Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

domenica 22 aprile 2012

Storia dei tarocchi e delle carte napoletane


Si è visto come la cartomanzia sia essenzialmente l’arte magica di leggere nel futuro, cercando di scorgere segni di avvenimenti o situazioni che non si sono ancora verificati. Si è anche detto come la lettura delle carte o dei tarocchi possa essere fatta solo da persone dotate di poteri non comuni a tutti o con capacità percettive al di sopra del normale, vale a dire sensitivoveggente.
Oggi vogliamo parlare di un particolare tipo di carte utilizzato per prevedere nel futuro, ossia le carte napoletane.
Le carte napoletane sono figlie dirette dei tarocchi e derivano da alcuni Arcani minori con l’aggiunta delle figure, ovvero i fanti, i cavalli e i re. Solitamente si sostiene che le carte napoletane siano le più affidabili dopo i tarocchi ed un mazzo di carte napoletane si compone di 40 lame suddivise nei seguenti 4 semi:
·         Coppe
·         Denari
·         Bastoni
·         Spade
Il metodo di lettura delle carte napoletane ha delle origini piuttosto antiche e deriva dalle cosiddette fattucchiere napoletane, il che ha contribuito a rendere questo metodo di lettura ancor più ricco di misteri.
Misteri che riguardano soprattutto le interpretazioni che le tradizioni esoteriche napoletane finiscono con l’attribuire ai simboli delle carte. E’ infatti particolarmente difficile recuperare il significato effettivo di ogni singola carte, visto che in fase di interpretazione molto finisce con il dipendere dai metodi di lettura utilizzati e dal numero delle carte impiegate.
Non tutti i metodi di lettura infatti prevedono l’utilizzo di un intero mazzo di 40 lame, visto che esistono dei metodi alternativi di lettura come ad esempio quello che impiega solo 25 carte. Con questo metodo ad esempio alcuni significati cambiano e in alcuni casi finiscono addirittura con lo stravolgersi. Non solo, visto che alcuni significati ed interpretazioni finiscono con il variare anche in base alle zone, sebbene i significati principali in linea di massima permangono.
E’ altrettanto importante ricordare che esistono dei metodi di divinazione specifici e peculiari che spesso di adattano alla sensitività e alla capacità interpretativa dei cartomanti. 

Nessun commento: