Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

lunedì 15 dicembre 2014

Coltivare ed etichettare gli agrumi

Spesso nella coltivazione di arance e gli altri tipi di agrumi, vengono utilizzati conservanti e altre sostanze chimiche, nocive per l’ uomo, quindi la Commissione Europea ha obbligato che per la commercializzazione di tutti gli agrumi, deve essere riportata un’ etichetta, dove venga specificato gli agenti conservanti  o qualsiasi sostanza utilizzata nel trattamento dopo la raccolta del prodotto. Tale normativa è stata avvalorato, anche dal Tribunale europeo, il quale disapprovava il tema della Spagna, che a sua volta contrastava alla Commissione di aver offeso il principio della parità di lavorazione tra i produttori, perché non tutti i frutti che avevano lo stesso trattamento degli agrumi riportavano l’ etichetta.   

Il Tribunale, si è giustificato dicendo che l’ etichetta deve essere obbligatoria in primis per gli agrumi, perché tale alimento rispetto ad una buccia di kiwi, melone, banana, le quali va subito gettate, la buccia di arancia o di qualsiasi altro agrume, può essere utilizzato in cucina per fare marmellate, liquori, usato come aroma per torte e biscotti, ed è per questo che è stata affissa l’ etichetta per dare maggior informazione al consumatore.

Eccovi una buona ricetta da fare con le arance : le Frittelle all’ arancia
Gli ingredienti e le dosi che occorrono sono : 300 grammi di riso, 1 litro di latte, 2 uova, 2 arance, 50 grammi di farina, 20 grammi di zucchero, 40 grammi di zucchero a velo, 3 dl di olio di semi.

La preparazione è semplice, prendere metà dose di latte e portarlo ad ebollizione, mettere il riso e  bollire a fiamma lenta, ogni anto mescolare. Riscaldare l’ altra metà del latte e aggiungere piano piano alla cottura del riso facendolo completamente asciugare.


Prendere le arance e grattugiarle evitando la parte interna bianca, mescolatela al riso, poi aggiungere 1 cucchiaio di succo di arancia, le uova, la farina e lo zucchero e impastate il tutto.

Fate riscaldare l’ olio e con due cucchiaiate mettete il composto per ogni frittella, lasciate dorare, dopodiché adagiatele su carta assorbente, poi aggiungere lo zucchero a velo e servitele calde.        

Scritto dallo staff di Benessere e salute

Nessun commento: