Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

venerdì 30 agosto 2019

Andrea Giraudo - “Chi sarai mai” è il nuovo singolo estratto dall’album “Stare bene”

Una canzone di condivisione.

Chi sarai mai è un brano da spiaggia, chitarra intorno a un falò, senso di amicizia, condivisione. L’intento è quello di arrivare a tutti, chiunque nella vita si trova intorno ad un falò con una chitarra. 

“Stare bene” (album in uscita a gennaio 2019) rappresenta il diritto di essere qui adesso. Attraverso questo progetto, Andrea Giraudo vuole parlare di musica universale, quella che non si assoggetta a target, etichette o alla moda del momento. La musica è, appunto, un linguaggio universale, primordiale, non traducibile. La musica unisce, perché cancella differenze altrimenti insormontabili, dà risposte semplici con strumenti semplici.
“Stare bene” arriva a chiunque, è un’esperienza diretta, semplice, fluisce libera come una metafora di colori, odori, sensazioni, sentimenti.

DICONO DI “STARE BENE”

“Stare bene è un lavoro dotato di una scrittura arguta, confezionato in maniera semplice ma non per questo demodè, in cui questo simpatico cantautore si diverte ora a giogioneggiare, ora a indossare i panni dell’elegante chansonnier”. Rumore  

“Stare bene è un disco di tante forme e stili diversi, è la faccia sorridente di un artista che ci sa fare tanto comunque lontano dai clichè”. Raro Più

“Malinconica allegria”. Rockerilla

“Andrea Giraudo è un artigiano della musica non omologato agli stilemi del mainstream, ma piuttosto delle radici ben piantate nella migliore canzone d’autore italiana”. Blogfolk

“Questo album è una miscela di rock, pop, blues e tango argentino colorato da una voce potente, graffiante, sapientemente controllata che permette di spaziare tra i diversi generi senza difficoltà alcuna”. Music Mag

Radio date: 30 agosto 2019
Pubblicazione album: 18 gennaio 2019
Etichetta: Rossodisera

BIO

Non omologato all'interno di un filone stantio o troppo nuovo. Proiettato dal pianoforte verso il pubblico. Confermato dal labiale e dal piedino di chi ascolta, restituisce sonorità con il calore di una voce roca che rimanda a suoni profondi. La musica e le parole di Andrea Giraudo sanno catturare e avvolgere lo spettatore nella rete magica dell’emozione.
Negli anni di attività i suoi spettacoli hanno alternato esecuzioni altisonanti come quella del 2007 al palazzo reale di Aqaba in occasione del compleanno della principessa Bashma Hussein di Giordania a intime sonorità in locali di nicchia. Nato nel 1971 Andrea Giraudo ascolta la collezione musicale di famiglia, si appassiona al pianoforte, delizia già a 10 anni i genitori con La Patetica di Beethoven. Dura poco il rigore di allievo. La sonorità è nelle sue vene, nei profondi anfratti della sua mente e per questo abbandona gli studi musicali e lascia scorrere il suo talento.
Il pianoforte diventa la partenza per una rete di sentieri che si diramano dal tango argentino al pop melodico, al rock‘n’roll e tocca il suo vertice più elevato con l'amato Blues.
Coofondatore nel 1995 dei "Madai", formazione Rock-Blues che vince l'Heineken Tour nel 1996.
Il percorso musicale di Andrea Giraudo tende a esser più produttivo che interpretativo. Questo non impedisce di partecipare a Festival e Kermesse come "Pavese Festival, La Luna e i Falò" ad agosto 2016 a Santo Stefano Belbo. Dal mese di Ottobre 2016 collabora come ospite musicista al Teatro "CAB 41" di Torino, diretto da Gianpiero Perone.


Contatti e social

YOUTUBE: www.youtube.com/channel/UC-hzh372fqtUK2UfTfaG82A/featured

Luca Marino “Non va più via” in radio dal 30 agosto il secondo singolo del cantautore errante

Il brano che inscena un intricato giallo amoroso precede l’album di prossima uscita “Vivere non è di moda”.


Chitarre classiche e sintetizzatori, surrealismo, atmosfere noire pop radio friendly, fanno da scenografia e da sottofondo alle parole di "Non va più via", l'ultimo singolo del cantautore errante Luca Marino.

«Parlare d'amore...lo faccio spesso. Questa volta per farlo ho messo in piedi un giallo. Il brano racconta di un'estate passata tra un’intensa passione e la sua totale assenza. Offre diverse chiavi di lettura: chi è la donna della canzone? È una donna o è qualcosa? Racconta forse di un amore clandestino o non è che una metafora dell'esistenza? Da cosa sta fuggendo la voce narrante della canzone?» Queste le domande con cui Luca Marino stuzzica il suo pubblico.

Il singolo, scritto prodotto e arrangiato dallo stesso cantautore, anticipa l'album di imminente uscita intitolato "Vivere non è di moda".

Radio date: 30 agosto 2019
Autoproduzione

BIO

Luca Marino. Cantautore Errante. Nel 2010 vede il suo esordio al "Festival di Sanremo" con il brano "Non mi dai pace" a cui segue il suo primo album "Con la giacca di mio padre" (Warner Music).  Nel 2011 inizia la sua carriera come autore scrivendo il brano, finalista ad X-Factor e divenuto poi disco d'oro, "Cuore Scoppiato” (Sony Music). Nel 2015 pubblica il suo secondo album “Guernica", nel 2018, dopo tre anni passati come busker girando le strade delle metropoli da nord a sud, pubblica il suo terzo album dal titolo omonimo "Luca Marino”. 
Il suo eclettismo innato e la sua scrittura, così fortemente caratterizzata dai contrasti e dagli estremi, rendono Luca Marino riconoscibile al primo ascolto. Animale da palcoscenico, autentico ed estemporaneo, che sia sopra un palco insieme ad una grande orchestra o da solo per le strade di una cittàà, trova nell’esibizione dal vivo il suo habitat naturale. Chitarra e voce gli bastano per creare un contatto, coinvolgere e trasportare chi lo ascolta nel suo immaginario musicale, fatto delle sue storie e delle storie di chi lo ha ispirato.
Sin da bambino Luca Marino ha quattro grandi passioni. A 6 anni ascolta i Depeche Mode, a 12 dipinge i suoi primi quadri seguendo le orme degli impressionisti, a 14 frequenta gli studi artistici per diventare un fumettista e a 15 compone le sue prime canzoni musicando, in chiave punk/grunge, poesie di T.S.Eliot, Oscar Wilde e William Blake. Raggiunta la maggiore età è stato dapprima batterista di una band metal, poi chitarrista in un’orchestra di liscio fino a quando, scoperta l’opera di Lucio Battisti, comincia ufficialmente la sua carriera da cantautore. 


Contatti social



mercoledì 21 agosto 2019

NOVITÀ EDITORIALE: “Il supplente di matematica” di Giuseppe D’Angelo

Un brutto giorno, come in un terribile incubo, un informatico scopre che la cosa che riteneva più importante è diventata improvvisamente polvere. Licenziato dalla propria azienda, si ritrova, non più giovane e pieno di rimpianti, a dover fare i conti con l'arte dell'arrangiarsi e con il difficile ritorno, come supplente di matematica, in una scuola. Timoroso, privo di stimoli e con l'incertezza connessa alla situazione imprevista e precaria che la vita gli ha posto di fronte, inizia la sua nuova avventura, quella di fronteggiare dei ragazzi casinisti, intenzionati a fare chiasso e divertirsi alle spalle del povero supplente di turno. Segnato dagli avvenimenti, avvolto in una specie di vortice di sentimenti negativi, rancoroso nei confronti della politica e della società italiana, nonostante gli sforzi, non riesce a concentrarsi sulla matematica e le lezioni diventano motivi di sfogo. Più che lezioni sono riflessioni, quelle di una persona che vive quotidianamente i problemi, e così invece di parlare di teoremi, nomi e formule, finisce per trattare argomenti di attualità aventi per sfondo una visione di società sempre più disuguale e per cornice un'Italia ben diversa da quella che, nel bene o nel male, è prospettata dalla politica, dalla televisione e dai giornali. Non interroga, non da compiti a casa e non spiega, per questo inizia a piacere agli studenti e man mano si fortificherà un rapporto che sarà destinato a durare nel tempo, anche al di fuori della scuola, ma, per lo stesso motivo, sarà risolutamente osteggiato dall'influente professoressa d'italiano, per nulla disposta ad accettare un supplente così fuori dagli schemi e lontano dal sistema scolastico che lei ben rappresenta. Le ore passate con i ragazzi, in qualche modo sconosciuto e incomprensibile, gli trasmettono allegria e buonumore e lo aiutano a evadere dalla realtà in cui si era rinchiuso e da quello spirito critico che lo tagliava fuori da qualunque rapporto con il mondo. Cosi quella breve supplenza, che poteva sembrare nulla, infine diventerà determinante e farà volgere il destino verso un esito inatteso e inimmaginabile.

domenica 18 agosto 2019

Balliamo Insieme il nuovo singolo di Cristian Imparato



Il singolo Balliamo Insieme, è un pezzo nato per gioco e sopratutto per scommessa. E’ la prima volta che Cristian si cimenta con il genere musicale reggaeton/trap ma ad oggi può dire che questo stile è uno dei suoi preferiti. Questo pezzo rappresenta l’estate, la freschezza, la voglia di ballare e di vivere con la giusta leggerezza le proprie storie d’amore. Il singolo esce su tutte le piattaforme con etichetta Battitorumore e distribuzione Believe Digital,prodotto artisticamente da Alberto Rapetti (@Orange Studios Verona), Daniele Di Giorgi e Giacomo Accardi (@Zeit Studio Palermo). Il videoclip porta la firma e la realizzazione di Thomas Fasciana per The Studio Roma.

Biografia

Cristian Imparato, siculo al 100% e legato alla sua meravigliosa terra, nel 2010 a soli 14 anni fa emozionare con la sua voce tutta Italia, vincendo la prima edizione del Talent musicale “Io Canto”, condotto da Gerry Scotti su Canale 5.
Il disco “Cristian Imparato e i finalisti di IO CANTO” vende più di 250 mila copie, un successo enorme visto l’andamento del mercato.
Cristian partecipa così ai WMA nel 2010 con il suo cavallo di battaglia “Adagio” e poi seguono altri importanti programmi televisivi del mondo Mediaset come: Verissimo, Chiambretti Night, Mediaset Night, Altre 4 Edizioni di “Io Canto”, etc...
Nel 2013 esce il primo album di Inediti “Cristian Imparato”e nel frattempo continua a studiare perché la musica è un grande amore e questo bambino che proprio grazie alla musica ha avuto un enorme successo in tenera età, e’ consapevole che adesso deve fare sul serio e per tornare al grande pubblico, deve farlo con un progetto e con le giuste collaborazioni artistiche.
Nel frattempo arriva da Barbara D’Urso l’occasione di partecipare al Grande Fratello #GF16 , il reality più discusso d’Italia, che con questa edizione torna al successo di ascolti e di attenzione mediatica.

“Per una notte ancora”, nei digital store il nuovo singolo dei Nèra



I Nèra escono con il loro nuovo singolo “Per una notte ancora”, disponibile su tutte le piattaforme di streaming e download , in contemporanea al video su Youtube.

"Per una notte ancora … quante volte avremmo desiderato che un particolare momento durasse per sempre. Un video provocatorio, al limite della censura, nel quale i Nèra svelano i pensieri più nascosti dell'inconscio di ognuno di noi, per una canzone che parla al cuore, ma alla parte più segreta di esso".

Nèra sono un gruppo fiorentino composto da Samuele Casale alla voce, Niccolò Coveri al basso e Giulio Gaudenzi alla batteria.

Biografia Nèra

I Nèra sono una band Fiorentina formata da Samuele Casale (Voce), Niccolò Coveri (Basso) e Giulio Gaudenzi (Batteria). Appassionati di Rock e musica elettronica , il trio si forma nel 2015 cercando di unire questi due generi, per formare una sonorità unica che li rappresenti.
Nel 2016 scrivono il loro primo EP contente 5 tracce dal titolo omonimo che pubblicheranno nell'autunno e che li porterà a solcare palchi come il Viper Theatre di Firenze, esibirsi al Beat Festival, vincere il Talent Move fra numerosi artisti da tutta la Toscana e l'Emergenza Festival che gli permetterà di esibirsi, come ospiti, al “The Cage Theatre” di Livorno.
Nello stesso anno, dopo aver partecipato ad una delle finali del Pistoia Blues, uno dei loro brani viene inserito nella compilation “Pistoia Blues 2017”.
Nel 2017 donano musiche e un brano, diventato la colonna sonora, al nuovo film di Alessandro Sarti e Domenico Costanzo “Saranno Famosi?”.
Nel 2018 pubblicano alcuni singoli, realizzando per ognuno di loro videoclip, che ottengono tanto riscontro dato dagli alti numeri di visualizzazioni e feedback di tantissimi follower sui social.
Nello stesso anno, arrivano fra i 60 finalisti di “ Area Sanremo”, concorso dedicato a artisti emergenti che permette l'accesso a Sanremo Giovani. Nel frattempo tornano in studio per la realizzazione di un album inedito, prodotto da Valerio Carboni.

mercoledì 14 agosto 2019

A Nettuno la rassegna cinematografica ‘Tutto in una notte’


Sarà l'attrice Chiara Pavoni ad accogliere e guidare il pubblico in un viaggio nel genere ‘horror’ durante la rassegna cinematografica ‘Tutto in una notte’ inserita nel programma estivo ‘Nettuno Summer 2019’.

sabato 10 agosto 2019

MUÑEQUITA il nuovo singolo di YURI BETANCOURT



Muñequita è il nuovissimo lavoro discografico di Yuri Betancourt, una bellissima e suadente canzone a tempo di bossa nova, composta e scritta dal chitarrista italo/cubano Antonio Martignon, il quale ha anche realizzato insieme a Yuri, il videoclip girato nel Live Music "La Flauta Magica", il famoso jazz club fondato dal celebre flautista Richard Egues a La Habana (Cuba), città dove Yuri Betancourt è nata ed ha iniziato la sua carriera di cantante e contrabbassista.

Elena Presti è la nuova testimonial del Ministero della Salute per la Sic



Elena Presti è la nuova testimonial del Ministero della Salute per la Sic (Società Italiana Cardiologi),con una campagna  sulla prevenzione delle malattie cardiovascolari. Lo spot sarà trasmesso  da tutte le reti Rai tv & radio, reclamizzato su vari giornali e nelle farmacie. Elena, attrice, cantante e conduttrice è attualmente in uscita con il nuovo cd reggaeton che sta riscuotendo un successo nazionale, in rotazione su centinaia di radio e tv. Il brano che ha per titolo Los caminos de la vida (featuring Gianni Gandi ) è prodotto dalla etichetta Mediterraneos Production  con cui ha ormai collezionato varie hit composte per lo più da G.Gandi e P.Fotia a livello anche internazionale, entrando in molte compilation tra cui Hit Mania.

Attualmente il nuovo brano è inserito nella compilation di musica piu venduta in Italia “ hit mania Estate 2019 “ disponibile in  tutti i  negozi, Autogrill, Librerie Feltrinelli, Mondadori, Ibs, ipermercati , Mediaword,Auchan,Trony…

Elena conduce vari programmi televisivi anche su reti nazionali, attrice con più di 50 film all’ attivo, con grandi registi da Lizzani a Werthmuller, Bellocchio, Veronesi, per il cinema e tante fiction e film-tv di successo come Don Matteo, Cento Vetrine, Che Dio t’aiuti, Maresciallo Rocca ecc.. Ha conseguito vari premi internazionali e si e’ esibita in tanti paesi, in grandi teatri e piazze, anche con importanti compagnie tra cui i Gispsy Kings, Buena Vista Social Club, Juan Lorenzo flamenco libre,ecc. E’ in giro per italia e l’Europa con la sua tournèe- spettacolo in cui interpreta cantando e ballando  anche le sue hit pop e latin dance e conduce e canta in grandi eventi internazionali.


mercoledì 7 agosto 2019

“In meno di un secondo”, in tutti i digtal store il nuovo singolo di Alex Sodini.



E' tornato con un nuovo singolo il cantautore toscano Alex Sodini. "In meno di un secondo" è il nuovo brano scritto con Marco Colavecchio, arrangiatore e producer di questo nuovo progetto discografico. "In meno di un secondo"  parla della voglia di staccare dalla routine quotidiana, di partire per una vacanza in un isola dove confondi il giorno e la notte, pensando solo a fare festa, come cita la canzone "dove si tocca il cielo e il mare ed un mojito al sole". Da fine Luglio online il videoclip ufficiale.  
Biografia
Alex nasce il 2 Novembre 1989 a Piombino (LI). Nel 2011 muove i suoi primi passi in veste di autore e scrive insieme a Francesco Mignogna "Sto bene così", brano con il quale accede alle finali nazionali del Festival Estivo e del Cantagiro, inserito nella omonima compilation 2013. Lo stesso anno scrive insieme a Marco Mezzacapo  "Le mie verità".  Nel 2014 nasce una collaborazione con una cantautrice piombinese Dalia Buccianti, con il brano "Mentre tutto cambia" anche questo finalista al Festival Estivo di Piombino.
Il  13 dicembre 2015 esce il suo primo singolo ufficiale "Chi sono io"(di F. Mignogna, G. Germanelli) a livello nazionale.  Il brano entra in rotazione radiofonica in varie radio italiane entrando in classica della musica indipendente per ben 4 mesi del circuito AIRPLAY. Il  10 Novembre 2017 esce il suo secondo singolo "Fuori nevica" (di A. Nelli, G. Lucchese), per l'etichetta discografica Riserva Sonora. Produzione e videoclip a cura di Alex Marton. Nel 2018, rientra nei 150 semifinalisti (su 1000 partecipanti) di 1MNXT con il brano "Fuori Nevica". Finalista di AREA SANREMO 2018.
Attualmente sta lavorando al suo primo disco dove lo vedremo anche autore diversi brani con Marco Colavecchio.

sabato 3 agosto 2019

Carmen in radio e nei digital store con il singolo “Male innamorata”



"Male innamorata" è un brano estivo con richiami alla dance anni ’80. Scritto dall’autore Claudio Bastianelli e arrangiato da Andrea Rongioletti (Pianista, tra l’altro di Laura Pausini), è stato registrato a Sabaudia presso lo studio “Circe”. Il brano mette in luce la parte più forte di una donna, quella che spesso viene offuscata o repressa in nome dell’amore. Ma lei decide di riprendersi la vita e vivere per se stessa, non si accontenta più oramai di “sopravvivere”.  Il brano è una sorta di risveglio del femminile che essa stessa  decide di operare a qualsiasi costo, compreso quello di essere additata come pazza.  Citiamo in proposito una delle frasi chiave:  “ a chi mi ama e poi va via dedico la mia pazzia…”
Attualmente il suo progetto in lavorazione è la realizzazione di un album di brani inediti

Biografia

Claudia Carmen Marsala nasce a Reggio Calabria negli anni ’70, in uno dei periodi più floridi della musica mondiale. 
I suoi miti (Tina Turner, Janis Joplin, Aretha Franklin,  James Brown, Prince, Annie Lennox, Jimy Endrix, The Queen) divengono punti di riferimento da cui attinge spunti per le sue esibizioni.
I suoi esordi da ragazzina sono con i gruppi  e band musicali che si esibiscono nelle varie piazze e feste di paese che al sud sono tutt’ora molto gettonate. Comincia così quasi per gioco ad esplorare il mondo della musica, ed a farsi le ossa dapprima come corista e successivamente come voce principale.

Le sue esperienze sono le più disparate, a tutt’oggi non disdegna l’ascolto dei varii generi musicali, si esibisce  con le varie orchestre di liscio, per poi passare alla musica leggera italiana, al blues, al Rock ed anche al Jazz.  Conosce ed ha l’opportunità di esibirsi verso la fine degli anni ’80 con un noto chitarrista del circuito Jazz: Gigi Cifarelli, che incontra casualmente in un pub del Reggino.
E’ il periodo delle band e dei locali ancora saturi di fumo di sigarette e vecchio blues, a volte strimpellato, ma comunque suonato con il cuore ed in quel contesto si creano le sue prime band, con alcune delle quali farà anche esperienza nel campo inediti, con testi composti dalla stessa Carmen. I gruppi che a tutt’oggi le restano nel cuore, per le sane risate e la voglia di condivisione tipica dei vent’anni, per citarne alcuni sono i Blues Lee, Vietato Vietare, SottoSopra, Barracuda
Dopo una lunghissima pausa dal palcoscenico,per dedicarsi alla famiglia, si sposta da Firenze a Benevento e trovandosi in terreno fertile per quanto concerne la musica,  riprende l’attività di cantante nel 2018 e ottiene immediatamente dei consensi.
Spinta da amici e familiari partecipa al primo Festival che si svolge nel Paese di San Giorgio del Sannio: “Una voce per il Sannio” ed ottiene il Secondo Posto. Sempre nell’estate del 2018 partecipa al Festival internazionale per nuove voci: “MICROFONO D’ORO” con presidente di giuria il M° ENZO CAMPAGNOLI, ottenendo il Primo Posto per la categoria SENIOR.  Da quel Festival però inizia un periodo di lavoro intenso e di occasioni floride. In quello stesso autunno infatti,  viene contattata dalla Talent scout Isabella Abiuso per prendere parte al talent televisivo “A VOICE FOR MUSIC”, con giurati di un certo spessore, fra cui occorre nominare il M° GABRIELE MORSELLI, che le riserva complimenti che ancor oggi la rendono orgogliosa, riguardo la sua esibizione. Esibizione che poi le varrà il titolo di Vincitrice del PRIMO POSTO CATEGORIA OVER.  Nell’ottobre dello stesso anno si esibisce al Teatro Comunale di Fiuggi come finalista dell Cantagiro, con un brano contro la violenza sulle donne. Nel dicembre del 2018 partecipa al programma The Best3 di Andrea Magini, andato in onda questo inverno su sky canale 65. Ha partecipato alle selezioni di Italia’s Got Talent, show che andrà in onda a partire dal Gennaio 2020, (in attesa di risposta). Il suo ultimo brano “MALE INNAMORATA” viene scelto come sigla finale del contest televisivo Je’ So Pazzo (Rete4, Sky, La5, e Tgcom).

Klari in radio e nei digital store con il nuovo singolo “Non vuole te”



“Non vuole te” è il secondo singolo di Klari, una giovane cantautrice, scritto con Valerio Carboni, autore di Warner Chappell, e distribuito da Universal Music Italia.
Per questa Estate Klari propone un brano carico di energia e con un testo diretto che si rivolge ad alcune ragazze che tentano di sedurre ragazzi già fidanzati. Il testo ironico e senza veli e il ritmo coinvolgente hanno lo scopo di far divertire e ballare chi ascolta il brano senza tralasciare il significato della canzone.

Claudia Chiarenza in arte Klari, classe 2001, è stata una delle candidate ufficiali al banco di Amici di Maria De Filippi 18 dopo aver superato tutti i casting andati in onda su Real Time. Questa esperienza, oltre che importante e costruttiva, le ha permesso di farsi conoscere e di acquistare consensi sul web, dove è seguita da 17 000 persone.

L’Estate scorsa ha pubblicato il suo primo singolo che è stato primo in classifica AirPlay di luglio e che ha raggiunto quasi 100.000 visualizzazioni su YouTube.

Si è avvicinata al mondo del canto dopo 10 anni di danza  e scrive canzoni ormai da 5 anni. Ha partecipato inoltre a vari concorsi nazionali come Festival Show, Area Sanremo e Tour Music Fest vincendo Festival Estivo 2016 e SanRemo Newtalent 2017.