Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

venerdì 31 gennaio 2020

Eleviole? “Dieci gocce” è il nuovo singolo della cantautrice indie pop dal disco “Dove non si tocca”



Che fine hanno fatto le viole?
Timidamente nascoste nell’erba o fuggite dal caos metropolitano?



Dieci gocce è una canzone nata pedalando per le strade di Milano. Vagamente autobiografica, racconta della passione di una notte vissuta soltanto in sogno, grazie alle "dieci gocce per dormire". 
C'è una città vivida di ricordi ed immagini e una femminilità delicata, forse un po' troppo sognante per affrontare la realtà. 

“Il videoclip è totalmente al femminile, l'ho girato io e le mie amiche si sono prestate a questo gioco, prepararsi per un appuntamento che esiste solo in sogno. È stato quasi un esperimento antropologico vedere come ognuna affronta questo tema in modo diverso, con la propria sensibilità, e sono felice di aver condiviso questa esperienza con loro”. Eleviole?

La cantautrice ELEVIOLE? sarà protagonista all’ATTICO MONINA, il format che il noto giornalista Michele Monina organizzerà a Sanremo in contemporanea con il Festival. Un graditissimo ritorno per la cantautrice milanese che proprio da lì ha spiccato il volo con il disco DOVE NON SI TOCCA, il suo album d’esordio.

“Sono felicissima che il viaggio di “Dove non si tocca” mi faccia sbarcare a Sanremo all’Attico Monina per il secondo anno consecutivo – racconta Eleviole? -. Nel 2019 sono partita proprio da lì ed è stata un’esperienza che mi ha portato tanto, sia dal punto di vista artistico che emotivo, sono pronta per uno spumeggiante bis!”

Nell’album Dove non si tocca le parole in punta di piedi diventano filastrocche viste dagli occhi e dalle mani dei trent’anni. 
Il progetto racconta il mondo disilluso dell'età adulta attraverso canzoni-non canzoni, proprio come le filastrocche che si canticchiavano da bambini.
Sonorità acustiche (violino, ukulele, toy piano) su una ritmica prevalentemente elettronica descrivono un mondo che dalla realtà guarda verso la nostra fanciullezza perduta.
Un pop leggero ma denso allo stesso tempo, con diverse profondità di lettura.
L’album è stato ottimamente accolto dalla critica e ha ricevuto alcuni voti come Miglior Opera Prima al Premio Tenco 2019.

L'album è accompagnato dall'omonimo road movie in bicicletta girato percorrendo in 8 giorni la distanza da Oporto a Finisterre. Una piccola grande impresa femminile per far vivere i personaggi e le suggestioni che compongono le canzoni del disco. 

Guardalo qui:

Attualmente l’artista sta lavorando al secondo album, previsto per fine 2020.

Etichetta Volume!
Pubblicazione album: gennaio 2019
Radio date 31 gennaio 2020

BIO

Eleonora Tosca è cantautrice e medico veterinario, ha attraversato l'Italia in autostop per farne un video documentario (Autostop, Bonsai TV, regia di Fabio Luongo) e ha studiato arti circensi e teatro.
Con la band Ariadineve ha pubblicato “Buone Vacanze” (Artevox/EMI 2009) prodotto da Paolo Benvegnù e Lele Battista e “Ti volevo dire” (Artevox 2014) prodotto da Leziero Rescigno (La Crus). Il singolo “d'Estate” (Artevox/EMI 2008) è stato uno dei brani più trasmessi della stagione nei principali network nazionali. 


Contatti e social


martedì 28 gennaio 2020

Barbara Bert a Sanremo per promuovere il suo primo Album “Profili di Donna”


La nota cantante carrarina Barbara Bert dal 4 Febbraio sarà a Sanremo per promuovere il primo album “Profili di Donna”, prodotto interamente da Marco Della Bona (in arte Mr. Jericho). Sono già programma molte interviste con radio e Tv nazionali proprio nella settimana del Festival della Canzone Italiana. Da due mesi in radio, negli store digitali e nelle principali classifiche indipendenti “Pinealove”, quinto successo targato DDA Records (dopo Un fiore tra la neve, Souvenir, Come i mari degli atlanti e Mon Amour), questa volta cantato in coppia con Mandi Mandi (autore del brano). Dopo il tour di questa Estate, con grandi nomi della musica italiana e numerose uscite su riviste nazionali, ancora tante novità e un nuovo progetto in ballo per il 2020 per l’artista toscana.
Quest’ultimo videoclip nasce proprio da un’idea di Marco Milano, la regia porta il nome del giovane talentoso Matteo Palmerini e le scene vantano la collaborazione dell’autore e codirettore artistico (assieme a Marco Della Bona) Pierpaolo Poggi; per lo styling ha collaborato Laura Grossi, per il trucco Fabrizio Bertoneri e Sabrina Rola. 

lunedì 27 gennaio 2020

Aperte le iscrizioni per il Festival BUCHAREST in MUSIC




Aperte le iscrizioni per il noto festival BUCHAREST in MUSIC (tutte le info sul sito ufficiale), evento che si presenta con l’obiettivo di selezionare giovani talenti musicali da tutto il territorio internazionale. ‘Bucharest in Music’ vuole scoprire giovani artisti/cantanti che sono alla ricerca di una realtà che voglia investire nel proprio talento. L’offerta pedagogica che viene proposta è volta sia a mettere in evidenza gli aspetti legati alla disciplina-canzone studiata, organizzando masterclass con la presenza di cantautori, musicisti, produttori discografici, artisti internazionali ed ospiti vari.
E’ un concorso di musica pop, che arriva a mettere la capitale della Romania sulla mappa dei grandi festival internazionali della canzone.

L’organizzazione: “Comprendiamo che lo sforzo richiesto per sollevare tale iniziativa giustifica sicuramente il nostro desiderio di conferire al progetto un grande rigore professionale, nel quale, allo stesso tempo, la qualità del contenuto artistico e il lato ludico che non può mancare da un evento previsto essenzialmente per bambini e giovani”.

BUCAREST in MUSIC International Pop Festival si svolge sotto l’egida di WAPA – World Association of Promoters and Artists ed è organizzato con l’obiettivo di promuovere e stimolare la creatività artistica, in una sana atmosfera da competizione, anche per creare la possibilità di scoprire e lanciare nuovi valori,  stimolare la creazione del repertorio musicale per bambini e giovani, promuovere l’amicizia tra bambini di diverse nazionalità e creare la possibilità di scambio di esperienze anche nel campo della tecnica e dell’interpretazione musicale.

OrganizzatoreDIVAS MUSIC PRODUCTION
Direttore del festivalGabriela Serban
Direttore artistico musicalem°Danilo Riccardi
Responsabile tecnico audio – Pino Iodice

www.bucharestinmusic.ro

Camomilla Isterica “Folle Congiura” arriva in radio accompagnato da un “corto” d’autore, il nuovo singolo della band romana


La fantasia e l’immaginazione si oppongono al trascorrere degli anni ad un mondo dominato dalle tecnologie e dal virtuale. 



Con la consueta ironia che li contraddistingue, i Camomilla Isterica ci raccontano, in chiave pop/rock, la favola di una Folle Congiura ordita da vecchi eroi dei fumetti ormai dimenticati, per tornare in vita e recuperare il loro senso di esistere: un velato simbolismo per apprezzare come il tempo che passa non debba mai frenare la voglia ed il gusto verso la vita.
Il videoclip mette in scena la storia fantastica di un gruppo di eroi di carta, di una giovane disegnatrice, desiderosa di riportarli in vita, ma che ha ancora molto da imparare (interpretata da Carolina Signore), della sua insegnante coscienziosa e paziente (interpretata da Ayumi Fujii) e di una Musa ispiratrice grazie alla quale il desiderio può compiersi. Tutto inizia con una preghiera e subito la Musa prende vita nelle calde animazioni di Wellington Giardina, portandoci all’interno di una dimensione sospesa tra realtà e finzione. Tra sorrisi e ambientazioni mozzafiato (il videoclip è stato girato nel giardino giapponese dell’Orto Botanico di Roma) i Camomilla Isterica ci conducono ancora una volta in un mondo fantastico, ambientato, questa volta, nella terra del Sol Levante. È qui che l’allieva, giustamente indirizzata dalla sua maestra, troverà la strada per realizzare i propri sogni artistici. Ed è qui che la Musa ispiratrice, splendidamente interpretata dalla vocalist della band, Valentina “Nanà”, riesce a donarle quella consapevolezza e quella sapienza che le consentiranno di rendere nuovamente vivi i personaggi dei fumetti capitati tra le sue mani, interpretati proprio dai componenti del gruppo romano, avvezzo a queste partecipazioni decisamente fuori le righe ma dove la risata è assicurata. Ancora una volta la regia di Luisa Galdo e la produzione Animundi forniscono le basi per regalare alle musiche dei Camomilla Isterica un supporto visivo di ottimo impatto e divertimento. Un brano con cui si vuole rimarcare l’importanza di essere sempre vivi ed attivi a dispetto del trascorrere degli anni e dove una fotografia degna della migliore cinematografia accompagna lo spettatore in quello che più di un semplice videoclip sembra essere davvero un “corto” d’autore.  



Radio date: 27 Gennaio 2020
Pubblicazione album: 2018
Etichetta ed Edizioni: ANIMUNDI s.r.l.

BIO

Camomilla Isterica nasce un giorno di diversi anni fa da pregresse esperienze della prog-band Mura Pericolanti e acquista la forma attuale con l’arrivo nel gruppo della splendida voce di Valentina “Nanà” Petrossi. All’attivo della band – oggi composta da 5 elementi nella classica formazione tastiere, chitarra, basso, batteria e voce - ci sono numerosi spettacoli dal vivo, eventi, rappresentazioni e tre album, il primo dei quali, “l’inferno Invisibile”, legato all’omonimo spettacolo realizzato in collaborazione con il corpo di ballo del Maestro Renato Greco. Non solo danza, ma anche poesia, pittura, teatro: la contaminazione tra le varie arti è il fil rouge lungo il quale si muove il progetto Camomilla Isterica, musicisti alla continua ricerca di uno speciale frenetico equilibrio. In questa scia si colloca lo spettacolo e il tour di musica e poesia “Con-Sonanze” dal quale prende vita “Le facce del cuore”, evento a favore della campagna “Control-Arms” di Amnesty International, realizzato insieme a numerosi artisti ed amici tra cui il maestro Gerardo Di Lella, Alfonso Angrisani, Pacifico, Sandy Muller, Nino Taranto e lo splendido Giuseppe Zeno. Successivamente esce il secondo album dal titolo “Il rumore del vento” la cui presentazione coinvolge il rapper Ghemon, in un particolare intreccio “on stage” sul palco di Stazione Birra. 
La continua voglia di unire differenti esperienze artistiche dà vita successivamente all’incastro con la pittura nel live “I Colori della Musica” al quale seguono interessanti performance ad apertura dei concerti romani di Aldo Tagliapietra (ORME) e la mitica P.F.M.
Dopo due anni di registrazioni effettuate tra Lazio e Toscana, ha visto la luce nel 2018 il terzo lavoro della band dal titolo “Ad Occhi Aperti”.
Il videoclip del brano che da titolo all’album è stato premiato al Festival dei Tulipani di Seta Nera 2019, dedicato a tematiche di interesse sociale, quale migliore regia della sezione cortometraggi musicali. A gennaio 2020 viene pubblicato il nuovo singolo “Folle congiura”.

Contatti e social



venerdì 24 gennaio 2020

Alex Casini in radio con “Meant to be” (feat. Joey Busse). Già disponibile nei digital store




In radio “Meant to be”, il nuovo singolo del noto dj viareggino Alex Casini (feat. Joey Busse). Mix e Master realizzati presso LF Studio Recording. La canzone, pop dance, è accompagnata dal videoclip, realizzato da Studio Casini - Viareggio.


“La vita spesso ci pone difronte alla realtà della nostra esistenza e ciò che ci mostra non è sempre ciò che saremmo voluti essere, ma la nostra occasione per riscattarci è sempre dietro l’angolo; basta un buon motivo, o qualcuno che ci faccia recuperare la fiducia in noi stessi, per trasformarci e rimetterci in gioco”.



Biografia

Inizia la sua carriera professionale come deejay nella movida versiliese. Eclettico nella sua formazione musicale che lo ha portato a sperimentare vari generi che spaziano dalla musica Pop all’ Elettronica ovviamente come dj, ma anche come autore/arrangiatore e come direttore d’orchestra. Vince diversi premi in rassegne e festival organizzati in Toscana fino ad approdare nella filmografia nazionale con un brano inserito del film “Maremmamara” di Lorenzo Renzi.

Numerose sono state le produzioni inserite anche in compilation nazionali ed Interazionali.
Ultime uscite discografiche: “Epic” feat. Stefania Secci Rosa, “Push It”e “We are stars” uscite con etichetta canadese oltre a  “Not in love” e molti remix come “Amanhà no Mar” feat.  Suzy (cantante del Portogallo all’Eurofestival 2014) scritta da Davide Zaccaria; “L’estate ci porta altrove” di Valentina Borchi. Per quanto riguarda le produzioni Deep e Tropical House il cd “Change” scritto con Paolo Massamatici e selezionato da siti specialistici americani insieme a grandi nomi della musica elettronica.

Alla scoperta del Teatro. Al via tre nuovi corsi all’Accademia de LiNUTILE




Un corso trimestrale di scrittura teatrale, un corso intensivo di teatro per adulti e un seminario di illuminotecnica e fonica per gli appassionati operatori della scena. Inizia all’insegna della formazione il 2020 firmato dal Teatro de LiNUTILE che, con il motto “grow up”, filo conduttore anche della propria Stagione teatrale, punta alla diffusione e alla crescita della cultura teatrale a tutto campo offrendo la possibilità di acquisire non solo abilità performative, ma anche di conoscere tutto il lavoro che sottende alla performance sul palco.

Da metà febbraio a metà aprile prenderà il via il corso di scrittura scenica per principianti, dieci incontri di scrittura teatrale e messa in scena, attraverso i quali, la docente Michela Salice porterà i partecipanti a sperimentare la costruzione del racconto scenico attraverso la trama, le regole, il ritmo, il tempo, le battute, i personaggi e l’azione. In stretta collaborazione con gli autori in erba, i giovani allievi dell’Accademia de Linutile e il regista Stefano Eros Macchi metteranno sul palco le opere illustrando le tecniche di trasposizione dal testo scritto alla scena vera e propria.

Voce, corpo e azione saranno invece gli ingredienti fondamentali del corso intensivo per adulti, livello principianti, che inizierà venerdì 31 gennaio per proseguire nei mesi di febbraio, marzo ed aprile. Tenuto da Marta Bettuolo e Stefano Eros Macchi, direttori artisti e formatori del Teatro de LiNUTILE e dell'Accademia de LiNUTILE, il corso si prefigge di offrire ai partecipanti gli strumenti di base per agire sulla scena.

Infine, nel mese di marzo, è in preparazione un seminario di illuminotecnica e fonica perché, per citare l’autore e regista teatrale francese Joël Jouanneau, se scrivere è annerire una pagina bianca «fare teatro è illuminare una scatola nera».

Per informazioni e iscrizioni
049/2022907
segreteria@accademiadelinutile.com
www.teatrodelinutile.com

Savage “I love you” è il singolo che annuncia il ritorno dell’icona musicale anni ‘80

Il cantante e compositore dopo avere prodotto o scritto una serie infinita di successi per altri artisti quali Zucchero (Baila Morena), Corona (The rhythm of the night), Black Eyed Peas (Ritmo), Alexia (Uh la la la, Happy, Goodbye), Ice MC (think about the way), Double You (Please don’t go)…

…annuncia l’arrivo del suo nuovo album di inediti “LOVE AND RAIN”.


Negli ultimi anni SAVAGE è stato attivissimo in festival e concerti in diversi paesi del mondo: Russia, Stati Uniti, Polonia, Mexico, Estonia, Kazakistan, Lituania, Romania. E la richiesta principale, ovunque, era di poter ascoltare nuove canzoni, un nuovo album.
Finalmente il momento è arrivato: anticipato dal singolo I Love You - un omaggio che l’icona anni ’80 rivolge a tutti gli innamorati in occasione della festa di San Valentino – arriva a febbraio il nuovo album di inediti intitolato “Love and Rain”. 

I Love you è una canzone d’amore, intensa e malinconica, come quelle che hanno portato Savage a diventare una star internazionale. L’idea era quella di ricreare le sonorità pop e italodisco degli anni ’80. Il messaggio vuole essere anche un ringraziamento da parte di SAVAGE nei confronti di tutti i fan che lo hanno seguito e supportato sin dall’esordio. 
Il singolo è stato registrato in Italia negli studi DWA, HOG e WOODBOX, utilizzando le più attuali tecnologie digitali, ed è stato masterizzato a Berlino da Stefan Noltemeyer.


Etichetta: DWA RECORDS
Radio date: 24 gennaio 2020
Pubblicazione album: febbraio 2020 

BIO 

Savage è il popolare artista anni ‘80, cantante famoso ma anche produttore di artisti pop quali CORONA, ALEXIA, DOUBLE YOU, ICE MC.
Il suo vero nome è Roberto Zanetti. Nasce a Massa Carrara, in Toscana e sin da piccolo ha una grande passione per la musica. La sua prima vera esperienza professionale è con il gruppo SANTAROSA con cui registra il singolo di successo “SOUVENIR”, a cui lavora anche Zucchero Fornaciari.
Dopo questo progetto Roberto continua a suonare con altri gruppi quali I VICINI DI CASA e TAXI. Proprio con i TAXI la collaborazione con ZUCCHERO continua e i due suonano insieme per un certo periodo tanto che quando ZUCCHERO debutta a Sanremo i TAXI lo accompagnano per la successiva tournée. Sempre coi TAXI Roberto produce il suo primo brano dance, TO MIAMI.
Subito dopo, a fine 1983, Roberto registra DON’T CRY TONIGHT e sceglie il nome d’arte SAVAGE. Il brano è una grande hit italiana dapprima, ma anche europea subito dopo. In Italia viene invitato in tutti i più importanti programmi TV quali MISTER FANTASY, DISCORING, PRONTO RAFFAELLA, AZZURRO, FESTIVALBAR, SUPERCLASSIFICA SHOW. Il video viene trasmesso per mesi da VIDEOMUSIC.
In Europa il brano esplode in Spagna, Francia e Germania. Proprio i tedeschi definiscono questo nuovo genere di dance melodica col termine ITALODISCO e Savage è considerato “il re dell’Italodisco”. Nella primavera 1984 esce il secondo singolo ONLY YOU che rafforza il suo successo che si espande anche in tutti i paesi dell’Est. Negli anni ‘84/’85 si esibisce live cantando in più di 300 spettacoli in tutta Europa. Con i singoli successivi la popolarità varca i confini e i suoi brani vengono distribuiti anche nei paesi Asiatici e Giappone. Nel 1989 Savage prende parte al festival di SOPOT in Polonia, trasmesso anche in Russia e tutti gli altri paesi dell’Est (l’equivalente del Festival di Sanremo). Nella serata della finale presenta 5 canzoni come ospite Superstar e diventa così uno dei più famosi artisti internazionali del periodo. Popolarità che lo porta ancora oggi ad effettuare tour in quei paesi.
Dopo il 1990 però decide di fare uno stop alla carriera di performer per dedicarsi a quella di produttore scrivendo una serie infinita di successi sia dance (CORONA, ALEXIA, DOUBLE YOU, ICE MC) che pop ZUCCHERO (Baila Morena), GAZOSA (Wwwmipiacitu).
In questi anni avvia un’unica tournée negli Stati Uniti e Brasile (New York,Chicago, Boston, Miami, Rio, San Paolo). Nel 2005 SAVAGE viene invitato ad un festival in Russia e si esibisce allo Stadio Olimpico di Mosca di fronte a 22mila persone, per la TV russa. Successivamente inizia nuovamente un’attività continuativa di spettacoli toccando tutti i paesi dell’Est e tornando in USA e Canada.
Nel 2020 arriva l’album di ritorno dal titolo LOVE AND RAIN. Il primo singolo estratto è I LOVE YOU. 

Contatti e social