Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

giovedì 23 giugno 2011

Basta implantologia dentale, otturazioni, detartrasi. Abbandono la professione

“Basta implantologia dentale, otturazioni, detartrasi. Abbandono la professione”. Questo è quello che pensa un dentista su tre, data la crisi e la continua diminuzione dei pazienti che preferiscono evitare le cure di un odontoiatra tenendo i soldi sotto il materasso o rivolgendosi all’estero.

Se prima fare il dentista era un lavoro redditizio per via dei servizi offerti (implantologia a carico immediato, impianti ai denti, sbiancamento dentale), oggi i professionisti del settore devono fare i conti con i costi di questi servizi, diventati troppo cari anche per le famiglie di ceto medio.

E così, come tante altre, anche la professione del dentista sta cambiando. È sempre più difficile vedere un dentista che si apre uno studio tutto suo; piuttosto si associa con altri colleghi o decide di fare il freelance e spostarsi lui da un centro dentistico all’altro lavorando un giorno qui e un giorno là. I dentisti, inoltre, hanno sempre più paura dei franchising, oramai una realtà italiana, che aprono diverse sedi in tutta Italia, offrendo servizi di qualità a basso costo.

E quindi? Come sopravvivere e contrastare la crisi? L’ANDI consiglia di diventare associati, per costruire insieme un nuovo futuro ed essere più visibili in mezzo al caos di offerte e proposte multicanale che possono sembrare molto fumo e niente arrosto.

Nessun commento: