stato scritto, prodotto, ideato e arrangiato da Alvise Chisari per la parte musicale e per la tematica, con il testo sviluppato da Silvio Macrì.

La registrazione e il missaggio di tutto l'album è stato curato da Andrea Stramondo.
Non a caso ho scelto questo nome per l’album, infatti Alieno rappresenta anche un modo di vedere le cose in maniera diversa dagli altri, sia dal punto di vista musicale, ma anche personale; a volte avere una diversa prospettiva ti fa sentire fuori dal coro.
A chi non è capitato di sentirsi un po’ alieno in certe circostanze almeno una volta nella vita?
A me sempre.

“Altre storie”- In tutti i negozi di dischi e negli store il primo album dei calmApparente In radio da venerdì 26 Aprile con il singolo “Io non ti cercherò”



Dopo il primo singolo "Fermoimmagine", la band toscana calmApparente torna in radio dal 26 Aprile con "Io non ti cercherò", singolo estratto dall' album d'esordio "Altre storie", presente in tutti i negozi di dischi e digital store. Il brano rappresenta l’amore impossibile, quello che ti sconvolge la vita ma allo stesso tempo ti distrugge dentro. Così intenso e maledetto da desiderarlo anche solo per un’ultima notte.

Il mondo è fatto di storie, alcune belle ed altre più complicate. Alcune parlano d’amore, altre parlano di storie passate. In questo album si parla di emozioni, passioni, amore e tematiche sociali, ma la nostra prospettiva è diversa. E le storie diventano "Altre Storie". I brani sono registrati, mixati e masterizzati presso il Firstline studio di Follonica (Gr) da Alex Marton, che ha curato anche la produzione artistica e gli arrangiamenti dei due singoli "Fermoimmagine" e "io non ti cercherò".

La band: Benedetta Lupi - voce; Marco Barsuglia - batteria; Riccardo Boldrini - basso, Vincenzo Botticelli - chitarra; Andrea Piscopo - chitarra; Iosif Tiganoaia - piano, tastiere e synth.
Gli arrangiamenti degli archi nel brano Nera Follia sono di Luca Giberti e sono stati
suonati da: Emanuele Luzzati (violini e viola), Corinne Pascucci violoncello

I calmApparente, band di musica italiana inedita, nascono nel 2014 grazie al bassista Riccardo Boldrini e al batterista Marco Barsuglia. Dopo poco tempo, Simone Moratto, il primo chitarrista della band, viene sostituito dalla chitarra di Vincenzo  Botticelli. I tre chiamano alla voce Virginia Brunetti  ed insieme a lei nasce la prima versione di “fermo immagine” il primo brano con il quale i Calmapparente si presentano alle selezioni del Festival Estivo di Piombino nel 2014.

Dopo un anno la band propone una “featuring” ad  Elena  Balestri e contemporaneamente decide di  aggiungere la seconda chitarra al gruppo, entra così in scena l’altro chitarrista  Andrea  Piscopo.

Nel  Marzo  2016  i Calmapparente  registrano, con questa formazione, il loro primo demo ed iniziano un percorso con il produttore Alex Marton. Poco dopo, nel novembre del 2016 viene girato, sulle spiagge di S. Vincenzo, il video del brano “fermo immagine”. Il gruppo fa il suo debutto nel mercato discografico delle band emergenti nell’aprile 2017 con il videoclip di “fermo immagine”. La promozione è affidata a Giovanni Germanelli. I risultati vanno oltre le aspettative e “fermo immagine” è tra i brani più trasmessi nel circuito delle radio indipendenti italiane arrivando terzo nelle classifiche Airplay dei gruppi emergenti. Nell’aprile del 2017 entra a far parte del gruppo la nuova voce dei Calmapparente Benedetta Lupi.

La band arricchisce il proprio sound con l’ingresso di Iosif Tiganoaia al Pianoforte, tastiere e synth. Nel gennaio del 2018 i brani sono ormai definiti e comincia la registrazione e produzione, presso lo studio first line di Alex Marton a Follonica, dei brani che andranno a comporre il primo disco dei Calmapparente: “ALTRE STORIE”. Nell’estate del 2018 vengono girate le scene del nuovo video con il quale la band presenterà l’album Altre Storie; Il brano si intitola “Io non ti cercherò”. Il videoclip e l’album sono in uscita il 19 Aprile 2019 e il disco sarà disponibile in tutti i negozi di musica e digital store.

venerdì 26 aprile 2019

Miriam Serio in concerto a Berlino il 6 Maggio



Lunedi 6 Maggio la talentuosa cantante Miriam Serio sarà ospite d'onore a Berlino, in una serata organizzata dal Josef Haas (presidente Kampa).
L'artista pugliese presenterà anche il nuovo singolo Breath Again, brano dal sound internazionale, presente da settimane nelle principali indie charts italiane.
La canzone, parla delle difficoltà che possono stravolgere la vita dell’essere umano, a prescindere dal peso del dolore che viene portato sulle spalle.
Miriam: "Tutto ciò che questo inedito mi sta regalando è un immensa gioia, del tutto inaspettata. Si, perché è proprio quando non ti aspetti più nulla da nessuno che la vita ti regala qualcosa di bello...e tutto ritorna ad avere un senso.
Voglio ringraziare davvero un uomo per me speciale, Klaus KÄrcher, manager da più di 20anni, perché non hai mai smesso di credere in me, per questo 6 Maggio a Berlino, dove sarò ospite d'onore ad un gran galà".

Biografia

Miriam Serio è un’artista che nasce nel piccolo paese tarantino di Grottaglie circa trentaquattro anni fa. La sua infanzia è legata alla Germania, paese rigido e formativo che la porterà a dedicarsi con impegno e costanza allo studio del canto lirico, mostrando risultati prematuri ed importanti già dalla sua tenera età. Inizierà ad interfacciarsi al mondo della musica attraverso i più rinomati corsi di formazione tedesca, non solo nella sfera del canto ma altresì nella danza e nell’interpretazione scenica, aggiudicandosi premi e riconoscimenti di fascia internazionale. Nell’età fanciullesca, la sua voce viene notata da un rinomato produttore della Germania che la porterà ad incidere il suo primo inedito, diffuso per tutto il paese, all’età di dieci anni. Poco distante dal suo trampolino di lancio, incontrerà il suo attuale manager Klaus Katcher che da quel momento in poi la accompagnerà nel suo percorso musicale facendola conoscere a produttori e discografici, come la BMG – ARIOLA, con i quali firmerà un contratto internazionale. La sua voce arriva anche in Florida, dove conoscerà uno fra i produttori più famosi del globo: Lou Pearlman, proponendo, alla ancora non maggiorenne cantante, un contratto discografico di notevole importanza. Successivamente, grazie ad un’agenzia famosa tedesca di nome “AGENTUR RIESE-BURGHARDT”, riuscirà ad esibirsi davanti a migliaia di persone nelle arene più importanti del paese tra cui quella di Monaco, di Colonia, ecc. e di essere scelta come voce principale per spettacoli organizzati da grandi colossi industriali mondiali come Renault,  Mercedes ed Epson Computer, permettendole di affermarsi, ancora ragazzina, come cantante professionista.
Tornata in Italia si diplomerà in canto lirico con bacio accademico nella lingua italiana, nonostante fosse di formazione e di origine tedesca per via delle sue radici germaniche acquisite nell’infanzia. Qualche anno dopo deciderà di aprire una sua scuola di canto: Direzione Musicale Incanto, dopo aver prestato servizio presso altre accademie del territorio tarantino, assimilandone l’esperienza che le era necessaria per svolgere il ruolo di vocal coach. Darà inizio a collaborazioni con enti importanti del canto italiano ed organizzerà spettacoli per scopi benefici dove verranno trattati argomenti delicati come la violenza sulle donne e l’opposizione al suicidio giovanile. Coinvolgerà i suoi allievi in stage con personaggi stimati dello scenario musicale, come il suo ormai amico fraterno e collaboratore Francesco Davoli della DMG Records e Rino Davoli, inoltre avrà l’occasione di fare la conoscenza con importanti vocal coach/muscicisti italiani come Grazia de Michele, Pino Perris e Luca Pitteri, insegnati della famosa trasmissione televisiva di Amici di Maria De Filippi.
Oltre al pubblico tedesco, inizierà a far conoscere il suo nome anche nei teatri italiani, venendo scelta come rappresentante della regione Puglia durante il concorso nazionale canoro “Il Pilone D’oro”, organizzato in Sicilia presso il teatro di Messina, aggiudicandosi la vittoria fra tutte le regioni in concorso, nonché la premiazione aggiuntiva del premio della critica, permettendole un secondo invito esclusivo, grazie al quale si esibirà nuovamente a Maggio. A distanza di poco tempo, farà la conoscenza del suo attuale maestro nonché grande mentore Enzo Campagnoli,  direttore d’orchestra che ha presenziato nella kermesse sanremese per dodici anni.

LORENZ KOIN FEAT. DOMILLION “OVER THE RAINBOW” arriva in radio il brano dancefloor del dj e produttore italiano realizzato con la collaborazione del compositore e cantante reggae tedesco

Un sound catchy e dinamico dal ritmo ipnotico.


Un brano spensierato, primaverile, ma che strizza l’occhio anche all’estate alle porte, risultando un crocevia di contaminazioni reggae, dance, house e pop. L’arrangiamento dancefloor conferisce sonorità positive ed una melodia che entra subito in testa trasformando questa traccia in una vera e propria potenziale hit estiva.

«Lo stile è assolutamente in linea con le mie precedenti produzioni dance commerciali, la parte vocale è stata affidata a Dominik Haas (Domillion), un compositore e cantante reggae che vive in Germania. La base è stata prodotto da me, a casa mia, nel mio modesto “home studio”. Il tutto è stato finalizzato nel Wave Life Studio di Torino, lo studio dove porto i miei pezzi per il processo finale di mastering». Lorenz Koin

GUARDA IL VIDEO SU YOUTUBE:


ETICHETTA: BANG RECORD

BIO

Lorenz Koin all’anagrafe Lorenzo Marenghi classe 1987, nasce a Vigevano (PV), fin da piccolo dimostra un grande interesse al panorama musicale grazie soprattutto alla passione trasmessa dai propri genitori. Ultimate le scuole, all’età di 19 anni si addentra nel mondo della notte ed inizia così il suo percorso artistico che lo porta principalmente ad operare come deejay nei locali, nei party collegiali della zona pavese-piacentina e svariate feste private nel Nord Italia. Nel 2014, all’età di 27 anni inizia un nuovo interessante percorso, come produttore musicale, affiancato ad un suo carissimo amico, sotto un altro pseudonimo. Ad inizio 2017 avvia il suo nuovissimo progetto “Lorenz Koin” con il quale sta raccogliendo feedback positivi, supporti e passaggi radiofonici importanti. I dj sets spaziano dalla commercial dance alla EDM più hard (bigroom, melbourne ecc...).


Contatti e social

Ig @lorenzkoin
Tw @LorenzKon

ETTA “CON IL VENTO IN FACCIA” DAL 26 APRILE IN RADIO IL SECONDO SINGOLO ESTRATTO DALL’ALBUM “DIVƎRƧO”

La leggerezza dell’aria che si posa sul viso diventa musica dal sound esotico nel nuovo brano della giovanissima promettente cantante electro-pop.


L’idea di questa canzone nasce in una calda giornata primaverile durante un viaggio in macchina, con il finestrino abbassato e il vento che le scompiglia i capelli. È un inno all’amore, quello vero, quello da vivere senza freni e senza rimpianti, premendo sull’acceleratore.

«Un amore ha sempre le sue difficoltà, ma guardando dal verso giusto e senza darsi troppe spiegazioni, può trasformarsi in qualcosa di veramente speciale. Le insicurezze diventano sicurezze solo con uno sguardo, quello giusto. Non è semplice costruire un rapporto senza paure e asperità, ogni giorno possono esserci sfide e cambiamenti, ma tenersi per mano, affrontando tutto insieme, cancellerà ogni negatività». ETTA

CON IL VENTO IN FACCIA è spensieratezza, voglia di viversi e felicità di condividere le piccole gioie della vita.
Il sound essenziale e fresco caratterizzato da chitarre elettriche, basso e batteria che si rincorrono senza tregua, lascia senza fiato chi l’ascolta. La matrice “Electro Pop” si fonde con strumenti come marimba, ukulele ed hammond, donando all'intero brano un atmosfera esotica.

Il singolo è il secondo estratto dal progetto discografico intitolato DIVƎRƧO. Ma non si tratta solo di un disco quanto invece di un modo di essere, qualcosa da custodire, da apprezzare, che non può essere giusto o sbagliato. DIVƎRƧO cambia il modo di vedere le cose, rende tutto straordinario pur rimanendo così ordinario. L'intero album è stato prodotto, registrato e missato da Enzo Russo presso il B music studio di Napoli.



Etichetta: B MUSIC RECORDS
Radio date: 26 aprile 2019
Pubblicazione album: 18 gennaio 2019

BIO

Etta canta da quando aveva 4 anni e nasce artisticamente nel 2015. Da qui inizia a collaborare con diverse band spaziando dal Jazz al R’n’B. Nel 2017 firma un contratto discografico con la B Music Records, che segna la sua svolta pop. A Gennaio 2019 esce il primo singolo ‘Il mio supereroe’ seguito dall’intero album DIVƎRƧO. Il 26 aprile è il turno del secondo singolo “Con il vento in faccia”.

Contatti e social

martedì 23 aprile 2019

Risparmio Energetico Trentino da oltre 15 anni Fingreen Energie Rinnovabili

Fingreen è un’azienda del Trentino Alto Adige specializzata in impiantistica per le energie rinnovabili, con una particolare qualificazione nel risparmio energetico e nell’efficientamento.
Il marchio Fingreen è una garanzia di qualità e competenza: l’azienda si avvale di oltre 15 anni di lavoro nella strutturazione di impianti e sistemi energetici eco-sostenibili ed ha acquisito il know how necessario ad operare in qualsiasi contesto e necessità, fornendo anche una consulenza finanziaria completa.
Fingreen opera prevalentemente in Trentino Alto Adige, ma collabora con molti partner in progetti nazionali. L’azienda offre sempre supporto ed assistenza completa, attenta alle esigenze del cliente, alla sicurezza e alla qualità dei dettagli.
Risparmio Energetico
Negli ultimi anni l’azienda ha deciso di specializzarsi nel risparmio energetico. Fingreen fornisce alle strutture già esistenti, tutto il necessario per abbattere i consumi e tagliare concretamente i costi energetici. Fingreen si sta dedicando in particolar modo e con grande successo, all’isolamento degli edifici con il cappotto termico in nanotecnologia, e alla protezione e isolazione dei vetri con il vetrocappotto Killglass.
Il Cappotto termico è un rivestimento termo-protettivo, pochi millimetri che vengono applicati come una vernice (ma non sono pitture termiche). Nano tecnologie: questa speciale prodotto, è in realtà un mix di microsfere di ceramica che contengono sottovuoto. Questa tecnologia innovativa si attesta come il primo vero rivestimento termico che è possibile applicare con un rullo speciale, spatola o a spruzzo e contribuisce attivamente ad isolare gli ambienti e diminuire gli scambi termici con l’esterno.
Il Vetrocappotto è un rivestimento avanzato e ultra performante, per vetro e superfici composite. La sua funzione è quella di ridurre i danni della luce del sole e limitare il surriscaldamento degli ambienti: blocca gli ultravioletti (99.9%) e gli infrarossi (90%), mentre riduce il calore sulla superficie fino al 50%. Il vetro cappotto Killglass contribuisce quindi attivamente a ridurre il riscaldamento degli ambienti in cui viene installato, lasciandoli più freschi durante il periodo estivo e preservando dallo sbiadimento e dal deterioramento le componenti esposte alla luce.
Scopri di più su Fingreen
Rinnovabili.it
Redazione
http://www.rinnovabili.it

sabato 20 aprile 2019

SUN BEAT AIR ORCHESTRA "20 E NON SENTIRLI"

SUN BEAT AIR ORCHESTRA
"20 E NON SENTIRLI"

È IL BRANO CHE CELEBRA IL VENTENNALE DELLA BAND CHE FONDE MUSICA E CABARET

I musicisti che hanno fatto della mash-up music un cavallo di battaglia, pubblicano il singolo che presenta l’album di cover ispirato al loro spettacolo intitolato "LA STORIA NON SI CANCELLA 1999/2019"


"20 E NON SENTIRLI" vuole mettere in risalto come il vivere i 20 anni oggi non sia poi così diverso da 20 anni fa, di come la differenza sostanziale sia tutta nelle nuove tecnologie che hanno amplificato il modo di comunicare creando personaggi e stereotipi che vanno a svantaggio dei valori umani, ormai svenduti in rete. L’amore, il divertimento, la trasgressione, la musica, gli usi e i costumi non sono altro che i raggi di una ruota che, malgrado si logori nel tempo in maniera naturale, viene sempre sistemata per continuare a girare inesorabile.




Etichetta: Ghergo Dischi
Studio di registrazione: DIESIS STUDIO
Radio date: 20 aprile 2019

BIO - LA STORIA NON SI CANCELLA 1999/2019

“UFO marchigiani”, così amano essere chiamati questi musicisti piuttosto conosciuti per le varie esperienze in ambito musicale a livello nazionale, amanti delle Hit-Parade dagli anni 30 fino ad oggi. Nel 1999 iniziano questo percorso e oggi per festeggiare i 20 anni di attività, hanno deciso di incidere il loro primo singolo intitolato "20 E NON SENTIRLI" in uscita il 20 Aprile 2019 alle ore 20:20 con relativo videoclip, per lanciare il loro primo album di cover del loro spettacolo intitolato "LA STORIA NON SI CANCELLA 1999/2019" contenente anche il singolo, in uscita a maggio/giugno.
Definiscono il loro genere musicale BLOBMUSIC, oggi coniato in MASH-UP MUSIC, per l’abitudine di arrangiare e mescolare il jazz, il funk, il rock e lo ska al liscio e alla canzone popolare come in un collage. Sono abituati ad accostare brani provenienti da stili, artisti e generi musicali differenti come ad esempio: “Marameo perché sei morto” (Trio Lescano) con “Baciami Piccina” (A. Rabagliati), “Ancora” (E. De Crescenzo) con “E Va…E Va” (A. Sordi), “Tanto pè Cantà” (Petrolini) con “La Vita è tutta un Quiz” (R. Arbore), “Malafemmena” (A. De Curtis) con “O’Sole mio” (Capurro), “La Canzone Intelligente” (Cochi e Renato) con “Splendido Splendente” (D. Rettore), “Barbera & Champagne” (G. Gaber) con “Romagna e Sangiovese” (Casadei) fino ad arrivare alla recitazione teatrale ( da aggiungere ) in “Scende la pioggia” (Gianni Morandi). L’unica orchestra capace di fondere musica e cabaret in un unico spettacolo con gag e battute che coinvolgono e divertono il pubblico presente. Sono stati chiamati a realizzare la sigla e la colonna sonora, della fortunatissima trasmissione televisiva intitolata: “SORRISI & SKA’N’ZONI CIRCUS “…non solo cabaret, attualmente in onda nelle migliori emittenti italiane, prodotta in 36 puntate.

La SUN BEAT AIR ORCHESTRA è storicamente composta da:

Roberto Ghergo (voce)
Massimo saccutelli (piano&tastiere)
Max Ruggeri (chitarre)
Gianni Iacoponi (basso)
Matteo Pecora (batteria)
Fabio Andrenacci (percussioni)

Contatti e social