Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

lunedì 8 ottobre 2012

I migliori piatti della gastronomia di Spagna


Stabilire di trascorrere un soggiorno in Spagna, oltre a godere dello spettacolo paesaggistico e delle infinità di posti da vivere e visitare, ci mette anche nella condizione di provare l'originale paella, assaggiare un vero jamon serrano, prosciutto crudo, bere un bicchiere di sangria e lasciarsi conquistare dal sapore del gazpacho andaluso. La gastronomia spagnola è un mix di culture, sapori, odori, buonissime ricette e tradizioni, anche grazie alla sua collocazione geografica e alla sua eredità culturale. Le regioni affacciate sul mare come la Catalogna, l'Andalusia, la zona di Valencia e le isole Canarie privilegiano  i piatti e le ricette  a base di prodotti del mare, come la zuppa zarzuela, il baccalà alla vizcayna e il merluzzo alla basca, all'opposto quelle dell'entroterra prediligono i legumi e le carni, un esempio è il cocido, un bollito di diversi  tipi di carni mischiati a verdure e legumi. La varietà di pietanze e il modo in cui vengono preparate  si deve attribuire al fatto che gli spagnoli hanno la tendenza ad aprirsi alle novità, loro orari sono molto blandi, pranzano verso le due del pomeriggio e hanno l'abitudine di cenare molto tardi, le famiglie tendono ad essere abbastanza numerose e molto accoglienti, pertanto il momento di stare a tavola è un'occasione di ritrovo e di convivialità. Di norma, in ogni luogo del paese, si trovano piccoli locali in cui si possono mangiare le tapas, vale a dire piccoli assaggi  di diverso tipo che, essendo serviti in piccole quantità, fanno in modo di provare parecchi piatti, trattandosi poi piccole porzioni il turista è portato a  provare le specialità di ogni locale in questa maniera è possibile assaggiare piatti differenti avendo anche l'opportunità di fare nuove conoscenze. Tra le tapas o i pincho si possono provare i mariscos i frutti di mare, le frittatine di gamberi e i peperoni ripieni di baccalà all'aglio, senza dimenticare di assaggiare la rinomata tortilla, frittata con patate, pietanza molto famosa e saporita. Il tutto naturalmente servito con dello squisito vino rosso “tinto” così detto, in Andalucia si beve principalmente il noto "tinto de verano" del vino rosso allungato con aranciata o limonata gassata, molto fresca, da servire con ghiaccio.

Nessun commento: